Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Michael Cimino


  • Please log in to reply
147 replies to this topic

#1 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4675 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 09 maggio 2007 - 13:50

Dunque ho di recente colmato con estrema gioia una mia grossa lacuna, vedendo il suo film, per me stupendo/capolavoro, Il Cacciatore.
Va sul mio podio Usa insieme a Taxi Driver e Rusty il selvaggio,decisamente.
Ho amato i ritmi blandi della prima macrosequenza 'del matrimonio', il cambio di ritmo improvviso per la successiva parentesi nel Vietnam (episodio da cui nascono svariati filmoni),con l'assurda sequenza della roulette russa nella gabbia dove De Niro assume quella maschera sul viso che penso non sia umana come cosa, e lo splendido epilogo.

Detto queste banalità, la domanda è : con quali film di Cimino mi consigliate di proseguire? Mi pare di aver capito che se pesco i Cancelli del cielo faccio una cosa buona e giusta, considerando poi che c'è Rourke che ho amato in Rumble fish...

che mi consigliate? parlatemi un po' anche del regista se vi va.
grazie!
  • 0

#2 verdoux

verdoux

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2804 Messaggi:

Inviato 09 maggio 2007 - 13:54

che mi consigliate? parlatemi un po' anche del regista se vi va.
grazie! 



sicuramente i cancelli del cielo; poi verso il sole (difficile da trovare) e l'anno del dragone;
  • 0

#3 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12427 Messaggi:

Inviato 09 maggio 2007 - 14:05


che mi consigliate? parlatemi un po' anche del regista se vi va.
grazie! 



sicuramente i cancelli del cielo; poi verso il sole (difficile da trovare) e l'anno del dragone;


Anche per me, e sono tranquillamente allo stesso livello del cacciatore (forse il mio preferito resta i cancelli del cielo).
Comunque Verso il sole perlomeno in p2p non è difficile da trovare
  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#4 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 09 maggio 2007 - 14:12

I Cancelli del Cielo è un capolavoro assoluto, per me addirittura superiore a "Il Cacciatore" (guarda che Rourke si vedrà si e no 5 minuti :P)

Bellissimi anche "L'anno del dragone" e "Una calibro 20 per lo specialista", con Clint Eastwood e un bravissimo Jeff Bridges.

#5 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4675 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 09 maggio 2007 - 14:25

I Cancelli del Cielo è un capolavoro assoluto, per me addirittura superiore a "Il Cacciatore" (guarda che Rourke si vedrà si e no 5 minuti :P)


...che magari sono anche tagliati nella versione che circola maggiormanete..?!!!!!
  • 0

#6 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 09 maggio 2007 - 17:00

La scena della roulette russa ne Il cacciatore è una delle più forti ed agghiaccianti che mi sia capitato di vedere.
  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#7 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22350 Messaggi:

Inviato 09 maggio 2007 - 17:02

E la successiva del brindisi sulle note di God Bless America una delle più emozionanti e commoventi..
  • 0

#8 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 09 maggio 2007 - 17:26

E la successiva del brindisi sulle note di God Bless America una delle più emozionanti e commoventi..


perchè ne "i cancelli del cielo" il valzer sul danubio blu o la sequenza

SPOILER

della morte di Christopher Walken...tra le scene più struggenti della storia del cinema.

#9 verdoux

verdoux

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2804 Messaggi:

Inviato 09 maggio 2007 - 17:29

qualcuno ha visto i cancelli del cielo in versione integrale? se si, come è?
  • 0

#10 Guest_spacemen_*

Guest_spacemen_*
  • Guests

Inviato 09 maggio 2007 - 19:43

No, a mio parere L'Anno del Dragone non è un bellissimo film.Ad essere generoso gli affibierei un 6,5.Eppoi c'è il personaggio del polizziotto esaltato,a cui tutta la storia ruota attorno,che è davvero insopportabile.Avrà,il film,una buona fotografia e scenografia ma non mi bastano questi elementi per dire che si tratti di un bellissimo film.
Il cacciatore:è magistrale.
I cancelli del cielo:non riesco a trovare una buona versione sul Mulo che il mio lettore da tavolo legga a dovere.

#11 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 09 maggio 2007 - 23:06

qualcuno ha visto i cancelli del cielo in versione integrale? se si, come è?


magari l'avessi vista...e poi non se ne capisce più nulla...ma quante versione esistono?

Io in dvd ho quella di 140 minuti circa.

#12 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14120 Messaggi:

Inviato 10 maggio 2007 - 05:40


qualcuno ha visto i cancelli del cielo in versione integrale? se si, come è?


magari l'avessi vista...e poi non se ne capisce più nulla...ma quante versione esistono?

Io in dvd ho quella di 140 minuti circa.


Che è quella tagliata (o una delle versioni tagliate).
La versione integrale dura tre ore e passa.
Fuori Orario un annetto e mezzo fa trasmise nella stessa notte sia la versione voluta dai produttori, doppiata, sia quella integrale, sottotitolata.

Diciamo che pur raccontando ovviamente la stessa storia la versione integrale ha tutto un'altro respiro e atmosfera, ci sono scene poetiche e gigantesche come il lungo ballo universitario e l'incredibile scena nel tendone del pattinaggio (a cui, se ben ricordo, è anche legato il senso del titolo del film). Nella versione tagliata si perde gran parte del respiro epico, tutta la poesia della ricostruzione storica, l'atmosfera quasi surreale con cui Cimino riesce a introdurre lo spettatore in un altro mondo.

Cimino è un gigante (solo 7 film in quasi 40 anni di carriera). Uno della non breve lista dei giganti ridotti al silenzio da anni in questo cinema dominato dai nani.

I suoi capolavori, secondo me:

1. I cancelli del cielo
2. Il cacciatore
3. Una calibro 20 per lo specialista
4. L'anno del Dragone
5. Verso il sole

Per il resto:
Ore disperate è una marchetta, anche se fatta con stile.
Il siciliano confesso di non aver mai avuto la voglia (o il coraggio) di vederlo.
  • 0

#13 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 10 maggio 2007 - 08:05



Per il resto:
"Ore disperate" è una marchetta, anche se non indegnissima.
"Il siciliano", confesso di non aver mai avuto la voglia (o il coraggio) di vederlo.
 


per me "Ore Disperate" è un più che discreto film di genere, con un ottimo cast. Sebbene non lo reputi un capolavoro (e non abbia visto l'originale) mi pare un buon film.

"Il Siciliano"....si, questo è abbastanza brutto.

#14 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 10 maggio 2007 - 08:07

Michael Cimino è uno dei cineasti americani più coraggiosi di sempre; un coraggio, a volte incoscenza, che lo porta ad assomigliare per certi versi a Orson Welles.
ci voleva coraggio, nel 77, a girare Il cacciatore, un film così spietato sulla sconfitta ideologica (con la perdita di molte vite umane) degli USA in Vietnam, a guerra conclusasi da appena 1 anno. un film che ebbe anche un incredibile riscontro di pubblico e critica (visto il soggetto e il periodo), vincendo 5 oscar.
ci voleva altrettanto coraggio a piazzare un film come I cancelli del cielo, um film che mandò quasi in bancarotta la United Artists, un western epico di quasi 3 ore e mezzo girato quasi come fosse un dispetto a Hollywood (quasi 40 mln di dollari per un film senza nemmeno una star, inconcepibile per Hollywood!). per l'occasione gli fu conferito il Razzies per la "peggior regia".
ci voleva coraggio a ritornare a Hollywood dopo appena 5 anni per girare L'anno del dragone, riprendendo il filo da dove aveva cominciato ovvero dal film d'azione (Una calibro 20 per lo specialista) assoldando il sex-symbol nascente del cinema americano, Mickey Rourke, che poi era (è) anche il più squilibrato.
come tutti i geni del cinema, anche Cimino non è esente da flop artistici e tra questi va sicuramente annoverato un insulso Il siciliano con un Lambert che ricorda il bandito Giuliano come una 500 ricorda una Ferrari.
questo è il mio listone, limitato ai film che ho visto:

Una calibro 20 per lo specialista (1974) 7,5/10
Il cacciatore (1978) 9/10
I cancelli del cielo (1980) 7/10
L'anno del dragone (1985) 6,5/10
Il siciliano (1987) 4/10
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#15 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 10 maggio 2007 - 08:10



Una calibro 20 per lo specialista (1974) 7,5/10
Il cacciatore (1978) 9/10
I cancelli del cielo (1980) 7/10
L'anno del dragone (1985) 6,5/10
Il siciliano (1987) 4/10


sono io ad essere largo di voti o tu che sei stretto? :P

Per me almeno "Il Cacciatore" e "I Cancelli del Cielo" meritano il voto massimo. :)

#16 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 10 maggio 2007 - 08:16




Una calibro 20 per lo specialista (1974) 7,5/10
Il cacciatore (1978) 9/10
I cancelli del cielo (1980) 7/10
L'anno del dragone (1985) 6,5/10
Il siciliano (1987) 4/10


sono io ad essere largo di voti o tu che sei stretto? :P

Per me almeno "Il Cacciatore" e "I Cancelli del Cielo" meritano il voto massimo. :)


beh, un 9 e due 7 non mi sembrano una tale cazzimma per un regista che ha girato 7 film in 40 anni! O_O

comunque, a me I Cancelli del Cielo non mi ha mai convinto fino in fondo e lo ritengo sicuramente artisticamente inferiore a Il Cacciatore; almeno questa è la mia opinione.
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#17 Diamond_Sea

Diamond_Sea

    Glooming in the wind

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2469 Messaggi:

Inviato 10 maggio 2007 - 08:51

Il Cacciatore e' uno dei capolavori del cinema Americano. Subito dopo metto Una calibro 20 per lo specialista, bellissimo, ironico ma anche intenso e commovente. Straordinario Jeff Bridges, che nella parte di Caribou impersona il motto "live fast, die young".
  • 0

#18 verdoux

verdoux

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2804 Messaggi:

Inviato 30 maggio 2007 - 11:23

visto in dvd i cancelli del cielo nella versione integrale; che dire, un capolavoro! rispetto alla versione corta, che devo dire è stata tagliata molto bene, il film risulta più fluido e scorrevole, senza ellissi ed inciampi, sembra quasi più breve non ostante i 75 minuti in più; soprattutto la parte di Ella (I. Huppert) è meglio definita e non appare stiracchiata come nella versione tagliata; un vero peccato l'infausto destino di questo film maledetto e del grande Cimino;
  • 0

#19 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4675 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 05 febbraio 2008 - 09:16

No, a mio parere L'Anno del Dragone non è un bellissimo film.Ad essere generoso gli affibierei un 6,5.Eppoi c'è il personaggio del polizziotto esaltato,a cui tutta la storia ruota attorno,che è davvero insopportabile.Avrà,il film,una buona fotografia e scenografia ma non mi bastano questi elementi per dire che si tratti di un bellissimo film.

visto ieri sera, in effetti penso tu sia stato anche largo di voti, dal mio punto di vista.
L'unico motivo di interesse per cui ho portato a termine la visione del film con relativa mancanza di sofferenza è la presenza di Rourke.
Per il resto, sicuramente c'è un doppiaggio atroce che mi ha infastidito -purtroppo vedendolo con mio padre non potevo fare altrimenti... che poi lui ad un certo punto si è anche addormentato, mi ha fatto piacere per lui!
Ma, resta il fatto che esteticamente c'è proprio un abisso rispetto a Il Cacciatore, suo unico altro film da me visto che come già detto è in assoluto uno dei miei film preferiti.
Voglio pensare che questo film sia venuto così non perchè effettivamente a Cimino piacesse così ma piuttosto perchè così voleva la produzione e probabilmente lui ha dovuto piegarsi.
**1/2
  • 0

#20 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 05 febbraio 2008 - 09:53

I suoi capolavori, secondo me:

1. I cancelli del cielo (uno dei più grandi disastri finanziari della storia del cinema: mandò in fallimento la casa di produzione, segnò la fine del potere dei registi nella new hollywood e in gloria affossò per sempre il genere western: mi-ti-co!)
2. Il cacciatore
3. Una calibro 20 per lo specialista (bellissimo, stranamente sottovalutato)
4. L'anno del Dragone (attenzione che in TV passa quasi sempre super-sforbiciato)
5. Verso il sole (imperfetto, ma comunque un altro film maledetto ed epocale)


sono d'accordo quasi su tutto... "i cancelli del cielo", versione uncut, l'ho trovato mortalmente noioso e ho spento dopo mezz'ora, mentre gli altri quattro sono eccezionali: "il cacciatore" è il capolavoro, "una calibro 20" il mio preferito.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq