Vai al contenuto


* * * - - 2 Voti

Neri Parenti


  • Please log in to reply
395 replies to this topic

#1 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 27 novembre 2011 - 09:45

Il 16 dicembre uscirà Vacanze di Natale a Cortina, il nuovo cine-panettone della Filmauro. Approfittiamone per parlare del regista per eccellenza dei film natalizi: Neri Parenti.

Insieme ai fratelli Vanzina, il nome di punta del cinema comico italiano degli ultimi 30 anni.
Fiorentino di nascita, porta con sé sicuramente questo background regionalista che si esplica nella predilezione per la scurrilità verbale, il cinismo e il politicamente scorretto, a cui unisce una vera e propria ossessione per le secrezioni anali, e una generale predilezione per l’umorismo scatologico.
Deve la propria fortuna essenzialmente ai due più importanti sodalizi della propria carriera: quello con Villaggio negli anni ’80 e ’90, e quello con la coppia Boldi & De Sica a cavallo tra fine ’90 e primi 2000.
Un po’ tutti ormai sono concordi nel dire che i primi due film della serie di Fantozzi sono capolavori del cinema italiano (e attenzione: lo sono). Ma pochi però sottolineano come la mitologia fantozziana e il grande immaginario siano stati creati forse ancor di più dai capitoli successivi.
I film fantozziani diretti da Parenti non sono ovviamente tutti di buona fattura. Alcuni però sono notevoli: Fantozzi contro tutti (1980), Fantozzi va in pensione (1988) e Fantozzi in Paradiso (1993), sono straordinari nel bilanciare buffoneria cartoonesca e ritratto al vetriolo della società italiana e della misera vita piccolo-borghese.
A fare da contraltare alla serie di Fantozzi, anche i due film su Fracchia, altro storico personaggio creato da quel geniaccio di Villaggio, uno degli attori più sottovalutati dell’intera storia del cinema italiano.
Ma il sodalizio prosegue anche in un film “corale” come I pompieri (1985) e nel dittico Scuola di ladri (1986) e Scuola di ladri – Parte seconda (1987), altri cine-panettoni ante-litteram con cui Parenti affina una formula che farà propria nei decenni successivi, iniziando a creare quel clima di affiatamento (uno dei suoi punti di forza) con un gruppo di ottimi caratteristi e attori.
Al cambio del decennio, Parenti ci prova con una commedia ad episodi (Fratelli d’Italia, 1989), per poi prendere a modello soprattutto le comiche del muto (Le comiche, 1990, Le nuove comiche, 1994), che in virtù proprio del felice incontro tra la comicità surreale di Pozzetto e la comicità “gommosa” e fracassona di Villaggio, restano come alcune delle migliori cose che Parenti abbia fatto.
Nel ’95 Parenti incontra per la prima volta il format Vacanze di Natale, varato dai Vanzina nell’83 e riportato in auge da Oldoini nel ’90 e nel ’91. C’è ancora tempo per girare un Fantozzi (Il ritorno, 1996), con cui chiude un’epoca, e poi il regista fiorentino darà il via alla fortunata e redditizia collaborazione prima con la coppia Boldi & De Sica, poi con il solo De Sica, il tutto sempre patrocinato “dall’alto” dal produttore De Laurentiis.
Il cine-panettone è un PIF (prodotto industriale di finzione) e come tale si ripete pressoché invariato, con minime alterazioni: un anno può essere più brutto, un anno confezionato con più cura, ma la sostanza non muta mai. Un po’ come quando si va al supermercato e si compra un prodotto a cui siamo fedeli da anni: il contenuto è sempre lo stesso (se no perché ci saremmo affezionati?), ma di anno in anno possono cambiare forma alla confezione, colore all’etichetta, ecc.
La storia di questo filone è lunga ed è destinata ad andare avanti finché gli incassi continueranno ad essere così lauti. Il filone che a noi interessa è ovviamente quello “originale”, quello formato dal trio Parenti (regista), De Sica (attore protagonista) e De Laurentiis (produttore). Dopo la separazione della coppia Boldi & De Sica, infatti, il mercato del cine-panettone si è ramificato, ma l’unico esemplare che merita interesse (ed anche il pubblico è concorde) è quello che prosegue da tempo immemore la sua corsa natalizia.
Comunque la si pensi del cine-panettone, non si possono tuttavia negare alcune considerazioni “tecniche” (scevre da ogni giudizio qualitativo):

1) Parenti sa inventare gag comiche visive e dar loro i tempi giusti, trasporta le tecniche dell’animazione sui corpi degli attori (Fantozzi docet);

2) gli sceneggiatori riescono quasi sempre a dare solidità narrativa e a costruire film “corali” che sono in fondo perfette commedie degli equivoci (dal punto di vista del “meccanismo”);

3) gli attori, Boldi su tutti quando ancora c’era, con le giuste gag a disposizione, riescono a far ridere di gusto.


Per l'intera filmografia di Parenti vi rimando qua: http://it.wikipedia....ki/Neri_Parenti

Detto questo, nonostante manchi ancora un mese a Natale, vi auguro già buone vacanze e buone visioni.

http://www.youtube.com/watch?v=clj3LPTmmqM&feature=related

#2 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7833 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 27 novembre 2011 - 11:03

grande ale! la tua presenza su ondacinema è vitale

alcuni commenti random

Insieme ai fratelli Vanzina, il nome di punta del cinema comico italiano degli ultimi 30 anni.

come sai non nego l'importa dei vanzina, ma qui stiamo paragonando brienza a del piero





Fiorentino di nascita, porta con sé sicuramente questo background regionalista che si esplica nella predilezione per la scurrilità verbale, il cinismo e il politicamente scorretto, a cui unisce una vera e propria ossessione per le secrezioni anali, e una generale predilezione per l’umorismo scatologico.


d'accordo sul politicamente scorretto
sinceramente questa ossessione per le secrezioni anali non la vedo troppo, a me pare sempre contestualizzata con classe e mai fine a se stessa
penso all'episodio capolavoro di fratelli d'italia
i primi 90 secondi di questo video sono un capolavoro
http://www.youtube.com/watch?v=hcyM9Rb_S-c

nu' caghi, nu' pisci, nu' scureggi

Deve la propria fortuna essenzialmente ai due più importanti sodalizi della propria carriera: quello con Villaggio negli anni ’80 e ’90, e quello con la coppia Boldi & De Sica a cavallo tra fine ’90 e primi 2000.


anche qui farei un distinguo
fantozzi resta la cosa più importante del Novecento italiano


Un po’ tutti ormai sono concordi nel dire che i primi due film della serie di Fantozzi sono capolavori del cinema italiano (e attenzione: lo sono). Ma pochi però sottolineano come la mitologia fantozziana e il grande immaginario siano stati creati forse ancor di più dai capitoli successivi.


ma sicuramente hanno contribuito reiterando l'immaginario, ma le basi del mito sono nei primi due

I film fantozziani diretti da Parenti non sono ovviamente tutti di buona fattura. Alcuni però sono notevoli: Fantozzi contro tutti (1980),Fantozzi va in pensione (1988) e Fantozzi in Paradiso (1993), sono straordinari nel bilanciare buffoneria cartoonesca e ritratto al vetriolo della società italiana e della misera vita piccolo-borghese.






dimentichi fantozzi alla riscossa (1990), personalmente l'ultimo fantozzi che mi piace

in paradiso forse è ancora guardabile ma gli altri sono da cestinare




A fare da contraltare alla serie di Fantozzi, anche i due film su Fracchia, altro storico personaggio creato da quel geniaccio di Villaggio, uno degli attori più sottovalutati dell’intera storia del cinema italiano.

purtroppo fracchia è scarsamente considerato, in realtà il suo distacco dalla satira sociale, aveva aperto una serie infinità di possibilità per lo sviluppo di un personaggio con le stesse qualità morali del celebre ragioniere, dal tema del doppio al gotico

e credo sia mancata la spinta creativa per rinnovare lo spirito comico e andare oltre le classiche gag di stampo fantozziano che senza l'opprimente presenza della società italiana anni 80 perdevano un po' di coesione

la belva umana, è avvicinabile alla serie fantozzi, con il merito di sfoggiare un banfi STREPITOSO

di solito non lo amo, ma in questo film tocca vette persino superiori all'esorciccio o all'allenatore nel pallone

anche contro dracula è più che godibile




Ma il sodalizio prosegue anche in un film “corale” come I pompieri (1985) e nel dittico Scuola di ladri (1986) e Scuola di ladri – Parte seconda (1987), altri cine-panettoni ante-litteram con cui Parenti affina una formula che farà propria nei decenni successivi, iniziando a creare quel clima di affiatamento (uno dei suoi punti di forza) con un gruppo di ottimi caratteristi e attori.

qui non condivido

gli "scuola di ladri" mi divertivano da bambino, ma rivisti negli anni mi hanno deluso

pompieri da bocciare in toto




Al cambio del decennio, Parenti ci prova con una commedia ad episodi (Fratelli d’Italia, 1989), per poi prendere a modello soprattutto le comiche del muto (Le comiche, 1990, Le nuove comiche, 1994), che in virtù proprio del felice incontro tra la comicità surreale di Pozzetto e la comicità “gommosa” e fracassona di Villaggio, restano come alcune delle migliori cose che Parenti abbia fatto.


su anni 90 mi è quasi difficile spendere parole, visto il valore affettivo che nutro per questo capolavoro del cinema italiano
grandissimo merito per aver dato una direzione a due come boldi e de sica che hanno la tendenza a perdersi e aver saputo sfruttare al meglio la loro vena (la buzzurria di de sica e i piagnistei di boldi)

un de sica come lo non si vedeva da vacanze in america (non agli stessi livelli ma cmq in gran spolvero)
la sinergia che ha creato tra boldi, mattioli e bernabucci ha del miracoloso

e infine aver lasciato correre liberamente quel drago di jerry

intuendo che nessuno dei tre poteva reggere i "90 minuti" li ha spremuti in singoli episodi intensissimi
semplicemente splendido :°°°

moira la tigre del ribaltabile resta una delle figure mitologiche del cinema universale

la coppia villaggio-pozzetto è commovente: bellissimo, in particolare, il primo delle comiche

ale, chiedo a te che ne sai
quanto c'è di neri parenti nell'aver fatto coesistere i due geni assoluti della comicità italiana villaggio e pozzetto?


passerei volentieri la giornata a postare video da iutub
ma oggi non ho tempo
cmq vi voglio bene
  • 5
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna


#3 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 27 novembre 2011 - 11:19

intanto grieves :ossequi: il tuo post ha un che di grandioso. sei un fan esigente, mi piace questo tuo spirito critico e lo rispetto.

non riesco a risponderti su tutto, mi incasino un po' con tutti questi quote, però diciamo che su alcuni punti divergiamo. su molti (vedi Fratelli d'Italia) planiamo assieme mano nella mano. comunque:

ale, chiedo a te che ne sai
quanto c'è di neri parenti nell'aver fatto coesistere i due geni assoluti della comicità italiana villaggio e pozzetto?


c'è tanto. Parenti è sottovalutato come regista, ma come sa amministrare i tempi comici lui, al giorno d'oggi non c'è nessuno. Carlo Vanzina, l'ho sempre detto, vale molto meno come regista di Parenti, però il fratello Enrico come sceneggiatore vale più di tutti e due. ecco Neri, in sede di scrittura, mostra i suoi punti deboli.

comunque c'è tantissima carne al fuoco. cerchiamo di sviluppare con calma tutti i punti.

#4 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 27 novembre 2011 - 13:58

come dicevo, la carne al fuoco è tanta. del resto parliamo di un regista che ha attraversato 3 decenni e si appresta ad iniziare il quarto con una media di un film all'anno. ognuno di conseguenza è libero di parlare della fase che predilige. da quel che ho capito grieves è tendenzialmente orientato agli anni '80/primi '90, e come dargli torto. io invece ora vorrei concentrarmi un minimo sulla produzione di Parenti dell'ultimo decennio, quello dei vari Natale a...
sono ben dieci i film natalizi orchestrati da Parenti nei primi anni 2000, da Merry Christmas (2001) a Natale in Sud Africa (2010). i miei preferiti sono Natale sul Nilo (2002), Natale a New York (2006) e Natale a Beverly Hills (2009).

Immagine inserita

Natale sul Nilo fu il ritorno in gran spolvero del miglior cinema scoreggione italiano con alcune gag escrementizie indimenticabili (ad es. Boldi che utilizza una mummia come carta igienica). A ciò da aggiungersi la cornice esotica con annesse gag da "italiani all'estero" e la classica struttura narrativa corale compatta.

Immagine inserita

Natale a New York fu il primo film di Natale dopo lo scioglimento della coppia Boldi & De Sica, e se rapportato a Olè (il cine-panettone concorrente di Boldi) sembra un capolavoro. ottimo lo svecchiamento del cast, con l'introduzione di felici caratteristi come Ghini, De Luigi, Bisio e la Ferilli. una pochade alla Feydeau, con il solito repertorio di inganni/adulterii/equivoci/fuoriuscite, il tutto all'insegna della volgarità più "sana". Parenti amministra il tutto con la solita precisione e metrica della scansione e dell'alternanza. memorabile la gag del cellulare dentro al tacchino farcito.

Immagine inserita

in Natale a Beverly Hills la forza maggiore risiede in un De Sica straordinario, ancora più in forma che nelle ultime puntate, scorretto e piacione, volgare e burino, come piace a noi. subentra inoltre la coppia Gassman/Tognazzi, irresistibile nel riproporre tic e manie dei rispettivi grandi padri. c'è poi l'irresistibile catena di gag scatologiche di cui sono simpaticissimi mattatori Ghini e De Sica, a cui si aggiunge l’immancabile scena con la merda.

#5 Çorkan

Çorkan

    Utente onicofago con ghiri in culo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7752 Messaggi:
  • LocationBorgo San Lorenzo, Firenze

Inviato 27 novembre 2011 - 14:45

Ale, a post così documentati su registi che praticamente ignoro mi risulta mooolto difficile rispondere, la mia conoscenza di ragazzo si ferma a pompieri, che ai tempi mi faceva ridere.
Fantozzi lo apprezzo moltissimo, ma devo dire che per me l'epica fantozziana i fonde in un unico grande film fatto diuna gag dietro l'altra, non riesco a scindere nella memoria i vari capitoli della "saga"
Per il resto beh....i cinepanettoni li ho sempre considerati "merda (per l'appunto) che non andrò mai a vedere". Mah...sarò snob, ma per me non è che si deve sempre rivalutare tutto tutto...
  • 0
"La legge non dovrebbe imitare la natura, dovrebbe correggerla"

Dekalog 5

#6 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 27 novembre 2011 - 14:53

ma per me non è che si deve sempre rivalutare tutto tutto...


ma qui sta l'errore. non sei il primo che mi "rinfaccia" questo: ovvero rivalutare le famose porcate.
io non rivaluto proprio nulla, io giudico in base ai miei gusti e al mio metro. quando dico che ad es. Natale a Beverly Hills mi è piaciuto, lo dico perché mi è piaciuto davvero (e spiego questo "perché"). quando dico che Natale in India mi ha fatto cagare, lo dico (e spiego il perché).
tu mi sembri un po' prevenuto (film che non guarderò mai!), sembra quasi che hai paura che ti possano piacere. magari non sei il caso, ma nel pubblico cinefilo e nella critica italiana questa categoria di persona esiste davvero asd

#7 Çorkan

Çorkan

    Utente onicofago con ghiri in culo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7752 Messaggi:
  • LocationBorgo San Lorenzo, Firenze

Inviato 27 novembre 2011 - 15:07


ma per me non è che si deve sempre rivalutare tutto tutto...


ma qui sta l'errore. non sei il primo che mi "rinfaccia" questo: ovvero rivalutare le famose porcate.
io non rivaluto proprio nulla, io giudico in base ai miei gusti e al mio metro. quando dico che ad es. Natale a Beverly Hills mi è piaciuto, lo dico perché mi è piaciuto davvero (e spiego questo "perché"). quando dico che Natale in India mi ha fatto cagare, lo dico (e spiego il perché).
tu mi sembri un po' prevenuto (film che non guarderò mai!), sembra quasi che hai paura che ti possano piacere. magari non sei il caso, ma nel pubblico cinefilo e nella critica italiana questa categoria di persona esiste davvero asd


No ale, ma capisco cosa vuoi dire. Con "rivalutare" mi riferisco al fatto che la critica o il pubblico un po' più "alto" considera molto male questi film, non a te in particolare.
Poi forse si, c'è anche quella paura che dici te, ma sono abbastanza convinto che pur riuscendo di sicuro a strapparmi un paio di risate (perchè no?) continuerei ad avere giudizi negativi. Il mio è anche un discroso di tempo, che, ti assicuro, si rivolge contro cose anche ben più serie dei cinepanettoni: riesco quando va bene a vedere tre film alla settimana, devo,volgio sforzarmi di vedere film che penso possano farmi progredire nella mia conoscenza del cinema. E Neri Parenti o i Vanzina (dei quali peraltro ho una sceneggiatura nella scrivania. Lo sapevi che scrivono ancora tutto a mano?) non rientrano fra questi...
  • 0
"La legge non dovrebbe imitare la natura, dovrebbe correggerla"

Dekalog 5

#8 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 27 novembre 2011 - 15:17

(dei quali peraltro ho una sceneggiatura nella scrivania. Lo sapevi che scrivono ancora tutto a mano?)


:***************************************

volgio sforzarmi di vedere film che penso possano farmi progredire nella mia conoscenza del cinema.


questo è un OT:

sei vuoi "studiare" guardando, lo spirito cinefilo non basta. io per spirito cinefilo intendo il "guardare ciò che mi piace", senza fini costruttivi o progressivi. se vuoi "studiare" hai bisogno dei testi perché non basta neppure la buona volontà (l'obbligarsi a vedere).

#9 Çorkan

Çorkan

    Utente onicofago con ghiri in culo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7752 Messaggi:
  • LocationBorgo San Lorenzo, Firenze

Inviato 27 novembre 2011 - 15:28


(dei quali peraltro ho una sceneggiatura nella scrivania. Lo sapevi che scrivono ancora tutto a mano?)


:***************************************

volgio sforzarmi di vedere film che penso possano farmi progredire nella mia conoscenza del cinema.


questo è un OT:

sei vuoi "studiare" guardando, lo spirito cinefilo non basta. io per spirito cinefilo intendo il "guardare ciò che mi piace", senza fini costruttivi o progressivi. se vuoi "studiare" hai bisogno dei testi perché non basta neppure la buona volontà (l'obbligarsi a vedere).


beh ma io un po' ho studiato eh...poi si prima o poi mi rimetterò a leggere qualcosa...
  • 0
"La legge non dovrebbe imitare la natura, dovrebbe correggerla"

Dekalog 5

#10 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 27 novembre 2011 - 15:43

ma torniamo a parlare di Neri Parenti!

Vacanze di Natale '95 è stato il suo primo incontro con il format inaugurato dai Vanzina nell'83 ed è, ancora oggi, forse il suo miglior discepolo. politicamente scorretto come ormai non si può più nessun film permettere di esserlo, e con un affiatamento straordinario tra i due prim'attori, Boldi e De Sica.

la scena cult

http://www.youtube.com/watch?v=w57gmv7C0a4&feature=related

siamo la coppia più bella del mondo

http://www.youtube.com/watch?v=vqNmbqFFbJg

#11 coby

coby

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3935 Messaggi:
  • LocationFerdasco sul Naviglio

Inviato 27 novembre 2011 - 16:24

ale questa pure è una grande scena


  • 1

incantato da simon tout court


#12 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 27 novembre 2011 - 16:33

si cobo è il mitico Merry Christmas. i duetti con il figlio erano la cosa migliore asd



#13 Limenitis

Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 27 novembre 2011 - 16:37

cmq vi voglio bene




Intervento memorabile da quotare in toto. Quasi superfluo aggiungere altro ma qualche considerazione random permettetemela, anche se magari andrà ad essere una ripetizione di cose già scritte:

1) Fratelli d'Italia: soltanto rendere comico un personaggio abbastanza insulso quale Boldi meriterebbe almeno l'oscar. "Ciao Van, ciao Basten... ciao Silvio" entra di diritto fra le battute più memorabili di sempre. Assolutamente MITOLOGICA l'interpretazione di un Calà da urlo, la scena dell'ascensore con la Salerno è Storia per non parlare di "Luana, casalinga inquieta di Rovigo" o della già citata "Moira". Delizioso anche l'episodio di De Sica/Gardini. CAPOLAVORO è un termine abusato ma qui non è certo fuori luogo.

2) Fracchia La Belva Umana: :ossequi: :ossequi: :ossequi: ossequi e riverenza per un film (forse il mio preferito di Parenti) che in qualche maniera "libera" Villaggio dalla feroce (e sublime) satira sociale di "Fantozzi". Dove il Ragioniere rappresenta il perdente perfettamente consapevole della propria miserrima condizione, con tutte le implicazioni "politiche" che ne scaturiscono, Fracchia è l'idiota anarchico, il perfetto contraltare schizoide. Il passaggio è dall'alto di una visione che travalica il ristretto ambito della commedia (Fantozzi) al basso di un personaggio perfettamente calato nella più tradizionale arte del "far ridere" e dunque della comicita tout-court. Villaggio Dr. Jekyll e Mr. Hyde è perfetto nel dar vita ai due personaggi antitetici. Non si poò ovviamente non citare l'interpretazione MAGISTRALE di un Banfi in stato di grazia, forse secondo soltanto a quello, irraggiungibile, di "Vieni avanti Cretino".

Bellissimi "Anni 90" e "Le comiche"
  • 2

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#14 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 27 novembre 2011 - 16:40

"Anni 90"


non è di Parenti, è di Oldoini!

comunque lime :ossequi:

#15 Seattle Sound

Seattle Sound

    Non sono pigro,è che non me ne frega un cazzo.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 37219 Messaggi:
  • LocationTiny little green

Inviato 27 novembre 2011 - 16:47

Legato alla prima fase della poetica Parentiana,episodi come il cartello "chiuso per lutto" nelle parti basse del povero ragioniere,oppure il massimo boldi tatuato col il simbolo della Roma che si trasfigura in icona quasi sacra,rimangono tra le massimi esempi di certa commedia all'italiana.

Discorso a parte per il monumentale "Fracchia e la belva umana" che ci regala un banfi ai suoi massimi (le vessazioni contro De simone,il "sincroniziamo gli orologi", l'accompagnamento vocale in "Benvenuti a sti frocioni"),un gigi rader nelle parti della madre di Fracchia MONUMENTALE e infine sul finale il miglior uso della Gazzetta dello sport mai fatto in una pellicola.


Poi tra i suoi film ricorderei i non ancora citati Sogni mostruosamente proibiti ancora con Villaggio e soprattutto Infelici e contenti con la coppia Greggio-Pozzetto a dominare la scena.

http://www.youtube.com/watch?v=2AVJEfWQVC8

[m]http://www.youtube.com/watch?v=1CfanlPxJZk[/m]
  • 1

Alfonso Signorini: "Hai mai aperto una cozza?"
Emanuele Filiberto: "Sì, guarda, tante. Ma tante..."
(La Notte degli Chef, Canale 5)

 

"simpatico comunque eh" (Fily, Forum Ondarock)

 

"passere lynchane che finiscono scopate dai rammstein"

"Io ho sofferto moltissimo per questo tipo di dipendenza e credo di poterlo aiutare. Se qualcuno lo conosce e sente questo appello mi faccia fare una telefonata da lui, io posso aiutarlo"
(Rocco Siffredi, videomessaggio sul web)


"Ah, dei campi da tennis. Come diceva Battiato nella sua canzone La Cura"


#16 Limenitis

Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 27 novembre 2011 - 16:55

A pensarci bene "La Belva" non è forse ciò che Ugo Fantozzi avrebbe voluto essere? Fracchia e Belva non sono altro che le due anime fantozziane sublimate... e Villaggio un inarrivabile Maestro.
  • 0

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#17 Reynard

Reynard

    Bicicletta di grossa cilindrata

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10112 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 27 novembre 2011 - 17:02

"Ciao Van, ciao Basten... ciao Silvio" entra di diritto fra le battute più memorabili di sempre.


Si, magari proprio accanto a "Nessuno è perfetto" :facepalm:
  • 2
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#18 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7833 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 27 novembre 2011 - 17:07

e soprattutto Infelici e contenti con la coppia Greggio-Pozzetto a dominare la scena.


siadl, tu giochi con i miei sentimenti

io lo considero una delle ultime commedie italiane veramente riuscite
di una cattiveria unica ma al tempo stesso divertentissimo :°°°
http://www.youtube.com/watch?v=Uc5sTW7354U&feature=related
  • 0
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna


#19 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7833 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 27 novembre 2011 - 17:15

ricordiamo un'altra grandissima apparizione
il mai abbastanza compianto Maurizio Mosca :°°°°°°



la cosa bellissima è che volevano fare una parodia ma non si sono avvicinati all'avanspettacolo che Mosca ha offerto negli anni asd
  • 0
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna


#20 duda

duda

    Puccettone!

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2760 Messaggi:
  • LocationFernandina Beach

Inviato 27 novembre 2011 - 17:17

Ma le comiche?

Come faceva notare Ale il Mix Pozzetto Villaggio grazie alle cesellature di Parenti è riuscito a raggiungere livelli allucinanti


  • 2
schwitzt meine kinder
verbrennt euch die haende
kaempft um die sonne.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq