Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Tra I Migliori Titoli Sul Gioco


  • Please log in to reply
1 reply to this topic

#1 croopas

croopas

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 1 Messaggi:

Inviato 03 aprile 2019 - 21:08

Buonasera :)

Sono un ragazzo di Roma che nel tempo libero si diverte a scrivere qualcosina e ambisce un giorno a gestire un blog o uno spazio online inerente la letteratura e limitrofi. 

Mi rendo conto che questo non è proprio il forum giusto a cui rivolgermi ma quando ho trovato questa sezione dedicata alla letteratura e alle arti figurative ho voluto tentare lo stesso, ma se ritenete il contenuto fuori luogo levatelo pure e non me ne farò.

Come ho detto, nel tempo libero, sto preparando dei potenziali contenuti che mi piacerebbe un giorno postare su un blog che parli di letteratura con come intento la divulgazione e il dibattito. Sto impostando tali contenuti in modo da renderli il più leggeri, facili e veloci possibile per arrivare a quanta più gente possibile e girare un po' di più anche sui social. Allo stesso scopo ho anche inserito per ogni titolo da me suggerito una croccantissima curiosità con la possibilità di approfondire per chi volesse.

Sto quindi testando qua e là quello che scrivo, per capire l'indice di gradimento e vedere se una cosa del genere potrebbe funzionare, soprattutto dal versante del dibattito. Se avete la pazienza di leggere, darmi qualche riscontro e perché no servire lo scopo dello scritto, ovvero dirmi se siete d'accordo o no, se avete titoli migliori e così via, ve ne sarei estremamente grati.

 

Intanto vi ringrazio e buona lettura :) <3

 

 

Il giocatore di Fedor Dostoevskij

La passione per il gioco di Dostoevskij eguagliava e quasi superava quella per la scrittura. È risaputo quanto al nostro piacesse dilapidare i suoi guadagni al tavolo di gioco, consapevolmente e non. Proprio l’essere un giocatore seriale gli concesse di andare così a fondo negli stati mentali di un ludopatico e seguirlo quasi personalmente nella disfatta.

 

Go deeper!

La ludopatia portò in svariate occasioni Dostoevskij sul lastrico. In questo caso lo portò ad accettare l’incarico assurdo di scrivere questo romanzo. Assurdo poiché la casa editrice gli concesse solo un mese di tempo, altrimenti avrebbe ripreso indietro tutti i diritti anche degli altri romanzi già pubblicati. (Go even deeper!)

 

Paura e disgusto a Las Vegas di Hunter S. Thompson

Il mono frenetico dei casinò è qui l’ambientazione per un delirio più profondo. Così come il gioco è un vizio laterale rispetto ad uno che può rivelarsi ben più totalizzante, cioè quello della droga. Sotto gli effetti di questa, tutto sembra sciogliersi in una fluidità inafferrabile, sia per i protagonisti che per il lettore.

 

Go deeper!

Chi ha visto il remake cinematografico di questo romanzo, avrà ben fatto caso alla calvizie del protagonista interpretato da Johnny Depp. Ebbene non si trattava di un parrucco particolare, ma di una reale testa rasata. Fu proprio lo scrittore Thompson a rasare la testa di Depp (go even deeper!)

 

 

Blackjack Club di Ben Mezrich 

Fortissima la trovata alla base di questo gioiellino, raccontata con estrema sapienza dall’autore. Alcuni studenti del MIT decidono di mettere alla prova le loro capacità matematiche oltre la media per guadagnare un sacco di soldi al blackjack, “fregando legalmente” i casinò.

La strategia sembra funzionare alla grande tra divertimento sfrenato, ricchezza, follia. Ma i ragazzi impareranno a loro spese che alla fine il banco vince sempre e comunque.

 

Go deeper! 

La storia narrata è vera, così come la tecnica doviziosamente descritta nelle pagine del romanzo. Ci sono state e ci sono tutt’ora delle persone che “contano le carte” al blackjack e riescono a vincere. (go even deeper!)

 

 

Casino Royale di Ian Fleming

Non si può non conoscere ciò che diede il via ad una saga ancora florida al giorno d’oggi. Assistiamo alla genesi di James Bond. Ma il gioco, in particolare il baccarat, è qui il protagonista assoluto. È proprio grazie ad esso se 007 riesce a sventare l’attacco terroristico e a completare la sua missione.

 

Go deeper!

Come ho detto nel libro si gioca a baccarat. Perché allora in Casino Royale, il remake relativamente recente di questa storia, si gioca a Texas Hold’em? La produzione pensò che era meglio utilizzare un gioco molto più vicino all’immaginario comune e molto più conosciuto, appunto il poker. (go even deeper!)


  • 0

#2 Emilenob

Emilenob

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 4 Messaggi:

Inviato 12 ottobre 2019 - 19:00

gallo51 ha scritto:che figata. ma è sicuro che arrivera anche in italia? Stesso mio dubbio, se non hanno importato NFL street difficile vedere un prodotto manageriale sulla NFL. Si dovrà andare di import...
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq