Vai al contenuto


Foto
* * * * - 7 Voti

Dolce & Lasfigue


  • Please log in to reply
10260 replies to this topic

#21 Farzan

Farzan

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4952 Messaggi:
  • LocationPr

Inviato 30 luglio 2007 - 11:27

Io amo comprare vestiti, questo non vuol dire che compri vestiti tutti i giorni ma appena posso lo faccio. Maggior parte degli acquisti finisce in scarpe, l'ultimo acquisto è stato un paio di paul smith.
Magliette ne compro un sacco, purtroppo costano sempre sui cinquanta euro, se mi va bene trenta.

Sui jeans non faccio molto caso, anche se l'ultimo paio che ho preso, è un prada sensazionale.
Prima o poi mi comprerò la cintura di gucci e sarò soddisfatto, l'altro mio obiettivo è avere una marea di polo ralph lauren. viva il cavallino
  • 0

#22 Guest_LoriVarney_*

Guest_LoriVarney_*
  • Guests

Inviato 30 luglio 2007 - 11:28

in quanto a me:Immagine inserita a vita.  :-*

#23 bosforo

bosforo

    ¬`¬`

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18583 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2007 - 11:30

Magliette ne compro un sacco, purtroppo costano sempre sui cinquanta euro, se mi va bene trenta.


??? ma come fa una maglietta ad arrivare a costare tanto? ci mettono dei fili d'oro in mezzo al tessuto?
  • 0

#24 Farzan

Farzan

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4952 Messaggi:
  • LocationPr

Inviato 30 luglio 2007 - 11:32


Magliette ne compro un sacco, purtroppo costano sempre sui cinquanta euro, se mi va bene trenta.


??? ma come fa una maglietta ad arrivare a costare tanto? ci mettono dei fili d'oro in mezzo al tessuto?

Beh non sto mica parlando di magliette delle sagre della porchetta o cavolate simili, maglie di marca, costano così, c'è poco da fare..
  • 0

#25 Guest_soul crew_*

Guest_soul crew_*
  • Guests

Inviato 30 luglio 2007 - 11:33

scarpe chiuse sempre. perchè cazzo devo essere costretto a vedere i vostri piedi neri di sudiciume (e magari anche odorarne l' aroma in treno, autobus, ufficio) d' estate, a voi patiti del sandalo? per non parlare dell' infradito, una delle cose più orribili che siano mai state inventate.

SCARPE CHIUSE NO REMORSE!!! NO FUTURE FOR THE SANDAL!!!
asd

#26 lippa

lippa

    Little Miss Sunshine

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4121 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 30 luglio 2007 - 11:37

in quanto a me:Immagine inserita a vita.  :-*


hai ragionissimo..i guanti non li ho proprio guardati..in effetti senza è sicuramente meglio!!! ma rimane il fatto che chi me lo compraaaaaaaaaaa!!! bene ora mi vado a vedere cosa ti wubba che non ho ancora visto! ;)
  • 0
Alla fine tutte le cose devono rimanere così come sono e sono sempre state: quelle grandi riservate ai grandi, gli abissi ai profondi, le finezze e i brividi ai raffinati e tutte le cose rare, agli esseri rari.
F. W. Nietzsche, Al di là del bene e del male



Però, domenica prossima cerchiamo semplicemente di divertirci. Cioè, per una volta, se possibile, vediamo di non analizzare tutto fino alla pazzia.
J. D. Salinger, Franny e Zooey

#27 bosforo

bosforo

    ¬`¬`

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18583 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2007 - 11:42



Magliette ne compro un sacco, purtroppo costano sempre sui cinquanta euro, se mi va bene trenta.


??? ma come fa una maglietta ad arrivare a costare tanto? ci mettono dei fili d'oro in mezzo al tessuto?

Beh non sto mica parlando di magliette delle sagre della porchetta o cavolate simili, maglie di marca, costano così, c'è poco da fare..


ah quindi è la marca che eleva alla sesta il costo.

ti dirò che ho conosciuto il proprietario di una boutique di vestiti "di lusso" e attraverso lui ho saputo che TUTTI i negozi di Mestre si approvvigionano da un magazzino di cinesi, salvo poi rivendere il prodotto aggiungendo uno zero al prezzo..  asd

curioso che nei vari negozi le stesse magliette varino di prezzo, ormai sembra che se scendi sotto una soglia la qualità diventa infima, quando molti indossano tessuti di scarsa qualità senza saperlo, perché sicuri che i 50 euro pagati siano una garanzia

ps: dillo soul crew! scarpe chiuse tutta la vita! :-)
  • 0

#28 Guest_lassigue:bendthaus_*

Guest_lassigue:bendthaus_*
  • Guests

Inviato 30 luglio 2007 - 11:43



SCARPE CHIUSE NO REMORSE!!! NO FUTURE FOR THE SANDAL!!!
asd


mi associo soul

la moda dell'ingradito è stata più dannosa dell'invasione dei ratti scabiosi del 1991

#29 Guest_lassigue:bendthaus_*

Guest_lassigue:bendthaus_*
  • Guests

Inviato 30 luglio 2007 - 11:44




Magliette ne compro un sacco, purtroppo costano sempre sui cinquanta euro, se mi va bene trenta.


??? ma come fa una maglietta ad arrivare a costare tanto? ci mettono dei fili d'oro in mezzo al tessuto?

Beh non sto mica parlando di magliette delle sagre della porchetta o cavolate simili, maglie di marca, costano così, c'è poco da fare..


ah quindi è la marca che eleva alla sesta il costo.

ti dirò che ho conosciuto il proprietario di una boutique di vestiti "di lusso" e attraverso lui ho saputo che TUTTI i negozi di Mestre si approvvigionano da un magazzino di cinesi, salvo poi rivendere il prodotto aggiungendo uno zero al prezzo..  asd

curioso che nei vari negozi le stesse magliette varino di prezzo, ormai sembra che se scendi sotto una soglia la qualità diventa infima, quando molti indossano tessuti di scarsa qualità senza saperlo, perché sicuri che i 50 euro pagati siano una garanzia

ps: dillo soul crew! scarpe chiuse tutta la vita! :-)


ragazzi ripeto: con il Bomber che vi protegge potete portare anche una magliettina bianca del cazzo, da 3 euro al mercato

#30 Farzan

Farzan

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4952 Messaggi:
  • LocationPr

Inviato 30 luglio 2007 - 11:46




Magliette ne compro un sacco, purtroppo costano sempre sui cinquanta euro, se mi va bene trenta.


??? ma come fa una maglietta ad arrivare a costare tanto? ci mettono dei fili d'oro in mezzo al tessuto?

Beh non sto mica parlando di magliette delle sagre della porchetta o cavolate simili, maglie di marca, costano così, c'è poco da fare..


ah quindi è la marca che eleva alla sesta il costo.

ti dirò che ho conosciuto il proprietario di una boutique di vestiti "di lusso" e attraverso lui ho saputo che TUTTI i negozi di Mestre si approvvigionano da un magazzino di cinesi, salvo poi rivendere il prodotto aggiungendo uno zero al prezzo..  asd

curioso che nei vari negozi le stesse magliette varino di prezzo, ormai sembra che se scendi sotto una soglia la qualità diventa infima, quando molti indossano tessuti di scarsa qualità senza saperlo, perché sicuri che i 50 euro pagati siano una garanzia

ps: dillo soul crew! scarpe chiuse tutta la vita! :-)

si ma mica dico di andare a dar via cinquantoni a occhi chiusi io. vai a comprar una polo ralph lauren, son fatte benissimo, 90 euro, tanti, ma un prodotto di qualità.
Se invece parliamo per esempio di paul frank, ecco li la qualità non è molta, ma la scimmietta se la vuoi qualche soldo in più lo devi spendere. Che poi, io maglie a meno di venti euro non le vedo quasi mai eh.

Comunque scarpe chiuse tutta la vita!

  • 0

#31 mr.paradise

mr.paradise

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 808 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2007 - 11:46

io mi vesto principalmente per non essere nudo e forse per colpa della televisione.
faccio così: due volte all'anno entro in un negozio di vestiti e compro due paia di jeans, due t-shirts a maniche corte, due t-shirts a maniche lunghe, due camice, due felpe e un maglione.
di solito spendo un sacco di soldi e mi sento pure sciocco per questo motivo, come se appartenessi a quella scia di maniaci del look che praticamente lavorano e in generale vivono per poter indossare una maglietta del cazzo firmata da Dolce o da Gabbana.
inoltre: amo calzare un paio di stivali ai piedi durante tutto l'anno, mi attribuiscono quel dettaglio in grado di differenziarmi da uno stronzo qualsiasi che non calza stivali.
  • 0
soldato witt: lei non si sente mai solo?
sergente welsh: solo in mezzo alla gente

mi sono innamorato di un'attrice hard

Non morite come me

#32 Panfilo Maria Lippi

Panfilo Maria Lippi

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3099 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2007 - 11:55

ti dirò che ho conosciuto il proprietario di una boutique di vestiti "di lusso" e attraverso lui ho saputo che TUTTI i negozi di Mestre si approvvigionano da un magazzino di cinesi, salvo poi rivendere il prodotto aggiungendo uno zero al prezzo..  asd


Non so se hai letto "Gomorra" di Roberto Saviano, fatto sta che da una spiegazione piuttosto interessante di questo fenomeno: praticamente (semplificandolo e banalizzandolo al massimo) le grandi marche danno in mano le stoffe alla camorra che fa una vera e propria gara d'appalto dandole da lavorare dove impiegano meno tempo e spendono di meno, poi dei risultati una parte ritorna alla grande marca dove viene rifinito e gli viene aggiunto la griffe, l'altra parte resta in mano della camorra che lo rivende senza griffe ad un prezzo più basso (quindi la differenza, per dire, tra le Puma e le Piuma o tra le Adidas e le Addas sarebbe solo questa).
  • 0

#33 Disposable Hero

Disposable Hero

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3768 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2007 - 11:59

Ho delle buone gambe, dritte e né troppo magre né muscolose, ma metto raramente pantaloni corti, tanto in estate divento un vampiro ed esco solo al tramonto. Di sera, il bermuda, lo trovo disturbante.

L'abbigliamento standard è con T-shirt e jeans, magari con sopra un giubbotto più pesante in inverno, ma la mia capacità di sentire caldo anche a -20°, rende rarissimo il ricorso a maglioni più "caldi" di quello di filo.

In linea di massima:
Niente pinocchietto.
Niente infradito.
Niente scollo a V.
Niente canottiere.
Niente calzini né mutande bianchi. Solo boxer grigi, neri, blu o verde militare. Calzino abbinato al boxer.
Niente maglioni a rombi o cose del genere.
Camicia o t-shirt abbinata all'intimo.

Capelli rasati perché se li lascio crescere mi vien su un "pagliarone" di ricci che si espandono isotropi.

Camicie in grande quantità: a maniche lunghe risvoltate in inverno, oppure a maniche corte e di foggia militareggiante in estate.


Ogni tanto, però, prendo la fissa ed allora posso comprare davvero qualsiasi cosa.

Tutto preferibilmente a tinta unica. Non mi danno fastidio le scritte, ma controllo accuratamente cosa c'è scritto su ciò che compro.
I jeans devono essere larghi alla caviglia (non per forza "a zampa") e consumarsi liberamente sotto le scarpe, se vogliono.

Giacconi e giubbotti, come già detto, molto raramente li indosso. Tolto il breve periodo di gelo invernale (sempre gelo per gli standard napoletani), sopra i 10 gradi basta un giubbotto jeans. Sopra i diciotto è di troppo anche quello.





EDIT: Me ne fotto che la roba sia di marca o meno; compro solo ciò che mi piace e cerco di non spendere mai molto per i vestiti. Certo, però, che stranamente certe marche fanno solo cose per me inguardabili (Frutta, Sweet Years, Baci e Abbracci e compagnia "bella")
  • 0

#34 Guest_soul crew_*

Guest_soul crew_*
  • Guests

Inviato 30 luglio 2007 - 11:59


ti dirò che ho conosciuto il proprietario di una boutique di vestiti "di lusso" e attraverso lui ho saputo che TUTTI i negozi di Mestre si approvvigionano da un magazzino di cinesi, salvo poi rivendere il prodotto aggiungendo uno zero al prezzo..  asd


Non so se hai letto "Gomorra" di Roberto Saviano, fatto sta che da una spiegazione piuttosto interessante di questo fenomeno: praticamente (semplificandolo e banalizzandolo al massimo) le grandi marche danno in mano le stoffe alla camorra che fa una vera e propria gara d'appalto dandole da lavorare dove impiegano meno tempo e spendono di meno, poi dei risultati una parte ritorna alla grande marca dove viene rifinito e gli viene aggiunto la griffe, l'altra parte resta in mano della camorra che lo rivende senza griffe ad un prezzo più basso (quindi la differenza, per dire, tra le Puma e le Piuma o tra le Adidas e le Addas sarebbe solo questa).

beh questo sarà sicuramente vero, ma non si può generalizzare banalmente tutto.
conosco diversa gente che lavora in laboratori semi-artigianali e molto professionali dove producono stoffe o suole per le griffe più famose d' italia. magari dipende anche dalla serietà del rivenditore no?

#35 botty

botty

    ask me about intersectionality

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5588 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2007 - 12:00

Tu pensi che questo non abbia nulla a che vedere con te? Tu apri il tuo armadio e scegli... Non lo so, quel maglioncino azzurro infeltrito per esempio, perché vuoi gridare al mondo che ti prendi troppo sul serio per curarti di quello che ti metti addosso. Ma quello che non sai è che quel maglioncino non è semplicemente azzurro, non è turchese, non è lapis: è effettivamente ceruleo. E sei anche allegramente inconsapevole che nel 2002 Oscar de la Renta ha realizzato una collezione di gonne cerulee. E poi è stato Yves Saint Laurent a proporre delle giacche militari color ceruleo. E poi il ceruleo è rapidamente comparso nelle collezioni di otto diversi stilisti. Poi è arrivato poco a poco nei grandi magazzini e alla fine si è infiltrato in qualche tragico angolo casual, dove tu evidentemente l??hai pescato nel cesto delle occasioni. Tuttavia, quell??azzurro rappresenta milioni di dollari e innumerevoli posti di lavoro e siamo ai limiti del comico quando penso che tu sia convinta di aver fatto una scelta fuori dalle proposte della moda: quindi in effetti indossi un golfino che è stato selezionato per te dalla persona qui presente in mezzo a una pila di roba

[cit.]
  • 0

I aim to misbehave


#36 OldfieldReturn

OldfieldReturn

    Progressivo

  • Moderators
  • 6589 Messaggi:
  • LocationVercelli

Inviato 30 luglio 2007 - 12:09

scarpe chiuse sempre. perchè cazzo devo essere costretto a vedere i vostri piedi neri di sudiciume (e magari anche odorarne l' aroma in treno, autobus, ufficio) d' estate, a voi patiti del sandalo? per non parlare dell' infradito, una delle cose più orribili che siano mai state inventate.

SCARPE CHIUSE NO REMORSE!!! NO FUTURE FOR THE SANDAL!!!
asd

ti quoto all'ennesima potenza...non se ne può più di sti piedi all'aria!!!!  >:(
  • 0

#37 Guest_Stipe_*

Guest_Stipe_*
  • Guests

Inviato 30 luglio 2007 - 12:18

...


Come sempre il miglior post è il tuo  :-*

#38 {`tmtd`}

{`tmtd`}

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7196 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 30 luglio 2007 - 12:23

si ma mica dico di andare a dar via cinquantoni a occhi chiusi io. vai a comprar una polo ralph lauren, son fatte benissimo, 90 euro, tanti, ma un prodotto di qualità.


piuttosto che spendere 90 euro in una polo vado a giro a torso nudo.

per quanto riguarda il mio guardaroba, beh, non ho poi grande pretese. d'estate ho quasi sempre un paio di jeans indosso o dei pantaloncini corti al ginocchio; per quanto riguarda la parte superiore indosso spesso delle magliette benetton che sono sorbie, economiche e vivaci al punto giusto. ho una discreta collezione di magliette musicali e quando è il caso le uso.
se la serata lo esige, sempre d'estate, uso delle scarpe di un certo garbo, unite ai jeans e ad una camicia di circostanza, che amo indossare senza giacca.
d'inverno amo i maglioni lanosi e molto pieni, mai troppo colorati nè vistosi. mi piace molto il collo alto, mi da un senso di sicurezza.
uso delle giacche abbastanza inusuali, di solito nere o comunque molto scure. amo le sciarpe di ogni colore, sempre senza esagerare. per le scarpe non fa proprio differenza rispetto alle altre stagioni.
in generale per quanto riguarda le magliette o comunque gli indumenti superiori preferisco un qualcosa di più aderente rispetto alle cose troppo larghe; provo un senso di disagio se indossi un capo in cui non sto preciso.
odio gli accessori di ogni tipo se non sono indispensabili; perciò no braccialetti orologi collaline e cose di questo tipo. da evitare gli infradito; sì alla ciabatte normalissime da usare in casa.
per quanto riguarda i colori non ho delle tonalità preferite: evito le cose troppo sgargianti (odio il rosa e il giallo) ma mi piacciono le varianti molto vive (azzurro, blu, verde).
in ogni caso; cerco sempre di risparmiare il più possibile, perchè credo che si possa benissimo evitare di sottomettersi alle regole di mercato dei prodotti di marca.
  • 0

#39 LM

LM

    Sono un uomo non sono un fake.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9935 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2007 - 12:28

Allora vediamo...

Inverno.
Jeans, sempre.
Felpa, tinta unita.
Al massimo maglioncino, sempre tinta unita.
Scarpe solo Adidas, bianche o Galaxy.
Accessori: quando fa freddo guantini, sempre.

Estate.
Pantaloni corti, bianchi o quadri, comunque molto sobri; se proprio non si può, jeans.
T-shirt, generalmente tinta unica, al massimo con le righine, ma sempre sobrie; anche in tema musicale.
Ai piedi, ahimè, infradito.
Accessori: no occhiali da sole. No cappello. (Sì mal di testa).

Colori: blu, nero, bianco. Al massimo azzurro.
Intimo: solo boxer.
Orologio: no.
Vietato: t-shirt coi numeri giganteschi dietro la schiena e/o scritte senza un motivo valido.
Camice: solo quando si vuol essere eleganti.
Frequenza acquisti: il meno possibile, odio i negozi, odio provare i vestiti; quando vado rifiuto l'aiuto delle commesse, dico che sto solo guardando e poi mi provo le cose di nascosto.
Mode: si ignorano, al massimo si compra qualcosa che andava di moda un anno prima e adesso nessuno ci fa caso.

  • 0

#40 mongodrone

mongodrone

    post-feudatario

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10519 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2007 - 12:33

bah, odio fare acquisti.. a parte che nella mia città non c'è mai un cazzo, solo robe di marca e con scritte orribili, aderenti o veramente troppo appariscenti..
alla fine, visto che quando vado nelle strade principali, dove c'è assembramento di negozi, torno di solito dopo 2 ore a casa senza aver comprato nulla, mi riduco a dare un'occhiata saltuariamente a negozi vicino casa.. dove non trovo un cazzo uguale. dovrei provare dai cinesi...
alla fine in un anno comprerò in tutto un pantalone (jeans o di velluto per l'inverno, di lino per l'estate), una maglietta tinta unita (odio qualsiasi scritta), e una polo sempre tinta unita, tutte robe grigio scure o nere o verde militari o blu, insomma toni sempre scuri.. non spendo più di 25-30 euro per ogni capo, mi sembra uno spreco... solo per le scarpe arrivo a 60 con le adidas, per ora le ho bianche con le 3 costine rosse, un modello che ricalca quelle vecchie più o meno. scarpe chiuse sempre, odio sandali e infradito. ho un paio di braghe sotto il ginocchio a fantasia, a righe bianche e blu, l'unica eccezione allegra al mio guardaroba. nei mesi più freddi uso mettere una giacca grigio/nera a righe, mi dà classe. e poi maglioni sempre quei colori lì. uso le stesse t-shirt per anni, fino a che si scolorano... me ne hanno regalata una di the division bell, che uso come pigiama perchè il disco mi fa cacare. ne ho appena presa una dei cabaret voltaire su ebay. camicie mai, occhiali da sole mai, cappelli mai, bracciali e orologi mai. è tutto una merda.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq