Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

Dove Sarebbe Potuto Arrivare Franz Schubert?


  • Please log in to reply
38 replies to this topic

#1 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 11 marzo 2012 - 12:28

stamane stavo ascoltando, sul canale FD5, la Sonata per piano in Sol di Schubert (tra l'altro splendidamente interpretata da Elisabeth Leonskaja) e, completamente rapito dalle "sospensioni" armoniche che caratterizzano quella misconosciuta (ma incredibile) sonata, mi sono chiesto per l'ennesima volta dove sarebbe potuto arrivare Schubert se la morte non l'avesse colto a soli 31 anni (Mozart morì a 36).
probabilmente il suo carattere schivo (velato anche da una latente misantropia) ha determinato la sua sorte musicale; una musica, quella di Schubert, che propone un universo melanconico, che del beethovenismo raccoglie l'animo più incline alla natura, rappresentando tanto quella dei sentimenti umani (i suoi lieder sono un vero monumento al canto) che quella ultraterrena (le sue Messe).
a differenza di Beethoven (genio al quale era tanto devoto da non aver mai avuto il coraggio di bussare alla sua porta, si dice), le sue Sonate per il piano sono una sorta di canovaccio (e "non solo" un diario) sul quale sperimentare soluzioni armoniche, alcune delle quali al limite della bizzarria; un atteggiamento che ritroveremo, anche se con ben differenti implicazioni musicali, in Ravel.
proprio queste "bizzarie", vagamente disseminate nelle sue composizioni, lasciano presagire un genio musicale non ancora "esploso" nel 1828 anche se le ultime 3 Sonate e le ultime Messe e Sinfonie ci lasciano uno Schubert già maturo e padrone dei suoi mezzi.

http://www.youtube.com/watch?v=jL5Qu2k80qI&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=wfBJJV6Tf7U
  • 6
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#2 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11741 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 11 marzo 2012 - 13:54

bravo notker, non conosco bene schubert, avro' si e no una quindicina di cd, e mi piacerebbe approfondire l'argomento.
i suoi lavori che prediligo sono winterraise e die schone mullerin, mi piace molto il quartetto rosamunde, ho anche un ciclo di sinfonie dirette da muti che sinceramente non riesco ad apprezzare, e la cosa mi stranizza perchè le sue sinfonie specialmente le ultime sono osannate da chiunque, de gustibus? dove sei? ah ah
  • 0

#3 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 11 marzo 2012 - 14:04

vabè... pure tu, però... ascolti il ciclo sinfonico di Schubert interpretato da Muti! già m'immagino (con raccapriccio) la fanfarona bandesca che ne sarà scaturita asd


prova ad ascoltarlo da Franz Brüggen, fidati

[m]http://www.youtube.com/watch?v=pDddeA4hN-4[/m]

e poi, soprattutto, ascolta le sue Sonate

[m]http://www.youtube.com/watch?v=WliGyJWTVJo[/m]
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#4 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11741 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 11 marzo 2012 - 14:19

la 960 ce l'ho fatta da kempff

poi ne ho altre (664, 568, 575) fatte da un certo christian zacharias.....

poca roba insomma...
  • 0

#5 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 11 marzo 2012 - 14:22

un "certo" Zacharias? è un Van Cliburn, eh... cmq, non conosco il suo Schubert
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#6 Slowburn

Slowburn

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2049 Messaggi:

Inviato 11 marzo 2012 - 15:41

. . .. .sarebbe potuto arrivare anche a comporre, magari affinando un po' di malizia e di esperienza per potersi muovere nello spietato mondo del teatro, una grande Opera. . ^_^

Ad ogni modo concordo, i Lieder schubertiani sono degli autentici capolavori, dobbiamo a lui la "trasformazione" da semplice musica di intrattenimento a veri e propri momenti concertistici di altissimo livello. Per me Schubert mostra una liberta' di composizione e musica davvero uniche!

Metto "Sehnsucht" (Nostalgia), ma sono tutti davvero meravigliosi, da quelli giovanili ai capolavori della " maturita'".

http://youtu.be/cNx9h5W0oAc


Fantstici anche i due Quintetti, dico "Die Forelle" (La Trota) e ho detto tutto! :wub:
  • 0

#7 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11741 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 11 marzo 2012 - 15:54

hey slow vedi che forse un'opera l'ha composta..........d'accordissimo sulla trota,è qualcosa di veramente entusiasmante,anche se l'avrei preferita un po' salmonata..ahah
Immagine inserita
  • 0

#8 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 11 marzo 2012 - 16:02

d'accordissimo sulla trota


Immagine inserita


confermo, di opere Schubert ne ha scritte... pochine... ma tra queste come non ricordare Alfonso und Estrella e Rosamunde?

http://www.youtube.com/watch?v=CClutjfZUic

http://www.youtube.com/watch?v=fbWptXo2ndE

Messaggio modificato da Captain Notker il 11 marzo 2012 - 16:05

  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#9 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11741 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 11 marzo 2012 - 16:04

chi è schibert? conosco uno schobert ahaha, ma questo non l'ho mai sentito dire..
  • 0

#10 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 11 marzo 2012 - 16:06

corretto... diciamo pure che Rosamunde non è proprio un'opera; sarebbe dovuta esserlo ma Schubert non riuscì a imbastirla e ne rimasero pochi numeri (per lo più orchestrali)
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#11 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11741 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 11 marzo 2012 - 16:21

ecco quella che ricordavo si chiamava fierrabras, l'ho ascoltata una volta alla radio e ricordo che mi era piaciuta.
una delle cose che più apprezzo di schubert è questa commovente fantasia per violino e piano.

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=45C7JebRlEk
  • 0

#12 Slowburn

Slowburn

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2049 Messaggi:

Inviato 11 marzo 2012 - 16:45

La trota salmonata! :D , buonissima! . . .ops, scusate dai, oggi e' domenica!

Infatti, accennavo all'Opera non perche' lui non ne avesse mai composta una, come ben detto, ma perche' fu un miraggio che ebbe solamente amare delusioni, quindi pensavo alla domanda iniziale del thread.
Che dire di "Claudine von Villa Bella" ? come saprete meglio di me, ebbe un destino sfortunato, in quanto il manoscritto dell'opera, morto Schubert, fu utilizzato dai domestici dell'amico Huttenbrenner che ne ebbe in possesso per. . .accendere il fuoco! :-X
Peccato davvero, perche' ci e' rimasto oggi solo il primo atto - dove il secondo e il terzo andarono purtroppo perduti - perdita assurdissima e amarissima!
  • 0

#13 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19343 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 11 marzo 2012 - 16:54

sch
  • 0

#14 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11741 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 11 marzo 2012 - 18:50

sta storia del manoscritto usato per accendere il fuoco ha un che di tragicomico. comunque a mio modesto avviso lo schubert cameristico dovrebbe essere quantomeno rivalutato, è una produzione davvero notevole sia per quantità che per qualità, come non menzionare ad esempio quel mostruoso ottetto, uno dei lavori più alti della musica da camera di tutti i tempi.

sul versante pianistico lo trovo molto salottiero, magari non ha osato come beethoven, ma in quanto a raffinatezza ed eleganza il suo gusto classico non è secondo a nessuno, a proposito ho letto che le sonate di schubert possono tranquillamente reggere il confronto con le trentadue del bonnese, anche se non hanno mai avuto la stessa popolarità.......

magari non sarà stato innovativo o all'avanguardia come beethoven, ma la sua musica è una vera e propria summa di tutto il classicismo viennese.
  • 0

#15 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 11 marzo 2012 - 19:27

beh sai, sarebbe stato difficile per chiunque essere "innovativo" mentre Beerhoven era vivo... Schubert è morto nel 28, Beethoven nel 27... non ha avuto molte possibilità per fare una qualche "rivoluzione" mentre era in atto quella beethoveniana
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#16 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11741 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 11 marzo 2012 - 20:19

va be'..
insomma a me schubert sembra ancora molto legato alla migliore tradizione haydiniana ,è per certi versi la sublimazione del classicismo, visto che erano contemporanei è sorprendente come la musica di beethoven sembri almeno una trentina di anni avanti...
ma a te schubert non sembra un compositore completo? o maturo?
  • 0

#17 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 12 marzo 2012 - 11:09

ma a te schubert non sembra un compositore completo? o maturo?


ho l'impressione che Schubert abbia raggiunto la sua maturità solo a partire dal 1822/23 circa in poi (e parliamo di un ragazzo di appena 25 anni!!).
solo che, sono anche convinto (ma questa è solo una "mia" impressione) che nel 1828 non avesse ancora espresso il meglio di sè; che poteva, insomma, volare molto più in alto. Questa impressione mi è data da certi "momenti", disseminati nella sua musica, che lasciano appena scorgere un universo musicale incredibile.
poi, sai com'è, con i sè e con i ma non si fa nulla... magari quelle cose sarebbero rimaste comunque "in nuce"... chi lo sa...
il confronto con Beethoven, ovviamente, non ha ragione di esistere, per come sono andate le cose.
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#18 Slowburn

Slowburn

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2049 Messaggi:

Inviato 12 marzo 2012 - 11:27

Ecco, sono d'accordo, per me le opere composte negli ultimi cinque anni della sua vita sono una catena di capolavori!

Nella stupenda Fantasia in fa minore op103 per piano a quattro mani (composta se non erro intorno al 1828) , per es, personalmente trovo quel romanticismo, attraversato da soavita' e malinconica gentilezza, un linguaggio "intimo",confidenziale ecco. .. . che mi parla , che non pretende di imporsi, ma cosi leggermente, pur nei momenti decisi e fantasiosi, mi attraversa l'anima e mi cattura. . . :wub:
  • 0

#19 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11741 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 12 marzo 2012 - 12:34

quando ascolto schubert mi vengono in mente i quadri di fragonard....Immagine inserita

Immagine inserita
  • 2

#20 Slowburn

Slowburn

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2049 Messaggi:

Inviato 13 marzo 2012 - 17:23

Cosa ne pensate delle Sinfonie di Schubert? . .. con particolare attenzione alle famose settima o nona (a seconda dei casi, considerando la numerazione un po' controversa causa opere perse o incompiute) in do maggiore denominata "Grande" e la straordinaria, stupendissima "Incompiuta"?

(p.s. ho corretto gli erroracci della sch, maledizione mi sbaglio sempre)
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq