Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Tutti Fenomeni - Privilegio Raro [42/epic, 2022]


  • Please log in to reply
9 replies to this topic

#1 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21008 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 24 maggio 2022 - 15:19

Non mi aspettavo che avrei trovato apprezzabile questo progetto, ferventemente romano e prodotto da Niccolò Contessa (che tolte le prime cose dei Cani mi aveva sempre fatto più incazzare che altro).

Invece mi pare che questo "Privilegio Raro" sia un disco divertente e prodotto molto bene. Un mix di cantautorato e rap che finisce per somigliare più al secondo che al primo, risultando però decisamente più versatile e fuori dagli schemi rispetto ai cliché del genere. Le basi e il trattamento della voce mostrano varietà ed efficacia, spaziando dalle marcette alla Iosonouncane alle chitarrine indie agli inserti folk al funky e alle synthpopperie, e giocando ampiamente con quel trucco che sdoppia la voce e altre trovate non sempre impeccabili ma spesso intriganti.

 

Il flow, se così vogliamo chiamarlo, mi piace nel suo accontentarsi di poco; si muove bene tra il parlato-punto-e-basta, il rap cinico non troppo, gli intermezzi citazionisti (un Battiato qua, una Girl of Ipanema là) e le variazioni melodiche opportunamente paracule. I testi invece hanno alti e bassi, più bassi che alti forse. Anche qui la gamma stilistica è abbastanza ampia, ma mi pare si incontri spesso una tendenza a mettere in mostra riferimenti intellettuali alquanto triti. Sembra che sto Giorgio Quarzo Guarascio sia uno studente di quinta liceo che, finito l'orale di maturità, abbia mandato giù gli appunti dell'ultimo anno invece che chiuderli in un cassetto o dar loro fuoco. Qua e là però il gioco funziona, in particolare quando si lasciano da parte i D'Annunzio e i riferimenti cristologici e si lascia prevalere un po' di cazzonaggine.

 

Nel complesso, direi comunque un mezzo capolavoro. Mezzo nel senso di ★★★☆☆. Per chi non l'ha sentito, due pezzetti. La rece di Alessio Belli (che aveva trattato anche il primo album) invece sta qua: https://www.ondarock...vilegioraro.htm

 

 


  • 2

#2 Twin アメ

Twin アメ

    pendolare pre post attilio lombardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10477 Messaggi:
  • Location1991

Inviato 24 maggio 2022 - 17:11

Il precedente l'avevi ascoltato?


  • 0

“Era un animale difficile da decifrare, il gigante di Makarska, con quella faccia da serial killer e i piedi in grado di inventare un calcio troppo tecnico per essere stato partorito da un corpo così arrogante." (Marco Gaetani  - UU)

 


#3 Mr. Atomic

Mr. Atomic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3583 Messaggi:

Inviato 24 maggio 2022 - 22:40

Meglio il precedente
  • 0

#4 Syddharta

Syddharta

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4940 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 25 maggio 2022 - 11:29

Uhm, a me pare 'na merda.


  • 1

M.

 


#5 Ugo il re del judo

Ugo il re del judo

    direttore della scelta delle pietre miliari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1343 Messaggi:

Inviato 25 maggio 2022 - 12:45

nella mia ignoranza relativa alla scena alt-mainstream (è la giusta definizione?) italiana, intendo quella di oggi, devo dire che sono molto originali nel modo "movimentato e ballabile" di rappare, mai sentito qualcosa del genere tra gli indie (con ambizioni di successo) del nostro paese ma ripeto, non conoscendo quasi nulla della situazione, magari mi sono perso 2000 ricchiottoni simili e i Tutti Fenomeni sono arrivati tardissimo

all'estero ci sono 1000 riferimenti, il pezzo Cantanti è una Prodigiata in versione giocattolo senza pudore

Bianconi che ancora pensa di fare il fenomeno (lui sì) mettendo i capelli sporchi in bella mostra, mi fa paura; spero sia l'unico ospite della indie-borghesia-fintoalternativa-nostrana, altrimenti finisce male per questa band che sarebbe tritata dai nuovi senatori democristiani che comandano mafiosamente la burocrazia della musica made in Italy, ovviamente con l'appoggio del PD

spero/credo che i testi, secondo me divertenti, siano ironici; belle filastrocche banali ma (quasi)interessanti e impreziosite dal rappaggio di cui parlavo prima

direi un bel 4 secco ma, dalle premesse, mi aspettavo un 2 e quindi sono contento di averli ascoltati, quasi un privilegio raro per me; tradotto in voto politicamente corretto: 6/7 ma non ho ancora sentito bene tutto il disco e nemmeno quello precedente che dite "capo mondiale" e voglio verificare (sarà una mezza merdata probabilmente)


  • 1

#6 Ugo il re del judo

Ugo il re del judo

    direttore della scelta delle pietre miliari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1343 Messaggi:

Inviato 25 maggio 2022 - 13:40

ah dimenticavo una considerazione generale che colpisce non solo i Fenomeni: le battutine che nascondono un significato "profondo" dietro ad una stupidaggine vera ma negata, un esempio tra i tanti è "Se respiri, non è che vivi", hanno davvero rotto la banana, i primi abusatori sono stati i Bluvertigo ma ce le portiamo dietro, nell'indie italiano, da secoli ---- chiunque, non bisogna essere Bianconi o Morgan, è in grado di inventarne 20mila ma non lo fa per rispetto del proverbio "un bel gioco dura poco"


  • 0

#7 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21008 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 25 maggio 2022 - 16:33

A me in quella canzone sembra così buttata lì a caso che manco riesco a credere che pensi di dare un'impressione profonda; altrove mi sembra più saccente e lì in effetti è un po' irritante.


  • 0

#8 Ugo il re del judo

Ugo il re del judo

    direttore della scelta delle pietre miliari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1343 Messaggi:

Inviato 25 maggio 2022 - 17:48

A me in quella canzone sembra così buttata lì a caso che manco riesco a credere che pensi di dare un'impressione profonda; altrove mi sembra più saccente e lì in effetti è un po' irritante.

Per profonda intendo dire che ti sta rivelando che non basta respirare per VIVERE profondamente, e lo dice negando una banalità (chi respira è vivo), vecchio trucco usato e riabusato nell'indie italiano

Ovvia la tua reazione incredula, tra tutti i difetti asd sei una persona molto intelligente, dubito tu sia il target di un simile giochetto o dei testi morbo-adolescenziali di Bianconi, Morgan, ecc ecc


  • 0

#9 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15029 Messaggi:

Inviato 26 maggio 2022 - 19:29

Attirato dalla copertina magrittiana.

Mezze canzoni carine e mezze loffiette.

Tutto sommato preferisco quando mirano alto (anche fallendo) che non quando cazzeggiano.

 

Il mio problema con molto italo-cantautrorato indie degli ultimi - su per giu' - dieci anni e' che mi sembra di sentire sempre lo stesso cantante. Il timbro e la grana di questo mi sembrano sovrapponibili a quelli di tanti altri sentiti negli ultimi anni.


  • 0

#10 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13820 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 27 maggio 2022 - 09:15

Un paio di fugaci ascolti ai due pezzi sopra e ho piazzato l'ordine sul sito della 42, ma ho preso il primo. Vediamo.

 

Edit: appena arrivato il corriere, sempre bello prendere dai siti delle compagnie, mi hanno regalato il cd di un certo Dieci, chi cazz'è? asd


  • 0
Adescatore equino dal 2005




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq