Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

[Pietra Miliare] Aaliyah - Aaliyah (2001, Blackdoor)


  • Please log in to reply
46 replies to this topic

#1 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12513 Messaggi:

Inviato 15 luglio 2018 - 21:06

*
POPOLARE

aaliyahalbum252_1531394825.jpg

 

:OR: http://www.ondarock....yah-aaliyah.htm

 

 

Alla fine è successo davvero: uno dei dischi più intensi e particolari della produzione r&b post-2000 - ma anche uno dei dischi più controversi di tale produzione, almeno stando ad alcuni puritani - è atterrato nella chiacchieratissima lista delle pietre miliari di Ondarock. Certamente a creare discordia si può aggiungere la cifra del personaggio in questione che per alcuni può risultare "falsata", perché nel momento in cui sopraggiunge la morte le quotazioni discografiche tendono sempre a salire esponenzialmente - figuriamoci poi se a morire è una ragazza di 22 anni ancora nel fiore del successo.

 

Ma la verità è che un disco come "Aaliyah" è finito col risultare più influente oggi che non ai tempi della pubblicazione (e della scomparsa di lei), e chi in questi anni ha continuato a seguire gli sviluppi del soul e dell'r&b prima o poi si è trovato a farci i conti. Un suono incredibile, un'interprete meravigliosa nelle sue sfumature caratteriali più sottili, e una serie di canzoni ricche e curate in ogni dettaglio: ad essere onesti sulle prime si fa quasi fatica a entrarci in sintonia, io stesso agli inizi non mi ci raccapezzavo granché perché in quegli anni il panorama musicale era popolato da gente ben più spinta e orecchiabile. Poi col tempo mi son reso conto di quanta carne ci fosse al fuoco, e della genialità con la quale è stata assemblata.

 

Due pezzi "chiave" per me potrebbero essere le decostruite rifrazioni hip-hop di "Loose Rap":

 

 

e l'incredibile "I Refuse", che non è nemmeno più un pezzo r&b ma una fantasia orchestrale electro-soul:

 

 

Altri estimatori qui sul forum ne abbiamo?

 

Spoiler

  • 11
OR

#2 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14988 Messaggi:

Inviato 15 luglio 2018 - 21:16

All'epoca ero un talebano del cantautoruock ancora piu' reazionario e vecchio dentro di oggi, ma ricordo che un paio di sue canzoni spiccavano per eleganza e pulizia nell'orrido hip-hopoume alla Mtv dell'epoca. Una in particolare che domani magari provero' ad identificare. Certo, il fatto che fosse un gran bella figliola aiutava a stimolare l'interesse. Mi dispiacque molto quando mori'.


  • 2

#3 pooneil

pooneil

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6106 Messaggi:

Inviato 15 luglio 2018 - 23:05

Fu un disco che ai tempi mi interessò (pur avendo io gusti non proprio affini al genere) e che ascoltai più volte con piacere.


  • 0

#4 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4272 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 08:22

A mani basse il miglior disco r'n'b al femminile degli anni Duemila. In realtà, catalogarlo come semplice r'n'b è persino un'offesa, dato che raggiunge delle vette di grazia e levità che trascendono generi e categorie. Semplicemente, musica dell'anima, anelito sensuale ma anche spirituale, fuori dal tempo. Pietra doverosa e ovviamente stupenda.


  • 1
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."

#5 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17680 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 08:57

Prima o poi dovrò riuscire ad ascoltarlo (il fatto che non sia su Spotify non aiuta)... ai tempi ero in piena fase british, avevo ormai litigato da tempo persino con Prince e quindi l'r'n'b contemporaneo proprio non mi interessava, non al punto da spendere soldi per comprare un disco di quel genere.

Poi certo se baccavo qualcosa di figo in radio e in tv lo ascoltavo, penso soprattutto a Kelis e Missy Elliott. E ovviamente anche pezzi come Try Again e We Need A Resolution mi piacevano. Mai amata invece Rock The Boat, troppo morbidosa, e persino More Than A Woman al netto del glorioso ritornello non mi faceva impazzire. Quindi la curiosità di capire da che parte pendesse il disco c'era... ma non così tanta.


  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#6 pooneil

pooneil

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6106 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 10:36

Fu un disco che ai tempi mi interessò (pur avendo io gusti non proprio affini al genere) e che ascoltai più volte con piacere.

 

anzi, mi ascoltai pure il precedente, pensate un po'.


  • 0

#7 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12513 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 12:29

All'epoca ero un talebano del cantautoruock ancora piu' reazionario e vecchio dentro di oggi, ma ricordo che un paio di sue canzoni spiccavano per eleganza e pulizia nell'orrido hip-hopoume alla Mtv dell'epoca. Una in particolare che domani magari provero' ad identificare. Certo, il fatto che fosse un gran bella figliola aiutava a stimolare l'interesse. Mi dispiacque molto quando mori'.

 

In effetti lei ha sempre avuto un'eleganza fuori dal comune - anche ai tempi del primo disco quando aveva 14 anni e faceva tutto R. Kelly (voglio dire: R. Kelly). Poi certo, il fatto che fosse anche una bellissima donna l'ha sicuramente aiutata per quell'ambito, è stata l'idolo della sua generazione e piaceva più o meno a tutti, grandi e piccini. Adesso però vogliamo sapere a quale canzone ti riferisci ti preciso ;)


  • 0
OR

#8 Trespassive-aggressive

Trespassive-aggressive

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17164 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 12:52

A posteriori è facile dirlo ma l'ho sempre trovato un disco in perfetto equilibrio tra passato e futuro (del genere, intendo). Può piacere (e piace) sia ai fans della black music più soave anni '90, sia ai seguaci delle cose più urban degli anni 2000. Allo stesso tempo penso possa piacere molto anche alle nuove leve, e in questo senso è un peccato, come diceva Floods, che di questo disco non si trovi traccia in streaming: i nuovi ascoltatori troverebbero molte assonanze con cose recenti apprezzate.

 

P.s.: mi aggiornate sul numero di insulti ricevuti dalla pietra su Facebook dai fan del vero Ruuuoock? asd


  • 0

#9 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14988 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 13:04

Adesso però vogliamo sapere a quale canzone ti riferisci ti preciso ;)

 

Se il video non fosse bloccato in Italia ne sarei piu' sicuro, ma credo fosse Are You That Somebody?

 

Fa impressione vedere le sue foto adesso e accorgersi che aveva ancora le guanciotte paffutelle da ragazzina. E' morta davvero giovanissima, poverina.


  • 0

#10 Cyclo

Cyclo

    Palmen am balkon

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6370 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 13:47

Prima o poi dovrò riuscire ad ascoltarlo (il fatto che non sia su Spotify non aiuta)...

C'è un paio di 'full album' su YT.

Poi, per quanto mi riguarda, vi farò sapere.
  • 0

ma che te ne frega dei meno o dei più sei grande ormai, è ora di pensare a una moto di grossa cilindrata.

 

#11 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12513 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 14:01

 

Adesso però vogliamo sapere a quale canzone ti riferisci ti preciso ;)

 

Se il video non fosse bloccato in Italia ne sarei piu' sicuro, ma credo fosse Are You That Somebody?

 

Hai ragione, hanno appena bloccato il video (era quello con le moto che entrano nella caverna, lei col falco e la routine di danza su quel pavimento lucido blu, e sono tutti vestiti con i pantaloni larghi), ma cen'è un altro:

 

 

Grandissimo pezzo comunque, uscito nel 1998 è stata la vera scintilla del Timbaland-sound che poi ha dominato per successivi i dieci anni di r&b.


  • 0
OR

#12 dendrite

dendrite

    un tempo any01

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2315 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 18:13

incuriosito dalla bella presentazione, ho ascoltato le canzoni consigliate da Damy

L'aria soul (to soul) di Loose Rap mi ha conquistato, l'altra deve essere metabolizzata con maggiori ascolti.

Bella scoperta (e triste perdita, peccato).


  • 0
I personaggi e i fatti narrati sono immaginari, è autentica invece la realtà sociale e ambientale che li produce

#13 Cyclo

Cyclo

    Palmen am balkon

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6370 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 20:38

Cose ovvie che....

 

Anche questa la cantava Aaliyah  :blink:

 


  • 0

ma che te ne frega dei meno o dei più sei grande ormai, è ora di pensare a una moto di grossa cilindrata.

 

#14 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17680 Messaggi:

Inviato 16 luglio 2018 - 21:31

Timbaland era veramente un genio, ha creato un'atmosfera più che un sound... se penso che adesso deve produrre Tiziano Ferro... ashd


  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#15 Trespassive-aggressive

Trespassive-aggressive

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17164 Messaggi:

Inviato 17 luglio 2018 - 07:44

Cose ovvie che....
 
Anche questa la cantava Aaliyah  :blink:
 


Io la scoprii proprio con questo pezzone
  • 0

#16 Cyclo

Cyclo

    Palmen am balkon

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6370 Messaggi:

Inviato 17 luglio 2018 - 10:47

No no, io proprio non l'avevo ricollegata a questa canzone.

 

Ma d'altra parte gli anni del successo di Aaliyah erano anni in cui di musica non ne ascoltavo molta e comunque (casomai) cose molto lontane da quelle che faceva lei. Per cui anche la tristissima vicenda della sua morte l'ho saputa solo qualche anno fa (all'epoca non l'avevo sentita o forse non ci avevo fatto caso).

 

Per quanto riguarda l'album, devo dire che il primo ascolto è stato positivo ma ovviamente devo "metterlo a fuoco" un po' meglio: d'altronde conoscevo solo due pezzi (Try Again, appunto, e More Than A Woman).

Dei due citati da Damy nel primo post, Loose Rap è davvero bellissimo e non suona affatto 2001 (ma è avanti di diversi anni), mentre I Refuse l'ho trovato un po' tronfio/enfatico (vediamo se cresce con gli ascolti).


  • 0

ma che te ne frega dei meno o dei più sei grande ormai, è ora di pensare a una moto di grossa cilindrata.

 

#17 Marillico

Marillico

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 434 Messaggi:
  • LocationTurin

Inviato 17 luglio 2018 - 11:25

Mi accodo in parte a quanto detto da Gerry scotti, con la differenza che aaliyah l'ho mancata di pochissimo, avendo poi iniziato ad ascoltare cose come gwen stefani e missy elliot solo un paio di anni poi tardi. Rimane comunque una delle vette di un genere che mi riprometto di approfondire da tempo. Magari questa è la volta buona.
  • 0

#18 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12513 Messaggi:

Inviato 17 luglio 2018 - 12:24

Timbaland era veramente un genio, ha creato un'atmosfera più che un sound... se penso che adesso deve produrre Tiziano Ferro... ashd

 

Stronzi? Noi? Mai ;D

 

Il problema di Timbaland è che ha creato un suono così denso e hi-tech che è poi finito col diventare una sorta di monolite, e da lì non è più riuscito a svincolarsi (stessa cosa dicasi per la Elliott, che infatti è ferma da secoli). Pharrell per dire si è dimostrato molto più liquido e leggiadro nelle sue produzioni e un ventennio dopo il debutto di Kelis ancora si difende più che bene, mentre Timbaland si è sostanzialmente "fermato" ad Hard Candy della Ciccone. Poi secondo me la 20/20 di Timberlake è stata un vero colpo da maestro da parte sua, ma lì ovviamente non c'era solo lui e l'aggiunta dell'orchestra e di tutti quegli strascichi di scrittura hanno contribuito a farne un disco abbastanza unico nel panorama, ma i beat erano più o meno la stessa cosa di sempre.

 

(Ferro ai tempi del debutto era anche fuori dai canoni rispetto al resto del mainstream italiano, le sue produzioni erano ispirate all'r&b americano contemporaneo e in quel periodo Timbaland ne era per l'appunto l'Imperatore. Magari ne esce pure fuori qualcosa di decente a questo giro, ma 20 anni di ritardo non sono proprio il massimo del tempismo asd ).


  • 2
OR

#19 Cyclo

Cyclo

    Palmen am balkon

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6370 Messaggi:

Inviato 17 luglio 2018 - 12:27

Mi accodo in parte a quanto detto da Gerry scotti, con la differenza che aaliyah l'ho mancata di pochissimo, avendo poi iniziato ad ascoltare cose come gwen stefani e missy elliot solo un paio di anni poi tardi. Rimane comunque una delle vette di un genere che mi riprometto di approfondire da tempo. Magari questa è la volta buona.

 

Prima arrivi in fondo alla mono degli 883, poi puoi dedicarti ad Aaliyah quanto vuoi. Perchè altrimenti chi ci ragiona con Lassi? asd


  • 0

ma che te ne frega dei meno o dei più sei grande ormai, è ora di pensare a una moto di grossa cilindrata.

 

#20 Marillico

Marillico

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 434 Messaggi:
  • LocationTurin

Inviato 17 luglio 2018 - 12:45

Hai assolutamente ragione.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq