Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Ondalibri: Commenti Alle Classifiche 2018


  • Please log in to reply
32 replies to this topic

#1 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19977 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 09 dicembre 2018 - 01:47

E questo è il thread dei commenti.


  • 0

#2 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19967 Messaggi:

Inviato 09 dicembre 2018 - 09:52

Bravo piersa. Io rimetto in ordine le idee e la faccio.


  • 1

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

 

 


#3 Stephen

Stephen

    Gatto disidratato

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3279 Messaggi:
  • LocationAmong these dark Satanic Mills

Inviato 09 dicembre 2018 - 13:37

Il codice dell'anima l'ho risfogliato anch'io quest'anno e confermo l'impressione avuta al tempo: le pagine su Plotino sono molto belle.


  • 0

"Proprio luiii... Piątek, il pistoleeerooo!!!"

Uno show crossover con Montalbano e Don Matteo.


#4 user <4

user <4

    Failed to set a new photo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5192 Messaggi:
  • LocationLocation

Inviato 09 dicembre 2018 - 13:38

i fumetti non sono ammessi?
  • 0

La tua firma può contenere:

  • • Fino a 1 immagini
  • • Immagini fino a 350 x 150 pixels
  • • Qualsiasi numero di URLs
  • • Fino a 12 linee

#5 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19977 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 09 dicembre 2018 - 16:30

Sì, qui tutto è ammesso.

 

Ganz: metti ii numeri di posizione: è impossibile che faremo una classifica ma facciamo finta che.

Allo stesso modo, se superat 10, mettete il surplus in spoiler


  • 1

#6 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19977 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 09 dicembre 2018 - 19:58

I primi 5 (Dahl, Bernanos, Viskovitz, Rififi e Cioran) li intendo quasi come un corpus unico, roba leggera, roba pesante, ricca o essenziale, robusta o scanzonata. Dahl al primo posto per affetto, ma anche per la sorpresa di una scrittura adulta, e poi è stato il primo libro del 2018, addirittura iniziato a dicembre 2017.
Annata ricca di letture e riletture (Dante, Borges e Virgilio), quasi quasi il 2018 l'ho vissuto in funzione di questa classifica; tra la roba curiosa non ha trovato posto Antrim (Votate Robinson per un mondo migliore), una distopia di ridere e torture, sotto una coltre di ottimo zolfo. Felice scoperta, il Baudelaire critico d'arte (Etudes Estetiques), acuto, e fan di Delacroix di cui sono fan pure io, e le poesie di Villon. Un po' meh l'hype di de Maria ("Le 20 giornate di Torino").I 3 volumazzi Einaudi della storia delcin ema di Sadoul a 15eu, un vero colpaccio.

Un'ottima annata.


  • 0

#7 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6644 Messaggi:

Inviato 09 dicembre 2018 - 20:36

Quest'anno ho voluto provare ad adottare il criterio di auslö e ho messo solo roba uscita (o resa nuovamente reperibile, vedi Buzzati) negli ultimi 10 anni. Limitazione forte che mi lascia fuori molto, ma ci sta.

Unica eccezione il numero zero, ma merita la citazione: libro rivelazione dell'anno. Clamoroso.

 

L'ordine è as usual abbastanza casuale: Terminus radioso molto bello ma non capo (forse Volodine è meglio sulle cose un po' più brevi (e allora perché Scrittori l'ho messo dietro? boh)), Auster è lì più per affezione che altro, Campagna più per arrivare a 10 che altro.


  • 0

#8 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12623 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2018 - 07:27

Eco. L'inevitabile falsita' o ambiguita' di ogni tipo di documento, la radicale imbecillita' di ogni complotto e di ogni anti-complottismo, la totale sfiducia nell'effettivita utilita' della cultura. Ad essere banali verrebbe da sottolineare che mai come oggi Eco e' attuale, e siccome sono banale l'ho appena fatto. Ma chi se ne frega dell'attualita', i suoi romanzi me li sono letti e in un paio di caso riletti (tutti tranne "Il nome della rosa", l'unico che ricordavo bene) perche' li trovo soprattutto molto divertenti e in un paio di caso pure commoventi.

 

Buzzati. Quando uno, al trentesimo libro buzzatiano che legge, pensa che e' sempre una meraviglia, ma che di sorprese non possono essercene piu' e invece giusto l'altro giorno legge "La notte", uno degi ultimi de Il "bestiario" - Cani, gatti e altri animali. Cinque paginette di inquietudine notturna, dove ogni cosa diventa mistero, simbolo e minaccia. Perfezione su carta. 

 

Favole. Mi e' presa la passione, ma sara' per un paio di battute di mia moglie, sara' per la libraia carina che su due volte che ho comprato due volumi mi ha chiesto se doveva incartarli ed e' rimasta stupita che non fossero un regalo (sottinteso per un bambino), ad un certo punto mi ha assalito un vago senso di ridicolo.

 

Lansdale. "Io sono Dot" capolavorino senza sangue e violenza, pure con poche parolacce. "La foresta" capolavoretto pieno di sangue, violenza e tante parolacce. Ma non c'e' differenza di sguardo e lucidita' tra il Lansdale "buono" e quello "cattivo", uno e' sempre sotto l'altro.

 

Vari ed eventuali. 

I "Racconti" di Gautier sembrava dovessero rilanciarmi nell'800, ma poi queste'estate sono andato in crisi e non leggo quasi piu' niente: bloccato a 2/3.

"La ragazza dai capelli strani": niente colpo di fulmine tra me e DFW: genialoidi i tre racconti che mescolano finzione, cronaca e tv, ma gli altri mi sono sembrati imitazioni persino un po' ingenue di altri scrittori.

Per ora delusione "Se si muovono... falli secchi!", biografia di Sam Peckinaph di David Weddle. Gli americani sono pedantissimi e banalizzanti nelle biografie. Tutto un voler collegare, mettere in relazione, associare, come se davvero nella vita di una persona alla fine tutto dovesse tornare e avere un'origine precisa. Pero' mi sono bloccato ai primi capitoli, spero che quando si comincera' a parlare di cinema diventera' piu' interessante. Un po' temo pero'.


  • 0

#9 cerezo

cerezo

  • Moderators
  • 14672 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2018 - 09:50

come mai questo generale interesse per le fiabe?


  • 0

#10 kristofferson

kristofferson

    Giù la testa, coglioni

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 621 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2018 - 10:51

Per ora delusione "Se si muovono... falli secchi!", biografia di Sam Peckinaph di David Weddle. Gli americani sono pedantissimi e banalizzanti nelle biografie. Tutto un voler collegare, mettere in relazione, associare, come se davvero nella vita di una persona alla fine tutto dovesse tornare e avere un'origine precisa. Pero' mi sono bloccato ai primi capitoli, spero che quando si comincera' a parlare di cinema diventera' piu' interessante. Un po' temo pero'.


Stesse identiche conclusioni mie: ho letto qualche capitolo e poi francamente mi sono scocciato per le continue e pretestuose associazioni tra l’infanzia del regista e la sua poetica come autore. Ora sono passato a leggere una delle biografie di Eastwood, quella di Marc Eliot. Quella "ufficiale" di Schickel per quanto apologetica mi sembrava fatta meglio, però da entrambe si evince che dietro l’aspetto sobrio e compassato Eastwood ha combinato dei casini, soprattutto con le donne, mica da ridere.  asd


  • 0

#11 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11391 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2018 - 10:52

 

Favole. Mi e' presa la passione, ma sara' per un paio di battute di mia moglie, sara' per la libraia carina che su due volte che ho comprato due volumi mi ha chiesto se doveva incartarli ed e' rimasta stupita che non fossero un regalo (sottinteso per un bambino)

 

Io me lo sarei fatto incartare, e subito dopo l'avrei spacchettato proprio davanti a lei, ostentando stupore e gratitudine.


  • 6

#12 Ganzfeld

Ganzfeld

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4262 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2018 - 10:58

 

 

Favole. Mi e' presa la passione, ma sara' per un paio di battute di mia moglie, sara' per la libraia carina che su due volte che ho comprato due volumi mi ha chiesto se doveva incartarli ed e' rimasta stupita che non fossero un regalo (sottinteso per un bambino)

 

Io me lo sarei fatto incartare, e subito dopo l'avrei spacchettato proprio davanti a lei, ostentando stupore e gratitudine.

 

Ma no, poteva rispondere che era un regalo per la sua fidanzata di sei anni.


  • 3

#13 Ganzfeld

Ganzfeld

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4262 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2018 - 12:28

Anche 2666 tira parecchio asd
  • 0

#14 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19977 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 10 dicembre 2018 - 14:45

L'ho trovato in bancarella proprio ieri, e l'ho preso. Non comodissimo da portarsi dietro, in effetti asd

 

Su Buzzati si potrebbe creare un gruppo di lettura, così ho la scusa di leggere Un amore


  • 0

#15 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12623 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2018 - 15:14

 

 

 

Favole. Mi e' presa la passione, ma sara' per un paio di battute di mia moglie, sara' per la libraia carina che su due volte che ho comprato due volumi mi ha chiesto se doveva incartarli ed e' rimasta stupita che non fossero un regalo (sottinteso per un bambino)

 

Io me lo sarei fatto incartare, e subito dopo l'avrei spacchettato proprio davanti a lei, ostentando stupore e gratitudine.

 

Ma no, poteva rispondere che era un regalo per la sua fidanzata di sei anni.

 

 

Il tutto corredato dalla giusta espressione.

 

dafoe.gif

 

Cerezo: boh. Esiste questo interesse generale? Io semplicemente ho letto Le fiabe di Calvino dopo almeno 20 anni che mi proponevo di farlo e da li' la mia curiosita' si e' sposata su altri autori e tradizioni.


  • 1

#16 user <4

user <4

    Failed to set a new photo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5192 Messaggi:
  • LocationLocation

Inviato 10 dicembre 2018 - 22:55

stephen perchè hai messo più alla mia classi?


  • 0

La tua firma può contenere:

  • • Fino a 1 immagini
  • • Immagini fino a 350 x 150 pixels
  • • Qualsiasi numero di URLs
  • • Fino a 12 linee

#17 Stephen

Stephen

    Gatto disidratato

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3279 Messaggi:
  • LocationAmong these dark Satanic Mills

Inviato 10 dicembre 2018 - 22:58

Oggi mi andava di mettere più a chi si è letto almeno dieci libri in un anno e poi li ha messi in fila (il povero Reynard si è anche sorbito Walter Ullman, se ne merita molti). E comunque mi sembrava una bella lista che inizia con Lewis e finisce con Baricco.

 

Tom, Numero Zero è l'unico che mi manca. :vocab: Ne vale la pena, dici? Io sarei anche curioso.


  • 0

"Proprio luiii... Piątek, il pistoleeerooo!!!"

Uno show crossover con Montalbano e Don Matteo.


#18 Siberia

Siberia

    Radical Schick

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7155 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2018 - 23:09

L'ho trovato in bancarella proprio ieri, e l'ho preso. Non comodissimo da portarsi dietro, in effetti asd
 
Su Buzzati si potrebbe creare un gruppo di lettura, così ho la scusa di leggere Un amore


So che non stavate nella pelle per l'attesa e allora ve lo anticipo: sarà nella mia top10 annuale.
  • 1

#19 Nijinsky

Nijinsky

    Señorito En Escasez

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13138 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2018 - 23:49

Pure io ho letto L'Iliade poema della forza quest'anno ma non l'ho capito :(

Appunto per poi:

Amleto o Ecuba
Shakespeare Girard
Sacrificio e sovranità
L'archivio della contessa D***
Questo è Kafka?
Mr. Sammler's Planet
  • 0

Siamo vittime di una trovata retorica.


#20 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12623 Messaggi:

Inviato 11 dicembre 2018 - 01:08

Tom, Numero Zero è l'unico che mi manca. :vocab: Ne vale la pena, dici? Io sarei anche curioso.

 

E' senza dubbio l'unico suo trascurabile. L'ho letto prima del Pendolo, quindi durante la lettura non avevo colto che era praticamente la versione liofilizzata e semplificata di quello. Pero' va beh, preso come ultima possibilita' di stare in certe atmosfere di Eco per me ha un suo fascino.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq