Vai al contenuto


Foto
* * * * * 2 Voti

Partita Iva E Altre Sconvenienti Posizioni Tributarie


  • Please log in to reply
17 replies to this topic

#1 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6667 Messaggi:

Inviato 17 maggio 2020 - 11:12

Sì, vorrei vincere il contest per il thread più triste e basso della storia del forum.

 

Da anni affianco al mio contratto da dipendente in agenzia una partita iva per le commissioni che ricevo, difficilmente gestibili con ritenute d'acconto (a volte sforo il tetto, quasi sempre sono dall'estero, spesso da società strutturate che richiedono posizioni più formali a cui fatturare...).

 

Finora, rientrando nel regime dei minimi, è stato abbastanza gestibile e per questo non capivo troppo i vari racconti dell'orrore che sentivo sulla p.iva. Sì, il primo anno c'era stato da pagare anche l'anticipo per l'anno dopo, ma comunque affrontabile.

 

Da quest'anno, per sopraggiunta vecchiaia, è finita.

 

Tutti i miei fellow-illustrators freelance sono passati al forfettario leghista, da quanto mi si dice abbastanza ragionevole.

Gli amici del PD hanno però messo al 90° una clausola che, per chi è già dipendente, questa possibilità è esclusa, facendoli ricadere tra le grinfie del regime ordinario.

 

In questo la tassazione, tutto compreso (Iva, Irap...), arriva a circa il 65%.

 

Facendo un po' di calcoli, significa che per entrate di 5000€, 3250€ se ne vanno in tasse. Rimangono 1750€ di utile, a cui sottrarre le spese di un commercialista (e lascio a voi fare il conto di quante caramelle è possibile comprarsi con quanto rimane sul piatto).

In un anno particolarmente florido con 10000€ di commissioni, il guadagno sarebbe di circa di 2500€, a fronte del sacrificio di ogni weekend e gran parte delle nottate.

 

Ora, spero di non essere diventato un berluschino-di-merda negli anni, ma a me più che un modo per contribuire al benessere della collettività sembra semplicemente un modo per dirmi forte e chiaro: non lavorare, non perdere tempo libero per queste scocciature, la sera guardati Netflix.

 

C'è qualcun altro qui in condizioni simili? Come vi comportate?

Vorrei confrontarmi con chi vive questa situazione, non credo che il mio sia un caso così isolato, ma a quanto capisco non sembrano esserci alternative.


  • 0

#2 MilleLire

MilleLire

    IL MORALIZZATORE

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3928 Messaggi:
  • LocationFirenze

Inviato 17 maggio 2020 - 11:57

Sotto una certa soglia di volume di affari non ha nemmeno senso aprirla la partita Iva. Prova a informati perché credo che per piccole entrate (5 mila/anno come scrivi tu mi pare) ci sia la possibilità di effettuare fattura per "prestazione occasionale" senza Iva e con tassazione bassissima.
  • 0
Immagine inserita

#3 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6667 Messaggi:

Inviato 17 maggio 2020 - 12:04

Sotto una certa soglia di volume di affari non ha nemmeno senso aprirla la partita Iva. Prova a informati perché credo che per piccole entrate (5 mila/anno come scrivi tu mi pare) ci sia la possibilità di effettuare fattura per "prestazione occasionale" senza Iva e con tassazione bassissima.

Sì l'ho solo accennato, il volume d'affari dipende moltissimo dalle commesse arrivate anno per anno (qualche anno è stato più del doppio di quella cifra, qualche anno molto inferiore). La prestazione occasionale non ti permette di superare quella cifra, per questo anni fa sui sostanzialmente obbligato ad aprire la p.iva.

Ha anche altre limitazioni (tipo quei 5k non possono essere dello stesso cliente). Insomma non è una vera soluzione sostenibile.


  • 0

#4 treeCyclo

treeCyclo

    qwerty

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1338 Messaggi:

Inviato 17 maggio 2020 - 12:56

I 5k del tetto delle prestazioni occasionali sono al lordo della ritenuta di acconto, so.o quasi certo.
  • 0

#5 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3017 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2020 - 10:32

In un anno particolarmente florido con 10000€ di commissioni

 

allora, se ti muovi dai 0 ai 10/15k nel tuo caso sicuramente prestazione occasionale:

 

- fino a 5k lordi paghi solo l'IRPEF in sede di dich. redd. (la cui aliquota marginale dipende dal cumulo coi tuoi redditi da lav. dip., ipotizziamo un 30%); se fai una ricevuta a committente internazionale ti risparmi anche la noia della rit. d'acconto;

- oltre i 5k lordi paghi sempre l'IRPEF come sopra, a cui si aggiunge l'INPS gest. sep. nella misura del 33%* (due terzi sono a carico del committente, che dovrebbe applicarti e versare tale ritenuta, da sommare a quella del 20% ai fini IRPEF).

 

Quindi se hai 10k di commissioni in tasca ti rimarranno: 10k-(5k*0,3)-(5k*0,11)-(5k*0,89*0,3)=6,62k al momento, il male minore

 

* credo sia l'aliquota previdenziale più alta dell'intero globo terrestre

 

 

Sì, vorrei vincere il contest per il thread più triste e basso della storia del forum.

 

non scherziamo

 

sOc5BZB.png


  • 8

#6 geeno

geeno

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11710 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2020 - 10:45

L'inps poi non è comunque 4000 all'anno minimo? No mi sa che dipende da come sei inquadrato.

Edit: un'altra cosa, non hai spese?
  • 0

#7 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6667 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2020 - 10:56

Grazie thom!

 

Ora me la studio per bene, e appena possibile ne parlo con la commercialista.

 

Ma ne hanno cambiato le regole ultimamente? Perché 5 anni fa mi vendettero la p.iva come unica soluzione al mio sforamento del tetto della pres. occ., o meglio la cosa sarebbe stata talmente dispendiosa (penso intendessero la gestione separata dell'inps) da sconsigliarmela fortemente. C'è anche da dire che il confronto era tra quella e il regime dei minimi, non l'ordinario.

 

A frenarmi sulla pres. occ. è anche la non-professionalità percepita dai clienti, devo ammetterlo. Per esempio sapevo che sforando quella soglia bisogna comunicare al committente lo sforamento per fargli pagare i 2/3 dei contributi inps... cose folli a cui nessun mio committente, abituati alle p.iva, si presterebbe.


Edit: un'altra cosa, non hai spese?

 

Quasi nulle. Tutte già infilate eh (cellulare, internet, attrezzatura...) ma è sempre poca roba.


  • 0

#8 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3017 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2020 - 11:11

A frenarmi sulla pres. occ. è anche la non-professionalità percepita dai clienti, devo ammetterlo. Per esempio sapevo che sforando quella soglia bisogna comunicare al committente lo sforamento per fargli pagare i 2/3 dei contributi inps... cose folli a cui nessun mio committente, abituati alle p.iva, si presterebbe. 

 

in teoria è così, nel senso che il committente dovrebbe versare i contributi pari al 33% degli onorari all'INPS gestione separata, di cui 1/3 trattenertelo nel pagamento a titolo di ritenuta d'acconto; nella pratica tale versamento puoi gestirlo anche tu prestatore, inviando poi quietanza dell'F24 al committente (per conoscenza), evitandogli tali noie

 

i committenti abituati alle p.iva comunque già sono usi al versamento della rit. d'acconto, quindi quella previdenziale INPS è solo una ritenuta ulteriore; poi ovviamente coi committenti internazionali il problema non si pone non avendo l'obbligo di trattenerti alcuna somma (a meno che non siano previste nel loro paese non-residents tax witholding)

 

sulla percezione di non-professionalità invece non c'è molto da fare

 

Ma ne hanno cambiato le regole ultimamente? Perché 5 anni fa mi vendettero la p.iva come unica soluzione al mio sforamento del tetto della pres. occ., o meglio la cosa sarebbe stata talmente dispendiosa (penso intendessero la gestione separata dell'inps) da sconsigliarmela fortemente. C'è anche da dire che il confronto era tra quella e il regime dei minimi, non l'ordinario.

 

non è cambiato nulla, allora era corretta (da un punto di vista del carico fiscale complessivo) l'opzione per il reg. forfettario, semplicemente - per casi come i tuoi - adesso non è più un'opzione


  • 1

#9 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7592 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2020 - 15:22

- oltre i 5k lordi paghi sempre l'IRPEF come sopra, a cui si aggiunge l'INPS gest. sep. nella misura del 33%* (due terzi sono a carico del committente, che dovrebbe applicarti e versare tale ritenuta, da sommare a quella del 20% ai fini IRPEF).

 

Scusate il leggero off-topic, ma è gestita dall'INPS questa cosa che uno ha dei contributi in gestione ordinaria e dei contributi in gestione separata? Cioè, alla fine per il calcolo dei contributi versati verrà considerata la somma di entrambe o c'è qualcosa che il contribuente deve fare per sanare la situazione eterogenea di versamento contributi?


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#10 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3017 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2020 - 15:27

serve una domanda di ricongiunzione di contributi, ma a volte per capire la convenienza della stessa (essendo perlopiù onerosa), date le tonnellate di variabili in campo, serve una simulazione in un computer quantistico


  • 1

#11 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6667 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2020 - 15:56

A quanto so io è un'operazione talmente onerosa che li si può considerare tranquillamente soldi persi.

 

 

Esco dall'ennesima telefonata delirante con la commercialista, non avevo capito che il 65% di tasse non comprende l'IVA. In sostanza su una fattura da 1000€, in realtà è 1000€+IVA al 22%, che deve pagare il cliente (m'ha spiegato qualcosa tipo che è un giroconto quindi la paga ma la scala da altro, boh), mentre io devo pagare il 65% di quei 1000€ in tasse.

 

:|

 

Thom, l'ipotesi che hai suggerito tu è sempre più vicina, ora l'unico problema è che quest'anno ho già caricato una fattura elettronica (accidenti a loro).

 

 

Aggiungo solo: una gestione simile (in questo caso voluta dal PD) è completamente delirante, miope, irrispettosa del lavoro onesto delle persone. Quello che spinge a fare non è a lavorare di più (per far incassare di più allo Stato) ma di meno, perché se per un lavoro i 5k io prendo 1k faccio prima a non farlo, non facendo più incassare nulla allo Stato.

(le altre opzioni non sono nemmeno sul tavolo nel mio caso, ma non mi stupisce che siano sul tavolo di molti)


  • 0

#12 geeno

geeno

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11710 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2020 - 16:06

L'Iva non contarla, la incassi ma poi la devi versare ogni tre mesi, dato che non hai spese.


  • 0

#13 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6667 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2020 - 16:23

L'Iva non contarla, la incassi ma poi la devi versare ogni tre mesi, dato che non hai spese.

Non era inteso in senso positivo, anzi va a pesare ulteriormente (anche solo figurativamente) su parcelle già ritenute folli dai clienti.


  • 0

#14 pooneil

pooneil

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5937 Messaggi:

Inviato 19 maggio 2020 - 07:13

Aggiungo solo: una gestione simile (in questo caso voluta dal PD) è completamente delirante, miope, irrispettosa del lavoro onesto delle persone. Quello che spinge a fare non è a lavorare di più (per far incassare di più allo Stato) ma di meno, perché se per un lavoro i 5k io prendo 1k faccio prima a non farlo, non facendo più incassare nulla allo Stato.

(le altre opzioni non sono nemmeno sul tavolo nel mio caso, ma non mi stupisce che siano sul tavolo di molti)

 

lavorare meno, lavorare tutti


  • 0

#15 mongodrone

mongodrone

    post-feudatario

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10509 Messaggi:

Inviato 19 maggio 2020 - 08:14

 

Ora, spero di non essere diventato un berluschino-di-merda negli anni, ma a me più che un modo per contribuire al benessere della collettività sembra semplicemente un modo per dirmi forte e chiaro: non lavorare, non perdere tempo libero per queste scocciature, la sera guardati Netflix.

 

 

GivingSociableAsianconstablebutterfly-sm

 

seriamente, come dice l'utente qui sopra, lascia quei 5000€ ai giovani squattrinati e vatti a fare una corsetta in più al parco.


  • 0

#16 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6667 Messaggi:

Inviato 19 maggio 2020 - 08:29

lavorare meno, lavorare tutti

 

seriamente, come dice l'utente qui sopra, lascia quei 5000€ ai giovani squattrinati e vatti a fare una corsetta in più al parco.


 

Non sono nella posizione economica da potermelo permettere, altrimenti non starei tristando a questo modo per 1k postando da 40mq in periferia, no?


  • 1

#17 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7592 Messaggi:

Inviato 19 maggio 2020 - 09:02

A quanto so io è un'operazione talmente onerosa che li si può considerare tranquillamente soldi persi.

 

State scherzando spero, soldi persi quali, i contributi versati in gestione separata?


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#18 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7592 Messaggi:

Inviato 19 maggio 2020 - 09:25

 

lavorare meno, lavorare tutti

 

seriamente, come dice l'utente qui sopra, lascia quei 5000€ ai giovani squattrinati e vatti a fare una corsetta in più al parco.


Non sono nella posizione economica da potermelo permettere, altrimenti non starei tristando a questo modo per 1k postando da 40mq in periferia, no?

 

I Leptons cambieranno la tua vita.

 

Seriamente, invece che farti una corsetta al parco io al posto tuo andrei in giro a spaccare le vetrine e a prendere a sprangate le auto borghesi.


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq