Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Animals As Leaders - Parrhesia (Sumerian Records, 2022)


  • Please log in to reply
7 replies to this topic

#1 Due gocce di lean

Due gocce di lean

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 111 Messaggi:

Inviato 20 gennaio 2022 - 18:31

Il sesto album degli Animals As Leaders uscirà il 25 Marzo per Sumerian Records.

Cover, tracklist e i primi due singoli:

 

PARRHESIA_STANDARD_FRONT_COVER_DSP_600x6

1.Conflict Cartography

2. Monomyth

3. Red Miso

4. Gestaltzerfall

5. Asahi

6.The Problem of Other Minds

7.Thoughts and Prayers

8. Micro-Aggressions

9. Gordian Naught

 

 

 

Aspettative altissime per il nuovo album, non potrebbe essere diversamente.

Un gruppo in continuo stato di grazia, la cui creatività sembra non conoscere limiti.

 


  • 0

#2 Due gocce di lean

Due gocce di lean

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 111 Messaggi:

Inviato 21 gennaio 2022 - 09:56

I playthrough di Matt Garstka delle due nuove canzoni mi viene da considerarli quasi un'esperienza ultraterrena.

 


  • 0

#3 Due gocce di lean

Due gocce di lean

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 111 Messaggi:

Inviato 23 gennaio 2022 - 07:42

Come si fa a non rimanere affascinati dalle enormi (e fuori dal comune) abilità di questi tre fenomeni?

Vi intimorisce la complessità delle composizioni?


  • 0

#4 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20897 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 23 gennaio 2022 - 07:49

Band eccellente, una delle pochissime in ambito djent che mi abbia subito colpito. Diciamo che la tua presentazione non invoglia molto gli eventuali neofiti. Sugli Yard Act che sono disco del mese scrivi un paragrafo, su questi (chiaramente più lontani dagli ascolti ondarockiani) due frasette e via e ti stupisci che non attiri nessuno?


  • 1

#5 Due gocce di lean

Due gocce di lean

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 111 Messaggi:

Inviato 23 gennaio 2022 - 15:57

Band eccellente, una delle pochissime in ambito djent che mi abbia subito colpito. Diciamo che la tua presentazione non invoglia molto gli eventuali neofiti. Sugli Yard Act che sono disco del mese scrivi un paragrafo, su questi (chiaramente più lontani dagli ascolti ondarockiani) due frasette e via e ti stupisci che non attiri nessuno?

 

Se ne avessi le capacità ci scriverei un libro su questo gruppo, trattandosi del topic sul nuovo disco mi sono limitato a segnalarne l'uscita fornendo le uniche informazioni e contenuti disponibili, pensando che fossero le canzoni ad attirare l'attenzione (più che le mie parole). Ritengo non abbiano eguali in campo progressive metal da qualsiasi punto di vista li si osservi, sono il perfetto equilibrio tra abilità e creatività, l'evoluzione avuta dal primo album a oggi è impressionante.


  • 0

#6 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25362 Messaggi:

Inviato 23 gennaio 2022 - 16:18

Tranquillo lean, io ti leggo sempre molto volentieri, più di tanti altri.


  • 1
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#7 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20897 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 23 gennaio 2022 - 16:29

Io non so bene fare paragoni, purtroppo il loro campo di gioco è popolato da band che, nonostante gli sforzi, mi lasciano apatico. Periphery, TesseracT, Uneven Structure, Textures, pure i VOLA (a cui riconosco in realtà una certa originalità) sono formazioni nella cui musica non sono mai riuscito a vedere dentro, mi risultano un muro di atmosfere artificiose che non riescono a comunicarmi nulla. Al contrario gli Animals as Leaders, che pure mi paiono più sbruffoni e sboroni di diversi altri nel lotto, mi divertono parecchio coi loro incastri cervellotici sì, ma con un ingrediente melodico e funk sempre in bella vista. Forse sono più faciloni — d'altra parte gli altri che mi divertono un sacco in quel settore sono i The Algorithm, cazzari totali — ma nei virtuosismi alla Gordian Knot di Tosin Abasi e Javier Reyes mi ci perdo volentieri, nei paesaggi astratti di altri pesi massimi del settore più che disorientarmi mi annoio.


  • 0

#8 Due gocce di lean

Due gocce di lean

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 111 Messaggi:

Inviato 24 gennaio 2022 - 14:05

Il problema che ho con molti dei gruppi di questo genere è che cantano e lo fanno con voci melodiche che li fanno sembrare delle parodie di band emo o con il classico growl che è dura da reggere a lungo, ma anche paragonando solo la parte musicale direi che nessuno riesce a fare qualcosa di interessante come gli AAL, che a differenza degli altri fondono nella loro musica 3-4 generi piuttosto diversi fra loro. Il bello è che sono superiori a chiunque anche presi singolarmente e l'unica cosa che trovo strana è che siano sotto contratto con un'etichetta scrausa come la sumerian.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq