Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Autechre


  • Please log in to reply
35 replies to this topic

#1 shemo

shemo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 567 Messaggi:

Inviato 10 maggio 2020 - 20:25

AUTECHRE

/ɔːˈtɛkər/

 

:OR:

 

bcbf8c0b-b7ed-4df7-83d0-f835e603caf5_150

 

Mi piace pensare che il topic ufficiale degli Autechre sia questo

 

Ne creiamo uno?

La cosa che più mi ha infastidito in anni di lurkeraggio sul forum è sempre stata la mancanza di un topic unico di riferimento dedicato alla più grande band di tutti i tempi, gli AUTECHRE. È tutto sparso in diversi topic qui e lì (in disuso anche da molti anni) ed artisti del loro calibro non se lo meritano di certo. Perciò in preparazione dell'uscita dei 2 vociferati nuovi album (che speriamo arrivino quest'anno), e per non trovarsi eventuali discussioni perse chissà dove (come per i recenti live) ho deciso di aprire questo topic.

Colgo anche l'occassione per invitare il Direttore Claudio e/o qualche altra buona anima a rimettere mano alle valutazioni nella loro monografia, inserendo come minimo una stellina d'argento accanto ad ogni album ed un voto numerico a scelta tra tra il 9 e il 10 ( asd), affinchè i lettori siano spronati ad ascoltarsi la discografia in toto e senza saltare nulla (e senza dimenticarsi di inserire i diversi live, EP, e i vari lavori mancanti come Quaristice.Quadrange ed L-event, altrettanto fondamentali), perché per come è messa adesso la sezione dei voti è inguardabile (metà con metà senza poi): Confield voto 6 con roba come Pen Expers e Untitled addirittura da 4,5 con capolavori come Iera non si possono vedere.



Comunque, al di là del discorso voti, votini e votoni che lascia il tempo che trova, che esperienza spirituale e strappalacrime è ascoltarsi il (quasi) inizio
 

 

e la (quasi) fine
 

 

del loro percorso una dietro l'altra? :


  • 6

#2 Narostium

Narostium

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 150 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2020 - 21:54

Sean Booth e Robert Brown hanno scavato una vera e propria miniera sonora negli anni, non c'è che dire, hanno fatto la scuola dell'elettronica negli anni'90 seguendo l' Autobahn dei Kraftwerk, e continueranno a farla, poco da dire. E' un integralismo musicale che porta la musica colta in piena era informatica, il loro manifesto (Agitate,educate, Protest) era già tutto in Anti Ep, dove già  espletavano a pieno la loro filosofia in modo incisivo. Insieme a Quaristice il mio preferito.


  • 1

#3 shemo

shemo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 567 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2020 - 22:53

il loro manifesto (Agitate,educate, Protest)

 

Non era educate, agitate, organise? Ma è una cosa detta da loro oppure lo consideri tu come tale? E se sì, perché? (senza polemica eh :))

 

Comunque bellissimo Anti EP, la conclusicva Flutter (capolavoro) è uno dei loro pezzi più solari ed è perfetto per approcciarsi alla loro musica

 


  • 0

#4 shemo

shemo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 567 Messaggi:

Inviato 11 maggio 2020 - 23:02

Vi segnalo questo thread che ho letto tempo fa sul forum di We Are The Music Makers (un'ondarock forum IDM asd per chi non conoscesse) risalente al 2013, nel quale Sean e Rob hanno risposto a (tante) domande degli utenti; ci trovate molte chicche e vi consiglio di leggerlo se avete un po' di tempo da perdere/siete fan terminali:

 

https://forum.watmm....d-rob-on-watmm/


  • 0

#5 Narostium

Narostium

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 150 Messaggi:

Inviato 12 maggio 2020 - 16:16

 

il loro manifesto (Agitate,educate, Protest)

 

Non era educate, agitate, organise? Ma è una cosa detta da loro oppure lo consideri tu come tale? E se sì, perché? (senza polemica eh :))

 

Comunque bellissimo Anti EP, la conclusicva Flutter (capolavoro) è uno dei loro pezzi più solari ed è perfetto per approcciarsi alla loro musica

 

 

Anti Ep è superlativo dall'inizio alla fine, un suono come quello di Flutter era decisamente impensabile nel 1994, e ha anticipato un ventennio, dal momento che non sfigurerebbe in qualsiasi disco del genere dal 2010 in poi. Il Criminal Justice Act limitò fortemente l' organizzazione dei party nel Regno Unito in quegli anni, in particolare quelli in cui veniva suonato musica "ripetitiva" (rave, ndr). Flutter fu pensata in modo tale da non avere nessun tipo di ripetizione nel pattern ritmico, e il disco, per chi conosce il genere, è un fondamentale. Poi magari, con tutto rispetto, citare i soliti IncunabulaAmber e Tri Reoetae, mi sembra, appunto, ripetitivo. Adesso, sto cominciando a sentire Quadrange e Move of Ten, ma difficile dire cosa si preferisce.


  • 0

#6 shemo

shemo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 567 Messaggi:

Inviato 06 settembre 2020 - 14:04

202980.jpg
 
Autechre
SIGN
WARP329

 

 

 

Arriva il 16 ottobre il disco dell'anno: SIGN

 

Lasciando da parte gli ultimi live, con le NTS Sessions si congedarono con uno dei più grandi brani della storia della musica (sì) - "All End" - e quindi le aspettative sono considerabilmente alte; chissà cosa tireranno fuori a sto giro: proseguiranno sulla scia tracciata dagli ultimi album o riprenderenno il filo col passato, magari con brani più "concreti" periodo pre-elseq?

 

Intanto guardando la scaletta si notà già un ritorno ad un formato più contenuto:

 

01    M4 Lema - 8:49*
02    F7 - 5:56
03    si00 - 5:51
04    esc desc - 4:55
05    au14 - 5:03
06    Metaz form8 - 6:00
07    sch.mefd 2 - 5:25
08    gr4 - 3:21
09    th red a - 6:35
10    psin AM - 6:20
11    r cazt - 7:12
 
il che è sicuramente buono dopo due album/raccolte colossali per scopo e durata quali furono elseq e NTSS. Gira docet.
 
*la durata, per tutti i brani, è espressa in minuti asd

  • 1

#7 gallina

gallina

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 8 Messaggi:

Inviato 06 settembre 2020 - 18:42

primo post dedicato agli autechre

 

probabilmente sarà un album incredibile


  • 1

#8 shemo

shemo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 567 Messaggi:

Inviato 06 settembre 2020 - 19:28

Benvenuta gallina :)

 

Devo ancora capire se mi piace o no la cover, certo lascia un po' perplessi. Da qualche parte ho letto che ricorda

 

small.png

 

asd

 

Spero che l'utilizzo di quelle tonalità nella copertina preannunci un disco con sonorità più "calde", non dico house ma con suoni meno glaciali (so già che non accadrà).


  • 0

#9 gallina

gallina

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 8 Messaggi:

Inviato 06 settembre 2020 - 19:49

Benvenuta gallina :)

 

Devo ancora capire se mi piace o no la cover, certo lascia un po' perplessi. Da qualche parte ho letto che ricorda

 

small.png

 

asd

 

Spero che l'utilizzo di quelle tonalità nella copertina preannunci un disco con sonorità più "calde", non dico house ma con suoni meno glaciali (so già che non accadrà).

sono uomo! gallo poteva sembrare arrogante allora ho scelto gallina...

 

si in effetti ci assomiglia a quel logo.. ;D

l'arancione anche a me fa immaginare qualcosa di più caldo, ma chissà! gli autechre sono difficili da prevedere.. poi probabilmente ci metterò qualche anno ad assorbire l'opera..

ricordo che il trittico confield draft untitled c'ho messo anni a capirlo.

ora, ogni volta che li ascolto, godo inneggiando a dio stupendomi sempre di quanto ogni traccia sembri nuova dopo ogni ascolto


  • 0

#10 gallina

gallina

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 8 Messaggi:

Inviato 06 settembre 2020 - 19:53

ecco cosa mi ricorda, cover un mix tra vulvaland dei mouse on mars e from the cockpit dei vulva

in effetti il rotondo riporta a loro


  • 0

#11 mingus

mingus

    how about no

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 795 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2020 - 17:32

Autechre to livestream new album, SIGN, today - 22:00 CEST

https://autechre.warp.net/
https://www.resident....net/news/73699
  • 2

#12 Sandor Krasna

Sandor Krasna

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 265 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2020 - 08:16

In giro leggo insanely melodic e Boards of Canada vibes, confermate?
  • 0

#13 khonnor

khonnor

    xy

  • Validating
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16741 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2020 - 08:47

In giro leggo insanely melodic e Boards of Canada vibes, confermate?

 

ascoltandolo ora - uccellino blu - e direi che è la loro roba meno mental da 20 anni a questa parte. più ferraro, più opn, più boc, direi. 


  • 0

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail


#14 shemo

shemo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 567 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2020 - 10:23

 

In giro leggo insanely melodic e Boards of Canada vibes, confermate?

 

ascoltandolo ora - uccellino blu - e direi che è la loro roba meno mental da 20 anni a questa parte. più ferraro, più opn, più boc, direi. 

 

 

Beh vent'anni fa usciva Confield che era decisamente mental, quindi bisognerebbe andare ancora più a ritroso. Gli album in cui sono stati più "melodici" sono Incunabula+Amber e il periodo Oversteps+Exai, più un paio di EP. Comunque sia - escludendo qualche pezzo più vivace qua e là - non hanno mai pubblicato un album dal tenore così... "chiaro", limpido, con suoni calmi e semplici (almeno all'apparenza). Si sono decisamente avvicinati all'ambient con quest'album.

 

Per quanto riguarda il "boc vibes", capisco da cosa nasce il paragone ma non lo definirei l'album bochiano degli autechre, perché semplicemente alla musica degli autechre manca completamente il carico umano e vitale che danno i boc alla loro. E questo, pur essendo il loro album più "solare", non fa mai dimenticare - anche volutamente - la componente "macchina" della loro musica, che è poi il loro marchio di fabbrica. Anche se, soprattutto metaz form8, lascia trasparire qualche sprazzo di vita... (EDIT ha un qualcosa di Fennesz questo pezzo)

 

Voto a caldo: 8 1/2, che potrebbe diventare un 9; questi non sbagliano un colpo. Spero proseguano su questa strada.


  • 0

#15 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16651 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2020 - 12:18

Al solito abbastanza ansioso, le premesse sembrano buonissime e recensione in arrivo. Più opn per me significa più gioia. 


  • 0

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#16 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23753 Messaggi:

Inviato 14 ottobre 2020 - 17:33

wabbè, io ci ho provato.


  • 6

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#17 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16651 Messaggi:

Inviato 16 ottobre 2020 - 10:13

Anch'io, ho giusto aspettato che uscisse il disco:

 

https://www.ondarock...techre-sign.htm


  • 2

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#18 gallina

gallina

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 8 Messaggi:

Inviato 16 ottobre 2020 - 19:11

tentare di recensire gli autechre è molto difficile,

come cercare di incasellare in un format qualcosa di non valutabile

che sia questo o nts o elseq o e exai quelli prima (si veda da vergognarsi le recensioni di untilted draft confield qui su ondarock)

 

forse si poteva giusto sino a lp5 (o tra 10 anni)

 

poi trovo che abbia molto poco senso. cioè gran parte delle recensioni suonano veramente sbagliate. come se si tentasse di bere l'acqua con le orecchie

 

se scrivessi qualcosa post lp5 con la pretese di renderlo un minimo commerciabile (le recensioni su ondarock ad esempio, non un blog dunque) sarei frustrato e mi incazzerei un secondo dopo.


  • 0

#19 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16651 Messaggi:

Inviato 17 ottobre 2020 - 11:50

 

se scrivessi qualcosa post lp5 con la pretese di renderlo un minimo commerciabile (le recensioni su ondarock ad esempio, non un blog dunque) sarei frustrato e mi incazzerei un secondo dopo.

 

C'è anche la frustrazione del lettore che ha la pretesa di mangiare con il naso, non dimentichiamolo. Discorso insignificante perché vanno recensiti e per quanto ostici (non sempre, a dire il vero) restano interpretabili in ogni salsa, e a discrezione del recensore. La storiella del commercio poi è da neofiti un po' punk della prima ora, scaduta e irritante come poche altre inclinazioni. 


  • 1

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#20 unkle

unkle

    you fucking people make me sick

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2712 Messaggi:
  • Locationfrom the hill

Inviato 17 ottobre 2020 - 16:32

anche gli Autechre pestano la merda, ma questa volta probabilmente non ha portato fortuna.

ma forse sono anche io che abituato ai caleidoscopi di Exai, Elseq e alle NTS sessions ora con SIGNS rimango interdetto, vediamo come va proseguendo negli ascolti


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq