Vai al contenuto


- - - - -

La Tigre e il Dragone


  • Please log in to reply
21 replies to this topic

#1 Guest_Link_*

Guest_Link_*
  • Guests

Inviato 22 luglio 2006 - 16:28

Niente, mi piacerebbe conoscere le vostre opinioni su questa pellicola di Ang Lee.. Secondo me è un gran film, duelli mirabolanti, due bellissime storie d'amore a far da contorno (particolarmente interessanti anche perché sono una un po' l'opposto dell'altra) e su tutto un alone di misticismo orientale che a me affascina molto. Non ci sono parole poi per descrivere le ambientazioni e la colonna sonora, davvero di prim'ordine e perfetta per accompagnare le immagini che scorrono sullo schermo. Ho comunque letto pareri discordanti sulla rete, da alcuni e ritenuto un capolavoro da altri una mezza schifezza. Voi che dite?

#2 Zarathustra

Zarathustra

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 183 Messaggi:

Inviato 22 luglio 2006 - 19:55

Sarà che non ho mai amato il genere però per me è... una cagata pazzesca!

Nel momento in cui i personaggi cominciano a volare e altre robe simili il film perde del tutto la poca credibilità che aveva (che non gli deriva certo dalla trama, quanto appunto da belle ambientazioni e colonna sonora).
  • 0

#3 Guest_Link_*

Guest_Link_*
  • Guests

Inviato 22 luglio 2006 - 20:21

Sì capisco.. Però secondo me va anche preso per quello che è, senza pretese di realismo.. E' pur sempre un film "fantasy" dove i personaggi volano ecc semplicemente perché sono in grado di farlo, sono eroi come lo sono i vari Batman, Spiderman ecc nei film d'azione occidentali.. C'è solo un modo diverso di presentare la cosa..
E poi, a prescindere da questo, i duelli secondo me sono mozzafiato, sembra quasi che i personaggi danzino più che combattere, frutto del lavoro del bravissimo coreografo Yuen Woo Ping (c'è la sua mano anche dietro a Matrix e a Kill Bill)
E' vero comunque che la trama non è un capolavoro di originalità, ma secondo me la fotografia, la colonna sonora, le scenografie e la profonda caratterizzazione dei personaggi riescono un po' a mettere in secondo piano questo difetto.
Alla fine però è pur sempre questione di gusti, chi giudica cazzate i film d'azione orientali di questo tipo lo farà per sempre e niente potrà fargli cambiare idea ;D

#4 Malato_del_vinile

Malato_del_vinile

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 734 Messaggi:

Inviato 24 luglio 2006 - 15:10

Sarà che non ho mai amato il genere però per me è... una cagata pazzesca!

Quoto.
  • 0

#5 strangelove

strangelove

    Scaruffiano

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12554 Messaggi:

Inviato 24 luglio 2006 - 15:49

L'ho visto quando usci' al cinema, e quindi non posso ricordarlo certo alle perfezione.
Ma devo dire che mi piacque.
Innanzitutto il genere va profondamente rispettato: è un film di genere "moderno", cosi' come sono generi più antichi la "fantascienza" e l' "horror" (in realtà viene da lontano, ma è esploso anche nella stessa Asia soltanto a partire dalle lezioni di King Hu). Certo, è una storia nata in Asia e mai messa in atto in occidente (tranne che per alcune cosette più o meno contemporanee).
Il genere, dicevo, ha una storia. Può piacere o meno, ma non è una scemenza. Consiglio innanzitutto di partire dal wuxiapian più noto anche nel nostro paese, ovvero "A Touch of Zen - La fanciulla Cavaliere Errante" di King Hu, passato anche più volte su Fuori Orario.
Lee riesce comunque bene a mescolare avventura con slanci post-moderni (ed io preferisco i suoi voli a quelli di "Matrix") e una dose mirata di melò.
Qui due link per approfondire il genere (a chi va):
http://venus.unive.i.../wuxiapian.html
http://venus.unive.i...hede/wuxia.html
  • 0

#6 ReineMetal

ReineMetal

    non morto nostalgico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2699 Messaggi:
  • LocationTorino

Inviato 24 luglio 2006 - 15:58

Di quel filone preferisco di gran lunga "Hero", ma nemmeno questo è disprezzabile, a mio avviso: è vero che non ha pretese di realismo, ma se leggete le saghe e i testi sacri orientali troverete fatti ben più strani.
  • 0

Tutto quel che è di moda sarà presto fuori moda. [...] Occupa meglio il tuo tempo.

Robert Schuhmann – Musikalische Haus- und Lebensregeln

 

Youtube : musica = pornografia in rete : amore

 

(quindi gentilmente niente musica su YouTube o attraverso FB: li ho bloccati. Contatto personale e scambio di dati non massificato)

 

In culo al commerciale, in culo ai fighetti. State fuori, state contro.

 

Lemmy è morto, Dio è morto, e nemmeno io mi sento troppo bene...


#7 MrsKowalski

MrsKowalski

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 66 Messaggi:

Inviato 24 luglio 2006 - 16:08

A volte l'aura di misticismo orientale viene abusata e svuotata di significato. Non basta per farmi piacere questo film!!
  • 0

#8 ReineMetal

ReineMetal

    non morto nostalgico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2699 Messaggi:
  • LocationTorino

Inviato 24 luglio 2006 - 16:11

Beh, è pur sempre un film d'azione, bisogna giudicarlo con i criteri del genere.
  • 0

Tutto quel che è di moda sarà presto fuori moda. [...] Occupa meglio il tuo tempo.

Robert Schuhmann – Musikalische Haus- und Lebensregeln

 

Youtube : musica = pornografia in rete : amore

 

(quindi gentilmente niente musica su YouTube o attraverso FB: li ho bloccati. Contatto personale e scambio di dati non massificato)

 

In culo al commerciale, in culo ai fighetti. State fuori, state contro.

 

Lemmy è morto, Dio è morto, e nemmeno io mi sento troppo bene...


#9 strangelove

strangelove

    Scaruffiano

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12554 Messaggi:

Inviato 24 luglio 2006 - 16:21

Di quel filone preferisco di gran lunga "Hero", ma nemmeno questo è disprezzabile, a mio avviso: è vero che non ha pretese di realismo, ma se leggete le saghe e i testi sacri orientali troverete fatti ben più strani.


A me "Hero" a deluso. Mi pare che davvero sfoci in un manierismo senza fine, ma soprattutto i discorsi politici retorici e le "perle" di saggezza zen non sempre sono digeribili.
Meglio "La foresta dei pugnali volanti", sempre a patto che si voglia stare al gioco: il discorso melò è portato alle estreme conseguenze, meglio saperlo.
  • 0

#10 {`tmtd`}

{`tmtd`}

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7074 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 25 luglio 2006 - 08:52

A volte l'aura di misticismo orientale viene abusata e svuotata di significato. Non basta per farmi piacere questo film!!


c'hai ragione, eh.
però a me questo film piacque davvero tanto. per una pellicola così lunga magari ci potrebbero essere dei punti morti e delle sequenze noiose, invece ricordo d'essere rimasto incollato allo schermo fino in fondo.
è proprio quella atmosfera eccessivamente mistica e notturna che mi ha fatto impazzire, quei movimenti irreali. gli sguardi dritti e decisi, i combattimenti surreali e fantastici.
lo ritengo un film molto piacevole e realizzato con cura e attenzione per i dettagli.
forse non c'è un'interpretazione che viene risaltata rispetto alle altre. magari è pure una scelta. ma non ricordo un personaggio che spiccava rispetto agli altri.
Hero, come dicevano molti, invece, è un film mediocre. lo vidi al cinema ma ne rimasi molto deluso.
  • 0

#11 Mastresticator

Mastresticator

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 46 Messaggi:

Inviato 25 luglio 2006 - 09:05

Anche a me è piaciuto: quell'atmosfera surreale sospesa in un tempo (e di fatto anche in uno spazio) indeterminato me l'ha reso affascinante. Conservo un buon ricordo.
  • 0

#12 superunknown

superunknown

    Emilia Paranoica

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 380 Messaggi:

Inviato 25 luglio 2006 - 09:53


Hero, come dicevano molti, invece, è un film mediocre. lo vidi al cinema ma ne rimasi molto deluso.


Sinceramente dei tre che avete nominato "La tigre e il dragone" e' quello che mi convince meno propio a livello di storia che forse tenta di strizzare l'occhio all'occidente, mentre sia in "Hero" che in "La foresta dei pugnali volanti"  la lenta rivelazione della verità e le diverse sfaccettature della realtà si intracciano riuscendo a creare sempre trame mai banali.
  • 0

#13 Guest_kionni_*

Guest_kionni_*
  • Guests

Inviato 25 luglio 2006 - 13:25

Nonostante il film che dà il titolo al thread che "Hero" siano film gradevoli da un punto di vista scenico, di fotografia, e di regia (con grande preferenza per il secondo), sono sostanzialmente daccordo con quello che ha detto Mrs Kovalski: Li trovo film banali e un poco irritanti per la loro esagerata ostentazione di misticismo e tradizioni orientali.
Film orientali fatti per una platea occidentale che vuole vedere un oriente stereotipato, figlio della propria cultura occidentale.

#14 Guest_Link_*

Guest_Link_*
  • Guests

Inviato 25 luglio 2006 - 14:24

forse non c'è un'interpretazione che viene risaltata rispetto alle altre. magari è pure una scelta. ma non ricordo un personaggio che spiccava rispetto agli altri.

Bè, secondo me il personaggio che spicca sugli altri è quello di Jen (Zhang Ziyi, e cacchio quanto è bella)

Film orientali fatti per una platea occidentale che vuole vedere un oriente stereotipato, figlio della propria cultura occidentale.

Dici?.. Che siano film destinati (anche) al pubblico occidentale e che cerchino di andare incontro in qualche modo al suo gusto è probabile (e io non ci vedo niente di male), ma comunque non sono certo film nati così dal nulla per fare contenti noi altri, come ha detto strangelove è un genere che ha una storia alle spalle.. In ogni caso sono pellicole realizzate da orientali e hanno il diritto di presentarci la loro cultura come meglio credono, piuttosto potrebbero risultare fastidiosi film come Kill Bill o lo stesso Matrix, che scimiottano le tradizioni orientali trasportandole in contesti diversi da quello di appartenenza.. E poi secondo me gli eccessi non sono sempre un male.. In questo senso sono d'accordo con quanto detto da tmtd ("è proprio quella atmosfera eccessivamente mistica e notturna che mi ha fatto impazzire, quei movimenti irreali. gli sguardi dritti e decisi, i combattimenti surreali e fantastici.")

#15 {`tmtd`}

{`tmtd`}

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7074 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 25 luglio 2006 - 14:45


forse non c'è un'interpretazione che viene risaltata rispetto alle altre. magari è pure una scelta. ma non ricordo un personaggio che spiccava rispetto agli altri.

Bè, secondo me il personaggio che spicca sugli altri è quello di Jen (Zhang Ziyi, e cacchio quanto è bella)


sì infatti, forse è l'unica.
sul "cacchio quanto è bella" concordo con tanto di applauso..  :D
se non sbaglio è la stessa di Hero e di Memorie di una geisha.
ora che ci penso, per esempio, un altro film del genere che mi piacque tanto è Zu Warriors di Tsui Hark, di cui ho anche apprezzato l'ultimo Seven Swords, che ricordo odiavano un pò tutti qua sul forum.
anche qui ci sta Zhang Ziyi..
  • 0

#16 Guest_JackNapier_*

Guest_JackNapier_*
  • Guests

Inviato 25 luglio 2006 - 15:35

Sarà che non ho mai amato il genere però per me è... una cagata pazzesca!

Nel momento in cui i personaggi cominciano a volare e altre robe simili il film perde del tutto la poca credibilità che aveva (che non gli deriva certo dalla trama, quanto appunto da belle ambientazioni e colonna sonora).

mamma mia, fino a prima che leggessi il tuo post ero convinto di esser l'unico a ritenerlo una schifezza e ad odiare soprattutto quelle scene dove i personaggi volano... sto film non lo sopporto proprio >:(

#17 Guest_Link_*

Guest_Link_*
  • Guests

Inviato 25 luglio 2006 - 18:20


Sarà che non ho mai amato il genere però per me è... una cagata pazzesca!

Nel momento in cui i personaggi cominciano a volare e altre robe simili il film perde del tutto la poca credibilità che aveva (che non gli deriva certo dalla trama, quanto appunto da belle ambientazioni e colonna sonora).

mamma mia, fino a prima che leggessi il tuo post ero convinto di esser l'unico a ritenerlo una schifezza e ad odiare soprattutto quelle scene dove i personaggi volano... sto film non lo sopporto proprio >:(

No, purtroppo siete in tanti ;D

anche qui ci sta Zhang Ziyi..

C'è anche in 2046 e in La Foresta dei pugnali volanti.. E' dappertutto (non che sia un male, anzi ;))


#18 raindog1980

raindog1980

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 56 Messaggi:

Inviato 26 luglio 2006 - 13:39

A me il genere non dispiace affatto. Metto da parte ogni pretesa contenutistica e mi lascio prendere dal puro fatto estetico: le ambientazioni, i colori, i costumi, le musiche, Ziyi Zhang.
Tra "La tigre e il dragone", "Hero" e "La foresta dei pugnali volanti" preferisco quest'ultimo che è quasi da sindrome di Stendhal per la fotografia.
Ciao
  • 0

#19 Guest_absolutelyRUBEN_*

Guest_absolutelyRUBEN_*
  • Guests

Inviato 31 luglio 2006 - 15:32

A me il genere non dispiace affatto. Metto da parte ogni pretesa contenutistica e mi lascio prendere dal puro fatto estetico: le ambientazioni, i colori, i costumi, le musiche, Ziyi Zhang.
Tra "La tigre e il dragone", "Hero" e "La foresta dei pugnali volanti" preferisco quest'ultimo che è quasi da sindrome di Stendhal per la fotografia.
Ciao


giusto sottolinearlo! 'la foresta dei pugnali volanti' ha una fotografia che è davvero bellissima, ogni fotogramma è un quadro. Una sorta di peter greenaway orientale.
Ho notato anch'io che i gruppi sono in generale due: chi è scocciato dalle 'cazzate' di combattimenti per aria e chi invece si gusta l'estetica anche eccessiva di un film tipo 'la foresta..'.

#20 Life

Life

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 28 Messaggi:

Inviato 31 luglio 2006 - 17:06

Fu un film che mi piacque non poco. L'ho sempre trovato molto profondo in tutti i suoi aspetti...secondo me anche dietro la capacità di volare dei personaggi c'è una metafora simbolica.
Gli sguardi, l'ambiente, la musica e i silenzi tra un dialogo e l'altro...contribuiscono a un coinvolgimento sempre maggiore dello spettatore. (IMHO ovviamente).
Ad ogni modo non credo possa risultare un film superficiale...
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq