Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Kamasi Washington - The Epic (2015, Brainfeeder)


  • Please log in to reply
24 replies to this topic

#1 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10456 Messaggi:

Inviato 26 agosto 2015 - 10:47

KamasiWashington_cvr.jpg

 

 

L'album è uscito a maggio, Zefis mel'ha passato mesi fa più per curiosità che altro e io l'ho affrontato con una certa timidezza vista la mole del lavoro - 17 brani su tre Cd per oltre 3 ore di musica. E invece lo sto ancora ascoltando a intervalli regolari, al punto che è diventato una specie di fissa per certi momenti della settimana. Se non ricordo male qui sul forum ne avevano già parlato in qualche playlist tempo fa Kebab, Vuvu e Kingsleadhat, ma forse anche altri. Da quel che ho letto in giro a riguardo questo mi sembra un po' il consueto album jazz dell'anno che per un motivo o per un altro ha fatto il crossover verso la platea indie (come qualche anno fa c'era Matana Roberts, per dire).

 

Però - al netto di ogni hype - la ricchezza di materiale che viene presentata da questa "epica" è tanta, come del resto è tanto tutto quello che ci gira attorno: il sax di Washington a capo di una band di 11 elementi, più coro e orchestra.

 

La connessione moderna è che Washington ha già travalicato a suo tempo i confini del jazz, andando a suonare tra gli altri con Lauryn Hill, Chaka Khan, Kendrik Lamar e Flying Lotus (e completa il quadretto il fatto che in questo disco il basso è di Thundercat). The Epic declina il jazz verso il soul, l'r&b, lo showtune, spoken word, con qualche accenno elettronico, momenti orchestrali massimalisti, lunghi fraseggi strumentali che chiacchierano tra di loro, e qualche bel momento vocale tirato nel mezzo (tipo una versione squisitamente soul/jazz dello standard "Cherokee", che fu anche di Sarah Vaughan). Ma c'è anche anche una reinterpretazione del Clair de Lune di Debussy con psichedelici coretti disneyani (e qui lasciatemi divagare, l'influenza dell'Archandroid si sente tutta).

 

Ovviamente questo non è un album da ascoltare tuto di fila, si può suddividere in 3 Cd come da concepimento, ma io pesco anche un pezzo a caso e lascio scorrere, alla fine è tutto una gigantesca suite dell'anima. L'ho davvero ascoltato tutto per bene? Sicuramente ancora no. Ma che scorra in sottofondo, oppure che uno ci passi una mezz'ora in totale concentrazione, ogni nuovo pezzo affrontato sembra portare qualcosa di nuovo. Folle e curioso, borioso e strabordante ma anche molto bello.

 

Rimando all'ottimo riassunto di SdM per i dati tecnici.

 

Per chi usa Spotify: https://play.spotify...uVk43eHB8wI5XQj


  • 9
OR

#2 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22692 Messaggi:

Inviato 26 agosto 2015 - 11:07

Non esprimo un parere perché ho solo sentito qualche excerpt su youtube, ma mi faceva due palle così. L'hanno spinto tantissimo anche su RYM, vincerà a man bassa nella consueta gara degli hipster raffinati. :)


  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#3 Ɲ●†

Ɲ●†

    Haunted

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11499 Messaggi:

Inviato 26 agosto 2015 - 11:08

Devo ancora affrontarlo, questa è una spinta ulteriore (anche a me ha spaventato un po' la mole). Sicuramente di base incute tanto timore quanta è la potenziale suggestione per l'operazione messa in gioco.


  • 0
A chemistry of commotion and style

#4 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14821 Messaggi:

Inviato 26 agosto 2015 - 12:03

Ci sto "lavorando" da una ventina di giorni. Discone che racchiude certe attitudini ritmiche della Brainfeeder, Sun Ra e Sonny Sharrock. Al di là dei papabili seguaci di fine anno, è davvero un progetto ambizioso e da incorniciare.  

 

Recensione-papiro in arrivo.


  • 1

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#5 kebab

kebab

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3631 Messaggi:

Inviato 26 agosto 2015 - 13:04

vincerà a man bassa nella consueta gara degli hipster raffinati

 

Ma senza alcun dubbio. Questo disco pare fatto su misura per il pubblico attuale di p4k, quello politically involved e #blacklivesmatter per capirsi, quello che pare che se nasci bianco devi sentirti in colpa di default nei confronti degli afroamericani. KW mi dà l'idea di essere uno molto rilassato, a cui piace da morire fare la sua cosa, ma il mio lato più polemico il pensierino sul pilotaggio dell'uscita del disco se l'è fatto. Al netto degli hype, poi, non è nemmeno un disco innovativo, sperimentale o d'avanguardia. A occhio e croce (non ne so molto) si colloca almeno 15-20 anni indietro rispetto al jazz attuale, credo. Anche aprire il thread in questa sezione è controproducente: questo disco può piacere molto di più a chi segue rock o altro rispetto a chi segue il jazz, ed è aggiornato a riguardo ovviamente.

 

Io la mia l'ho detta in una vecchia playlist, riporto qua tanto per:

Spoiler

 

Il disco l'ho ascoltato ancora, ovviamente a spezzoni o singole tracce, e la mia opinione non è cambiata. È un disco che premia chi ha la curiosità di ascoltarlo pur sapendo cosa ci troverà dentro.


  • 3

#6 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10456 Messaggi:

Inviato 26 agosto 2015 - 13:55

hipster raffinati. :)

 

Per la prima volta in vita mia qualcuno mi definisce "raffinato" ashd


  • 0
OR

#7 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10456 Messaggi:

Inviato 09 novembre 2015 - 13:43

Bravo Giuliano che finalmente ha affrontato la rece di questo mostro di disco :OR: http://www.ondarock....ton_theepic.htm

 

Voto adeguato per quanto mi riguarda, io vago tra il 6.5 e il 7 dal momento che ancora mi trovo ad ascoltarlo solo a pezzi, mentre se lo lascio scorrere nella sua interezza (o anche diviso per 3 come da concepimento) dopo un po' torno a perdermi. Però mi fa piacere sapere che anche tra 10 anni potrò mettere questo disco sul piatto e continuare a trovarci spunti interessanti in ogni brano - sarà sicuramente un bel grower :)


  • 1
OR

#8 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22692 Messaggi:

Inviato 09 novembre 2015 - 15:18

Eccoci. L'ho ascoltato quasi tutto ma per sfinimento devo ancora sentire le ultime 5-6 tracce (che vuol dire tipo un'ora).

Già lo nasavo ma ascoltandolo confermo che per me è il più grande bluff del 2015: quasi sempre suonato in modo ingessato, una band grossa così che suona il jazz sbagliato (ossia più vicino a quello di Whiplash che ad altro) e che in certi casi sfocia, udite udite, in muzak. I cori solenni e le deviazioni soul vocali, quando non inutili, sono semplicemente imbarazzanti. Bisogna aspettare più di un'ora per sentire un assolo di contrabbasso come Dio comanda, mentre nel mezzo si sprecano i tastieroni wannabe-Hancock e colonne di fiati pieni di sé.

 

Un disco che - sin dalla presentazione, con un titolo autocelebrativo e una scadente copertina 'larger than life' - aiuta a capire la differenza tra grandioso e magniloquente, tra elegante e impostato, tra anima e "scena". E che fa ulteriore luce su quanto pericolose possano essere le (tuttora imperscrutabili) logiche dell'hype.

Insopportabile, e per di più plagiatorio nel far credere che questa sia l'attualità, se non l'avamposto del jazz, quando è ciò che di più passatista (revival? magari!) si possa immaginare.


  • 1

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#9 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10456 Messaggi:

Inviato 09 novembre 2015 - 16:13

e per di più plagiatorio nel far credere che questa sia l'attualità, se non l'avamposto del jazz, quando è ciò che di più passatista (revival? magari!) si possa immaginare.

 

Ma io questo lo davo per scontato fin dall'inizio. Non ho letto molte opinioni sul web a riguardo - so solo che è il disco jazz hype dell'anno, e quindi ho evitato di leggermi i consueti papiri esilarati (come quanto accaduto con l'ultimo Kendrik Lamar) - ma davvero c'è chi lo considera un album avanti? A me piace proprio per questo suo giocare anche col vecchio soul e con quest'amosfera quasi da big band!


  • 1
OR

#10 Stefanogi

Stefanogi

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 358 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 11 novembre 2015 - 20:08

 

vincerà a man bassa nella consueta gara degli hipster raffinati

 

 Al netto degli hype, poi, non è nemmeno un disco innovativo, sperimentale o d'avanguardia. A occhio e croce (non ne so molto) si colloca almeno 15-20 anni indietro rispetto al jazz attuale, credo.

 

 


 E che fa ulteriore luce su quanto pericolose possano essere le (tuttora imperscrutabili) logiche dell'hype.

Insopportabile, e per di più plagiatorio nel far credere che questa sia l'attualità, se non l'avamposto del jazz, quando è ciò che di più passatista (revival? magari!) si possa immaginare.

Qual'è il Jazz attuale? (la mia è una domanda disinteressata eh, e probabilmente anche off topic).


  • 1

#11 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7320 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2015 - 22:20

Questo è abbastanza attuale?

 

https://www.youtube....h?v=qT5a4GL_U5w


  • 2

#12 auslöschung

auslöschung

    internal bio-reverb

  • Moderators
  • 3097 Messaggi:

Inviato 12 novembre 2015 - 01:01

Questo è abbastanza attuale?

 

https://www.youtube....h?v=qT5a4GL_U5w

 

molto sublimi, erano anche ad ars electronica (a vincere I PREMI).

 

 

+++++++++++++++++


  • 1

#13 crocus behemoth

crocus behemoth

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 555 Messaggi:

Inviato 12 novembre 2015 - 13:13

Questo è abbastanza attuale?

 

https://www.youtube....h?v=qT5a4GL_U5w

 

Ciao:)

Ecco, questi li trovo davvero interessanti da approfondire. Esistono solo queste performance audio visual o è 

possibile reperire qualcosa su supporto dvd/cd? 

E magari dammi anche qualche info su dove recuperare gli ultimi cd jappi  Kukan Gendai,Goat, Omsb..

La tua rece mi ha attizzato...


  • 0
Le merendine di quand'ero bambino non torneranno più! I pomeriggi di Maggio!

#14 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7320 Messaggi:

Inviato 12 novembre 2015 - 14:47

Il problema principale dei Samurai Jazz è che han fatto due dischi, il primo del 2003 (o 2005) non è granchè bello (si chiama "meme", mi pare), il secondo del 2009 non si trova in rete e io non l'ho comprato, ma a giudicare dal video che gira non è bello quanto questa performance. Tutta questa roba la trovi su hmw.jp o amazon japan, a prezzi che però non sono umani. Provo a postarti o passarti qualcosa appena riesco.


  • 0

#15 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7320 Messaggi:

Inviato 12 novembre 2015 - 14:49

Ma le cose precedenti di Goat e Kukan Gendai le avevi sentite? Quelle ormai si trovano in rete.

Di Omsb non chiedo nemmeno perchè non l'ho visto menzionare da nessun occidentale (io l'ho scoperto proprio attraverso il remix dei Kukan)


  • 0

#16 auslöschung

auslöschung

    internal bio-reverb

  • Moderators
  • 3097 Messaggi:

Inviato 12 novembre 2015 - 15:07

Di Omsb non chiedo nemmeno perchè non l'ho visto menzionare da nessun occidentale (io l'ho scoperto proprio attraverso il remix dei Kukan)

 

non sapevo neanche fosse uscito qualcosa dopo ritto (ma cosa c'entra, a parte l'amicizia e il brano in remixes?) : ( 

in compenso è uscito il nuovo skillskills (hai presente il loro act con i kukan, kek?), se ne vantano su facebook.

 

12195987_860129424102052_817287480110710

 

e nuovi video di goat sul canale headz

 

 

Ciao:)

Ecco, questi li trovo davvero interessanti da approfondire. Esistono solo queste performance audio visual o è 

possibile reperire qualcosa su supporto dvd/cd? 

 

cerca senza ++, quello è l'a/v


  • 0

#17 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7320 Messaggi:

Inviato 12 novembre 2015 - 15:29

conosco gli Skillkills, ma il disco nuovo non lo trovo in giro e non lo compro a scatola chiusa.

 

PS: siamo clamorosamente OT


  • 0

#18 Cyclo

Cyclo

    Utente stanco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5444 Messaggi:

Inviato 27 dicembre 2015 - 15:49

C'è pure l'articolozzo nella home di Republica.

 

http://www.repubblic...61/?ref=HRERO-1


  • 0

ma che te ne frega dei meno o dei più sei grande ormai, è ora di pensare a una moto di grossa cilindrata.

 

#19 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22692 Messaggi:

Inviato 27 dicembre 2015 - 16:20

Bullshit2


  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#20 Tony Cooper

Tony Cooper

    Venerato Maldestro

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2788 Messaggi:

Inviato 22 gennaio 2016 - 15:57

Disco di fusion semplicemente meraviglioso.


  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq