Vai al contenuto


Foto
- - - - -

The Northman (Eggers, 2022)


  • Please log in to reply
17 replies to this topic

#1 kristofferson

kristofferson

    Giù la testa, coglioni

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 986 Messaggi:

Inviato 28 aprile 2022 - 13:42

The-Northman.jpeg

https://www.ondacine...e-northman.html

E’ uscita la rece di Ondacinema che mi trova piuttosto d’accordo, soprattutto in passaggi come questo «La sensazione è che l'opera in questione avrebbe potuto essere un ottimo prodotto, se lo stile eggersiano avesse saputo adattarsi meglio ai risvolti narrativi. E’ infatti innegabile il talento che il regista dimostra dietro alla macchina da presa, la capacità di regalare scenari visivamente sorprendenti e di trovare la migliore inquadratura per ogni ripresa. Ciò che manca è piuttosto un'idea di cinema capace di andare oltre alla mera estetica e a un perfezionismo scolastico che rischia spesso di sconfinare nella maniera.»

Sui 400 calci ho letto una recensione che arrivava dritta al nocciolo del problema citando un famoso aneddoto tra Dustin Hoffman e Laurence Olivier sul set de Il Maratoneta: dopo aver visto Hoffman stare sveglio per tre giorni e tre notti per entrare nel suo personaggio, Olivier lo prende da parte e gli dice “Scusa Dustin, ma perché invece non provi a recitare?”.

Eggers è ammirevole nel riuscire a portare avanti senza compromessi la sua personale idea di cinema (a qualche compromesso comunque ha dovuto cedere perchè il film è abbastanza sbilanciato tra momenti ieratici e altri spettacolari) - e farlo in un blockbuster da 90 milioni di dollari non è da tutti, soprattutto in questi tempi cinematografici totalmente asserviti all’industria - ed è ammirevole per la maniacalità della ricerca storico-etnografica-antropologica che non lascia nessun particolare al caso ma tutto è invece perfettamente studiato e documentato fin nei più minimi particolari. Peccato che perso dietro a tutta questa bellissima cornice si dimentichi completamente di fare il film, che infatti esteticamente è stupendo, ma narrativamente una vera palla.


  • 0

#2 Sandor Krasna

Sandor Krasna

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 633 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 28 aprile 2022 - 18:19

Copincollo l'intervento che avevo postato sull'altro thread:

The Revenant con i vichinghi al posto dei cowboy meets Shakespeare meets Fritz Lang con spruzzatina di Herzog. La roba più tribale e ctonia che puoi vedere nel mainstream. Grandissimo Willem Defoe nella parte di uno sciamano (ha il physique du rôle) e super cameo di Björk. A livello di scrittura abbastanza scolastico, però dai il duello finale con i piselli di fuori ricoperti di sangue di vacca sacrificata in quel contesto fighissimo, fa sembrare Ridley Scott twee.
Non un capolavoro ma neanche questa delusione secondo me

solaris tocca un punto interessante, effettivamente è un film molto videoludico (gamification etc.).

A me l'aspetto che mi è piaciuto di più è appunto l'influenza langhiana, è evidente che ha attinto tantissimo da I Nibelunghi nella messa in scena metafisico-ancestrale della mitologia norrena. C'è pure il Macbeth di Welles. Tra le cose che non mi sono piaciute la rappresentazione troppo New Age dello Yggdrasil e gli spiegoni della trama che però vabbè ci stanno se consideriamo il target (mainstream).

Valhalla Rising non l'ho visto ma quello mi sa che gioca un altro campionato, forse è più tribale e ctonio ma non è un blockbuster insomma.
  • 0

#3 valeriodonofrio

valeriodonofrio

    Valerio

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1170 Messaggi:

Inviato 29 aprile 2022 - 17:02

Anche io la condivido 


  • 0

#4 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7467 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2022 - 15:15

visto e vorrei che fossero questi i blockbuster di cui lamentarsi

posto questo e fatta la tara, capisco tutte le critiche sopra, ma anche con una trama molto esile non mi ha annoiato affatto. non è lento come the witch, ma neanche così fascinoso, i compromessi ci sono stati sicuramente (anche nei dialoghi a tratti un pelo troppo didascalici, forse).

comunque a me affascina quest'idea di cinema che innesta momenti di puro splendore onirico/mitologico (vorrei un giudizio sugli effetti speciali da parte di solaris, io sarò di bocca buona ma mi sono piaciuti) in una realtà concreta, dura, povera, facendo sì che degli allevatori di pecore [cit] diventino degli eroi omerici senza nessuno sconto alla miseria loro e del loro destino.

anche dal punto di vista narrativo, mi piace il ribaltamento del revenge movies (chi è il cattivo?), così come l'impianto tragico molto classico, dove l'eroe non può sottrarsi all'ineluttabilità del proprio destino

gli attori tutti in parte, le coreografie e i piani sequenzi buoni, forse le botte un po' goffe ma non sono il (mio) punto focale


  • 2

#5 Sandor Krasna

Sandor Krasna

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 633 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 06 maggio 2022 - 16:59

Sull'aspetto videoludico: a volte mi sembrava un misto tra Zelda e Metal Gear Solid, fra stealth e sciamani che ti dicono dov'è la spada, il mini boss (lo scheletro della spada, altro topos tipicamente da rpg), il boss finale (che se fosse stato un videogioco mi avrebbe fomentato non poco giocandoci). Insomma la gamification del cinema è sì è un processo avviato almeno dagli anni' 80, ma questo prodotto ne è un esempio molto rappresentativo.
  • 0

#6 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7467 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2022 - 18:13

vabbè però secondo me qui state facendo il giro: questo film va avanti ad archetipi, abbondantemente usati anche nei videogiochi rpg, ma di certo non inventati da loro.
visivamente poi non ci vedo niente di videoludico, non è tipo 1917
  • 0

#7 Jean-Jacques

Jean-Jacques

    Supremo Alfiere della Mediocrità

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 878 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2022 - 18:49

(lo scheletro della spada, altro topos tipicamente da rpg)

hmhmmmh

(lo scheletro E la spada sono topos fantasy, la combinazione non saprei)


  • 0

#8 Sandor Krasna

Sandor Krasna

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 633 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 07 maggio 2022 - 08:12

Allora sì è vero che sono archetipi di certo non inventati per questo film (mi sembra ovvio), e sono d'accordo anche sul fatto che a livello filmico non è molto videoludico (a differenza del giustamente citato 1917), però la gamification può riguardare anche gli aspetti profilmici e anche di scrittura, volevo solo dire che il mini boss e il boss finale mi sono sembrati più da videogioco che da film, anche l'aspetto stealth mi ricordava molto Assassin's Creed (che citava mi pare solaris, che ha ragione è più calzante di MGS).
Poi all'inizio erano i videogiochi a prendere pesantemente dai film, ormai da almeno un paio di decenni (se non 3) è il contrario, sono i videogiochi che influenzano il cinema, soprattutto quello per un target più ampio e giovane.

Jean-Jacques non hai mai visto lo scheletro con una spada? Senza scomodare i pittori fiamminghi mi vengono in mente Final Fantasy o Zelda stesso...
  • 0

#9 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7467 Messaggi:

Inviato 07 maggio 2022 - 09:51

quello che voglio dire è che "il miniboss" e le "azioni stealth" esistono dalle narrazioni omeriche in poi, non sono specifiche dei videogiochi, soprattutto quando (come in questo film) non sono presentate come tali
non dico che la gamification del cinema (e non solo) non esista, anzi, ma che in questo caso a me sembra che non c'entri niente
  • 0

#10 Jean-Jacques

Jean-Jacques

    Supremo Alfiere della Mediocrità

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 878 Messaggi:

Inviato 07 maggio 2022 - 09:55

Jean-Jacques non hai mai visto lo scheletro con una spada? Senza scomodare i pittori fiamminghi mi vengono in mente Final Fantasy o Zelda stesso...

 

se sono pittori fiamminghi allora precedono i vg/rpg :)


  • 0

#11 Sandor Krasna

Sandor Krasna

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 633 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 07 maggio 2022 - 09:57

Sì ma io che fosse un film archetipico lo avevo scritto nel mio primo post :lol:
Vabbè ho usato altre parole ma il concetto è quello

La differenza tra il mio e il tuo punto di vista direi che sta nel fatto che tu dici che non sembra ammiccare ai videogames, mentre secondo me sì.

Jean-Jacques non hai mai visto lo scheletro con una spada? Senza scomodare i pittori fiamminghi mi vengono in mente Final Fantasy o Zelda stesso...

 
se sono pittori fiamminghi allora precedono i vg/rpg :)
Anche questo post mi sembra piuttosto lapalissiano, però sì, sono d'accordo.
  • 0

#12 Jean-Jacques

Jean-Jacques

    Supremo Alfiere della Mediocrità

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 878 Messaggi:

Inviato 07 maggio 2022 - 10:25

Sì ma io che fosse un film archetipico lo avevo scritto nel mio primo post :lol:
Vabbè ho usato altre parole ma il concetto è quello

La differenza tra il mio e il tuo punto di vista direi che sta nel fatto che tu dici che non sembra ammiccare ai videogames, mentre secondo me sì.
 

 

Jean-Jacques non hai mai visto lo scheletro con una spada? Senza scomodare i pittori fiamminghi mi vengono in mente Final Fantasy o Zelda stesso...

 
se sono pittori fiamminghi allora precedono i vg/rpg :)
Anche questo post mi sembra piuttosto lapalissiano, però sì, sono d'accordo.

non ho visto il film in questione, ciò che intendo dire è che quelli sono tòpoi dell'immaginario fantastico generico, prima che dei videogame. se il film è influenzato dai vg può esserlo per altre cose (come avevi scritto, anche il profilmico etc)... d'altra parte i videogame da tempo ormai sono entrati nella cultura mainstream e le contaminazioni tra cinema, videogame e altre forme espressive/artistiche non sono una novità. per dire, mad max fury road è un lungo videogame ma questo non lo rende di per sè un brutto (o bel) film


  • 2

#13 Sandor Krasna

Sandor Krasna

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 633 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 07 maggio 2022 - 11:24

Sì certo, come ho scritto sopra sono anche d'accordo. Però ecco allora ci si potrebbe chiedersi: perché per esempio il prodotto fantasy per antonomasia degli ultimi 25 anni — Lord of the Rings — non sembra così videoludico come The Northman? Eppure anche lì ci sono scheletri con spada e scudo, i Nibelunghi che forgiano armature e spade, maghi, draghi etc.

È una domanda a cui neanche io ho una risposta eh, potremmo pensare al filmico? Profilmico? Montaggio? Scrittura?

Per esempio posso dire che i dialoghi anche di The Northman sembrano quelli fra personaggi di un videogame, quelli che avvengono dentro il riquadro spingendo A per intenderci. Mentre LOTR è più "scritto" cinematograficamente, al di là del fatto (o proprio perché) che sia tratto da un romanzo.

Il "dungeon" in cui il protagonista va a recuperare la spada è troppo arche/stereotipicamente un dungeon da videogioco dove combatti contro il mini boss. Stessa cosa per il duello finale.

Forse che i videogiochi siano oggi i prodotti ove questi elementi sono meno condensati, quindi rimasti in una forma meno spuria, per il semplice fatto che sono un medium più giovane rispetto a cinema e letteratura fantasy?
E che quindi in un andirivieni di contaminazioni The Northman ha ripreso dai videogiochi quegli stessi archetipi?
  • 0

#14 kristofferson

kristofferson

    Giù la testa, coglioni

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 986 Messaggi:

Inviato 07 maggio 2022 - 11:46

Quelli sono gli archetipi della mitologia norrena, non c'entrano fantasy o videogiochi (o casomai c'entrano nella misura in cui questi si sono ispirati a quella)
  • 1

#15 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22854 Messaggi:

Inviato 07 maggio 2022 - 15:25

per dire, mad max fury road è un lungo videogame


in che senso?
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#16 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7203 Messaggi:

Inviato 07 maggio 2022 - 15:42

 

per dire, mad max fury road è un lungo videogame


in che senso?

 

gli garberebbe ai giochini


  • 0

#17 Sandor Krasna

Sandor Krasna

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 633 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 07 maggio 2022 - 17:53

Anche Mihail (utente a caso su MUBI) è d'accordo con me:

https://mubi.com/fil...atings/27155941

Non che abbia bisogno del suo appoggio, ma l'ho letto passandoci per caso e ho visto che diciamo le stesse cose (per lui anche il filmico è videoludico)
  • 0

#18 Jean-Jacques

Jean-Jacques

    Supremo Alfiere della Mediocrità

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 878 Messaggi:

Inviato 08 maggio 2022 - 06:00

 

per dire, mad max fury road è un lungo videogame


in che senso?

 

trama ridotta all'osso, lunghe sequenze d'azione spezzate da brevi momenti di sviluppo narrativo, personaggi caratterizzati più esteticamente che caratterialmente, la corsa di auto, le "wave" di nemici mi hanno sempre fatto pensare a una grossa influenza dei vg sul film


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq