Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Badly Drawn Boy


  • Please log in to reply
12 replies to this topic

#1 Incidente

Incidente

    Feudo

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6426 Messaggi:
  • LocationBerlin

Inviato 31 maggio 2020 - 10:06

Aprire un topic su Badly Drawn Boy nel 2020 su questo forum è quasi un azzardo, ma che ci posso fare. Volevo aprirne uno sull'ultimo disco (il bel Banana Skin Shoes:https://www.ondarock...naskinshoes.htm) e ho notato che (a parte qualche fugace chiacchierata in pensieri liberi musicali) non se ne era mai parlato lungamente, quindi perché no. Nemmeno mi sembrava giusto liquidarlo con un post nel topic generico delle uscite 2020, o no?

 

ddb58ffe849e79d2a53875b7f5a6affe.jpg

 

badlydraw-hopeglory2017-te02.jpg

 

Ha quasi cinquant'anni, ma lo spirito e il cappello sono gli stessi di venti anni fa.

 

Il beck inglese, l'Elliott Smith inglese, si sono sprecati troppi paragoni del genere, quando invece Damon Gough è troppo poco strambo e troppo poco doomed per esseria sia l'uno che l'altro. In realtà è semplicemente troppo inglese per dover subire questi paragoni ingiusti. Il suo gusto per la melodia cristallino, il suo modo di poetare sbilenco e onesto, mai criptico, spesso limpido, semplice, guardano proprio altrove. 

 

I primi due dischi sono due capolavori, si anche la colonna sonora di About A Boy, lui del resto sembra un personaggio scritto da Hornby. Poi si è un po' perso, salvo elargire sempre una o due perle a disco.

A tratti in questo suo ultimo disco sembra invece tornato ai fasti di un tempo, una continuità invidiabile davvero, di gemme qui ce ne sono almeno quattro o cinque. 

 

Ah, e lo stage name, il ragazzo disegnato maleè uno dei più belli di sempre. Punto. 


  • 3

#2 Lota

Lota

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 249 Messaggi:

Inviato 31 maggio 2020 - 10:09

Per quanto è stato stronzo e indisponente con tutti, spero che per vivere sia finito a pulire i cessi.


  • 0

#3 treeCyclo

treeCyclo

    Stroncatore di capolavori (con nonchalance)

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 844 Messaggi:

Inviato 31 maggio 2020 - 10:16

Per quanto è stato stronzo e indisponente con tutti, spero che per vivere sia finito a pulire i cessi.

 

Uno legge un intervento così e subito si ricorda perchè non frequenta più il forum come una volta.


  • 0

#4 Incidente

Incidente

    Feudo

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6426 Messaggi:
  • LocationBerlin

Inviato 31 maggio 2020 - 11:05

Ma che lota sia Insu o simili ne siamo sicurissimi?
  • 0

#5 Lota

Lota

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 249 Messaggi:

Inviato 31 maggio 2020 - 11:11

 

Per quanto è stato stronzo e indisponente con tutti, spero che per vivere sia finito a pulire i cessi.

 

Uno legge un intervento così e subito si ricorda perchè non frequenta più il forum come una volta.

 

 

Amici che hanno avuto la sfortuna di lavorarci sono stati trattati come delle pezze da piedi, permetti che possa non avercelo in simpatia?


  • 0

#6 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10275 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 31 maggio 2020 - 11:31

I primi due (The Hour... e About a Boy) per me sono dischi del cuore che ascoltai tantissimo all'epoca. Già dal successivo Have You..., uscito pochi mesi dopo la colonna sonora, ci fu un calo di qualità imbarazzante. Si è sparato tutto coi pezzi scritti per il debutto.


  • 0

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと ... 僕はわかった

 


#7 treeCyclo

treeCyclo

    Stroncatore di capolavori (con nonchalance)

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 844 Messaggi:

Inviato 01 giugno 2020 - 20:11

 

 

Per quanto è stato stronzo e indisponente con tutti, spero che per vivere sia finito a pulire i cessi.

 

Uno legge un intervento così e subito si ricorda perchè non frequenta più il forum come una volta.

 

 

Amici che hanno avuto la sfortuna di lavorarci sono stati trattati come delle pezze da piedi, permetti che possa non avercelo in simpatia?

 

 

Mio cugino ci ha lavorato anche lui, è stato pagato molto bene (e cash ;)) e si è pure pipato la sorella di BDB.


  • 0

#8 avatar blackwolf

avatar blackwolf

    Central Reservation

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7475 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2020 - 06:38

ho il primo disco. Bello , ma ha   due problemini che mi fanno storcere un po' il naso :

 

- la durata [63 minuti , eccessiva per un disco del genere]

- Everybody's Stalking ricorda un po' troppo Got Me Wrong degli Alice In Chains


  • 0

*lastfm*

 

 

Delia, queen of the fairies.was presiding over the feast of plenty,celebrating 3,000 years of peace. In the midst of the celebration Delia felt a pull from the skies.She looked up and saw dark clouds forming on the horizon in every direction. She fell into a trance and left the party
heading for her home on a high hill. At first, the fairies were puzzled. But then they too felt a force drawing them to follow.Delia was alone inside. The storm grew until it was a raging cyclone hovering over the dwelling. One of the older fairies ventured inside the house. There lay Delia on her bed holding a pair of twins in her arms. The older fairy instantly knew that these were not ordinary twins, but magical wizards. The baby wizards were polarized like magnets: one attracting with a magnetic draw., the other repelling and impossible to get near. Avatar, the kind and good wizard. spent much of his boyhood entertaining his mother with beautiful visions. Blackwolf, the mutant wizard would never visit his mother and spent his time torturing small animals.

 


#9 treeCyclo

treeCyclo

    Stroncatore di capolavori (con nonchalance)

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 844 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2020 - 07:15

Il fatto che molti album degli anni '90 '00 e anche '10 siano esageratamente lunghi è solo colpa di quel pezzo di plastica chiamato CD.

L'ascoltatore di musica che andava nel negozio di dischi e si spendeva 15 pounds o 28.000 lire per un CD nuovo "aveva diritto" a trovare 60 minuti di musica nel digibox e quindi avanti con lo spazio dato a pezzi inutili, che un tempo avrebbero utilizzato solo come lato B del terzo 45 giri estratto dall'album o come quarto pezzo di un EP.

 

Che poi a me The Hour of The Bewilderbeast garba tanto lo stesso e pure Have You Fed....  (ma capisco i dubbi di Corrigan: solo che io a Have You Fed ci sono legato da ricordi personali quindi non riesco a giudicarlo con il giusto equilibrio).

 

Sul fatto di riascoltare un album nuovo di BDB a distanza di tanti anni da quando l'ho abbandonato, non so: queste sono le classiche occasioni in cui da una parte c'è la paura dell'inculata passatista dall'altra c'è il timore di ascoltare una cosa che vorrebbe essere al passo coi tempi ma non lo è.

[si capisce che non ho ancora letto la rece di Incy?].


  • 0

#10 Pancakes

Pancakes

    Frankly, my dear, I don’t give a damn

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1565 Messaggi:
  • LocationWhere the Iron Crosses Grow

Inviato 02 giugno 2020 - 07:48

Il fatto che molti album degli anni '90 '00 e anche '10 siano esageratamente lunghi è solo colpa di quel pezzo di plastica chiamato CD.

L'ascoltatore di musica che andava nel negozio di dischi e si spendeva 15 pounds o 28.000 lire per un CD nuovo "aveva diritto" a trovare 60 minuti di musica nel digibox e quindi avanti con lo spazio dato a pezzi inutili, che un tempo avrebbero utilizzato solo come lato B del terzo 45 giri estratto dall'album o come quarto pezzo di un EP.

 

 

Beh non è che adesso con lo streaming vada meglio, paradossalmente.


  • 3

The core principle of freedom
Is the only notion to obey


#11 Incidente

Incidente

    Feudo

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6426 Messaggi:
  • LocationBerlin

Inviato 02 giugno 2020 - 07:58

 

Il fatto che molti album degli anni '90 '00 e anche '10 siano esageratamente lunghi è solo colpa di quel pezzo di plastica chiamato CD.

L'ascoltatore di musica che andava nel negozio di dischi e si spendeva 15 pounds o 28.000 lire per un CD nuovo "aveva diritto" a trovare 60 minuti di musica nel digibox e quindi avanti con lo spazio dato a pezzi inutili, che un tempo avrebbero utilizzato solo come lato B del terzo 45 giri estratto dall'album o come quarto pezzo di un EP.

 

 

Beh non è che adesso con lo streaming vada meglio, paradossalmente.

 

 

E' una cazzo di piaga, quando un disco, sempre più raramente dura 37/40 minuti grido al miracolo. Ormai tutti dai 48 ai 60. E puntualmente in ogni recensione, non lo scrivo più solo per noia, mi viene da invocare la famosa sforbiciata. E' che in pratica quelle che un tempo chiamavamo bonus track, bsides, adesso finiscono negli album, semplicemente non le chiamano più così. 


  • 0

#12 Folagra

Folagra

    young signorino di una certa età

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4282 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2020 - 11:46

Il fatto che molti album degli anni '90 '00 e anche '10 siano esageratamente lunghi è solo colpa di quel pezzo di plastica chiamato CD.

vero! uno dei pochi che ha continuato a far dischi brevi, anche con il passaggio al cd, era battiato.
- maestro, ma perchè fa dischi di 30/35 minuti al massimo?
- eh, io non faccio mica musica al metro eh...

asd


  • 1

When the seagulls follow the trawler, it is because they think that sardines will be thrown into the sea


#13 treeCyclo

treeCyclo

    Stroncatore di capolavori (con nonchalance)

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 844 Messaggi:

Inviato 03 giugno 2020 - 05:41

 

Il fatto che molti album degli anni '90 '00 e anche '10 siano esageratamente lunghi è solo colpa di quel pezzo di plastica chiamato CD.

L'ascoltatore di musica che andava nel negozio di dischi e si spendeva 15 pounds o 28.000 lire per un CD nuovo "aveva diritto" a trovare 60 minuti di musica nel digibox e quindi avanti con lo spazio dato a pezzi inutili, che un tempo avrebbero utilizzato solo come lato B del terzo 45 giri estratto dall'album o come quarto pezzo di un EP.

 

 

Beh non è che adesso con lo streaming vada meglio, paradossalmente.

 

Sinceramente -inorridiranno i puristi- io scarico su telefono e poi cestino i files che non mi interessano.

 

 

 

Il fatto che molti album degli anni '90 '00 e anche '10 siano esageratamente lunghi è solo colpa di quel pezzo di plastica chiamato CD.

L'ascoltatore di musica che andava nel negozio di dischi e si spendeva 15 pounds o 28.000 lire per un CD nuovo "aveva diritto" a trovare 60 minuti di musica nel digibox e quindi avanti con lo spazio dato a pezzi inutili, che un tempo avrebbero utilizzato solo come lato B del terzo 45 giri estratto dall'album o come quarto pezzo di un EP.

 

 

Beh non è che adesso con lo streaming vada meglio, paradossalmente.

 

 

E' una cazzo di piaga, quando un disco, sempre più raramente dura 37/40 minuti grido al miracolo. Ormai tutti dai 48 ai 60. E puntualmente in ogni recensione, non lo scrivo più solo per noia, mi viene da invocare la famosa sforbiciata. E' che in pratica quelle che un tempo chiamavamo bonus track, bsides, adesso finiscono negli album, semplicemente non le chiamano più così. 

 

Sì e no.

Nel senso che molto spesso è così ma mi pare anche che negli ultimi 3/4 anni escano molti più album di 40/45 minuti (anche di gente il cui precedente era stato di 55/60).

Impressione mia, magari sbaglio.

 

E comunque escono anche album di 40 minuti che potrebbero essere tranquillamente riassunti in un EP asd


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq