Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Wild Nothing - Life Of Pause - 2016


  • Please log in to reply
12 replies to this topic

#1 Incidente

Incidente

    Feudo

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5864 Messaggi:
  • LocationBerlin

Inviato 06 marzo 2016 - 11:08

CT-232-Wild-Nothing-Cover_1400.jpg

 

Nuovo capitolo molto bello dell'opera di Jack Tatum aka Wild Nothing, che vede la figura sfuggente del suo autore (per la prima volta appare su una sua copertina) e la sua musica farsi più materiale, rinunciare a un pò di sogno in favore di parti strumentali ben delineate e arrangiamenti molto raffinati, come se Donald Fagen o Todd Rundgren avessero fatto dream pop. Le parti del disco dove questo nuovo modo di fare si evince meglio sono il singolo di traino A Woman Wisdom, trascinata da un riff di chitarra notturno e sensuale, e soprattutto Whenever I, un crooning scurissimo e sensuale incorniciato da fiati fumosi e chitarre funkeggianti, che concede ai tradizionali onirismi di Wild Nothing soltanto qualche stella cadente di synth sul finale. Ci sono però cose bellissime anche tra i brani più vecchio stile, su tutto il resto la bolgia di synth nostalgici di To Know You e il quasi shoegaze di Japanes Alice, un pezzo splendido. La più bella di tutte però è Alien, provare per credere, non saprei da dove cominciare per descriverla. Purtroppo è un disco lunghetto e non tutti i brani riescono ad essere coinvolgenti e brillantemente strutturati come quelli citati, ma questi bastano a farne un gran lavoro, il terzo centro quasi pieno di una carriera che può rivelare ancora tante sorprese. 7,5

 

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=MDzMQs6q_uY


  • 6

#2 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17122 Messaggi:

Inviato 06 marzo 2016 - 12:56

Artwork al di là di tutto. non saprei se definirlo orrendo o bellissimo
  • 0

#3 Scripti Politti

Scripti Politti

    サカナクション

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2505 Messaggi:

Inviato 06 marzo 2016 - 14:00

Japanese Alice assomiglia un po’ a Outdoor Miner dei Wire ma è meno spigolosa, lo ascolto prima o dopo. Alien sembra gran bella effettivamente.


  • 0

#4 Nowhere

Nowhere

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 907 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 06 marzo 2016 - 17:20

ci ho riprovato ma niente, mi annoia
 

Boh, mi piacciono solo TV Queen, Japanese Alice, Alien e To Know You/It's My Life/ I run


  • 0

 

 

 


#5 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2034 Messaggi:
  • LocationBrissie

Inviato 07 marzo 2016 - 13:44

Nowhere posso provare a consigliarti un album? Sarebbe un sogno trovare nella mia libreria un album che ti possa piacere :D


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#6 Nowhere

Nowhere

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 907 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 07 marzo 2016 - 15:21

ok, perché privarti della possibilità di realizzare un sogno?


  • 2

 

 

 


#7 MilleLire

MilleLire

    IL MORALIZZATORE

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3760 Messaggi:
  • LocationFirenze

Inviato 07 marzo 2016 - 21:39

Dai è veramente fiacco. Non sono mai riusciti a bissare l' esordio
  • 1
Immagine inserita

#8 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2034 Messaggi:
  • LocationBrissie

Inviato 08 marzo 2016 - 07:32

ok, perché privarti della possibilità di realizzare un sogno?


Ci penso bene e poi ti dico. Ovviamente no rap, no metal, post/math rock, no elettronica cattiva/techno , no jazz, no blues e in generale niente di solo strumentale. Va bene?
  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#9 Dark Mavis

Dark Mavis

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1089 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2016 - 10:41

Dai è veramente fiacco. Non sono mai riusciti a bissare l' esordio

A me piace molto anche Nocturne. Questo ancora boh per ora


  • 1

#10 Nowhere

Nowhere

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 907 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 08 marzo 2016 - 13:19

 

ok, perché privarti della possibilità di realizzare un sogno?


Ci penso bene e poi ti dico. Ovviamente no rap, no metal, post/math rock, no elettronica cattiva/techno , no jazz, no blues e in generale niente di solo strumentale. Va bene?

 

esatto asd  "elettronica cattiva/techno" forse potrebbe anche piacermi (ma non rischierei se fossi in te)


  • 0

 

 

 


#11 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7310 Messaggi:

Inviato 10 marzo 2016 - 09:50

E' bellissimo, mi piace tutto (ancora non ho inquadrato bene l'ultima, ma la approvo sulla fiducia solo per il fatto che copia il riff di amarsi un po').

 

l'esordio avra' sempre un posto speciale nel mio cuoricino, ma devo dire che sono ammirato dall'evoluzione del nostro tatum in scrittore a tutto tondo. in particolare mi piace quasta nuova nuance "sophist"i che si e' aggiunta alla paletta, probabilmente complice il mio periodo di fissa coi prefab (i due sax che si sentono alla fine di TV queen sono anche da qualche parte negli sprout).

 

quello che non si scorda mai e' di partire da linee di basso solidissime per costruire pezzi a cui e' impossibile non tornare. ci si scorda anche che lui ha una delle voci piu' insignificanti dell'industria discografica. poi tante belle idee qua e la' negli arrangiamenti (tipo l'assolo di chitarra con piano supertrampesco alla fine di a woman's wisdom).

 

alien e' un capolavoro fatto e finito, ma veramente non so come pescare le preferite. reichpop parte alla grande, e i pezzi piu' indie gia' citati pure sono ottimi, ma con gli ultimi giri si stanno facendo largo i pezzi piu' chillaxosi tipo adore, che all'inizio mi aveva fatto storcere un po' il naso, e whenever i, che sembra washed out.


  • 1

#12 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17122 Messaggi:

Inviato 27 aprile 2016 - 08:48

Riporto su il thread per dire che mi è piaciuto tantissimo.

 

Impossibile ripetere l'indiepop dell'esordio, che brillava nella sua imperfezione (Nocturne correggeva il tiro ma a conti fatti ne era una replica con suoni migliorati), WN si mette a fare una specie di sophisti-pop avvolto nella patina di nostalgia che caratterizzava l'esordio. Migliorano le armonie, si aggiungono chitarre che sembrano uscire da un vinile di un qualche misconosciuto chitarrista degli anni Ottanta, i ritmi si fanno sinuosi e avvolgenti (Markmus dice bene del basso). e lui canta un pochino di più del solito.

 

Le uniche due su cui ho dubbi sono le due più classicamente indie-rock: Japanese Alice (comunque molto bella) e "To Know You" (in mano ai Deerhunter forse sarebbe stata un capolavoro). Più morbido si fa e più mi piace, con picco in "Adore", che ricorda certe cose dei miei adorati Moose.

 

Le altre bombe le avete nominate: "Life of Pause", "Alien", "A Woman's Wisdom", ma anche "TV Queen".


  • 3

#13 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7310 Messaggi:

Inviato 07 giugno 2018 - 20:10

delundentino il nuovo singolo:


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq