Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Migliori Libri Post-2000


  • Please log in to reply
20 replies to this topic

#1 Pitcairn Island

Pitcairn Island

    TOMIYASU

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2997 Messaggi:
  • LocationOceano Pacifico

Inviato 09 aprile 2016 - 23:15

Ultimamente ho notato che leggo o metto in lista d'attesa quasi solo libri che hanno almeno una ventina d'anni, mentre quelli scritti dopo il 2000 che conosco si dividono quasi esclusivamente in:

 

- ennesimo libro di scrittori già famosi ben prima del nuovo millennio

- letteratura da autogrill (50 Sfumature, Hunger Games, ecc.)

 

Non dico che sia tutto una merda (soprattutto dalla prima categoria ho via via pescato alla grande), ma tutto quello che non ricade in queste due definizioni mi rimane oscuro. Faccio una fatica boia anche solo a raccogliere informazioni, non ho idea di quali siano considerati i "classici" di questa generazione, o di come distinguere i libri con una dignità dalle commercialate becere.

 

Magari buttate là qualche titolo, o ancora meglio qualche sito/rivista/altro che possano aiutare a fare un minimo di selezione


  • 3
 

 


#2 William Wilson

William Wilson

    Doppelgänger

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1183 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 10 aprile 2016 - 09:37

http://www.bbc.com/c...-12-best-novels

In comune con altre liste anglosassoni trovi: McEwan, Franzen, McCarty e Bolaño.
Faccio notare la presenza in questa qui sopra della Ferrante.
  • 1

#3 Spiritchaser

Spiritchaser

    underground nebulosa

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2232 Messaggi:

Inviato 10 aprile 2016 - 09:53

Io direi: Jonathan Safran Foer, Ogni cosa è illuminata; Kazuo Ishiguro, Non lasciarmi; George Saunders, Pastoralia; magari anche Cosmopolis di DeLillo, che non mi ha fatto impazzire ma che è indubbiamente da leggere; La banda dei brocchi di Jonathan Coe (anche se preferisco La famiglia Winshaw, ma è del '94). La strada di McCarty l'ho respinto dopo un paio di insopportabili pagine.

Sto leggendo pure Il signore degli orfani di Adam Johnson, se non erro vincitore del Pulitzer: mah. 

Altri nomi da tenere in considerazione, che ho preso ma non ancora letto; Donna Tartt (Dio di illusioni), John Banville (Il mare), Kevin Powers (Yellow Birds). Espiazione di McEwan già citato.


  • 1

#4 neuro

neuro

    king (beyond the wall)

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3619 Messaggi:
  • Locationqua

Inviato 10 aprile 2016 - 17:27

 La strada di McCarty l'ho respinto dopo un paio di insopportabili pagine.

 

questo squalifica tutti gli altri commenti

 

comunque se ti leggi 2666 il più l'hai fatto


  • 0
apri apri, apri tutto!

#5 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21877 Messaggi:

Inviato 10 aprile 2016 - 17:53

Gli altri suggerimenti sono ok, mi pare.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#6 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6782 Messaggi:

Inviato 10 aprile 2016 - 18:15

Sì, ma se la domanda era: autore che ha esordito (o almeno è diventato famoso) post-2000, non è che ce ne siano così tanti in tema.


  • 0

#7 neuro

neuro

    king (beyond the wall)

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3619 Messaggi:
  • Locationqua

Inviato 10 aprile 2016 - 19:01

Gli altri suggerimenti sono ok, mi pare.


Si' in realta' ad es Coe mi garba assai.
Pero' il mio libro Giappo post -2000 e' 1Q84
  • 0
apri apri, apri tutto!

#8 Spiritchaser

Spiritchaser

    underground nebulosa

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2232 Messaggi:

Inviato 10 aprile 2016 - 19:52

 

 La strada di McCarty l'ho respinto dopo un paio di insopportabili pagine.

 

questo squalifica tutti gli altri commenti

 

comunque se ti leggi 2666 il più l'hai fatto

 

 

ashd

 

Non ho detto che è brutto, visto che non lo l'ho letto (magari se lo riprendessi in mano potrei dare un vero giudizio); è solo che ho trovato la scrittura delle prime pagine insopportabilmente brachilogica. Paratattica. Piena di punti, davvero senza spazi. Spazi in cui la lingua possa distendersi e respirare.


  • -1

#9 Tana delle Tigri

Tana delle Tigri

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2305 Messaggi:

Inviato 10 aprile 2016 - 19:53

io ti consiglio Párhuzamos Történetek di Nádas. In inglese dovrebbe essere giá tradotto 


  • 0

#10 Spiritchaser

Spiritchaser

    underground nebulosa

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2232 Messaggi:

Inviato 10 aprile 2016 - 20:07

Sì, ma se la domanda era: autore che ha esordito (o almeno è diventato famoso) post-2000, non è che ce ne siano così tanti in tema.

 

Eh, ma il nuovo millennio è appena iniziato, è inevitabile che abbia come retroterra umano gli ultimi anni del novecento. 


  • 0

#11 murphy

murphy

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1441 Messaggi:

Inviato 11 aprile 2016 - 16:51

Donna Tartt (Dio di illusioni)

 

Bellissimo. Consiglio di leggerlo in inglese perché la traduzione italiana (BUR) ha qualche imprecisione di troppo. Da recuperare pure The little friend, sempre della Tartt, che rientra tra i post-2000 di cui si chiedeva all'inizio.

Altri che mi vengono in mente: I cento fratelli (Donald Antrim) - qui un bel pezzo di Tim Small in cui si parla del libro http://www.prismomag...i-agli-amici-1/ - , Denti bianchi (Zadie Smith, non c'entra ma mi piacciono molto anche i saggi di Cambiare idea). Anche Mo Yan, io ho letto Le sei reincarnazioni di Ximen Nao che ha una bella idea di partenza ed è spassosissimo, ho sentito parlare bene anche del Supplizio del legno di sandalo ma non l'ho letto.

 

A me piace anche l'Ellis di Lunar Park, ma capisco che possa risultare irritante e che non rientri strettamente nel topic (così come Mo Yan e la Tartt, ripensandoci).

 

Continuo a modificare asd altro statunitense che mi piace molto: Philip Meyer, recupera Il figlio.


  • 1

#12 neuro

neuro

    king (beyond the wall)

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3619 Messaggi:
  • Locationqua

Inviato 13 aprile 2016 - 06:10

Si' Mo Yan assolutamente, come ho dettagliato da qualche altra parte. Le reincarnazioni e' forse il migliore.
  • 0
apri apri, apri tutto!

#13 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27564 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 13 aprile 2016 - 08:25

Il mio solito mantra: Trevor, Ford, Tyler. Come pescate, pescate bene.

 

Ci anche sarebbero anche un 3/4 capolavori di uno scrittore ebreo innominabile, pare.


  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#14 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6782 Messaggi:

Inviato 13 aprile 2016 - 11:37

Non lo dico più, che non è neanche il mio topic (è solo che condivido la curiosità), ma va bene tutto, ma i nomi di dest hanno iniziato a pubblicare negli anni '50-'60, insomma proprio del nuovo millennio, ecco...

 

Mo Yan invece, anche se non è un bambino neanche lui, ce l'ho in wishlist da un pezzo e me lo voglio procurare.


  • 0

#15 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27564 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 13 aprile 2016 - 12:58

Si ok, ma il titolo del thread è I migliori libri

 

(E poi ho visto citati DeLillo, McEwan, Bolano, Mc Carthy etc.... Non vorrai mica che legga tutti i post, vero?)

 

Comunque ora ci penso su


  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#16 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6782 Messaggi:

Inviato 13 aprile 2016 - 17:03

Tranqui, infatti avevo criticato anche gli altri, però tu li hai sparati ancora più grossi (vecchi).

Comunque non sono Pitcairn né il moderatore, fate quello che vi pare. Ero solo curioso.


  • 0

#17 Pitcairn Island

Pitcairn Island

    TOMIYASU

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2997 Messaggi:
  • LocationOceano Pacifico

Inviato 13 aprile 2016 - 19:25

Ovviamente non era una richiesta rigida quella di postare autori relativamente "nuovi", suggerite tranquillamente anche libri di gente che scrive da 50 anni, ci mancherebbe. Ho fatto quel discorso all'inizio perché, mentre quando Philip Roth o Bret Easton Ellis scrivono un libro nuovo lo si viene a sapere subito e si trovano migliaia di recensioni (per via della reputazione che si sono costruiti nei decenni precedenti), altri autori più nuovi difficilmente possono avere quella fama e passano abbastanza inosservati. O meglio, si perdono nel calderone delle "nuove proposte" insieme a roba improponibile, e sarebbe bello avere qualche riferimento per fare un minimo di selezione e non comprare proprio a scatola chiusa.

In breve: fate come cazzo vi pare asd

 

Comunque alcune delle cose suggerite le ho lette: di McCarthy Non è un Paese per Vecchi e La Strada (piaciuto di più il primo), Espiazione di McEwan (preferivo quelli brevissimi di inizio carriera, tipo Il Giardino di Cemento), Lunar Park (in assoluto quello che mi è piaciuto di meno di Ellis, che per il resto adoro), Denti Bianchi (bello), Middlesex (bello bello)


  • 0
 

 


#18 Tana delle Tigri

Tana delle Tigri

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2305 Messaggi:

Inviato 20 maggio 2017 - 13:07

Tra il buon Franzen e Pynchon chi preferite? 


  • 0

#19 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20099 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 20 maggio 2017 - 13:26

semper stoca


  • 2

#20 LukakuFakeTroll

LukakuFakeTroll

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10790 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 20 maggio 2017 - 16:46

Tra il buon Franzen e Pynchon chi preferite?


Era più d'effetto la dicotomia Zlatan/Bergman, a naso
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq