Vai al contenuto


Foto
* * * * - 3 Voti

Madrigal - Neogazino (Warp, 2021)


  • Please log in to reply
7 replies to this topic

#1 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23880 Messaggi:

Inviato 11 giugno 2021 - 16:48

V'ho fregato eh, brutti squiddari? Poi Madrigal è pure un nome antisgamo, con Yüzyüzeyken Konuşuruz mi sarebbe venuto più difficile.

 

Insomma sì, sono turchi e fanno pop d'atmosfera fra il più fresco che ci sia in circolazione. Tastierazzi malinconici, ritmi delicati, voci e chitarre echeggianti, e in qualche modo laddove nel resto del mondo sarebbe roba per quattro gatti loro riescono a farla bere al grande pubblico.

 

Qui la recensione in cui spiego album e contesto (che è molto interessante): https://www.ondarock...l-neogazino.htm

 

 

E qui per sentirsi il disco, a cui è stato dedicato un video/minifilm:

 

 


  • 5
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#2 Connacht

Connacht

    :.::

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2255 Messaggi:
  • LocationWhere I end and you begin

Inviato 11 giugno 2021 - 19:26

Se solo Spotify non avesse deciso di inchiodare la funzione ricerca l'avrei già messo in playlist.

 

Comunque il nome è un po' inflazionato, è pieno di gruppi chiamatisi Madrigal, tutti durati il tempo di un solo disco.

 

Spero che questi ultimi possessori del nome durino di più.


  • 0

You're an island of tranquillity in a sea of chaos. :.:: Last.fm

 

jazz-sebastian-bach-2.png

 

There is no theory. You have only to listen. Pleasure is the law. I love music passionately. And because l love it, I try to free it from barren traditions that stifle it. It is a free art gushing forth — an open-air art, boundless as the elements, the wind, the sky, the sea. It must never be shut in and become an academic art.

  • Claude Debussy
    quoted in An Encyclopedia of Quotations About Music (1981) by Nat Shapiro, p. 268 

 


#3 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23880 Messaggi:

Inviato 11 giugno 2021 - 20:05

Tranquillo capo, nonostante il nome usurato non avrai problemi a scovarli, sono di gran lunga più famosi di tutti gli altri e spuntano per primi sia su Spoty, sia sul tubo. Commenta sul serio però, non fare come su Cro che poi ti sei dileguato (certo, se non t'è piaciuto allora è un altro discorso ashd ). 


  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#4 Connacht

Connacht

    :.::

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2255 Messaggi:
  • LocationWhere I end and you begin

Inviato 11 giugno 2021 - 21:12

Non è che non lo trovo (basta cercare il nome dell'EP), è proprio che con la nuova scomoda interfaccia Spotify è buggato e talvolta non funziona più la barra di ricerca. asd

 

Comunque sì che mi piace. Vocalmente, Bambaska mi ricorda Nostalgia degli Ulver, mentre Aynadaki Goruntun mi ricorda Us and Them dei Pink Floyd.


  • 0

You're an island of tranquillity in a sea of chaos. :.:: Last.fm

 

jazz-sebastian-bach-2.png

 

There is no theory. You have only to listen. Pleasure is the law. I love music passionately. And because l love it, I try to free it from barren traditions that stifle it. It is a free art gushing forth — an open-air art, boundless as the elements, the wind, the sky, the sea. It must never be shut in and become an academic art.

  • Claude Debussy
    quoted in An Encyclopedia of Quotations About Music (1981) by Nat Shapiro, p. 268 

 


#5 James Lepo

James Lepo

    Afro Kolektyw

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 643 Messaggi:
  • LocationIn the chinese restaurant

Inviato 13 giugno 2021 - 14:46

Insieme a Tangana e Daite Tank! al momento i miei preferiti di questo 2021. Bellissimo tutto, canzoni, arrangiamenti, scelte sonore, e la creazione di un'estetica che è sì delicato ambient pop ma che sa aprirsi a molti mondi e generi. Penso a Dip, che con qualche bpm in più e una cassa più spinta sarebbe stato un pezzo trance trascinante, e invece avvolge in una danza immobile (e pure la stessa Bambaska, nonostante sia nei fatti più ballabile, mantiene un certo sentore rarefatto), ma anche al ritornello brit di Aynadaki Goruntun, o a Bizim Olsalar Yeter, punto d'incontro ideale tra 'I wanna be yours' degli Arctic Monkeys e l'indie turco degli ultimi anni. A tratti avverto una sensibilità melodica austera, solenne, quasi da neo progressive: un eventuale allungamento di un album che per me è già perfetto così lo potrei immaginare solo con divagazioni strumentali che puntino molto sul gusto timbrico della band.

 

Piccolo appunto, extra musicale: i videoclip, per quanto girati e fotografati molto bene, nel loro voler immortalare stralci di quotidianità della band trovo non rappresentino al meglio la componente immaginifica della musica. 


  • 1

#6 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19722 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 15 giugno 2021 - 09:46

Piccolo appunto, extra musicale: i videoclip, per quanto girati e fotografati molto bene, nel loro voler immortalare stralci di quotidianità della band trovo non rappresentino al meglio la componente immaginifica della musica.

 

 

i video sono un pò neo melodico napoletano, la musica invece da un primo ascolto mi sembra funzioni bene e penso aiuti anche la durata cosi limitata. 


  • 0

www.crm-music.com

 

Mettere su un gruppo anarcho wave a 40 anni.


#7 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4227 Messaggi:

Inviato 15 giugno 2021 - 10:37

Loro ce li avevo nel mirino dall'anno scorso, "Seni Dert Etmeler" era uno dei miei singoli preferiti del 2020. Comprendo il fatto che sia stata esclusa in quanto l'album ha un'atmosfera più notturna/drammatica, laddove quel pezzo è luminoso e solare. Poco male, comunque, si può godere dell'uno e dell'altro in modi diversi.

E capisco anche perchè la band lo spacci come album, pur nella sua brevità il disco ha una coesione che me lo fa suonare più completo e ricco di quanto i 20 minuti di durata lascino a intendere. Iniziato il primo brano poi è impossibile staccare, da quanto è magnetica e ipnotica l'atmosfera che circonda tutto il disco.


  • 1
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."

#8 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23880 Messaggi:

Inviato 15 giugno 2021 - 13:21

i video sono un pò neo melodico napoletano, la musica invece da un primo ascolto mi sembra funzioni bene e penso aiuti anche la durata cosi limitata. 

 

Al massimo quelli di Liberato, dai. asd Non hanno le trashate dei neomelodici tipici, sono filmati di classe per quanto semplici. 


  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq