Vai al contenuto


- - - - -

Il Caso Ungheria


  • Please log in to reply
73 replies to this topic

#21 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 05 gennaio 2012 - 19:42

dai, non trasformiamolo ancora in una cosa intorno a silvio...


Io posto le mie impressioni, il caso ungherese è interessante per comprendere dove portano certe politiche e certi discorsi che per troppi da noi hanno fatto presa. Il caso magiaro mostra come un impianto di tutela democratica forte, di contrappesi, sia importantissimo e debba essere difeso in tutti i modi; lo spettro autoritario si può manifestare in ogni forma, anche in paesi che erano sotto una dittatura fino a ieri.
  • 2

the music that forced the world into future


#22 gulliver

gulliver

    Classic Rocker

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5070 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2012 - 20:33

dai, non trasformiamolo ancora in una cosa intorno a silvio...


ma parli tu che con ale hai citato l'antiberlusconismo (causa di tutti i mali) pure nel topic su eastwood :facepalm:
  • 0

#23 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 05 gennaio 2012 - 20:34

ogni persona di buonsenso sa che in Italia non c'è mai stato il pericolo di una dittatura. purtroppo molti hanno lavorato nel corso degli ultimi 10 anni per impiantare nel cervello delle persone che Berlusconi era simile a un tiranno per via della sua forza economica. ma quando veramente guardi alle situazioni pericolose (come in Ungheria) ti accorgi che mai come in questi casi (di fronte a questi casi) la parola "dittatura" in Italia è ed era fuori luogo, contro ogni logica e buonsenso.
poi il fatto che tu critichi le politiche (soprattutto della Lega) in materia di immigrazione e sicurezza, è un altro discorso. secondo me hai sbagliato il tiro: se raddrizzi la mira il tuo discorso è più sensato. togli per una volta dal bersaglio Berlusconi e forse il tuo ragionamento scorrerà meglio. è un consiglio.
in ogni caso, torniamo a parlare dell'Ungheria va che è meglio.

#24 gulliver

gulliver

    Classic Rocker

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5070 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2012 - 20:34


grandissimo Ale! sei veramente l'utente del 2011


tesoro grazie, ma siamo già nel 2012!


http://www.youtube.com/watch?v=j-WrzQ1a_CU
  • 0

#25 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7816 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 05 gennaio 2012 - 20:50


dai, non trasformiamolo ancora in una cosa intorno a silvio...

ma parli tu che con ale hai citato l'antiberlusconismo (causa di tutti i mali) pure nel topic su eastwood :facepalm:


Gully, a me sti battibecchi personali fan cagare, ma se vuoi essere puntiglioso almeno fallo su qualche contraddizione o stronzata, ne dico tante e non deve essere difficile cogliermi in fallo.
Ho fatto una battuta dovuta proprio al fatto che ormai si tirano in ballo i vanzina pure in un topic su eastwood. Questa:



ma non scherziamo ... anche se non m'è piaciuto, resta sempre cinema e diretto alla grande mica è un Vanzina qualsiasi.

dai, questi sono colpi bassi: perché ogni volta rinfacciate i Vanzina o Parenti (come se ci fosse da rinfacciare)?

ormai li hai trasformati nel berlusconi di ondacinema, non so se amarti o odiarti asd

penso sia pure l'unica cosa che ho scritto in quel topic, dimmi tu dove ho parlato di antiberlusconismo...
mi sembri minzolini

Immagine inserita

i quote li conti come pippone?
  • 0
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna


#26 gulliver

gulliver

    Classic Rocker

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5070 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2012 - 21:03


penso sia pure l'unica cosa che ho scritto in quel topic, dimmi tu dove ho parlato di antiberlusconismo...


eh? hanno citato vanzina, berlusconi l'avete citato tu e ale ( talmente indivisibili che pure numb vi prende per il culo, renditi conto asd )
  • 0

#27 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7816 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 05 gennaio 2012 - 21:18


penso sia pure l'unica cosa che ho scritto in quel topic, dimmi tu dove ho parlato di antiberlusconismo...


eh? hanno citato vanzina, berlusconi l'avete citato tu e ale ( talmente indivisibili che pure numb vi prende per il culo, renditi conto asd )




magari imputami le cose di cui parlo io
la frase era e la riporto ancora visto che fai finta di non leggerla:


ormai li hai trasformati nel berlusconi di ondacinema, non so se amarti o odiarti asd


se a te sembra un arringa sull'antiberlusconismo son contento per te, a me pare che il significato sia "li hai trasformati in un argomento ricorrente"

con "berlusconi" pure scritto in corsivo, tra l'altro

dimmi dove io ho parlato antiberlusconismo in quel topic e ti faccio le mie scuse e non tirarmi fuori quello che ha detto ale perché anche se ci facciamo i pompini a vicenda abbiamo ancora due account separati (tra un po' magari andiamo a convivere chi lo sa)

sul renditi conto sorvolo perché ormai siamo in terza elementare
  • 1
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna


#28 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 05 gennaio 2012 - 21:21

la parola "dittatura" in Italia è ed era fuori luogo, contro ogni logica e buonsenso.


Questo solo grazie a un'opinione pubblica e a un sistema istituzionale più maturo e forte rispetto ad altri (quella Costituzione spesso vilipesa e considerata sovietica), ciò non toglie che la destra italiana abbia tentato mosse molto simili a quelle della destra ungherese. Dal rapporto tra governo e magistratura all'immigrazione passando per il rapporto coi media tutto è stato improntato a un maggiore autoritarismo e controllo; senza il sistema di tutele democratiche vigenti e con un'opposizione sociale più blanda sono certo che saremmo arrivati a soluzioni simili.
Il mio ragionamento scorre benissimo, ho visto il filmato e ho trovato chiare somiglianze con l'Italia e con le idee portate avanti da certi politici nostrani.
  • 2

the music that forced the world into future


#29 gulliver

gulliver

    Classic Rocker

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5070 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2012 - 21:41

mi mancava un tuo pippone polemico, eri diventato troppo buonista ( sulla falsariga dell'attuale, mellifluo periodo di ale)

mai scritto che hai parlato di antiberlusconismo, ma che lo hai "citato", evocato, su si capiva benissimo dove andavi a parare (pure in questo topic)

adesso esco però quando torno voglio trovare un altro bell'intervento, mi raccomando.
  • -1

#30 Max Stirner

Max Stirner

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13815 Messaggi:
  • LocationAci Trezza(CT)

Inviato 05 gennaio 2012 - 23:23

l'andamento di questo topic è da :facepalm:
  • 2
"Ho abituato i miei occhi al sangue." Georg Büchner


"Caedite eos! Novit enim Dominus qui sunt eius"

#31 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7816 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 05 gennaio 2012 - 23:30

Posto un articolo del 2009 che racconta delle pressioni che aveva provato a esercitare l'Ungheria per accelerare la sua entrata nell'euro. Immaginate in che situazione ci potremmo trovare ora...


L’Ungheria preme per l’accelerazione della sua entrata nell’euro
L’Ungheria ha chiesto di accelerare il processo di entrata nell’eurozona, affermando che far parte della moneta unica è la migliore soluzione all’attuale crisi economica.
“Penso che il miglior meccanismo protettivo è di accelerare la nostra adesione all’eurozona“, ha detto il Primo Ministro Ferenc Gyurcsanygiovedì [24 febbraio] parlando ai giornalisti a Bruxelles dopo il meeting con il Presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso.
Il primo ministro si è anche domandato se è davver necessario per i paesi aspettare due anni nella “anticamera” dell’euro – gli Accordi Europei di Cambio II – dopo aver dimostrato di rispettare la disciplina di bilancio e le regole sull’inflazione.
“Senza allentare le condizioni per l’adesione all’euro, dobbiamo aspettare due anni nell’anticamera? È importante tenere questi paesi in corridoio così a lungo? ha chiesto.
Barroso, parlando ai giornalisti insieme al leader ungherese, non ha dato una risposta compromettente, insistendo sul fatto che la responsabilità delle condizioni di adesione all’euro è degli stati membri. La decisione sull’entrata nell’euro non sta alla commissione ma agli stati membri.
Ha detto però anche che, da un punto di vista politico, la commissione avrebbe piacere di vedere nuovi paesi entrare nel club, cheattualmente conta 16 dei 27 stati membri, notando che: “L’euro è stato un fattore molto importante di stabilità – uno scudo di protezione.”
Tutti i paesi centro- ed est-europei sono obbligati ad entrare nell’euro, come hanno accettato nel processo di entrata nell’UE. Le regole per entrare obbligano i paesi a tenere sotto controllo i loro livelli di inflazione e di tasso di interesse, oltre a un deficit di bilancio al di sotto del 3% del PIL.
La discussione di martedì seguiva l’accordo della Commissione Europea di sbloccare la seconda tranche di fondi europei per sostenere il fiorino ungherese entro la fine di marzo, dicendo che Budapest stava tenendo le giuste politiche economiche.
Ad ottobre, la commissione ha detto che avrebbe offerto 6,5 miliardi di euro all’Ungheria facenti parte di un piano internazionale di salvataggio. La prima tranche di 2 miliardi di euro è stata pagata l’anno scorso.
Solidarietà
Gyurcsany ha richiamato l’attenzione di Barroso sul concetto di solidarietà, visti i timori che l’Unione Europea si divida in stati ricchi e stati poveri.
“Quando hai dei problemi, allora vedi se hai degli amici”, ha detto, notando che le regole del mercato comune richiedono che una regione non venga trattata in maniera differente rispetto ad un’altra.
“Le banche dell’eurozona e della Gran Bretagna hanno degli investimenti nell’Europa centrale quattro o cinque volte il PIL delle regione.” “Se questi investimenti si deprezzano, non è solo l’Europa centrale ad affrontare il problema,l’impatto negativo si registra anche nei paesi dell’eurozona.”
Il leader ungherese ha sottolineato che le banche occidentali, pesantemente esposte in Europa orientale, “devono usare le stesse soluzioni per tutte le loro filiali, senza guardare a dove sono all’interno dell’Unione Europea.”
Il messaggio dell’Ungheria sul trovare una soluzione europea comune richiama quella dell’Austria, le cui banche sono esposte in Europa orientale per un valore di circa i tre quarti del PIL del paese alpino.
Vienna vuole che le sue proposte per un piano di salvataggio a livello europeo siano discusse nel prossimo incontro dei ministri delle finanze dell’UE a marzo. Italia, Svezia e Belgio sono altrettanto esposti nell’est.
Fonte:
EUobserver: http://euobserver.com/9/27670
[/left]

l'andamento di questo topic è da :facepalm:


hai ragione. fesso io
  • 1
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna


#32 *alessandro*

*alessandro*

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2447 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 06 gennaio 2012 - 03:40

Grave esposizione di Intesa e Unicredit alla crisi ungherese ... dal Sole24Ore

Nel dettaglio Cà de Sass controlla Cib Bank, che conta su una quota di mercato - secondo il prospetto sull'aumento di capitale di Intesa - del 7,9% e 145 filiali. Piazza Cordusio ha, invece, 134 filiali ed ha una quota di mercato - scorrendo il prospetto sulla ricapitalizzazione dell'istituto - del 5,4%.


  • 0
ex "victor"

#33 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 06 gennaio 2012 - 12:03

Ungheria: riunione emergenza da premier
  • 0

the music that forced the world into future


#34 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 06 gennaio 2012 - 15:22

Fino a l'altro ieri sapevo zero dell'Ungheria. Leggiucchiando un po' la mia impressione è che sia il tipico caso di un paese che era inizialmente messo male a causa del debito estero, che è il padre di tutte le crisi di debito. Non appena c'è stata la crisi dei paesi ricchi - che lì delocalizzavano - e si è interrotto il flusso di IDE, l'Ungheria si è nefastamente rivolta all'FMI, il quale come di consueto si è preoccupato dei conti esteri trascurando redditi e crescita del paese. Non so se si siano attuate le consuete strette monetarie (presumo di sì), di sicuro sono stati brutalizzati i salari. Fatto sta che dopo la recessione dell'annus horribilis 2009 ( Pil a -6,7%), l'Ungheria ha oggi le partite correnti in surplus ma non è ancora tornata ai livelli di produzione di cinque anni fa.
In questo contesto, come da copione, è emerso un leader nazionalista che, forte di un notevole sostegno popolare, ha fatto la voce troppo grossa per un pesce piccolo (quale è il premier di un paese come il suo), spaventando così ulteriormente gli investitori stranieri. Le sue politiche economiche si sarebbero valutate sul medio-lungo periodo se non fosse che ha già fatto marcia indietro cercando di rientrare dalla finestra nel mercato internazionale dei capitali. Quanto alle sue teorie e politiche sociali, l'involuzione autoritaria e xenofoba del paese mi sembra abbastanza preoccupante.
Comunque, valutando il quadro complessivo, mi pare che dall'89 l'Ungheria, alternando crescita e recessioni, non sia avanzata di un millimetro (se non erro era il paese del blocco socialista con l'agricoltura più fiorente; esportava parecchio anche in Francia).
Ripeto però che la mia impressione si basa sulla lettura di quattro dati e notizie in croce, per cui potrei tranquillamente sbagliarmi di grosso.
  • 0

#35 TheWalrus

TheWalrus

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1563 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 06 gennaio 2012 - 19:26

la parola "dittatura" in Italia è ed era fuori luogo, contro ogni logica e buonsenso.


Questo solo grazie a un'opinione pubblica e a un sistema istituzionale più maturo e forte rispetto ad altri (quella Costituzione spesso vilipesa e considerata sovietica), ciò non toglie che la destra italiana abbia tentato mosse molto simili a quelle della destra ungherese. Dal rapporto tra governo e magistratura all'immigrazione passando per il rapporto coi media tutto è stato improntato a un maggiore autoritarismo e controllo; senza il sistema di tutele democratiche vigenti e con un'opposizione sociale più blanda sono certo che saremmo arrivati a soluzioni simili.
Il mio ragionamento scorre benissimo, ho visto il filmato e ho trovato chiare somiglianze con l'Italia e con le idee portate avanti da certi politici nostrani.


Completamente d'accordo, se in Italia la Corte Costituzionale non fosse formata da gente seria e con due coglioni cosi' il Paese poteva arrivare a chiamarsi Berlusconia di quel passo
  • 0
"MA DOVE SIETE FINITI ROCKETTARI? tutti coi capelli tagliati corti, tutti con le giacche e la cravatta! Un giorno uno mi disse che la CRAVATTA è il passaporto degli STRONZI."

RICHARD BENSON

#36 Number 6

Number 6

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12107 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2012 - 19:30

http://www.repubblic...74/?ref=HREC1-8
  • 0
I'm not a number! I'm a free man!

#37 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4178 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2012 - 20:27

Amo molto questo paese, sono stata a Budapest nel 2009, la situazione non era così critica, ma già ai tempi c'era un piano di richiesta di aiuti monstre addirittura al FMI, Budapest sembrava appena uscita da una guerra e si tastava un impoverimento notevole, ma la quantità di turisti, la circolazione delle idee e delle notizie, le università piene davano un filo di speranza. Consiglio di leggere questo articolo, perchè tutto è precipitato velocemente http://ricerca.repub...ia-viaggio.html. L'europa è stata a guardare più che altro credo nel tentativo di non immischiarsi considerando che la situazione economica era ancora in divenire. La verità è che ora si fa la voce grossa solo perchè il default è stato raggiunto. L'unica differenza con la grecia è che l'ungheria non ha ancora adottato l'euro, quindi la tentazione di farla fallire è grande.
Personalmente ho paura che il non slavataggio dell'ungheria porterà all'estremizzazione più completa del panorama politico, perchè non c'è nulla di più pericoloso della creazione di barricate ideologiche come sponda ad un nazionalismo terrificante e montante. Il problema è anche che quella famigerata costituzione ormai è in vigore dal primo gennaio.
L'ungheria è un pricoloso esperimento, un regime in pratica, votato dalla popolazione, estremista, razzista, fascista e illiberale nel cuore dell'europa democratica. L'ungheria potrebbe essere la dimostrazione che si può fare.
  • 0

#38 Number 6

Number 6

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12107 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2012 - 11:54

Si ma non è che si possono certo mettere a far la guerra ai vicini come la Germania nazista, mancano totalmente le condizioni. In una situazione di isolamento internazionale, si godano tutto il loro "caro leader". Penso che già quest'anno il turismo subirà un tracollo. Non puoi pretendere di fare scelte totalmente controcorrente nel 2012 e contrarie alla stessa UE di cui fai parte e poi non subire alcuna conseguenza. Sarà un attentato alla sovranità nazionale ma io dico, chi se ne frega. Appunto non siamo negli anni '30, il mondo è cambiato e soprattutto l'Europa è cambiata. la sovranità nazionale ha molto meno peso di prima nel vecchio continente e in certe occasioni secondo me meno male che è così.
  • 0
I'm not a number! I'm a free man!

#39 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7816 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 18 dicembre 2012 - 01:45

http://www.repubblic...7/?ref=HREC2-13
  • 0
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna


#40 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4178 Messaggi:

Inviato 06 marzo 2013 - 09:06

http://www.repubblic...25/?ref=HREC2-6

Variazioni alla costituzione "introducono il principio che la libertà di espressione può essere limitata, esautorano di fatto la Corte costituzionale, definiscono come famiglia unicamente il matrimonio ufficiale tra uomo e donna contratto per fare figli."
L'esecutivo ha diritto di limitare la libertà d'espressione
La Corte costituzionale non potrà più sollevare obiezioni di sostanza ma solo di forma su emendamenti alla Costituzione
Non tutte le religioni saranno riconosciute come tali a pari dignità
Il vecchio partito comunista del passato (che nel 1988-89 divenne Partito socialista e attualmente è divenuto una forza politica affiliata ai socialisti europei come Pd o Spd o il ps francese o il New labour) è definito nella costituzione "associazione criminale", quindi di fatto processi politici diverranno possibili
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq