Vai al contenuto


Foto
- - - - -

The Last Playlist 15/05 - 21/05


  • Please log in to reply
5 replies to this topic

#1 wild horse

wild horse

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4288 Messaggi:

Inviato 22 maggio 2020 - 10:40

Scritti Politti - Songs To Remember  8

 

Dopo aver letto la bella pietra miliare (https://www.ondarock...storemember.htm) me lo sono andato a risentire. Bel gioiellino tra soul, pop, reggae

 

 

Scritti Politti - Early    7

 

Raccolta con i primi pezzi del gruppo che si discostano abbastanza da quello che viene dopo anche se forse non direi che sembrano due gruppi diversi. La voce un po' pigra e indolente é sempre la stessa e le melodie seppur più ruvide ci sono

 

 

The Housemartins - London 0 Hull 4    6,5

 

Dischetto simpatico ma troppo debitore degli Smiths e nelle poche tracce in cui provano a cambiare direzione non lasciano il segno

 

 

The Housemartins - The People Who Grinned Themself To Death   7

 

Il santino degli Smiths é sempre presente ma meno visibile grazie ai fiati ben inseriti qua e là e ad un po' di brio in più

 

 

Aztec Camera - High Land, High Rain    8,5

 

Dopo gli Scritti Politti ho cercato di restare in zona questa settimana e loro sono tra quelli che mi sono rimasti nel cuore. Grande facilità nel creare melodie e pezzi appiccicosi con chitarre scintillanti e sempre riconoscibili. Con loro non sono mai andato oltre l'esordio ma a questo punto accetto consigli

 

 

ABC - The Lexicon Of Love    8,5

 

Anche qui melodie memorabili ma se gli Aztec declinavano il tutto al jangle pop per gli ABC invece la chiave é il funk. Livelli altissimi

 

 

Haircut 100 - Pelican West    8

 

Li considero un po' i gemelli degli ABC. Anche qui il sophisti é declinato al funk. Scopro pure che hanno fatto anche un altro album e su rym sembra anche all'altezza dell'esordio mentre sul forum mi pare di ricordare più di una persona parlare bene anche dei dischi solisti di Nick Heyward

 

 

Microdisney  - Everybody Is Fantastic   8,5

 

L'altra grande scoperta della settimana. Il sound parecchio evocativo (esattamente come la copertina dell'album quanto mai azzeccata) sembra proprio essere quello che poi sarà saccheggiato da tanti dischi hypnagogic pop

 

 

 

 


  • 7

 


#2 treeCyclo

treeCyclo

    World in My Ears

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 703 Messaggi:

Inviato 22 maggio 2020 - 13:46

The Last, nel senso che poi ti sei proposto per fare da cavia nel topic di Mongodrone?
  • 0

#3 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21141 Messaggi:

Inviato 22 maggio 2020 - 15:29

Haircut 100 - Pelican West    8

 

Li considero un po' i gemelli degli ABC. Anche qui il sophisti é declinato al funk. Scopro pure che hanno fatto anche un altro album e su rym sembra anche all'altezza dell'esordio mentre sul forum mi pare di ricordare più di una persona parlare bene anche dei dischi solisti di Nick Heyward

 

Il primo è un must (e alla fine siamo lì, con gli Haircut 100, forse un po' meno cazzaro nello spirito), ma molto bello anche Tangled che però sta su un decennio diverso con tutto quello che ne deriva.


  • 1

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 


consigli per il futuro: leggere i fantaconsigli dell'UU e fare l'esatto opposto


l'appestato è tale se è una eccezione, non se è la normalità


#4 Dark Mavis

Dark Mavis

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1157 Messaggi:

Inviato 22 maggio 2020 - 17:47

Dei Microdisney molto bello anche il successivo The clock comes down the stairs 


  • 1

#5 starmelt

starmelt

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4615 Messaggi:

Inviato 23 maggio 2020 - 08:46

Flamin' Groovies - Shake Some Action (1976)
Shake Some Action è la canzone power pop definitiva, le restanti 13 canzoni sembrano putroppo 13 b-side.

Kenji Kawai - Ghost in the Shell: Original Soundtrack (1995)
Kenji Kawai - Innocence O.S.T. (2004)

Il live con orchestra completa è stato postato varie volte ed è uno degli indubbi vertici raggiunti dall'umanità, riascoltando però gli album interi mi sono accorto di quanto sottovalutassi i pezzi di contorno e di quanto gli album funzionino nel loro insieme.

Neutral Milk Hotel - Ferris Wheel on Fire (2013)
Non sarà al livello dell'album innominabile ma comunque ci sono 8 canzoni per 24 minuti di Jeff più chitarra acustica e tanto mi basta. Non ho trovato risultati sul forum, possibile che non se ne sia mai parlato?

White Heaven - Out (1991)
Di loro avevo solo il ricordo di questo album poco interessante ascoltato di fretta secoli fa, cazzeggiando su youtube mi sono trovato ad ascoltare Fallin' Stars End, spettacolare ballata psischedelica e quindi mi sono riascoltato tutto l'album. Il resto non è da buttare ma va bene come sottofondo tappezzeria.

High Rise - II (1986)
Questo invece è un bel missile hard-psych schiacciasassi. 29 minuti di cui 13 dedicati ad un solo brano, se vi piace Slaughterhouse di Ty Segall questo non potete mancarlo. Turn You Cry
 


  • 3

#6 mongodrone

mongodrone

    post-feudatario

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10127 Messaggi:

Inviato 25 maggio 2020 - 13:08

(8+)

Toshiki Kadomatsu - Sea Is a Lady (1987) - city pop strumentale, fusion

Katsumi Horii Project - Hot Is Cool (1987) - city pop strumentale, fusion

Casiopea - Mint Jams (1982) - fusion

(7+)

Red Snapper - Prince Blimey (1996) - trip hop, nu jazz

Atlas - Breeze (1987) - city pop, new age, easy listening(?)

Masayoshi Takanaka - Alone (1981) - city pop strumentale

(7-)

The Ocean Blue - The Ocean Blue (1989) - dream pop

 

Microdisney  - Everybody Is Fantastic   8,5

 

 

6,5, non mi piace la voce, a metà disco mi sono arreso


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq