Vai al contenuto


Foto
* * * * - 4 Voti

Cosa Ne Sarà Di Noi Quando La Robotica Sarà Totalizzante?


  • Please log in to reply
720 replies to this topic

#651 Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2988 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2023 - 17:40

 

Cronache al largo dei bastioni di Orione:

  • Ieri a lavoro facciamo l'abbonamento di OpenAI per GPT-4 "per esplorare".
  • Oggi, senza un IDE e senza manco sapere javascript, in una mattinata sviluppo una web-app (molto grafica e responsive) partendo da zero, con le librerie scelte da da ChatGPT e il database in AirTable su suggerimento di ChatGPT. 
  • Web-app che risolve un problema su cui mi arrovellavo da almeno due settimane senza risultati.
  • Nel primo pomeriggio presento il mio "science project" in riunione passando per fenomeno.

 

What a time to be alive!

 

Il solito Stephen ci prova ancora:

 

https://writings.ste...ts-complicated/


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#652 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23039 Messaggi:

Inviato 19 marzo 2023 - 18:30



Cronache al largo dei bastioni di Orione:

  • Ieri a lavoro facciamo l'abbonamento di OpenAI per GPT-4 "per esplorare".
  • Oggi, senza un IDE e senza manco sapere javascript, in una mattinata sviluppo una web-app (molto grafica e responsive) partendo da zero, con le librerie scelte da da ChatGPT e il database in AirTable su suggerimento di ChatGPT.
  • Web-app che risolve un problema su cui mi arrovellavo da almeno due settimane senza risultati.
  • Nel primo pomeriggio presento il mio "science project" in riunione passando per fenomeno.
What a time to be alive!

Il solito Stephen ci prova ancora:

https://writings.ste...ts-complicated/

Dice che in realtà ha già inventato tutto lui?
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#653 Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2988 Messaggi:

Inviato 19 marzo 2023 - 20:22

 

 


Cronache al largo dei bastioni di Orione:

  • Ieri a lavoro facciamo l'abbonamento di OpenAI per GPT-4 "per esplorare".
  • Oggi, senza un IDE e senza manco sapere javascript, in una mattinata sviluppo una web-app (molto grafica e responsive) partendo da zero, con le librerie scelte da da ChatGPT e il database in AirTable su suggerimento di ChatGPT.
  • Web-app che risolve un problema su cui mi arrovellavo da almeno due settimane senza risultati.
  • Nel primo pomeriggio presento il mio "science project" in riunione passando per fenomeno.
What a time to be alive!

Il solito Stephen ci prova ancora:

https://writings.ste...ts-complicated/

Dice che in realtà ha già inventato tutto lui?

 

 

Piu' o meno sempre quello fa :D. No dai, stavolta a suo credito prova ad analizzare se effettivamente l'AI ci uccidera' tutti oppure no. Solo che lo fa attraverso due concetti che ha inventato lui ( Computational Irreducibility and Principal of Computational Equivalence), solo che non li ha veramente dimostrati (anche se li trovo abbastanza affascinanti).

 

In ogni caso, come un paio di post fa ho espresso la mia solidarieta' a designer/artisti, vorrei esprimere la mia solidarieta' a programmatori/software engineers, che devono sentirsi un po' come i monaci amanuensi il giorno dopo l'invenzione della stampa.


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#654 solaris

    Simmetriade.

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7880 Messaggi:

Inviato 19 marzo 2023 - 21:10

In ogni caso, come un paio di post fa ho espresso la mia solidarieta' a designer/artisti, vorrei esprimere la mia solidarieta' a programmatori/software engineers, che devono sentirsi un po' come i monaci amanuensi il giorno dopo l'invenzione della stampa.


Sulle soluzioni più complesse (es. volere una cosa che funzioni in un modo preciso, che si integri bene in una soluzione più ampia, ecc) dubito che la figura dell'ingegnere possa venir meno, magari serviranno meno persone su ogni task, ma ho la sensazione che questi si moltiplicheranno sapendo di poter fare di più e più facilmente, magari essendo rivolti più alla progettazione che alla scrittura.

 

La penso in modo un po' simile anche per la figura del designer (ma con riduzioni forse maggiori).

 

Per quanto riguarda la sfera di pura creatività invece ho forti preoccupazioni. Le cose di puro gusto, il cui tipo di contenuto non pregiudica una funzione, rischiano di essere travolte ai bassi livelli, ovvero quelli in cui ci si forma e in cui la maggioranza trova compenso.


  • 2

#655 ubik

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1062 Messaggi:

Inviato 20 marzo 2023 - 11:55

prima di fare girare programmi importanti, ci sarà sempre qualcuno che supervisiona e controlla i codici, no? Mica testeranno a scatola chiusa un'applicazione medicale o aeronautica? O no?


  • 0

#656 Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9960 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 21 marzo 2023 - 12:32

“Controllare” codice per correttezza formale è quasi sempre impossibile all’atto pratico, infatti i bug esistono. Quello che si può fare è scrivere dei test sia di singole parti sia di sistemi più complessi per aumentare la fiducia che un pezzo di codice faccia quello che vogliamo che faccia, e continui a farlo quando lo cambiamo.

Queste tecnologie possono aiutare a scrivere ben più test di quanti non se ne scrivano normalmente (noiosissimo), e mi sembra ben difficile che non aumentino e di molto la sicurezza delle infrastrutture software.
  • 2

voter negativity
Gozer il Gozeriano 119
reallytongues 112


#657 dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13212 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2023 - 21:08

cosa ne pensate dell'appello di Musk a fermare per sei mesi lo sviluppo di intelligenze artificiali più potenti di gpt-4 (che in realtà c'è già a quanto ne so) per sei mesi? Devo dire che stranamente mi sembra ragionevole, anche se dubito che verrà raccolto. Siamo in una fase di accelerazione impressionante senza sapere ancora come gestire tutte le conseguenze a tutti i livelli dei cambiamenti epocali che tutto questo porterà.


  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#658 solaris

    Simmetriade.

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7880 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2023 - 21:19

Senza Musk non avrebbero fatto titolo, con Musk passa per un tentativo di recuperare il gap.


  • 0

#659 dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13212 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2023 - 21:44


non credo di avere capito, che intendi con "passa per un tentativo di recuperare il gap"?


  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#660 solaris

    Simmetriade.

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7880 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2023 - 22:05

non credo di avere capito, che intendi con "passa per un tentativo di recuperare il gap"?

Da alcuni è stata letta più come una sua esigenza di business che non come una reale preoccupazione per le implicazioni della tecnologia, un modo per far recuperare lo svantaggio verso OpenAI da chi è rimasto più indietro sul tema.


  • 0

#661 thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3543 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 09:22

prima di fare girare programmi importanti, ci sarà sempre qualcuno che supervisiona e controlla i codici, no? 

 

1diIyhz.png


  • 3

#662 oblomov

    Mommy? Can I go out and kill tonight?

  • Moderators
  • 18463 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 12:32

e' il momento di passare ad una bella settimana lavorativa di 20h finalmente, previo un decennio di terrore e gente sotto i ponti, forza OpenAI diamoce una mossa, che' lavorare 5 giorni alla settimana ha rotto i coglioni


  • 3
Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni.

#663 Roberto Calderoli

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6106 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 13:03

Dicevamo la stessa cosa all'alba dell'automazione.


  • 0

#664 dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13212 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 13:22

 

non credo di avere capito, che intendi con "passa per un tentativo di recuperare il gap"?

Da alcuni è stata letta più come una sua esigenza di business che non come una reale preoccupazione per le implicazioni della tecnologia, un modo per far recuperare lo svantaggio verso OpenAI da chi è rimasto più indietro sul tema.

 

 

quello può anche essere, però non fa molta differenza che questa richiesta sia motivata da sincera preoccupazione o cinicamente da ragioni economiche mascherate o un po' dell'uno e un po' dell'altro, perchè il problema di ragionare sulle implicazioni di quanto sta succedendo effettivamente c'è.


  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#665 solaris

    Simmetriade.

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7880 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 13:25

Stavo solo descrivendo come è stata ricevuta. Io sono abbastanza d'accordo, ma si è mai riusciti a stoppare l'evoluzione di una tecnologia?


  • 0

#666 Roberto Calderoli

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6106 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 13:30

Lo stop invocato da Musk servirebbe solo a far recuperare terreno ai suoi amici cinesi.


  • 0

#667 solaris

    Simmetriade.

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7880 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 14:07

Lo stop invocato da Musk servirebbe solo a far recuperare terreno ai suoi amici cinesi.

Comunque è firmato da 1000 persone, ricercatori ecc. Da qui il mio primo post.


  • 0

#668 Zpider

    Procrastinatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3633 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 14:40

Quello che fatico a capire è la richiesta di stoppare la ricerca, quando se la preoccupazione è l'impatto su informazione e sistema produttivo si potrebbe chiedere una moratoria sulla commercializzazione delle API e delle soluzioni che le utilizzano. E semmai porre limiti per quanto riguarda quelle integrate su tool aperti.

 

Chiedere di bloccare i training fa ovviamente storcere il naso perché

1 - chi è meritoriamente più avanti verrà danneggiato non solo sulla monetizzazione ma anche sullo sviluppo
2 - col cazzo che le autocrazie internazionali lo faranno, e questo crea un danno competitivo se non un pericolo in prospettiva


  • 1

#669 Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2988 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 16:25

 

 

 

 

Stai facendo esempi sbagliati. Te lo ripeto la questione e' superare l'uomo imitandolo.

 

Non capisco bene che differenza faccia perchè se è per quello neppure l'intelligenza artificiale che battè Kasparov a scacchi imitava l'intelligenza umana ma era basata sulla forza bruta del calcolo combinatorio, e credo sia così anche per Go. 

 

 

Non proprio, la macchina artificiale di Google e' molto piu' simile ad un cervello umano, si basa su algoritmi di Deep Learning. Cmq allora nessuno dovrebbe giocare a scacchi? Il punto vero qua e' bisogna arrendersi all'evidenza del fatto che non vi e' niente che l'uomo possa fare meglio di una macchina.Cosa gia' abbastanza ovvia da decenni ma che sta diventando sempre piu' apparente anche al grande pubblico.

 

 

Non sono d'accordo neanche sul fatto che non ci sia nulla che l'uomo possa fare meglio di una macchina. Il deep learning può rendere una macchina incredibilmente efficiente in compiti specifici (ma anche senza deep learning una semplice calcolatrice è più efficiente di un uomo nei calcoli) ma resta un programma a cui manca tantissimo della complessità dell'intelligenza umana (o anche animale). Anche se chiamiamo questi programmi "intelligenza artificiale" sono sempre lontanissimi da noi.

 

 

Vorrei salvare questo post e fartelo rivedere anche solo tra 5 anni. Non c'e' lavoro che non sia a rischio di automatizzazione ed diventera' sempre piu' evidente. Per inciso, al momento lavoro in un team di AI. La domanda che ci poniamo non e' tanto "se" il nostro lavoro verra' sostituito da una macchina, ma solo "quando".

 

 

 

Ottimismo neopositivista, eh?

 

 

 

Ottimismo neopositivista, eh?


Non è necessariamente una cosa negativa. Lavoreremo di meno, avremo tutti un basic income e saremo liberi di fare quello cye ci piace. Per altro credo che l'AI sarà la morte del capitalismo così come lo pensiamo oggi.

 

 

Non ditemi che non ve l'avevo detto.


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#670 Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2988 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 16:36

Quello che fatico a capire è la richiesta di stoppare la ricerca, quando se la preoccupazione è l'impatto su informazione e sistema produttivo si potrebbe chiedere una moratoria sulla commercializzazione delle API e delle soluzioni che le utilizzano. E semmai porre limiti per quanto riguarda quelle integrate su tool aperti.

 

Chiedere di bloccare i training fa ovviamente storcere il naso perché

1 - chi è meritoriamente più avanti verrà danneggiato non solo sulla monetizzazione ma anche sullo sviluppo
2 - col cazzo che le autocrazie internazionali lo faranno, e questo crea un danno competitivo se non un pericolo in prospettiva

 

Cmq avrebbero chiesto non di fermare lo sviluppo ma il deploy. In ogni caso credo che la lettera sia una wakeup call per igoverni piu' che un piano d'azione.


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#671 dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13212 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 16:54

 

 

 

 

 

Non ditemi che non ve l'avevo detto.

 

 

 

si ma da quel che ricordo in quel discorso parlavamo di intelligenza artificiale nel senso di qualcosa di cosciente, e qui stiamo parlando di roba diversissima. Non ho mai avuto dubbi sul fatto che si sarebbero fatti enormi progressi nel campo dell'intelligenza artificiale. E ci sono già, solo che parliamo di statistica, non di un entità che ha preso coscienza di sè e si ribella contro l'umanità, che nonostante i titoli a effetto degli ultimi mesi continua a sembrarmi un qualcosa di (sbaglierò) lontanissimo sempre che sia possibile. I problemi a cui penso non sono tipo che da un giorno all'altro ci ritroviamo dentro Matrix o con un Hal 9000 pazzo che distrugge il mondo, quanto problemi etici e questioni legate a ripercussioni su lavoro ed econmia, sistema scolastico, deepfakes, proprietà intellettuale e cose del genere.


  • 2

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#672 Zpider

    Procrastinatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3633 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 19:22

Quello che fatico a capire è la richiesta di stoppare la ricerca, quando se la preoccupazione è l'impatto su informazione e sistema produttivo si potrebbe chiedere una moratoria sulla commercializzazione delle API e delle soluzioni che le utilizzano. E semmai porre limiti per quanto riguarda quelle integrate su tool aperti.
 
Chiedere di bloccare i training fa ovviamente storcere il naso perché
1 - chi è meritoriamente più avanti verrà danneggiato non solo sulla monetizzazione ma anche sullo sviluppo
2 - col cazzo che le autocrazie internazionali lo faranno, e questo crea un danno competitivo se non un pericolo in prospettiva

 
Cmq avrebbero chiesto non di fermare lo sviluppo ma il deploy. In ogni caso credo che la lettera sia una wakeup call per igoverni piu' che un piano d'azione.


Therefore, we call on all AI labs to immediately pause for at least 6 months the training of AI systems more powerful than GPT-4. This pause should be public and verifiable, and include all key actors. If such a pause cannot be enacted quickly, governments should step in and institute a moratorium.
  • 1

#673 Mr Repetto

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7393 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 19:53

https://futureoflife...[LIST_EMAIL_ID]

“Therefore, we call on all AI labs to immediately pause for at least 6 months the training of AI systems more powerful than GPT-4. This pause should be public and verifiable, and include all key actors”

Questo mi sembra davvero difficile che succeda. Diversamente, si potrebbe vietare il rilascio al pubblico di versioni superiori prima di avere compreso come impostare la famosa “governance”? Ma quali sono questi temi di governance che si ritiene di dovere e potere aggiustare nel giro di qualche mese? Mi sembra che il timore sia molto vago, più legato alla potenza della tecnologia che ad aspetti specifici. Per lo meno nel dibattito giornalistico.
L’unica cosa un po’ concreta che sono riuscito a trovare è questa.
https://ec.europa.eu...nts/F2665546_en
Ho letto solo le raccomandazioni e mi sembrano cose ragionevoli. Ma mi sembra ovvio che ci saranno conseguenze imprevedibili che potremo regolare solo ex-post, se ci riusciremo.
  • 0

#674 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23039 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2023 - 20:56

aspettavo che ripartisse il dibattito sulla'AGI sul forum di ondarock, finalmente!
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#675 thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3543 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 10:07

non di un entità che ha preso coscienza di sè e si ribella contro l'umanità, che nonostante i titoli a effetto degli ultimi mesi continua a sembrarmi un qualcosa di (sbaglierò) lontanissimo sempre che sia possibile

 

da qualche parte c'è un paper che parla già di agentività di GPT4, quindi una sorta di teleologia "inconscia" scaturita in maniera non voluta dal suo training

l'ho sentito su questo podcast in cui danno anche i riferimenti al paper, ma ero in dormiveglia (tra l'altro a parlare è un francescano che mi pare bello sul pezzo!)


  • 1

#676 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23039 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 11:30

Immagino si riferisca a questo paper https://arxiv.org/abs/2303.12712

Anche se non mi pare parli molto di agency, è più una serie di esperimenti sulle capacità su una vasta gamma di task/dominii
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#677 Marguati

    opinion maker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3651 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 12:17

Negli anni 2000 si discuteva di come le nanotecnologie avrebbero posto rischi esistenziali per l'umanita', e si lanciavano moratorie*:
 

ETC Group proposes that governments declare an immediate moratorium on commercial production of new nanomaterials and launch a transparent global process for evaluating the socioeconomic, health and environmental implications of the technology


Non solo non si e' mai materializzata la minaccia, ma non si sono mai materializzate le tecnologie  asd
  
*

Spoiler

  • 1

#678 Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2988 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 12:43

Spoiler


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#679 Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2988 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 12:45

 

 

 

 

 

 

Non ditemi che non ve l'avevo detto.

 

 

 

si ma da quel che ricordo in quel discorso parlavamo di intelligenza artificiale nel senso di qualcosa di cosciente, e qui stiamo parlando di roba diversissima. Non ho mai avuto dubbi sul fatto che si sarebbero fatti enormi progressi nel campo dell'intelligenza artificiale. E ci sono già, solo che parliamo di statistica, non di un entità che ha preso coscienza di sè e si ribella contro l'umanità, che nonostante i titoli a effetto degli ultimi mesi continua a sembrarmi un qualcosa di (sbaglierò) lontanissimo sempre che sia possibile. I problemi a cui penso non sono tipo che da un giorno all'altro ci ritroviamo dentro Matrix o con un Hal 9000 pazzo che distrugge il mondo, quanto problemi etici e questioni legate a ripercussioni su lavoro ed econmia, sistema scolastico, deepfakes, proprietà intellettuale e cose del genere.

 

 

a) io non ho mai pensato una cosa del genere

 

b) questa cosa e' quantomeno adjacent to an AGI
 

c) Non sappiamo se sia cosciente, non sappiamo se sia un agi. Di base credo nessun sappia neanche perche' funzioni.

d) Pensare che questa cosa sia meno distruttiva di un hal impazzito, e' follia


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#680 dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13212 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 12:56

 

 

 

 

 

 

 

Non ditemi che non ve l'avevo detto.

 

 

 

si ma da quel che ricordo in quel discorso parlavamo di intelligenza artificiale nel senso di qualcosa di cosciente, e qui stiamo parlando di roba diversissima. Non ho mai avuto dubbi sul fatto che si sarebbero fatti enormi progressi nel campo dell'intelligenza artificiale. E ci sono già, solo che parliamo di statistica, non di un entità che ha preso coscienza di sè e si ribella contro l'umanità, che nonostante i titoli a effetto degli ultimi mesi continua a sembrarmi un qualcosa di (sbaglierò) lontanissimo sempre che sia possibile. I problemi a cui penso non sono tipo che da un giorno all'altro ci ritroviamo dentro Matrix o con un Hal 9000 pazzo che distrugge il mondo, quanto problemi etici e questioni legate a ripercussioni su lavoro ed econmia, sistema scolastico, deepfakes, proprietà intellettuale e cose del genere.

 

 

a) io non ho mai pensato una cosa del genere

 

b) questa cosa e' quantomeno adjacent to an AGI
 

c) Non sappiamo se sia cosciente, non sappiamo se sia un agi. Di base credo nessun sappia neanche perche' funzioni.

d) Pensare che questa cosa sia meno distruttiva di un hal impazzito, e' follia

 

 

a) non ho capito cosa non avrsti pensato

 

b. "adjacent"

 

 FOTO-FINALE-BASSA-300x171.jpg

 

c. ma si che lo sappiamo che non c'entra nulla la coscienza.

 

d. non so, ma di sicuro siamo d'accordo che comunque pongono enormi problemi, mi sembrava ovvio che stessi dicendo in quel senso.


  • 2

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#681 solaris

    Simmetriade.

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7880 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 13:05

Elon levati, ci pensa il garante asd


  • 0

#682 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23039 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 13:22

Negli anni 2000 si discuteva di come le nanotecnologie avrebbero posto rischi esistenziali per l'umanita', e si lanciavano moratorie*:
 

ETC Group proposes that governments declare an immediate moratorium on commercial production of new nanomaterials and launch a transparent global process for evaluating the socioeconomic, health and environmental implications of the technology


Non solo non si e' mai materializzata la minaccia, ma non si sono mai materializzate le tecnologie  asd
  
*

Spoiler

 

purtroppo però sta tecnologia funzionicchia ashd

 

sul rischio esistenziale alzo le mani e non ho niente da dire.

sulla potenziale rivoluzione in ambito white collar, quello sarà interessante.


  • 1

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#683 Marguati

    opinion maker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3651 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 13:31

 

 

Togli questo idiota dai, o almeno metti in spoiler la sua faccia di cazzo cosi' non dobbiamo vederla nella preview


  • 1

#684 Zpider

    Procrastinatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3633 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 14:48

Mi sbaglierò, ma ho la sensazione che i pericoli maggiori non siano lo scenario Skynet o l'impatto sull'occupazione (che sarà importante, ma in sistemi governati è sempre possibile mitigarli: la produttività, e quindi la ricchezza generata, aumentano. La questione si "riduce" quindi a trovare nuovi sistemi di modulazione del lavoro o di distribuzione della ricchezza che non sia legata in forma esclusiva al lavoro stesso, almeno per gestire la transizione).

Vedo però probabile un impatto meteorite a livello psicologico. Che centinaia di milioni di persone si possano trovare ad essere superate o fortemente ridimensionate nelle proprie mansioni, capacità intellettuali e creative da dei software nel giro di pochi anni non mi sembra una cosa di poco conto. Se dovessi puntare 100 euro lo farei sull'aumento del prezzo degli scolapasta.


  • 4

#685 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23039 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 15:04

Vedo però probabile un impatto meteorite a livello psicologico. Che centinaia di milioni di persone si possano trovare ad essere superate o fortemente ridimensionate nelle proprie mansioni, capacità intellettuali e creative da dei software nel giro di pochi anni non mi sembra una cosa di poco conto. Se dovessi puntare 100 euro lo farei sull'aumento del prezzo degli scolapasta.

 

anche in un altro senso - questi attrezzi sono sempre più bravi a darti gli stimoli di cui hai bisogno. potrai farti generare esattamente i contenuti che desideri (qualsiasi variazione possibile di buzzicona), all'infinito. 

magari è un paradiso eh ashd


  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#686 Zpider

    Procrastinatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3633 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 15:21

 

Vedo però probabile un impatto meteorite a livello psicologico. Che centinaia di milioni di persone si possano trovare ad essere superate o fortemente ridimensionate nelle proprie mansioni, capacità intellettuali e creative da dei software nel giro di pochi anni non mi sembra una cosa di poco conto. Se dovessi puntare 100 euro lo farei sull'aumento del prezzo degli scolapasta.

 

anche in un altro senso - questi attrezzi sono sempre più bravi a darti gli stimoli di cui hai bisogno. potrai farti generare esattamente i contenuti che desideri (qualsiasi variazione possibile di buzzicona), all'infinito. 

magari è un paradiso eh ashd

 

 

Hahaha sì, c'è anche l'elemento intrattenimento ad alto potenziale stile Infinite Jest.. ma su quello siamo già piuttosto avanti anche senza le AI.


  • 0

#687 Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2988 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 16:16

 

 

 

Togli questo idiota dai, o almeno metti in spoiler la sua faccia di cazzo cosi' non dobbiamo vederla nella preview

 

 

Ma c'e' della history? Lo metto in spoiler ma non ho capito perche'


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#688 Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2988 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 16:20

 

 

 

 

 

 

 

 

Non ditemi che non ve l'avevo detto.

 

 

 

si ma da quel che ricordo in quel discorso parlavamo di intelligenza artificiale nel senso di qualcosa di cosciente, e qui stiamo parlando di roba diversissima. Non ho mai avuto dubbi sul fatto che si sarebbero fatti enormi progressi nel campo dell'intelligenza artificiale. E ci sono già, solo che parliamo di statistica, non di un entità che ha preso coscienza di sè e si ribella contro l'umanità, che nonostante i titoli a effetto degli ultimi mesi continua a sembrarmi un qualcosa di (sbaglierò) lontanissimo sempre che sia possibile. I problemi a cui penso non sono tipo che da un giorno all'altro ci ritroviamo dentro Matrix o con un Hal 9000 pazzo che distrugge il mondo, quanto problemi etici e questioni legate a ripercussioni su lavoro ed econmia, sistema scolastico, deepfakes, proprietà intellettuale e cose del genere.

 

 

a) io non ho mai pensato una cosa del genere

 

b) questa cosa e' quantomeno adjacent to an AGI
 

c) Non sappiamo se sia cosciente, non sappiamo se sia un agi. Di base credo nessun sappia neanche perche' funzioni.

d) Pensare che questa cosa sia meno distruttiva di un hal impazzito, e' follia

 

 

a) non ho capito cosa non avrsti pensato

 

b. "adjacent"

 

 FOTO-FINALE-BASSA-300x171.jpg

 

c. ma si che lo sappiamo che non c'entra nulla la coscienza.

 

d. non so, ma di sicuro siamo d'accordo che comunque pongono enormi problemi, mi sembrava ovvio che stessi dicendo in quel senso.

 

 

a. Pensavo che sarebbe successo quello che e' successo, ovvero che venissero fuori dei sistemi apparentemente innocui (poi discutiamo anche di questo) , ma con la capacita' di rendere inutili e/o obsoleti una fetta di popolazione ababstanza ampia. Mi sbagliavo su due cose: 1) Non pensavo che i modelli a transformer potessero fare niente di neanche lontanamente vicino a quello che hanno fatto. 2) Mi aspetta una cosa del genere per il 2030

 

b. Qua non ho capito

 

c. Io non penso che lo sia, ma devi pormi questa domanda per un semplice motivo: non abbiamo ad oggi un modello scientifico che ci permettta di dire se una cosa e' cosciente o no

 

d. Qua siamo d'accordo, la portata di sta cosa per me e' pari all'invenzione della stampa


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#689 Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2988 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 16:25

Mi sbaglierò, ma ho la sensazione che i pericoli maggiori non siano lo scenario Skynet o l'impatto sull'occupazione (che sarà importante, ma in sistemi governati è sempre possibile mitigarli: la produttività, e quindi la ricchezza generata, aumentano. La questione si "riduce" quindi a trovare nuovi sistemi di modulazione del lavoro o di distribuzione della ricchezza che non sia legata in forma esclusiva al lavoro stesso, almeno per gestire la transizione).

Vedo però probabile un impatto meteorite a livello psicologico. Che centinaia di milioni di persone si possano trovare ad essere superate o fortemente ridimensionate nelle proprie mansioni, capacità intellettuali e creative da dei software nel giro di pochi anni non mi sembra una cosa di poco conto. Se dovessi puntare 100 euro lo farei sull'aumento del prezzo degli scolapasta.

 

Io sul rischio esistenziale non so bene, ma credo che nessuno lo sappia, la questione e' che sicuramente dobbiamo almeno porci il quesito e considerare un ventaglio di possibili outcomes, perche' se non vengono messi in piedi dei guardrail per gestire questa cosa ci esplodera' tra le mani senza ombra di dubbio.

 

Per il resto io sono un seguace di Ray Kurzweil, che e' un bomber, la cui previsione e':
1) Ci fonderemo con l'ai prima del 2029

2) Nel 2030 diventeremo sostanzialmente immortali ( raggiungeremo escape velocity)


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#690 Zpider

    Procrastinatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3633 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 16:34

Se è una roba alla San Junipero io firmo subito.


  • 1

#691 Gonzo

    Twenty-Three Lubed Up Schizophrenics With Delusions of Grandeur

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1353 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 16:39

Meglio Skynet


  • 0

the best ever death metal band out of Denton
never settled on a name.
but the top three contenders, after weeks of debate,
were Satan's Fingers, and the Killers, and the Hospital Bombers.


#692 Man-Erg

    Quando sulla riva verrai

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12337 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2023 - 21:26

Nel frattempo bloccato ChatGPT in Italia.

https://www.hdblog.i...privacy-perche/
  • 0

Trema la mano che insegue il sole, fino a sparire.


#693 Mr Repetto

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7393 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2023 - 08:26

Mi sbaglierò, ma ho la sensazione che i pericoli maggiori non siano lo scenario Skynet o l'impatto sull'occupazione (che sarà importante, ma in sistemi governati è sempre possibile mitigarli: la produttività, e quindi la ricchezza generata, aumentano. La questione si "riduce" quindi a trovare nuovi sistemi di modulazione del lavoro o di distribuzione della ricchezza che non sia legata in forma esclusiva al lavoro stesso, almeno per gestire la transizione).
Vedo però probabile un impatto meteorite a livello psicologico. Che centinaia di milioni di persone si possano trovare ad essere superate o fortemente ridimensionate nelle proprie mansioni, capacità intellettuali e creative da dei software nel giro di pochi anni non mi sembra una cosa di poco conto. Se dovessi puntare 100 euro lo farei sull'aumento del prezzo degli scolapasta.

Sì poi ok il problema privacy, regolazione, rischio terrorismo: tutto vero secondo me, ma non può e non deve fermare un progresso così utile per la produttività. Ok il rischio Skynet o super intelligenza ribelle: per me, per ora, sono ipotesi buone per la fantascienza, riconducibili al rischio terrorismo (debaser perché alzi le mani e non ti esponi su questo tema un po’ frivolo?).
Peró vorrei concentrarmi con voi sul problema concreto e imminente dello scolapasta, aka “le nostre chiappe/le nostre famiglie”.
Quello che tu descrivi mi pare uno scenario molto probabile per i colletti bianchi. Se ne è parlato ampiamente nel thread. Qualcosa di potenziato ma simile all’avvento del pc negli uffici a inizio secolo: c’era proprio una divisione netta tra chi lo sapeva usare e chi no, è quest’ultimo era diventato un dinosauro da un giorno all’altro. Togliere routinarietà al lavoro significa che l’intelligenza delle persone determina livelli di produttività molto più disomogenei tra chi saprà interagire (voi) e chi no (io) con questa roba.
Nella vita sono stato raramente early adopter di qualunque cosa, aspettando di capire ed avere un bel manuale di istruzioni fatto da chi ci aveva sbattuto la testa. Ma qua sto seriamente considerando di tuffarmici appena possibile. Come la vedete e che posizione avete voi sul quanto tempo investire per impararlo e quando può essere un buon momento? (Che lavoro faccio? Mi sa che non importa, se lo faccio davanti a un pc).
  • 0

#694 Mr Repetto

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7393 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2023 - 08:57

Io sul rischio esistenziale non so bene, ma credo che nessuno lo sappia, la questione e' che sicuramente dobbiamo almeno porci il quesito e considerare un ventaglio di possibili outcomes, perche' se non vengono messi in piedi dei guardrail per gestire questa cosa ci esplodera' tra le mani senza ombra di dubbio.

Per il resto io sono un seguace di Ray Kurzweil, che e' un bomber, la cui previsione e':
1) Ci fonderemo con l'ai prima del 2029
2) Nel 2030 diventeremo sostanzialmente immortali ( raggiungeremo escape velocity)

Per come la vedo: ci sono dei rischi, o temi regolatori, concreti e immediati. Il link al paper di The Future of Life Institute (FLI) a me sembra interessante e chiaro, ma a rischio obsolescenza velocissima come gran parte delle analisi che si vedono.
Poi ci sono i rischi fantascientifici che ci solleticano di più l’immaginazione (o l’immaginario) tipo le macchine che prendono il sopravvento sull’umanità. Ma non si vede perché dovrebbero avere una solidarietà di specie codeste macchine. Qualcuno potrebbe programmarle in modo malevolo ovviamente, ma è una questione di terrorismo o guerra. Ci sarà sempre qualcun altro che cercherà di contrastarle no? Un grande problema si avrebbe se l’intelligenza artificiale o altre evoluzioni tecnologiche nella potenza computazuionale spostassero il peso delle probabilità di vittoria da chi si difende, come è mediamente ora, a chi attacca. È così? Forse sí se i gap tecnologici tra due potenze rivali si ampliano, o comunque una delle potenza in conflitto ha la percezione che sia cosí e che convenga sfruttare il momento per attaccare per prima. Potremmo pazziare su queste ipotesi per ore ma non vedo alternative a che i nostri governi si attrezzino facendo del loro meglio come difesa, anti-terrorismo, magari diplomazia.
Infine ci sono le conseguenze non volute, che sono in larga parte imprevedibili. Come, per fare un esempio, l’effetto nefasto dei social network sull’informazione e poi sulla politica. Ma anche qua, che vuoi fare, sono cose che nessuno sa prevedere bene. La vera abilità di una società mi sembra quella di affrontare questi problemi velocemente e in modo efficace più che anticiparli.
  • 0

#695 Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2988 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2023 - 10:21

 

Mi sbaglierò, ma ho la sensazione che i pericoli maggiori non siano lo scenario Skynet o l'impatto sull'occupazione (che sarà importante, ma in sistemi governati è sempre possibile mitigarli: la produttività, e quindi la ricchezza generata, aumentano. La questione si "riduce" quindi a trovare nuovi sistemi di modulazione del lavoro o di distribuzione della ricchezza che non sia legata in forma esclusiva al lavoro stesso, almeno per gestire la transizione).
Vedo però probabile un impatto meteorite a livello psicologico. Che centinaia di milioni di persone si possano trovare ad essere superate o fortemente ridimensionate nelle proprie mansioni, capacità intellettuali e creative da dei software nel giro di pochi anni non mi sembra una cosa di poco conto. Se dovessi puntare 100 euro lo farei sull'aumento del prezzo degli scolapasta.

Sì poi ok il problema privacy, regolazione, rischio terrorismo: tutto vero secondo me, ma non può e non deve fermare un progresso così utile per la produttività. Ok il rischio Skynet o super intelligenza ribelle: per me, per ora, sono ipotesi buone per la fantascienza, riconducibili al rischio terrorismo (debaser perché alzi le mani e non ti esponi su questo tema un po’ frivolo?).
Peró vorrei concentrarmi con voi sul problema concreto e imminente dello scolapasta, aka “le nostre chiappe/le nostre famiglie”.
Quello che tu descrivi mi pare uno scenario molto probabile per i colletti bianchi. Se ne è parlato ampiamente nel thread. Qualcosa di potenziato ma simile all’avvento del pc negli uffici a inizio secolo: c’era proprio una divisione netta tra chi lo sapeva usare e chi no, è quest’ultimo era diventato un dinosauro da un giorno all’altro. Togliere routinarietà al lavoro significa che l’intelligenza delle persone determina livelli di produttività molto più disomogenei tra chi saprà interagire (voi) e chi no (io) con questa roba.
Nella vita sono stato raramente early adopter di qualunque cosa, aspettando di capire ed avere un bel manuale di istruzioni fatto da chi ci aveva sbattuto la testa. Ma qua sto seriamente considerando di tuffarmici appena possibile. Come la vedete e che posizione avete voi sul quanto tempo investire per impararlo e quando può essere un buon momento? (Che lavoro faccio? Mi sa che non importa, se lo faccio davanti a un pc).

 

 

Ma il fatto e' proprio questo, lo puo' usare anche un bambino di 5 anni, basta che tu sappia scrivere. E' gia' stato integrato nella suite di microsoft etcetc


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#696 Mr Repetto

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7393 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2023 - 14:29

[
Ma il fatto e' proprio questo, lo puo' usare anche un bambino di 5 anni, basta che tu sappia scrivere. E' gia' stato integrato nella suite di microsoft etcetc

Questo sì. Però mi sa che vale la pena, o meglio, sarà necessario, imparare ad usarlo meglio di come potrebbe fare un bambino.
  • 0

#697 strafanich

    .

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4294 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2023 - 15:37

Tranquilli, stanno facendo gli stress test pure ashd

 

https://arstechnica....over-the-world/

 

pare si sia inventato una balla per far risolvere un captcha a un umano utile idiota  :mellow:


  • 0

#698 Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2988 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2023 - 16:12

Io insisto:

 

https://time.com/626...ter-not-enough/

 

Here’s what would actually need to be done:
 
The moratorium on new large training runs needs to be indefinite and worldwide. There can be no exceptions, including for governments or militaries. If the policy starts with the U.S., then China needs to see that the U.S. is not seeking an advantage but rather trying to prevent a horrifically dangerous technology which can have no true owner and which will kill everyone in the U.S. and in China and on Earth. If I had infinite freedom to write laws, I might carve out a single exception for AIs being trained solely to solve problems in biology and biotechnology, not trained on text from the internet, and not to the level where they start talking or planning; but if that was remotely complicating the issue I would immediately jettison that proposal and say to just shut it all down.
 
Shut down all the large GPU clusters (the large computer farms where the most powerful AIs are refined). Shut down all the large training runs. Put a ceiling on how much computing power anyone is allowed to use in training an AI system, and move it downward over the coming years to compensate for more efficient training algorithms. No exceptions for governments and militaries. Make immediate multinational agreements to prevent the prohibited activities from moving elsewhere. Track all GPUs sold. If intelligence says that a country outside the agreement is building a GPU cluster, be less scared of a shooting conflict between nations than of the moratorium being violated; be willing to destroy a rogue datacenter by airstrike.

 

[
Ma il fatto e' proprio questo, lo puo' usare anche un bambino di 5 anni, basta che tu sappia scrivere. E' gia' stato integrato nella suite di microsoft etcetc

Questo sì. Però mi sa che vale la pena, o meglio, sarà necessario, imparare ad usarlo meglio di come potrebbe fare un bambino.

 

 

Io fossi in te starei sereno che non c'e' niente che alcuno di noi possa ragionevolmente fare per ripararsi da quello che verra'.


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#699 Billie

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1486 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2023 - 17:22

Io insisto:

 

https://time.com/626...ter-not-enough/

 

Here’s what would actually need to be done:
 
The moratorium on new large training runs needs to be indefinite and worldwide. There can be no exceptions, including for governments or militaries. If the policy starts with the U.S., then China needs to see that the U.S. is not seeking an advantage but rather trying to prevent a horrifically dangerous technology which can have no true owner and which will kill everyone in the U.S. and in China and on Earth. If I had infinite freedom to write laws, I might carve out a single exception for AIs being trained solely to solve problems in biology and biotechnology, not trained on text from the internet, and not to the level where they start talking or planning; but if that was remotely complicating the issue I would immediately jettison that proposal and say to just shut it all down.
 
Shut down all the large GPU clusters (the large computer farms where the most powerful AIs are refined). Shut down all the large training runs. Put a ceiling on how much computing power anyone is allowed to use in training an AI system, and move it downward over the coming years to compensate for more efficient training algorithms. No exceptions for governments and militaries. Make immediate multinational agreements to prevent the prohibited activities from moving elsewhere. Track all GPUs sold. If intelligence says that a country outside the agreement is building a GPU cluster, be less scared of a shooting conflict between nations than of the moratorium being violated; be willing to destroy a rogue datacenter by airstrike.

 

[
Ma il fatto e' proprio questo, lo puo' usare anche un bambino di 5 anni, basta che tu sappia scrivere. E' gia' stato integrato nella suite di microsoft etcetc

Questo sì. Però mi sa che vale la pena, o meglio, sarà necessario, imparare ad usarlo meglio di come potrebbe fare un bambino.

 

 

Io fossi in starei sereno che c'e' niente che alcuno di noi possa ragionevolmente fare per ripararsi da quello che verra'.

 

 

Qualcuno ultimamente ha parlato anche di strategie di marketing legate al lancio delle AI, è possibile che questi allarmi siano effettivamente esagerati?

Al netto del discorso, dati, lavoro ecc.


  • 0

#700 Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2988 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2023 - 17:58

 

Io insisto:

 

https://time.com/626...ter-not-enough/

 

Here’s what would actually need to be done:
 
The moratorium on new large training runs needs to be indefinite and worldwide. There can be no exceptions, including for governments or militaries. If the policy starts with the U.S., then China needs to see that the U.S. is not seeking an advantage but rather trying to prevent a horrifically dangerous technology which can have no true owner and which will kill everyone in the U.S. and in China and on Earth. If I had infinite freedom to write laws, I might carve out a single exception for AIs being trained solely to solve problems in biology and biotechnology, not trained on text from the internet, and not to the level where they start talking or planning; but if that was remotely complicating the issue I would immediately jettison that proposal and say to just shut it all down.
 
Shut down all the large GPU clusters (the large computer farms where the most powerful AIs are refined). Shut down all the large training runs. Put a ceiling on how much computing power anyone is allowed to use in training an AI system, and move it downward over the coming years to compensate for more efficient training algorithms. No exceptions for governments and militaries. Make immediate multinational agreements to prevent the prohibited activities from moving elsewhere. Track all GPUs sold. If intelligence says that a country outside the agreement is building a GPU cluster, be less scared of a shooting conflict between nations than of the moratorium being violated; be willing to destroy a rogue datacenter by airstrike.

 

[
Ma il fatto e' proprio questo, lo puo' usare anche un bambino di 5 anni, basta che tu sappia scrivere. E' gia' stato integrato nella suite di microsoft etcetc

Questo sì. Però mi sa che vale la pena, o meglio, sarà necessario, imparare ad usarlo meglio di come potrebbe fare un bambino.

 

 

Io fossi in starei sereno che c'e' niente che alcuno di noi possa ragionevolmente fare per ripararsi da quello che verra'.

 

 

Qualcuno ultimamente ha parlato anche di strategie di marketing legate al lancio delle AI, è possibile che questi allarmi siano effettivamente esagerati?

Al netto del discorso, dati, lavoro ecc.

 

 

No. Sorry.


  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi