Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Il Topic Dei Titoli


  • Please log in to reply
31 replies to this topic

#1 ArchieFisher

ArchieFisher

    pacato come il vecchio che ho in avatar da 50 anni

  • Moderators
  • 6438 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 12:28

Avete fatto quello degli incipit, ma io già da diversi mesi pensavo nel cuor mio di aprirne uno sui titoli, dopo aver riletto le Postille al Nome della Rosa di Umberto Eco.

 

Un titolo è purtroppo già una chiave interpretativa.
Non ci si può sottrarre alle suggestioni generate da Il Rosso e il Nero o da Guerra e Pace.
I titoli più rispettosi del lettore sono quelli che si riducono al nome dell'eroe eponimo, come David Copperfield o Robinson Crusoe, ma anche il riferimento all'eponimo può costituire una indebita ingerenza da parte dell'autore.
Le Père Goriot centra l'attenzione del lettore sulla figura del vecchio padre, mentre il romanzo è anche l'epopea di Rastignac, o di Vautrin alias Collin.
Forse bisognerebbe essere onestamente disonesti come Dumas, poiché è chiaro che I Tre Moschettieri è in verità la storia del quarto.
Ma sono lussi rari, e forse l'autore può consentirseli solo per sbaglio.

 

Insomma, già che ci siete, divertitevi anche con i titoli più belli.

 

Io, che voglio evitare i classiconi (tipo Notre Dame de Paris, o Germinal, o Le Affinità Elettive) ed ho una passione per i titoli intraducibili, cito The Art of Fielding, di Chad Harbach, reso in italiano con "L'arte di vivere in difesa" (è un romanzo sul baseball, e il Fielding è la fase di gioco in difesa del baseball, che diventa una metafora della vita intera, etc, etc, etc...).


  • 1
Life was never better than
in nineteen sixty-three

Ogni vita ha peso e dimenticanza calcolabili

"What kind of music do you usually have here?"
"Oh, we got both kinds. We got Country, and Western."

#2 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11967 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 12:48

Viaggio al termine della notte è bellissimo


  • 1

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#3 Gael

Gael

    Fire Walk with Me

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 834 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 12:57

Tradurre i titoli non è facile, ci perdono quasi sempre ma almeno senza obbrobri in stile titoli di film tradotti. 

A me piacciono molto, tra i primi che mi vengono in mente: "La condizione umana", "Alla ricerca del tempo perduto", "Aspettando Godot", "Bonjour tristesse", "Le mille e una notte", il solito "Viaggio al termine della notte" che metto ovunque, "Le particelle elementari", "Cristo si è fermato ad Eboli", "La cognizione del dolore", "L'epoca delle passioni tristi", "A rebours", "Perturbamento".


  • 0

#4 Reynard

Reynard

    segno zodiacale: salamandra ascendente testadicazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9670 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 04 ottobre 2016 - 13:04

It's listone time! asd

 

Prima l'originale (quando lo so), poi il titolo italiano. Se non altrimenti specificato, mi piacciono entrambi.

 

Der Zauberberg - La montagna incantata

A rebours - Controcorrente (originale)

Call it sleep - Chiamalo sonno

Manhattan Transfer [la prima traduzione in italiano l'hanno reintitolata "Nuova York"; la più recente rimane "Manhattan Transfer"]

Die gerettete Zunge - La lingua salvata

Die Blendung - Autodafé (italiano) [la decisione del cambio di titolo per l'edizione italiana è di Canetti stesso]

Der geteilte Himmel - Il cielo diviso

La cognizione del dolore

Harmonia coelestis

Contropassato prossimo

Sei personaggi in cerca d'autore

'Tis Pity She's a Whore - Peccato che sia una sgualdrina (originale)

Le roi des aulnes - Il re degli ontani

Cime abissali

Una giornata di Ivan Denisovic

Kokoro - Il cuore delle cose (originale)

The short happy life of Francis Macomber - La breve vita felice di Francis Macomber

Nachts unter der steinernen Brücke - Di notte, sotto il ponte di pietra (originale)


  • 2
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#5 Dark Mavis

Dark Mavis

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1091 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 13:37

Il grande sonno

Il lungo addio

Il libro dell'inquietudine

Dissipatio H.G. 

Melancolia della resistenza 

Guida galattica per autostoppisti

Confessioni di un artista di merda

Le palme selvagge


  • 0

#6 Pitcairn Island

Pitcairn Island

    TOMIYASU

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2998 Messaggi:
  • LocationOceano Pacifico

Inviato 04 ottobre 2016 - 14:06

As I Lay Dying (Faulkner), purtroppo fregato da un gruppo metalcore

Breakfast of Champions (Vonnegut)

Unspeakable Practices, Unnatural Acts (Barthelme)

Middlesex (Eugenides)

Uno Nessuno e Centomila (Pirandello)

Tender Is the Night (Fitzgerald)

Will You Please Be Quiet, Please (Carver)

 

E il mio preferito:

À l'Ombre des Jeunes Filles en Fleurs (Proust)


  • 0
 

 


#7 guast

guast

    Classic Rocker

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4703 Messaggi:
  • LocationMantova

Inviato 04 ottobre 2016 - 14:11

Vabbé, Bukowski:

 

Panino al prosciutto

Storie di ordinaria follia

Compagno di sbronze

Musica per organi caldi

L'amore è un cane che viene dall'inferno

Tutto il giorno alle corse dei cavalli e tutta la notte alla macchina da scrivere

 

E poi il "solito" Carver:

Di cosa parliamo quando parliamo d'amore

 

Ma devo dire che non mi dispiace nemmeno, tra i contemporanei:

Molto forte, incredibilmente vicino


  • 0

#8 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27564 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 04 ottobre 2016 - 14:13

il mio preferito è senza dubbio

 

Brotherhood of the grape

 

che dice tutto quello che c'è da dire - del libro, ma anche di tutto il resto


  • 1

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#9 guast

guast

    Classic Rocker

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4703 Messaggi:
  • LocationMantova

Inviato 04 ottobre 2016 - 14:14

il mio preferito è senza dubbio

 

Brotherhood of the grape

 

che dice tutto quello che c'è da dire - del libro, ma anche di tutto il resto

Fante, super


  • 0

#10 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4559 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 14:20

Le mille e una notte

L'arcobaleno della gravità

Quer pasticcaccio brutto de Via Merulana

La morte a Venezia

Cent'anni di solitudine

Memorie dal sottosuolo

L'insostenibile leggerezza dell'essere

 

Bonus

L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello


E poi vabbè, questo vince tutto.

 

3172738.jpg


  • 1

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#11 alexandre

alexandre

    useless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2323 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 14:34

Raccattacadaveri è bellissimo (sia il titolo che il libro), mi piace più dell'originale Junta-cadaveres


  • 0
Immagine inserita

#12 Spiritchaser

Spiritchaser

    underground nebulosa

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2232 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 14:42

Dance of the happy shades (Danza delle ombre felici), Alice Munro;

What a carve up! (La famiglia Winshaw), Jonathan Coe, titolo inglese riferito all'omonimo film di Pat Jackson del '61;

Dusty answers (titolo che per forza di cose perde molto nell'italiano "Risposte nella polvere"), Rosamon Lehmann; 

Le parole tra noi leggere; La penombra che abbiamo attraversato, Lalla Romano; 

Invito a una decapitazione, Nabokov;

The atrocity exhibition (La mostra delle atrocità), Ballard;

Something Wicked This Way Comes (Il popolo dell'autunno), Bradbury.


  • 0

#13 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27564 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 04 ottobre 2016 - 14:43

anche Morte a credito non scherza, un po' come Il resto di niente


  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#14 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2100 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 14:54

Domani nella battaglia pensa a me (Marìas), che peraltro è un verso di Shakespeare, come l'altro suo titolo, pure bellissimo (Un cuore così bianco)


  • 0

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#15 Folagra

Folagra

    young signorino di una certa età

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3973 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 14:55

Viaggio intorno alla mia camera
Il bar sotto il mare
Sogno di una notte di mezza estate
Il signore delle mosche
Le affinità elettive
The catcher in the rye
Lo zen e l'arte della manutenzione della motocicletta

poi quasi tutti i libri del Genio Marcello Marchesi
Essere e benessere
Il sadico del villaggio
Ricordi improbabili
Diario futile di un signore di mezza età

ma soprattutto

36051.jpg


  • 1

When the seagulls follow the trawler, it is because they think that sardines will be thrown into the sea


#16 guast

guast

    Classic Rocker

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4703 Messaggi:
  • LocationMantova

Inviato 04 ottobre 2016 - 14:56

La vita, istruzioni per l'uso

 

Zazie dans le metrò


  • 0

#17 Gael

Gael

    Fire Walk with Me

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 834 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 15:34

Ora che ci penso anche "Ask the dust" (in questo caso in inglese perché è più secco della morbidezza di polvere) mi ha sempre affascinato. 

 

Anche i saggi hanno talvolta titoli evocativi. Tipo: "Il grande massacro dei gatti", "Armi, acciaio e malattie", "La peggio gioventù", "Tristi tropici", "La banalità del male".


  • 0

#18 Tana delle Tigri

Tana delle Tigri

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2305 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 15:38

educazione sentimentale è il mio titolo preferito

 

non ho mai letto il libro, pero. 


  • 0

#19 murphy

murphy

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1441 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 18:04

Vladimir Nabokov - "Speak, memory" ("Parla, ricordo")

Arthur Schnitzler - "Traumnovelle" ("Doppio Sogno")

Vincenzo Consolo - "Nottetempo, casa per casa"

Aldo Busi - "Vita standard di un venditore provvisorio di collant"

Alessandro Barbero - "Bella vita e guerre altrui di Mr Pyle, gentiluomo" (scelto da Busi anche questo asd)


  • 0

#20 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20473 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2016 - 18:11

Alessandro Barbero - Bella vita e guerre altrui di Mr Pyle, gentiluomo (scelto da Busi anche questo asd)


Tu hai letto anche la prefazione, di Busi?
  • 0

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

 

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq