Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

[Pietra Miliare] Coldplay - Parachutes (2000)


  • Please log in to reply
140 replies to this topic

#41 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5803 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2015 - 14:46

Altra perla di powerpop disperato:

 


  • 0

#42 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 82246 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2015 - 14:47

ohnoo.jpg

 
Qui però un po' ti tradisci, questo striscione tendeva ad ironizzare sul fatto che in realtà la cosa (il goal dell'inter allora -la pietra dei coldplay oggi-) non gli dispiacesse affatto.
 
Quindi ci vuoi dire che in realtà non ti dispiace e di conseguenza ti piacciono i coldplay? asd


l'ho preso a caso dai, seguo il calcio solo per le scommesse

uno dei singoli recenti mi piaceva comunque, massimo 2 anni fa, dopo cerco
  • 0

#43 Twin アメ

Twin アメ

    pendolare pre post attilio lombardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9178 Messaggi:
  • Location1991

Inviato 20 luglio 2015 - 14:57

Inquietante che siano passati 15 anni.

 

1985 : Parachutes = Parachutes :  oggi


  • 1

“Ma il problema con i film hollywoodiani è che tendono a confortare le persone. E io non voglio che le persone si sentano confortate”. (Terry Gilliam)

"And I would rather be an interesting fraud than a boring professional any day of the week." (Travis Just)

 


#44 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21468 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2015 - 15:06

*
POPOLARE

Quello che mi fa ridere in queste situazioni è la gente scandalizzata che "le pietre le meriterebbero ben altri".

 

Posto anche che lo si possa pensare (anche io decurterei diversa robina da quella sezione), ma che te ne viene a dirlo quando poi non mostri mai un minimo di interesse per niente?

 

La pagina FB d'Ondarock si riassume sostanzialmente in decine e decine di link a recensioni e monografie che raccolgono dai due ai venti like, pochissimi considerando quanti seguono la pagina.

Per superare quella soglia di interesse o si deve scrivere di qualcuno particolarmente in voga in quel dato momento o elemosinare like con robe tipo "Oggi è il compleanno di Thom Yorke" o "Qual è la canzone che preferite dei Pearl Jam?"

 

Il problema non è ovviamente Ondarock, ma FB, perché spostandosi su Sentireascoltare la situazione non migliora affatto. 

 

E' un pubblico di morti viventi, che però pretendono di avere la verità in tasca sulle "ben altre" cose che meriterebbero le pietre. Peccato però che quando vengono miliarizzate "ben altre" cose nessuno se le fili, mentre coi Coldplay hai dieci volte i contatti di tutte le ultime pietre messe insieme. 

 

Quindi non lamentarti se i Coldplay vincono sul "ben altro" dal momento in cui su loro sei tu il primo a intervenire, mentre il "ben altro" a cui dici tanto di tenere non te lo fili di pezza. Ipocrita da strapazzo, mi verrebbe da aggiungere.

 

Detto ciò, la pietra poteva anche starci anche se a me il disco non piace granché e a mio avviso il secondo è stato più "miliare". 

Ma pur non entusiasmandomi come scelta, non posso che farmi due risate per la roba letta su Facebook.


  • 15

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#45 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5803 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2015 - 15:10

Ahaha, gli scandalizzati saran tutti ruockettari freschi di like a quel paraculo di Dave Grohl sul trono di chitarre 


  • 0

#46 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7508 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2015 - 15:30

capisco la  frustrazione gozer. ma il problema per me non e' neanche facebook, che alla fine e' solo lo specchio della realta'.

 

a volte sembra quasi che per l'ascoltatore la' fuori la musica sia morta con i radiohead. dopo di loro mi sembra che nessun nome sia riuscito ad andare al di la' della cerchia ristretta di ammiratori e mantenere allo stesso tempo un certo livello di apprezzamento critico. forse giusto un po' gli arcade fire (che a me in particolare non piacciono). 

 

poi magari alla radio o su' spotify si ascoltano anche cose moderne, ma sembra che la "dignita' artistica" ormai sia riservata solo ai dinosauri.

 

alla fine era un po' cosi' agli inizi degli anni novanta, con la new wave bypassata dalla maggioranza silenziosa a favore dei classici rock, solo che fa piu' specie ora, considerando la reperibilita' della materia ed il fatto che questa condizione si stia protraendo ad libitum.


  • 0

#47 Dark Mavis

Dark Mavis

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1100 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2015 - 16:33

Sulla pietra non mi esprimo visto che il disco lo conosco poco, e i Coldplay non li ho mai approfonditi seriamente.

Miliari anche i commenti:

 

Progressive, musica per onanisti. Io una band la consiglio a chi ancora non la conosce: THIN WHITE ROPE

 

Prima che Chris Martin conoscesse la f**a

 

 è il giorno giusto per non leggere più ondarock. scempio

 

 I Coldplay erano, sono e saranno sempre delle merde.

 

Ritengo che la sezione "pietra miliare" abbia fatto il suo tempo oramai. Ha più senso concentrarsi su musica nostrana, bistrattata dalle principali webzine italiane.

 

Madonna che cazzata. Mo pure i Coldplay so pietre miliari del rock.

 

 Disco comprato 2 volte e 2 volte rivenduto. Non penso di aggiungere altro.  (se faceva cagare la prima volta perchè ricomprarlo)

 

godo per i commenti insulsi e incompetenti

 

ondarock is dead

 

ALTRO CHE PARACHUTES! QUESTE SON PIETRE MILIARI!

 

Palma d'oro a Carlo K Fiore

Emoticon grin


  • 0

#48 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20251 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 20 luglio 2015 - 16:39

Eh, solo uno capace di pensare che si possa rimanere "invischiati in una spia" sarebbero capaci di una cosa simile asd

 

 

M.

chi vedi i porni con la "nuova finestra di navigazione in incognito" sa benissimo di cosa sta parlando ;)


  • 0

#49 The Joker

The Joker

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2700 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2015 - 17:37

Approvo tranquillamente, per quanto personalmente preferisca A Rush of Blood... Comunque una pietra che mi immalinconisce, pensando a come si sono ridotti oggi...


  • 0

#50 beatoangelico

beatoangelico

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1643 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2015 - 17:40

La pietra a Parachutes non significa rivalutare o incensare il gruppo. Significa dare tributo ad un buon, singolo, disco. È questo che su fb non capiscono.


Non sono d'accordo con questa concezione molto annacquata di pietra miliare (sul disco non mi esprimo)
  • 0

#51 Trespy Sledge

Trespy Sledge

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16109 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2015 - 18:48

La pietra a Parachutes non significa rivalutare o incensare il gruppo. Significa dare tributo ad un buon, singolo, disco. È questo che su fb non capiscono.


Non sono d'accordo con questa concezione molto annacquata di pietra miliare (sul disco non mi esprimo)

Sarebbe strano il contrario. Non sei mai d'accordo con me :P
  • 0

#52 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2189 Messaggi:
  • LocationBrissie

Inviato 20 luglio 2015 - 19:06

Comunque scelta coraggiosa, miliarizzare un disco dei coldplay significa esporsi ad una pubblica gogna sicura come l'oro. Io sinceramente considero i Coldplay una della poche band che è riuscita a fare musica di qualità (o comunque "originale") e ad avere un successo mainstream. Bravi loro.


  • 2
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#53 The Joker

The Joker

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2700 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2015 - 19:09

Concordo in pieno per quanto oggi, delle due cose, sia rimasto solo il successo mainstream. asd

 

(sempre secondo me)


  • 0

#54 Sleepyhead

Sleepyhead

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5547 Messaggi:

Inviato 21 luglio 2015 - 01:46

Dalla recensione del 2006 di Rudie (!?)

 

"...Ciò che più colpisce è il fatto che in "Parachutes" non ci sia un accordo superfluo, che ogni nota metta in mostra una maturità insospettabile"

 

http://www.ondarock....00_coldplay.htm

 

E' una delle verità più grosse dette su questo disco, nell'economia di ogni canzone non c'è nulla che ti fa pensare ad altro, è tutto perfettamente incastonato in un mosaico dal gusto sentimentalmente acerbo che l'ha cristallizzato nella memoria di molti quindicenni dell'epoca, gente che non ha mai potuto godersi gli anni 90' e che solo quel disco e poco altro riuscì a portarli ad ascoltare e a riscoprire certa musica contemporanea, dubito che i Munford and Sons e Nutini riescano a fare altrettanto.

 

A livello sonoro, ma direi anche come stile,  ha fatto più danni di The Joshua Tree all'epoca, il segreto intrinseco di Ed Sheeran e altri bontemponi che vanno di moda oggi sta ancora qui a questo disco e alla carriera dei Coldplay, roba che dura da quindici anni.

 

Allo stesso tempo qualcuno potrebbe criticare la pietra semplicemente perché da quel disco ci si aspettava poi qualcosa di migliore che non arrivò mai, una sindrome diffusissima all'epoca che fece vittime disparate (Travis, Badly Drawn Boy, Doves) e dovuta dall'isteria che si creo attorno ai Radiohead, dove ognuno era costretto a ricalcare le loro orme (vedi il fantomatico terzo disco elettronico per tutti, se non lo facevi eri uno stronzo) invece la perfezione stava già qui. In un certo senso ricordano Tori Amos, che agli esordi era già perfetta e non poteva far altro che peggiorare.

 

Detto questo, vi consiglio di ripescare le B-Sides dell'epoca, anche del secondo disco:

 


  • 4

"Dovete vedere noi, perché la televisione non vi fo' far crescere quando fa le sue trasmissioni, ve vo' tene boni; la televisione non ve vo' fa capire, ve vo' addormentà. Questa trasmissione, discute e vi fa discutere dei vostri problemi perché vedete - guardate che bell'abito che c'ho, ho una casa al mare - HO mi guardate, o io me ne vado, ma me dovete guardà in tanti e vi dovete sentire il dovere IL DOVERE, perchè io a causa VOSTRA, c'ho rimesso MILIARDI per divve aaverità."


#55 xtc

xtc

    Gianfranco Marmoro

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11263 Messaggi:

Inviato 21 luglio 2015 - 08:26

Dalla recensione del 2006 di Rudie (!?)

 

"...Ciò che più colpisce è il fatto che in "Parachutes" non ci sia un accordo superfluo, che ogni nota metta in mostra una maturità insospettabile"

 

http://www.ondarock....00_coldplay.htm

 

E' una delle verità più grosse dette su questo disco, nell'economia di ogni canzone non c'è nulla che ti fa pensare ad altro, è tutto perfettamente incastonato in un mosaico dal gusto sentimentalmente acerbo che l'ha cristallizzato nella memoria di molti quindicenni dell'epoca, gente che non ha mai potuto godersi gli anni 90' e che solo quel disco e poco altro riuscì a portarli ad ascoltare e a riscoprire certa musica contemporanea, dubito che i Munford and Sons e Nutini riescano a fare altrettanto.

 

A livello sonoro, ma direi anche come stile,  ha fatto più danni di The Joshua Tree all'epoca, il segreto intrinseco di Ed Sheeran e altri bontemponi che vanno di moda oggi sta ancora qui a questo disco e alla carriera dei Coldplay, roba che dura da quindici anni.

 

Allo stesso tempo qualcuno potrebbe criticare la pietra semplicemente perché da quel disco ci si aspettava poi qualcosa di migliore che non arrivò mai, una sindrome diffusissima all'epoca che fece vittime disparate (Travis, Badly Drawn Boy, Doves) e dovuta dall'isteria che si creo attorno ai Radiohead, dove ognuno era costretto a ricalcare le loro orme (vedi il fantomatico terzo disco elettronico per tutti, se non lo facevi eri uno stronzo) invece la perfezione stava già qui. In un certo senso ricordano Tori Amos, che agli esordi era già perfetta e non poteva far altro che peggiorare.

 

Detto questo, vi consiglio di ripescare le B-Sides dell'epoca, anche del secondo disco:

 

sono d'accordo perfetto e non perfettibile, sulle conseguenze nefaste concordo in parte, d'altronde anche Nevermind ha rovinato una generazione ma resta superbo


  • 0

#56 avatar blackwolf

avatar blackwolf

    parental guidance

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7159 Messaggi:

Inviato 21 luglio 2015 - 08:35

 

Dalla recensione del 2006 di Rudie (!?)

 

"...Ciò che più colpisce è il fatto che in "Parachutes" non ci sia un accordo superfluo, che ogni nota metta in mostra una maturità insospettabile"

 

http://www.ondarock....00_coldplay.htm

 

E' una delle verità più grosse dette su questo disco, nell'economia di ogni canzone non c'è nulla che ti fa pensare ad altro, è tutto perfettamente incastonato in un mosaico dal gusto sentimentalmente acerbo che l'ha cristallizzato nella memoria di molti quindicenni dell'epoca, gente che non ha mai potuto godersi gli anni 90' e che solo quel disco e poco altro riuscì a portarli ad ascoltare e a riscoprire certa musica contemporanea, dubito che i Munford and Sons e Nutini riescano a fare altrettanto.

 

A livello sonoro, ma direi anche come stile,  ha fatto più danni di The Joshua Tree all'epoca, il segreto intrinseco di Ed Sheeran e altri bontemponi che vanno di moda oggi sta ancora qui a questo disco e alla carriera dei Coldplay, roba che dura da quindici anni.

 

Allo stesso tempo qualcuno potrebbe criticare la pietra semplicemente perché da quel disco ci si aspettava poi qualcosa di migliore che non arrivò mai, una sindrome diffusissima all'epoca che fece vittime disparate (Travis, Badly Drawn Boy, Doves) e dovuta dall'isteria che si creo attorno ai Radiohead, dove ognuno era costretto a ricalcare le loro orme (vedi il fantomatico terzo disco elettronico per tutti, se non lo facevi eri uno stronzo) invece la perfezione stava già qui. In un certo senso ricordano Tori Amos, che agli esordi era già perfetta e non poteva far altro che peggiorare.

 

Detto questo, vi consiglio di ripescare le B-Sides dell'epoca, anche del secondo disco:

 

sono d'accordo perfetto e non perfettibile, sulle conseguenze nefaste concordo in parte, d'altronde anche Nevermind ha rovinato una generazione ma resta superbo

 

 

In Utero è uscito per rimediare al danno asd


  • 0

*lastfm*

 

 

Delia, queen of the fairies.was presiding over the feast of plenty,celebrating 3,000 years of peace. In the midst of the celebration Delia felt a pull from the skies.She looked up and saw dark clouds forming on the horizon in every direction. She fell into a trance and left the party
heading for her home on a high hill. At first, the fairies were puzzled. But then they too felt a force drawing them to follow.Delia was alone inside. The storm grew until it was a raging cyclone hovering over the dwelling. One of the older fairies ventured inside the house. There lay Delia on her bed holding a pair of twins in her arms. The older fairy instantly knew that these were not ordinary twins, but magical wizards. The baby wizards were polarized like magnets: one attracting with a magnetic draw., the other repelling and impossible to get near. Avatar, the kind and good wizard. spent much of his boyhood entertaining his mother with beautiful visions. Blackwolf, the mutant wizard would never visit his mother and spent his time torturing small animals.

 


#57 Cliff

Cliff

    utente con la pattumiera nel cuore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9998 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 21 luglio 2015 - 09:03

In Utero è uscito per rimediare al danno asd


Non facciamo partire l'ot ,ma:

Nevermind > in utero
 


  • 1
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]



Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


probabilmente off topic


#58 avatar blackwolf

avatar blackwolf

    parental guidance

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7159 Messaggi:

Inviato 21 luglio 2015 - 09:10

 

In Utero è uscito per rimediare al danno asd


Non facciamo partire l'ot ,ma:

Nevermind > in utero
 

 

 

non penso proprio. In Utero è avanti anni luce a quel (pur ottimo) disco rock radiofonico. Una "Scentless Apprentice" (tanto per citarne una caso) > una "Come As You Are" a caso ( che poi è una scopiazzatura di Eighties dei Killing Joke che a sua volta ha scopiazzato Life Goes On  dei Damned)


  • 0

*lastfm*

 

 

Delia, queen of the fairies.was presiding over the feast of plenty,celebrating 3,000 years of peace. In the midst of the celebration Delia felt a pull from the skies.She looked up and saw dark clouds forming on the horizon in every direction. She fell into a trance and left the party
heading for her home on a high hill. At first, the fairies were puzzled. But then they too felt a force drawing them to follow.Delia was alone inside. The storm grew until it was a raging cyclone hovering over the dwelling. One of the older fairies ventured inside the house. There lay Delia on her bed holding a pair of twins in her arms. The older fairy instantly knew that these were not ordinary twins, but magical wizards. The baby wizards were polarized like magnets: one attracting with a magnetic draw., the other repelling and impossible to get near. Avatar, the kind and good wizard. spent much of his boyhood entertaining his mother with beautiful visions. Blackwolf, the mutant wizard would never visit his mother and spent his time torturing small animals.

 


#59 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12230 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 21 luglio 2015 - 09:33

 

In Utero è uscito per rimediare al danno asd


Non facciamo partire l'ot ,ma:

Nevermind > in utero
 

 

 

no


  • 0
FATE TORNARE LO SPECCHIETTO DI RYM IN FIRMA

#60 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5803 Messaggi:

Inviato 21 luglio 2015 - 09:39

*
POPOLARE

Nemmeno su facebook son finiti a parlare dei Nirvana.


  • 14




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq