Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Pensioni e futuro.


  • Please log in to reply
6 replies to this topic

#1 juL fu Sig.M.

juL fu Sig.M.

    Utente paraolimpionico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8878 Messaggi:

Inviato 08 maggio 2007 - 10:05

Apro questo thread per dare sfogo alle mie personalissime riflessioni sul mondo delle pensioni.
Mio padre tra qualche mese da dirigente/impiegato va in pensione a 57 anni col massimo possibile.
Ho sempre pensato se lo meritasse perchè comunque lavora da quando aveva 21 anni...
Questo lo pensavo prima di entrare nel mondo del lavoro.

Ultimamente invece ho concluso che si tratta di un'ingiustizia che abbia avuto per 30 anni quello che noi probabilmente non avremo mai (posto fisso e stipendio cazzuto) e che ora reclami anche che è giusto che stia senza fare un cazzo per altri 30 anni a spese nostre...
con la classe dirigente che ha 70anni.

Lo potrei capire solo per uno che ha fatto un lavoro usurante.

Se i tempi sono cambiati, perchè devono cambiare solo per noi?


Parliamone.
  • 0

#2 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 09 maggio 2007 - 17:40


Il bello è che a fronte di una classe dirigente 70enne abbiamo impiegati pensionati a 54 anni con pensioni robustissime, pronti per fare l'orto e le passeggiatine per altri 35 anni.
http://www.ondarock....hp?topic=3515.0

altra "stranezza" del belpaese è che un lavoratore a quarant'anni, quindi nel pieno della maturità professionale e dell'esperienza, viene spesso estromesso dal mondo del lavoro come fosse un vecchio arnese non più utilizzabile...

... tirate le somme, l'italia fa pietà anche in questo frangente...

buona serata, signor mortis.


Potevo spostarlo ma sono un imbecille, mi scuso.
Volevo portarlo qui dove si può parlare del problema.
  • 0

the music that forced the world into future


#3 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 09 maggio 2007 - 18:38

Per me bisogna introdurre la pensione a scaglioni e una lista di lavori più o meno usuranti; non è possibile che un impiegato che è stato seduto con pochissime responsabilità tutta la vita vada in pensione alla pari di un operaio con 30 anni di fonderia nella schiena o a un dirigente che per tutta la vita ha avuto sul groppo responsabilità (che incidono tantissimo a livello psicologico) importanti.

  • 0

the music that forced the world into future


#4 tupelo

tupelo

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2720 Messaggi:

Inviato 10 maggio 2007 - 09:57

Cosa intendi per pensione a scaglioni?
  • 0

#5 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 10 maggio 2007 - 12:04

Basata sul lavoro che svolgi.
  • 0

the music that forced the world into future


#6 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4675 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 10 maggio 2007 - 12:15

dunque io penso che 35 anni lavorativi siano già abbastanza, indipendentemente dall'attività svolta.
che poi vi siano lavori più logoranti di altri, questo è indubbio.
ma non dobbiamo farci fregare dalla tentazione di metterci gli uni contro gli altri,cioè chi ha un lavoro logorante contro chi ha un lavoro meno logorante.

semmai in effetti si può convenire sul fatto che le pensioni dei nostri genitori sono state e sono ancora mediamente forse troppo alte e durevoli nel tempo -visto che si entrava nel mondo del lavoro con un età media inferiore a quella di oggi-.

comunque non ci resta che sperare, visto anche che siamo ormai socialmente rammollitti e troppo individualisti-isolati da pensare ad una qualsiasi ipotetica forma di protesta di piazza popolare se anche succederà che sta pensione non la vedremo o ne vedremo ben poca.
  • 0

#7 thom

thom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2398 Messaggi:

Inviato 13 settembre 2017 - 14:31

che cazzo di thread vi riesumo1?

 

è per un ottimo motivo: qui (uomini/donne) vi è un infographic fichissimo (non credo si possano embeddare) che dà una misura di uno dei perché2 il sistema pensionistico italiano è al collasso

 

nonostante età pensionabili teoriche in linea con i paesi europei, l'età pensionabile effettiva (erosione dovuta a deroghe, bonus, interventi una tantum, etc.) per uomini e donne in italia risulta tra le più basse

 

sorprendente inoltre come negli anni '70/80 l'età media pensionabile effettiva fosse comunque maggiore di quella degli anni '90/00, in barba all'aumento della speranza di vita di ca. 7 anni

 

siamo al 6° posto come nazione più longeva al mondo e il giappone ci stacca di quasi dieci anni sull'età pensionabile: che vergogna 

 

c'è qualcosa che non mi torna sull'età pensionabile dei Messicani, chi sa parli  asd

 

1 ma soprattutto, cosa mi rappresenta il punto dopo il titolo del thread 

ovviamente the Mother di tutti i mali rimane sempre il fu retributivo


  • 2




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq