Vai al contenuto


Foto
- - - - -

This must be the place (Sorrentino, 2011)


  • Please log in to reply
86 replies to this topic

#81 Maldon

Maldon

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 225 Messaggi:
  • LocationEurope

Inviato 12 aprile 2012 - 20:13


Voto assoluto: 6,5
Voto relativo (all'Italia): 9


Guardando a ritroso la carriera di Sorrentino si può dire che sia un "miracolo", In 5 film ne ha mancato solo uno, l'ultimo. Riflettevo anche su questo, fin quando Sorrentino lo si considera nel contesto italico, paragonato ad un Tullio Giordana, un Ozpetek, Garrone, Faenza etc etc ne esce con la schiena dritta e i ricci splendenti. Si, lui c'ha il mestiere, è un artigiano e questa cosa mi piace molto (i movimenti di macchina ne L'Amico di Famiglia sono orgasmici e non li ho trovato affatto pesanti, un esibizionismo "buono" il suo), però fin quando resta tra le 4 mura dell'italietta ha vita facile, ma quando si tratta del contesto internazionale esce con le gambine spezzate. Perchè a quel punto uno non ti compara più con i colleghi mediterranei ma con quelli oceanici, per cui il confronto è a suo svantaggio. In this must be the place si dà alla maniera gratuitamente, alcune incomprensioni funzionali nell'amico di famiglia qui diventano incomprensibili, l'unica cosa che si salva sono, quando tutto va male, le battute. Quel "non è vero ma è bello che tu me lo dica" pronunciato da Ceyenne ad inizio e fine viaggio vale almeno una visione del film.


«Il cinema in generale sarà anche la settima arte ma è quella che sottostimo di più, da cui non mi attendo illuminazioni.»

Non ti sembra di sprecare troppe parole per un'arte minore?
  • 0
[4.48 Psychosis]
«Omaggio a Sarah Kane. Le corde vocali di Staples diventano marmo su cui scivolano le parole della drammaturga britannica. Il mood Velvet Underground aleggia su questo brano...
è il miglior momento di Waiting for the Moon.»
Maldon

#82 Guest_Tyvek_*

Guest_Tyvek_*
  • Guests

Inviato 12 aprile 2012 - 20:23



Voto assoluto: 6,5
Voto relativo (all'Italia): 9


Guardando a ritroso la carriera di Sorrentino si può dire che sia un "miracolo", In 5 film ne ha mancato solo uno, l'ultimo. Riflettevo anche su questo, fin quando Sorrentino lo si considera nel contesto italico, paragonato ad un Tullio Giordana, un Ozpetek, Garrone, Faenza etc etc ne esce con la schiena dritta e i ricci splendenti. Si, lui c'ha il mestiere, è un artigiano e questa cosa mi piace molto (i movimenti di macchina ne L'Amico di Famiglia sono orgasmici e non li ho trovato affatto pesanti, un esibizionismo "buono" il suo), però fin quando resta tra le 4 mura dell'italietta ha vita facile, ma quando si tratta del contesto internazionale esce con le gambine spezzate. Perchè a quel punto uno non ti compara più con i colleghi mediterranei ma con quelli oceanici, per cui il confronto è a suo svantaggio. In this must be the place si dà alla maniera gratuitamente, alcune incomprensioni funzionali nell'amico di famiglia qui diventano incomprensibili, l'unica cosa che si salva sono, quando tutto va male, le battute. Quel "non è vero ma è bello che tu me lo dica" pronunciato da Ceyenne ad inizio e fine viaggio vale almeno una visione del film.


«Il cinema in generale sarà anche la settima arte ma è quella che sottostimo di più, da cui non mi attendo illuminazioni.»

Non ti sembra di sprecare troppe parole per un'arte minore?


Non l'ho definita un'arte minore (che è ben altra cosa e la distinzione non riguarda certo il valore intrinseco), ma quella che mi entusiasma in maniera minore*. O anche lei è un appassionato di design e ha a casa tutto il catalogo kartell?

*Il che non implica che debba proporzionare l'opinione in base alla considerazione, tutta questa consequenzialità che dà per scontata è irrilevante e grottesca. E la polemica gratuita può chiudersi qui.

#83 Maldon

Maldon

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 225 Messaggi:
  • LocationEurope

Inviato 12 aprile 2012 - 20:28

In farmacia c'è quello che fa al caso suo... this is not your place.
  • -1
[4.48 Psychosis]
«Omaggio a Sarah Kane. Le corde vocali di Staples diventano marmo su cui scivolano le parole della drammaturga britannica. Il mood Velvet Underground aleggia su questo brano...
è il miglior momento di Waiting for the Moon.»
Maldon

#84 Guest_Tyvek_*

Guest_Tyvek_*
  • Guests

Inviato 12 aprile 2012 - 20:29

In farmacia c'è quello che fa al caso suo... this is not your place.


A questo forum mancavano solo i troll attempati :trollface: asd :facepalm:

#85 Maldon

Maldon

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 225 Messaggi:
  • LocationEurope

Inviato 12 aprile 2012 - 23:25

Nel cinema l'intelligenza è saper far finta di aderire alla stupidità per poi evitarla in extremis.

http://www.youtube.c...h?v=PiSzivBSYHQ
  • 0
[4.48 Psychosis]
«Omaggio a Sarah Kane. Le corde vocali di Staples diventano marmo su cui scivolano le parole della drammaturga britannica. Il mood Velvet Underground aleggia su questo brano...
è il miglior momento di Waiting for the Moon.»
Maldon

#86 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20020 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 12 aprile 2012 - 23:38

?_?
Minchia non ho capito niente
  • 0

#87 Posers

Posers

    godspeed you, mate!

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStelletta
  • 347 Messaggi:

Inviato 19 aprile 2012 - 11:39

film mediocre e sorrentino ha proprio sbagliato trama, che in pratica nn c'era!
gli altri film la trama era stupenda! in questo è ridicola...
la cosa migliore del film era la risata di Ceyenne, un "Eeeeeeeehhhh" che faceva quasi ridere
povero robert smith preso per culo a manetta!
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq