Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Sono imbestialito per il nuovo libro della Klein! Che razza di titolo?.....


  • Please log in to reply
6 replies to this topic

Sondaggio: Quale di queste traduzioni del titolo del nuovo libro della Klein vi sembra più fedele all'originale e alle intenzioni dell'autrice? (8 utente(i) votanti)

Quale di queste traduzioni del titolo del nuovo libro della Klein vi sembra più fedele all'originale e alle intenzioni dell'autrice?

  1. la dottrina dello shock- l'ascesa del capitalismo dei disastri (2 voti [22.22%])

    Percentuale di voti: 22.22%

  2. la dottrina shock-l'ascesa di un capitalismo disastroso (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  3. la strategia dello shock-l'avvento del capitalismo da tragedia (2 voti [22.22%])

    Percentuale di voti: 22.22%

  4. la strategia dello shock-l'avvento di un capitalismo fallimentare (1 voti [11.11%])

    Percentuale di voti: 11.11%

  5. la shock-dottrina: l'avvento del capitalismo dei disastri (1 voti [11.11%])

    Percentuale di voti: 11.11%

  6. La strategia dello shock - L'ascesa del capitalismo del disastro (3 voti [33.33%])

    Percentuale di voti: 33.33%

Voto I visitatori non possono votare

#1 zeggai

zeggai

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 151 Messaggi:

Inviato 04 settembre 2007 - 11:44

>:( ho letto su nologo.org che il libro di naomi klein dovrebbe uscire a settembre in tutto il mondo. Il libro si chiama "The shock doctrine-the rise of disaster capitalism" e parla del modo in cui gli eventi post-11 settembre hanno prodotto una politica sensazionalista,imperialista e,soprattutto,fallimentare.

Il titolo del libro tradotto in Italiano sarebbe "la dottrina shock- l'ascesa del capitalismo dei disastri" o ancora "-l'ascesa di un capitalismo disastroso"; oppure,come si vede nell'edizione tedesca "la strategia dello shock-l'avvento del capitalismo da tragedia". La rizzoli,che adesso pubblica i libri della klein al posto della baldini-castaldi-dalai editore, ha intitolato il libro "shock-economy/ l'ascesa del capitalismo di conquista",sminuendo le intenzioni dell'autore e riducendone il carattere di novità.


Infatti,l'intenzione dell'autrice era sottolineare come si fosse sostituito al dibattito politico una dottrina dell'anti-terrorismo,che non ammette critiche e che contrappone diverse concezioni religiose e mantiene il potere utilizzando l'emotività e i traumi visivi/terroristici come unico meccanismo di adesione di massa (per altro non riuscita); il titolo stesso si ricollega all'11settembre e allo spartiacque che tale evento ha costituito per la politica internazionale. Inoltre,una delle pubblicità recita qualcosa del tipo "una buona informazione è Resistenza alla dottrina dello shock. Armatevi." Infine,il sottotitolo originale enfatizza le scelte fallimentare dell'invasione in Iraq,che ha sacrificato le vite di milioni di persone per l'introduzione del libero mercato (che tale non è) e l'instaurazione di una democrazia fittizia,in cui i candidati sono anonimi e gli elettori vengono marchiati con inchiostro blu e socialmente emarginati.

Il titolo italiano,invece,vanifica le strategie di marketing dell'autrice e fa sembrare il libro come una specie di aggiornamento di nologo,cioè un'ottima descrizione delle istituzioni economiche che governano il nostro tempo. Il termine Shock economy pone maggiore enfasi sulla parola economy e il sottotitolo stesso (con la definizione "capitalismo di conquista") sembra ridurre l'invasione all'Iraq ad una introduzione del libero mercato; queste considerazioni (suggerite dal titolo), non faranno che soddisfare i detrattori (e i neo-con) della klein in Italia: poiché sappiamo che critica e censori spesso non leggono o esaminano i prodotti che criticano,molto probabilmente si innescherà un dibattito tra tromboni che tacceranno l'autrice "per sentito dire" e con superficialità. E questo titolo è veramente deludente,poiché non coglie il nuovo aspetto ideologico sul quale si regge l'imperialismo occidentale né sottolinea le numerose gaffe e tragedie di una guerra illegale fin dagli esordi. Di cosa perla il libro lo saprete guardando sul sito della klein,in cui è disponibile una videoconferenza sul progetto neoliberale e imperialista. Infine,i colori della copertina,troppo simili a neologo e meno "orwelliani" e sterili come la versione originale canadese e sicuramente molto più brutta rispetto all'originale (ma qui forse mi dilungo troppo).

Solo traducendo il titolo,il libro è stato trasformato in qualcosa che sicuramente,non attrarrà chi già la klein non la sopporta: insomma,sembra abbiano voluto sbagliare target e strategia comunicativa,quando il libro andava semplicemente tradotto.

Il problema è: sapete dove posso contattare qualcuno della rizzoli per sollecitarli a cambiare titolo e "packaging"? Magari vi sembrerà una battaglia inutile,ma da estimatore della klein,preferirei che critiche e linguaggio dell'autrice fossero più semplicemente tradotti e non "convertiti".

Nel frattempo scegliete il titolo più fedele all'originale (tra quelli che vi ho proposto io),indicandone se volete degli altri,magari più fedeli.
  • 0

#2 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2682 Messaggi:

Inviato 04 settembre 2007 - 12:32

Nessuno dei cinque, secondo me la combinazione migliore potrebbe essere:

La strategia dello shock - L'ascesa del capitalismo del disastro
  • 0

#3 zeggai

zeggai

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 151 Messaggi:

Inviato 04 settembre 2007 - 15:06

....già.
  • 0

#4 sheikyerbouti

sheikyerbouti

    anti-intellettuale, coerente, obiettivo, ironico, arguto, spacca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15807 Messaggi:
  • Locationmilano

Inviato 04 settembre 2007 - 15:36

Il problema è: sapete dove posso contattare qualcuno della rizzoli per sollecitarli a cambiare titolo e "packaging"? Magari vi sembrerà una battaglia inutile,ma da estimatore della klein,preferirei che critiche e linguaggio dell'autrice fossero più semplicemente tradotti e non "convertiti".

forse faresti meglio a contattare la klein la quale, attraverso il suo agente, potrebbe fare pressioni sull'editore italiano...

ciao.
  • 0

#5 gigiriva

gigiriva

    ï͂͑̉͆ͧͮͩ̓ͧ̒͒̉̎̂̊͆͑͐̊̓̊̅ͭ͗̐̄̏̾̄͊

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17714 Messaggi:

Inviato 04 settembre 2007 - 17:28

Ho votato Lo shock dell'ascesa - il capitalsimo del disastro da strategia.
  • 0

rym |


#6 Plozzer

Plozzer

    Haddaway

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5394 Messaggi:

Inviato 04 settembre 2007 - 17:59

Magari vi sembrerà una battaglia inutile,ma da estimatore della klein,preferirei che critiche e linguaggio dell'autrice fossero più semplicemente tradotti e non "convertiti".


Prima magari leggi il libro, può darsi che la traduzione del testo sia fedele e che soltanto il titolo sia posticcio, magari partorito da qualche editor o direttore di collana (non dal traduttore) con il solo scopo di fare colpo - la stessa cosa che succede spesso anche con i film.
  • 0

Whatever you do, don't


#7 zeggai

zeggai

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 151 Messaggi:

Inviato 05 settembre 2007 - 09:49

il libro non l'ho ancora letto,però ho visto le 2 ore di videoconferenza disponibili sul sito nologo.org....e sono sicuro che il titolo vada interpretato come ti dico.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq