Vai al contenuto


Foto
* * - - - 7 Voti

War On Drugs - A Deeper Understanding (Atlantic, 2017)


  • Please log in to reply
52 replies to this topic

#1 MilleLire

MilleLire

    IL MORALIZZATORE

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3955 Messaggi:
  • LocationFirenze

Inviato 08 settembre 2017 - 14:01

C'è la recensione, fate i bravi scrivete qua.

wod_1504573533.jpg

Tanto il confronto con il disco che ha stregato il forum 3 anni fa è inevitabile; per me è un passetto indietro: manca l’evoluzione stilistica necessaria per delineare un percorso artistico e la voglia di stupire è stata schiacciata dall’immenso fardello del lascito precedente.
Il rovescio della medaglia è che, pur con gli evidenti rimandi più volte citati (Tom Petty su tutti), i ragazzi hanno definito uno stile riconoscibilissimo e solo loro, una sorta di Heartland con commistioni Indie unico nel firmamento musicale attuale. Il disco scorre che è una bellezza, limpido e cristallino, l'impianto sonoro è valorizzato ancora una volta da una produzione eccellente.
Ciò che lo distingue dal precedente è che mentre prima a spiccare erano i pezzi più movimentati ("An Ocean in Between The Waves" pezzo da ko), qui i ragazzi hanno dato il meglio nelle ballads, riuscendo a creare atmosfere notturne e sognanti capaci di cullare i pensieri e le emozioni. Penso al singolo "Thinking of a Place" dove ogni "microcellula" del brano, sia nel testo che nella musica, è pensata e creata appositamente per farci viaggiare con la mente ... ma anche alla magica "Strangest Thing", perla di rara bellezza. I brani con più ritmo, come "Nothing To Find" (che secondo me deve molto al pezzo che ho citato dal LITD) sono comunque indispensabili per spezzare il ritmo, ed evitare che il disco risulti troppo monocorde.
  • 1
Immagine inserita

#2 red5goahead

red5goahead

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 72 Messaggi:

Inviato 09 settembre 2017 - 10:11

Strangest Thing su tutte, avercene di gruppi così, il confronto con il disco precedente non si dovrebbe fare, si può creare una playlist con I due album per un paio di ore di musica d'eccellenza come non si sentiva da anni Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk
  • 0
Tv Panasonic 42ST60 | Sky Q | STB Nvidia Shield | Audio Marantz SR7012 Chario Reference 100 - Chario Dialogue - Indiana Line Tesi 241 + Indiana Line Basso 850
Cuffie Beyer DT880 Edition | ​Blu Ray Panasonic

#3 xone89

xone89

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1116 Messaggi:

Inviato 10 settembre 2017 - 15:51

Io li ho approcciati con Lost in the Dream, questo nuovo mi sembra parecchio inferiore, non è una questione di ritmo vs ballate secondo me, ma proprio di ispirazione, di pezzi che non reggono quelli passati, sia da soli che sopratutto come ascolto unitario, che a questo giro mi sembra un tantino troppo statico e prolisso, comunque non è per nulla disprezzabile anche questo, alla fin fine il loro tipico stile è rimasto perlopiù invariato, e quello o piace o meno di base (a quelli di Noisey evidentemente no ad esempio  :rolleyes:), a memoria, per ora highlights assoluti anche per me Thinking of a Place e un altra che ora non mi sovviene (forse proprio l'altra citata, Strangest Thing), le uniche forse che potevano starci senza problemi anche nel precedente...


  • 1

#4 Piper

Piper

    Life is too short For iTunes

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8719 Messaggi:
  • LocationParadise Garage

Inviato 10 settembre 2017 - 16:55

si possono fare tutti i confronti con il precedente o con tomp petty e bla bla bla. confronti che sicuramente vedrebbero questo lavoro come inferiore, anche perchè il precedente era perfetto nella sua imperfezione.

questo, però, per me resta un bellissimo album, che scorre alla grande e che dona non poca magia in tanti brani.


  • 1
<< Poi ce la prestiamo... Insomma la patonza deve girare>>

Aurelio De Laurentiis ha lasciato la sede dove si stanno svolgendo i sorteggi dei calendari fermando uno sconosciuto che passava su un motorino dicendogli: "Portami via da questo posto". Ed è andato via come passeggero del motorino di uno sconosciuto

 
 Song 'e Ondarock - web Radio|

#5 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22049 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 14 settembre 2017 - 16:17

sì, anche per me, alla fine, si tratta di un gran bel disco
promosso!


  • 1

C A P T A I N    M A S K    R E P L I C A. Vita e arte di Don Van Vliet, CAPTAIN BEEFHEART

                                            

MEET AROUND THE ROCK - BEST OF ROCK (con Claudio Dosa & Federico Frusciante)

 

三生石


#6 Kerzhakov91

Kerzhakov91

    X Offender

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4761 Messaggi:
  • LocationTomobiki

Inviato 14 settembre 2017 - 16:38

sì, anche per me, alla fine, si tratta di un gran bel disco
promosso!

 

3 stelle

 

7

 

Aggiungerei: (futura) pietra miliare meritatissima


  • 1

#7 Bugskull

Bugskull

    Been going to bed early

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 357 Messaggi:

Inviato 14 settembre 2017 - 19:01

Mi è partito un - non voluto, sorry.
Comunque al netto degli ascolti per me è superiore anche al precedente, nonostante la pedantezza lamentata da molti e che pur non si può negare.
  • 0

#8 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20081 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 15 settembre 2017 - 15:35

Sono sempre perplesso quando da un disco all'altro cambia cosi poco, tanto che questo sembra una prosecuzione. E' anche vero che tra il precedente e quello prima, cambiava poco uguale.

Lo devo sentire meglio, non mi ha entusiasmato ad un primo ascolto.


  • 0

www.crm-music.com

 

Mettere su un gruppo anarcho wave a 40 anni.


#9 beatoangelico

beatoangelico

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1651 Messaggi:

Inviato 15 settembre 2017 - 21:18

Sono sempre perplesso quando da un disco all'altro cambia cosi poco, tanto che questo sembra una prosecuzione. E' anche vero che tra il precedente e quello prima, cambiava poco uguale.
Lo devo sentire meglio, non mi ha entusiasmato ad un primo ascolto.


Sarà anche, ma ascolta slave ambient e poi questo e dimmi che cambia poco
  • 0

#10 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22049 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 16 settembre 2017 - 10:40

 

sì, anche per me, alla fine, si tratta di un gran bel disco
promosso!

 

3 stelle

 

7

 

Aggiungerei: (futura) pietra miliare meritatissima

 

 

sì, 3 stelle sul mio RYM valgono 7 (disco tra i migliori dell'anno)
sai che me ne ero dimenticato? meno male che sei attento...


  • 0

C A P T A I N    M A S K    R E P L I C A. Vita e arte di Don Van Vliet, CAPTAIN BEEFHEART

                                            

MEET AROUND THE ROCK - BEST OF ROCK (con Claudio Dosa & Federico Frusciante)

 

三生石


#11 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20081 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 18 settembre 2017 - 08:38

L'ho ascoltato, devo dire con un pò di tristezza. Non penso lo riprenderò più. Ho l'impressione che il disco precedente sia stato l'apice di un lavoro, lo stato di grazia di uno che si è sempre sbattuto con grandissimo impegno e che alla fine ha partorito qualcosa che forse andava anche oltre le sue aspettative. L'ha comunque fatto, e resta davvero un bellissimo album. Purtroppo la mia impressione è che si sia trovato a gestire qualcosa di più grande di lui, che abbia fatto le cose troppo in fretta e senza la necessaria tranquillità. Le canzoni sono un pò banali, proprio melodicamente. La semplicità è diventata stucchevole, un pop-rock innocuo e facile che quando rallenta diventa solo melenso. Lo dico ripeto con grande rispetto, perchè si sente che c'ha lavorato molto ma non era cosa. Spero comunque si ritrovi. 


  • 1

www.crm-music.com

 

Mettere su un gruppo anarcho wave a 40 anni.


#12 beatoangelico

beatoangelico

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1651 Messaggi:

Inviato 18 settembre 2017 - 15:01

Le canzoni sono uguali a prima eh, cambia il tipo di arrangiamento e produzione.
  • 0

#13 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20081 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 18 settembre 2017 - 15:18

Le canzoni sono uguali a prima eh, cambia il tipo di arrangiamento e produzione.

 

A mio avviso la differenza di qualità è evidente. Ma è un problema proprio di scrittura.


  • 0

www.crm-music.com

 

Mettere su un gruppo anarcho wave a 40 anni.


#14 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4244 Messaggi:

Inviato 18 settembre 2017 - 17:00

Anche io ho un evidente problema con questo disco. Non lo ritengo brutto, ma fin troppo nella media e generico. Lo metto a volte in sottofondo quando voglio un background che non distragga troppo, ma dopo un disco che ritengo epocale è piuttosto triste non trovare nulla che mi crei davvero sussulti. Persino i momenti più emozionali non vanno mai oltre la superficie. Una delusione anticipata, in cui a parte "Thinking of a Place", non trovo molto da ricordare nel tempo.
  • 0
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."

#15 frankie

frankie

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 18 Messaggi:

Inviato 26 settembre 2017 - 12:57

L'ho ascoltato, devo dire con un pò di tristezza. Non penso lo riprenderò più. Ho l'impressione che il disco precedente sia stato l'apice di un lavoro, lo stato di grazia di uno che si è sempre sbattuto con grandissimo impegno e che alla fine ha partorito qualcosa che forse andava anche oltre le sue aspettative. L'ha comunque fatto, e resta davvero un bellissimo album. Purtroppo la mia impressione è che si sia trovato a gestire qualcosa di più grande di lui, che abbia fatto le cose troppo in fretta e senza la necessaria tranquillità. Le canzoni sono un pò banali, proprio melodicamente. La semplicità è diventata stucchevole, un pop-rock innocuo e facile che quando rallenta diventa solo melenso. Lo dico ripeto con grande rispetto, perchè si sente che c'ha lavorato molto ma non era cosa. Spero comunque si ritrovi. 

Sono abbastanza d'accordo.


  • 0

#16 Filippo

Filippo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5367 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2017 - 12:52

"Nothing To Find" nettamente il pezzo che svetta sugli altri e forse il migliore che ho ascoltato in assoluto durante l'anno: mi stupisce che non sia stato scelto come singolo di lancio, forse lo riservano come carta speciale da tirare fuori per prolungare la promozione del disco.

In generale, forse è un disco più languido che aggiunge poco al precedente, ma avercene di gruppi così: sanno benissimo quello che fanno e lo fanno bene, al punto da riuscire a comporre brani molto lunghi che istigano ugualmente al repeat. Inoltre, a differenza di altri gruppi recenti, hanno un grande rispetto per i "classici": si sentono tantissimi omaggi e influenze dei big del sound Americana (e non solo) in questo disco.

Insomma, promossi anche stavolta: c'è veramente bisogno di canzoni del genere nel piattume musicale attuale.

 


  • 0

#17 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14801 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2017 - 12:57

Come mi pare di aver scritto gia' da qualche parte, a me invece nell'economia del disco "Nothing To Find" e' sembrato proprio l'unico brano superfluo e incolore. Pero' devo dire che riascoltandolo cosi' isolato dal resto ha un suo perche' pure lui.


  • 0

#18 Filippo

Filippo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5367 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2017 - 13:17

Come mi pare di aver scritto gia' da qualche parte, a me invece nell'economia del disco "Nothing To Find" e' sembrato proprio l'unico brano superfluo e incolore. Pero' devo dire che riascoltandolo cosi' isolato dal resto ha un suo perche' pure lui.

 

 

Per la piega che stava prendendo il disco, un po' troppo sul malinconico andante, spezza il flusso in modo perfetto: la sua posizione nella tracklist è a dir poco azzeccata. Per quanto Granduciel non sembri esattamente un allegrone non rinuncia mai a dei pezzi uptempo, come facevano peraltro gli artisti a cui fa riferimento, e questo mi sembra particolarmente riuscito: anche in "Lost In The Dream" c'erano alcuni pezzi buoni per fare un po' di addominali in palestra.


  • 1

#19 Ridgeciano Garps

Ridgeciano Garps

    Bomber, monogenere e ora pure sempliciotto

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25085 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2017 - 13:42

Io in fissa con questa  :wub:

 


  • 0
"Garp sei un pochino troppo monotematico coi gusti secondo me."
 
"Io sono tutto ciò che vale. Non sono uno come Garp che ascolta solo un genere."
 
"Che imabarazzante battuta e due cretini ti hanno dato pure i più riparatori. Sei sempre fortunato, prima o poi ti arriverà una mazzata in testa riparatrice spero."
 
"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."
 
"Coglione"
 
"Ma basta sto tipo di musica da sfattone finto dai"
 
"vabbeh garp te oltre alla barriera linguistica c'hai pure la barriera monogenere"
 

 


#20 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17431 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2017 - 09:17

In questo momento stanno passando in radio il loro singolo e ho dovuto shazammarlo (si dirà così?) perchè ero quasi convinto fosse un nuovo pezzo di Bryan Adams asd

 

P.S.: è un complimento eh? :D


  • 1
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq