Vai al contenuto


Foto
- - - - -

la crisi del manifesto


  • Please log in to reply
40 replies to this topic

#1 arvic

arvic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3478 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2006 - 14:07

Apro questo topic sulla difficilissima crisi del celebre giornale di sinistra, che anche se farà storcere il naso a molti, non ha (quasi) mai peccato di coerenza, in primis nella distribuzione interna degli stipendi tra giornalisti.
Che poi possa piacere o meno, un giornale in crisi va sempre aiutato sia esso il giornale o liberazione. Spero che ognuno possa dare il suo contributo.

x i moderatori: se l'argomento era già stato sollevato in altri topic togliete pure senza pietà
  • 0

#2 stregaccia

stregaccia

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 928 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2006 - 14:30

Apro questo topic sulla difficilissima crisi del celebre giornale di sinistra, che anche se farà storcere il naso a molti, non ha (quasi) mai peccato di coerenza, in primis nella distribuzione interna degli stipendi tra giornalisti.
Che poi possa piacere o meno, un giornale in crisi va sempre aiutato sia esso il giornale o liberazione. Spero che ognuno possa dare il suo contributo.

x i moderatori: se l'argomento era già stato sollevato in altri topic togliete pure senza pietà


Intanto ti ringrazio.. Io leggo il Manifesto ormai da una vita e non è la prima sottoscrizione che faccio.
Per fare una piccola polemica togliere quegli aiuti statali a giornali che sapendo di non vendere che poche centinaia di copie ne stampano migliaia per poi buttarle al macero solo per avere un aiuto più alto.
  • 0

#3 Guest_galway_*

Guest_galway_*
  • Guests

Inviato 03 luglio 2006 - 15:21

non so di questa crisi. di cosa si parla esattamente?

#4 stregaccia

stregaccia

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 928 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2006 - 15:26

non so di questa crisi. di cosa si parla esattamente?



http://www.ilmanifes...2006/start.html

guarda
  • 0

#5 Embryo

Embryo

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 7940 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2006 - 15:32


Apro questo topic sulla difficilissima crisi del celebre giornale di sinistra, che anche se farà storcere il naso a molti, non ha (quasi) mai peccato di coerenza, in primis nella distribuzione interna degli stipendi tra giornalisti.
Che poi possa piacere o meno, un giornale in crisi va sempre aiutato sia esso il giornale o liberazione. Spero che ognuno possa dare il suo contributo.

x i moderatori: se l'argomento era già stato sollevato in altri topic togliete pure senza pietà


Intanto ti ringrazio.. Io leggo il Manifesto ormai da una vita e non è la prima sottoscrizione che faccio.
Per fare una piccola polemica togliere quegli aiuti statali a giornali che sapendo di non vendere che poche centinaia di copie ne stampano migliaia per poi buttarle al macero solo per avere un aiuto più alto.


Il Manifesto prende già quattro milioni e mezzo di euro di contributo statale.
  • 0
nobody knows if it really happened

At this range, I'm a real Frederick Zoller.

La birra è un perfetto scenario da sovrappopolazione: metti una manciata di organismi in uno spazio chiuso con più carboidrati di quanti ne abbiano mai visti e guardali sterminarsi con gli scarti che producono - nel caso specifico, anidride carbonica e alcol. E poi, alla salute!

#6 Jazzer

Jazzer

    Utente anziano

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 383 Messaggi:
  • LocationVenezia

Inviato 03 luglio 2006 - 15:57

E stipendia 123 persone. Una politica dei costi ce l'hanno?

(detto da uno che lo apprezza molto come giornale)
  • 0

non sono asociale...sono socialmente selettivo


#7 Guest_soul crew_*

Guest_soul crew_*
  • Guests

Inviato 03 luglio 2006 - 16:01

ecco, se c' è una cosa che il manifesto non ha, è proprio la coerenza. quando gli fa comodo è filo-movimentista, oppure filo-sinistra extraparlamentare, poi sotto elezioni diventa un giornale quasi moderato. forse tanti potenziali lettori non lo comprano per questo, chissà. di sicuro non sanno gestire il rapporto costi-ricavi, dato che di iniziative del genere ne fanno spesso. sinceramente, a parte la difesa dei posti di chi ci lavora stipendiato, che è sacrosanta, mi chiedo cosa possa spingere una persona a versare tanti soldi per salvare un giornale del genere (mi ricordo tempo fa, una copia 50 euro)

#8 arvic

arvic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3478 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2006 - 16:06

detto per inciso che non ho idea delle spese vive di un giornale a copertura nazionale, e sapendo che nel giornale non c'è praticamente traccia di pubblicità (per scelta, condivisibile o meno), non mi pare una grandissima somma 4,5 mil di ? per 123 giornalisti, per 12 mesi all'anno con 13 e spero 14.
Il fatto che poi succeda non troppo raramente che abbia bisogno di sovvenzioni testimonia due cose:
- che non sa gestire le proprie spese
- che non si vende per vendere
  • 0

#9 Embryo

Embryo

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 7940 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2006 - 16:13

detto per inciso che non ho idea delle spese vive di un giornale a copertura nazionale, e sapendo che nel giornale non c'è praticamente traccia di pubblicità (per scelta, condivisibile o meno), non mi pare una grandissima somma 4,5 mil di ? per 123 giornalisti, per 12 mesi all'anno con 13 e spero 14.
Il fatto che poi succeda non troppo raramente che abbia bisogno di sovvenzioni testimonia due cose:
- che non sa gestire le proprie spese
- che non si vende per vendere


Nel duemilatre era la somma più alta tra quelle erogate alla categoria "quotidiani e periodici editi da cooperative di giornalisti o da società la cui maggioranza del capitale sociale sia detenuta da cooperative ".
Facendo due conti, è una media di duemilaseicento euro ad impiegato, contando quattordici mensilità. Non mi pare poco, non essendo il contributo statale l'unica voce in bilancio nella colonna delle entrate.
  • 0
nobody knows if it really happened

At this range, I'm a real Frederick Zoller.

La birra è un perfetto scenario da sovrappopolazione: metti una manciata di organismi in uno spazio chiuso con più carboidrati di quanti ne abbiano mai visti e guardali sterminarsi con gli scarti che producono - nel caso specifico, anidride carbonica e alcol. E poi, alla salute!

#10 arvic

arvic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3478 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2006 - 16:21

Nel duemilatre era la somma più alta tra quelle erogate alla categoria "quotidiani e periodici editi da cooperative di giornalisti o da società la cui maggioranza del capitale sociale sia detenuta da cooperative ".



e quali sono le altre? non voglio fare polimica, anche perchè è un argomento che davvero conosco poco, ma cooperative di giornalisti che sfornano un giornale a tiratura nazionale, quotidiano e con 5000 abbonati non me ne vengono in mente molte. Al limite si potrebbe dissentire con tutte le iniziative che il manifesto ha realizzato (anche in ambito musicale), che probabilmente non gli facevano bene, finanziariamente parlando
  • 0

#11 Embryo

Embryo

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 7940 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2006 - 16:28

Qui:

http://www.governo.i...contributi.html

tutte le informazioni dettagliate in materia di contributi statali per l'editoria.
  • 0
nobody knows if it really happened

At this range, I'm a real Frederick Zoller.

La birra è un perfetto scenario da sovrappopolazione: metti una manciata di organismi in uno spazio chiuso con più carboidrati di quanti ne abbiano mai visti e guardali sterminarsi con gli scarti che producono - nel caso specifico, anidride carbonica e alcol. E poi, alla salute!

#12 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2006 - 16:39

E stipendia 123 persone. Una politica dei costi ce l'hanno?

(detto da uno che lo apprezza molto come giornale)


il direttore del quotidiano affermò a Report di prendere uno stipendio di ? 1.300,00
è vero che la storia dei contributi statali è una tipica storia italiana e andrebbe sicuramente affrontata con decisione, ma quando vedi un Ferrara o un Feltri o un Padellaro che di stipendio ne prendono intorno a ? 10.000,00 (quasi 8 volte in più!) eviterei di trovare una giustificazione della crisi del Manifesto in questo senso.
Il Manifesto, oltre ad avere una tradizione di altissimo livello, rimane uno dei quotidiani meglio scritti in circolazione, le cui prime pagine spiccano oltre che per originalità, anche per passione civile... quella vera e non quella ipocrita e mascherata dei quotidiani direti dai signori di cui sopra.
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#13 Guest_Paradosso_*

Guest_Paradosso_*
  • Guests

Inviato 03 luglio 2006 - 16:40

I collaterali (es.: dischi) del Manifesto sono l'unica parte di business che produce un risultato seppur modestissimamente positivo, il resto della gestione è proverbiale per insipienza. E stanno in via Tomacelli, uno dei posti immobiliarmente più prestigiosi di Roma.

P.

#14 arvic

arvic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3478 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2006 - 16:42

grazie.

Rimane che il manifesto sia l'unico delle cooperative a livello nazionale insieme all'avvenire (ma prende il 25% in meno) e forse all' Italia oggi, che non ho mai sentito (e cmq prende meno anche di quello, seppur di poco).
Cmq a prescindere da questo, credo che sia giusto sostenere la causa del giornale, qualunque esso sia (bè, certo se caccia e pesca chiudesse non me ne potrebbe fregar di meno, ma li il discorso è evidentemente diverso)

ecco, quello che dice paradosso non lo sapevo neanche.
  • 0

#15 Embryo

Embryo

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 7940 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2006 - 16:46


E stipendia 123 persone. Una politica dei costi ce l'hanno?

(detto da uno che lo apprezza molto come giornale)


il direttore del quotidiano affermò a Report di prendere uno stipendio di ? 1.300,00
è vero che la storia dei contributi statali è una tipica storia italiana e andrebbe sicuramente affrontata con decisione, ma quando vedi un Ferrara o un Feltri o un Padellaro che di stipendio ne prendono intorno a ? 10.000,00 (quasi 8 volte in più!) eviterei di trovare una giustificazione della crisi del Manifesto in questo senso.
Il Manifesto, oltre ad avere una tradizione di altissimo livello, rimane uno dei quotidiani meglio scritti in circolazione, le cui prime pagine spiccano oltre che per originalità, anche per passione civile... quella vera e non quella ipocrita e mascherata dei quotidiani direti dai signori di cui sopra.

Beh Gagà, se è vera quella cifra, cosa se ne fanno dell'altra metà di contributo statale? E dei proventi di abbonamenti e vendite? E di quelli derivanti dagli spazi (sia pur minimi) destinati alla pubblicità?
Ammesso e non concesso che tutti i centoventitré giornalisti guadagnino la medesima somma del loro direttore...
  • 0
nobody knows if it really happened

At this range, I'm a real Frederick Zoller.

La birra è un perfetto scenario da sovrappopolazione: metti una manciata di organismi in uno spazio chiuso con più carboidrati di quanti ne abbiano mai visti e guardali sterminarsi con gli scarti che producono - nel caso specifico, anidride carbonica e alcol. E poi, alla salute!

#16 arvic

arvic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3478 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2006 - 17:56

ma possibile che non esista un bilancio de il manifesto, specie in questo momento della sua storia, che farebbe chiarezza su tante cose?
  • 0

#17 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 04 luglio 2006 - 07:23

ma possibile che non esista un bilancio de il manifesto, specie in questo momento della sua storia, che farebbe chiarezza su tante cose?


perchè i prestigiosi Il foglio, Libero o l'Unità lo mettono a disposizione il loro bilancio?

Su un fatturato di 17,5 milioni di euro e 121 dipendenti, il contributo della legge per l??editoria alla nostra cooperativa vale il 25% mentre quello da incassi pubblicitari il 9,6% contro circa il 50% degli altri giornali. Il resto delle entrate sono da vendite da edicola e dalle poche promozioni che siamo in grado di fare - perché?? le promozioni necessitano di investimenti importanti - e comunque tutte rigorosamente in utile.


Francesco Paternò: "Quel che ci sta spingendo sull??orlo del baratro è però il peso del debito"


  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#18 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 04 luglio 2006 - 07:28

Beh Gagà, se è vera quella cifra, cosa se ne fanno dell'altra metà di contributo statale? E dei proventi di abbonamenti e vendite? E di quelli derivanti dagli spazi (sia pur minimi) destinati alla pubblicità?
Ammesso e non concesso che tutti i centoventitré giornalisti guadagnino la medesima somma del loro direttore...


ti consiglio, se non l'hai già fatto, di vedere questo:
http://www.raiclickt...er.srv?id=2100#
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#19 Pierrot le fou

Pierrot le fou

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 645 Messaggi:

Inviato 04 luglio 2006 - 07:37

perchè i prestigiosi Il foglio, Libero o l'Unità lo mettono a disposizione il loro bilancio?


credo basti richiederlo in camera di commercio, anche tramite internet. i bilanci dovrebbero essere a disposizione di tutti.

starei attento a fare i conti dell'oste tipo 120:3=40=birbaccioni spendaccioni. il bilancio di un quotidiano è affare assai complesso.

comunque invito a leggere tutte le pagine del manifesto (quelle politiche sono paradossalmente le meno interessanti) prima di definirlo "un giornale del genere", l'unico quotidiano attento a quello che succede nel mondo, non solo a quello che giornalisticamente è "sensazionale".
  • 0

#20 stregaccia

stregaccia

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 928 Messaggi:

Inviato 04 luglio 2006 - 08:09

http://www.ilmanifes...gi/vignetta.htm

il Manifesto è anche questo.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq