Vai al contenuto


Foto
* * * * * 2 Voti

Terry Pratchett E Il Mondo Disco


  • Please log in to reply
27 replies to this topic

#1 Reynard

Reynard

    segno zodiacale: salamandra ascendente testadicazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9674 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 08 gennaio 2014 - 22:38

Terry Pratchett è uno scrittore inglese autore di svariati romanzi umoristici, la maggior parte dei quali appartiene alla ormai trentennale serie di Discworld. Si tratta di romanzi che potremmo genericamente definire 'fantasy', che presentano una gran diversità di personaggi, ambientazioni e trame, tutti ambientati sul mondo disco: un mondo piatto poggiato su quattro elefanti a loro volta poggiati sul dorso di una gigantesca tartaruga.
Partita come omaggio/parodia alla fantasy classica, nel corso del tempo la serie è arrivata a parodizzare qualsiasi cosa, generi letterari, forme d'arte (cinema, musica rock, opera), creando un perfetto, irresistibile doppio della nostra società.
Man mano che il pretesto fantasy scemava e quello parodico/umoristico prendeva piede, l'ambientazione stessa mutava, passando dal classico, generico 'medioevo fantasy' a una ambientazione più modernizzante, 'steam-punk' (magic-punk?), creando così uno degli universi immaginari più ricchi e più riconoscibili in circolazione.

L'umorismo di Pratchett è di tipica marca inglese, molto alla Douglas Adams, e non lontano da certi toni di Neil Gaman (con cui Pratchett ha collaborato nello spassoso Good Omens, "Buona Apocalisse a Tutti"). Di tecniche umoristiche ce ne sono di ogni tipo, da giochi di parole quasi imbarazzanti a stilettate di umor nerissimo. Se un difetto gli si può imputare, è di essere un gran ripetitore di se stesso: gag, battute e situazioni ben riuscite vengono riprese da un libro a un altro, il che fa sconsigliare la lettura bulimica del suo opus.

I romanzi sono arrangiati in cicli, all'interno di ognuno dei quali c'è una certa continuity. D'altra parte i romanzi possono anche essere letti in ordine casuale, indipendentemente l'uno dall'altro (anche se gli ultimi, per forza di cose, fanno più riferimenti a passate avventure... niente però che pregiudichi la comprensione).
I cicli sono caratterizzati da uno o più protagonisti principali, anche se spesso i protagonisti di un ciclo compaiono come personaggi secondari in romanzi di altri cicli. Poi ci sono diversi romanzi fuori ciclo.

Ecco i romanzi organizzati per cicli (quelli segnati con un asterisco sono quelli che ho letto).
Dove non compare il titolo in italiano, il romanzo non è stato ancora tradotto.

Ciclo di Rincewind
Rincewind (Scuotivento in italiano) è un mago fallito coinvolto suo malgrado in una infinita serie di avventure e disgrazie da cui continuerà a fuggire, solitamente per finire in posti peggiori da quelli da cui è fuggito. La sua capacità di sopravvivere a qualunque cosa, nonostante la assoluta mancanza di poteri magici, capacità speciali o persino una dose elementare di coraggio, è a suo modo il 'superpotere' di questo derelitto.
Il ciclo è quello che ha il tono più spiccatamente fantasy e avventuroso, con numerosi riferimenti ai classici del genere (indimenticabile l'ottuagenario guerriero Cohen il barbaro).

The Colour of Magic ("Il colore della magia")*
The Light Fantastic ("La luce fantastica")*
Sourcery ("Stregoneria")* [NB il titolo inglese non è un errore]
Eric ("Eric")*
Interesting Times*
The Last Continent
The Last Hero*

Di questi, il mio preferito è "Eric", parodia del Faust che ci butta dentro anche un po' di Odissea e un po' di Divina Commedia. Perché sì.

Ciclo delle streghe
Al centro di questi romanzi c'è una congrega di streghe rurali, la misantropa e inflessibile Granny Weatherwax, la gioviale, materna e (in gioventù ma non solo) di facili costumi Nanny Ogg, e la giovane, sentimentale e vagamente hippy Magrat Garlick. Questi sono i romanzi che più si basano sul folklore, sul fiabesco, sulle leggende (spesso riportate ai loro toni originali al di là dei cliché fantasy, vedere ad esempio il trattamento degli elfi in Lords and Ladies ). Inoltre in questo ciclo Pratchett si diverte a saccheggiare Shakespeare (basti dire che il titolo italiano di Lords and Ladies è "Streghe di una notte di mezza estate", mentre "Sorellanza stregonesca" è praticamente il Macbeth in salsa Pratchettiana)

Equal Rites ("L'arte della magia")* [non proprio appartenente al ciclo, compare Granny ma non la congrega]
Wyrd Sisters ("Sorellanza stregonesca")*
Witches Abroad ("Streghe all'estero")*
Lords And Ladies ("Streghe di una notte di mezza estate")*
Maskerade*
Carpe Jugulum*

Questo è il mio ciclo preferito, e mi è davvero difficile sceglierne uno. Ma se proprio devo dico "Streghe di una notte di mezza estate" (fra l'altro uno dei pochi per cui è necessario leggere anche il precedente).

Ciclo della guardia cittadina
Questo ciclo è ambientato quasi esclusivamente ad Ankh-Morpork, la più grande città del mondo disco (una sorta di miscuglio tra la Londra vittoriana e la New York di metà novecento). E' il più "magic-punk", quello più realistico e, forse, il più adulto. Protagonisti sono i membri del corpo di polizia della città, ed è per questo che la maggior parte delle trame consiste in detective stories. All'inizio protagonista era Carrot, giovane idealista allevato dai nani (e non-così-segreto autentico erede al trono della città), ma presto la scena viene dominata dal comandante delle guardie, Sam Vimes, sorta di Dirty Harry del mondo disco.

Guards! Guards! ("A me le guardie")*
Men at arms ("Uomini d'arme")*
Feet of Clay ("Piedi d'argilla")*
Jingo*
The Fifth Elephant*
Nightwatch
Thud
Snuff*

Di questi preferisco Feet of Clay per la trama, e The Fifth Elephant per l'ambientazione.

[Fine prima parte]
  • 7
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#2 Reynard

Reynard

    segno zodiacale: salamandra ascendente testadicazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9674 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 08 gennaio 2014 - 23:20

[seconda parte]

Ciclo di Morte
Naturalmente su mondo disco non poteva mancare una incarnazione antropomorfa della morte, e naturalmente essendo questo mondo disco Morte non poteva non abitare in un villino, non avere un debole per i gatti e una vita familiare... diciamo complicata.
E naturalmente non poteva non esserci una minaccia di apocalisse praticamente ad ogni libro.

Mort ("Morty l'apprendista")*
Reaper Man ("Il tristo mietitore")*
Soul Music ("All'anima della musica")* [il romanzo che ogni ondarocker dovrebbe leggere]
Hogfather
Thief of Time*

Soul Music spacca tutto!

Ciclo di Moist von Lipwig
Il più particolare dei cicli, dickensiano e ironico in maniera meno strettamente pratchettiana. Il protagonista è un brillante e fantasioso truffatore che viene costretto a mettere le sue doti al servizio della collettività.
Going Postal*
Making Money*

Ciclo di Tiffanny
In teoria sono romanzi per ragazzi, in realtà sospetto che siano quelli in cui Pratchett ci ha messo di più del suo. Lirici a modo loro. Psicologicamente i più approfonditi di tutti.
The Wee Free Men ("L'intrepida Tiffanny e i piccoli uomini liberi")*
A Hat Full of Sky ("Un cappello pieno di stelle")*
Wintersmith ("La corona di ghiaccio")*
I Shall Wear Midnight*

Fuori ciclo
Pyramids ("Maledette piramidi")*
Moving Pictures ("Stelle cadenti")* [il libro che ogni cinefilo dovrebbe leggere]
Small Gods ("Tartarughe divine")*
The Truth
The Amazing Maurice and his Educated Rodents
Monstrous Regiment
Unseen Academicals*
  • 2
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#3 zazdarovje

zazdarovje

    in realtà sono io Melina Riccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 558 Messaggi:
  • LocationMosca, Russia

Inviato 09 gennaio 2014 - 00:33

Non so quanto abbiano attinenza e mi unisco al thread da assoluto profano,

ma questo

Immagine inserita

e soprattutto questo

Immagine inserita

sono stati presenze insostituibili della mia preadolescenza smanettona.
  • 1

#4 Scott Pilgrim

Scott Pilgrim

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 841 Messaggi:

Inviato 09 gennaio 2014 - 09:58

Topic che arriva al momento giusto. Adoro gli altri due citati (Douglas e Gaiman) e proprio in questi giorni stavo pensando di leggere qualcosa di Pratchett. Mi aiuterà a far chiarezza per decidere da dove iniziare :lol:
  • 0

#5 ---

---

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4815 Messaggi:

Inviato 09 gennaio 2014 - 13:27

10/10 al topic e anche ai libri. Sospetto che la traduzione italiana sia talvolta scadente, ma non sapendo da dove cominciare dopo qualche volume ho lasciato perdere la ricerca. Ho letto i primi due della saga di Rincewind, "A me le guardie!" e "Morty l'apprendista". Gli ultimi due mi sono piaciuti in particolar modo, anche se la saga di Rincewind, con i suoi personaggi assurdi, ha molto da dire.

Un più c'è il Mondo Disco che è in pratica un personaggio a parte (vogliamo parlare della luce che si muove lentamente? asd )
  • 0

#6 Guybrush Threepwood

Guybrush Threepwood

    avvocato delle cause perse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3769 Messaggi:
  • Locationromagnolo in teutonia

Inviato 10 gennaio 2014 - 21:31

ottimo, come detto sono appena agli inizi con lui e mi sta piacendo molto assai, saccheggeró a piene mani :)
  • 0

#7 Guybrush Threepwood

Guybrush Threepwood

    avvocato delle cause perse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3769 Messaggi:
  • Locationromagnolo in teutonia

Inviato 05 maggio 2014 - 18:40

Ciclo di Tiffanny
In teoria sono romanzi per ragazzi, in realtà sospetto che siano quelli in cui Pratchett ci ha messo di più del suo. Lirici a modo loro. Psicologicamente i più approfonditi di tutti.
The Wee Free Men ("L'intrepida Tiffanny e i piccoli uomini liberi")*
A Hat Full of Sky ("Un cappello pieno di stelle")*
Wintersmith ("La corona di ghiaccio")*
I Shall Wear Midnight*



vero vero, questi sono proprio belli, pure per me per certi versi sono i suoi migliori e "più profondi"
  • 0

#8 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3301 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 05 maggio 2014 - 18:41

Sono quelli che mi piacciono meno asd
  • 0

 

Talmente brutto che e' da considerare 90

 

 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 

guarda uso di nuovo l'esempio del Mein Kampf che mi è piaciuto parecchio

 


#9 Guybrush Threepwood

Guybrush Threepwood

    avvocato delle cause perse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3769 Messaggi:
  • Locationromagnolo in teutonia

Inviato 05 maggio 2014 - 18:45

uhm, addirittura? :blink:

diciamo che finora di quello che ho letto di lui mi è piaciuto praticamente tutto, finora quello che mi è piaciuto di meno è snuff, probabilmente soprattutto perchè il capitano "vimes" è il protagonista con cui finora mi sono "identificato" di meno
  • 0

#10 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3301 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 05 maggio 2014 - 18:46

Pensa che è il suo personaggio preferito insieme alla Weatherwax
  • 0

 

Talmente brutto che e' da considerare 90

 

 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 

guarda uso di nuovo l'esempio del Mein Kampf che mi è piaciuto parecchio

 


#11 Reynard

Reynard

    segno zodiacale: salamandra ascendente testadicazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9674 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 05 maggio 2014 - 18:56

Pensa che è il suo personaggio preferito insieme alla Weatherwax

Pure il mio, ma concordo con jdv: "Snuff" non è riuscito un granché, forse perché troppo prolisso o forse perché la morale è calata in modo privo di sottigliezza.
"Thud" (che ho letto nel frattempo) invece è Vimes ai massimi livelli.

Riguardo al ciclo di Tiffany, mi sono dimenticato di dire qual è il mio preferito: "I Shall Wear Midnight", che tira le somme di molte cose, dal punto di vista narrativo, tematico, di atmosfere... (con un ritorno inaspettato ma graditissimo).
  • 0
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#12 Guybrush Threepwood

Guybrush Threepwood

    avvocato delle cause perse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3769 Messaggi:
  • Locationromagnolo in teutonia

Inviato 05 maggio 2014 - 19:03

beh, proveró anche gli altri, visto che mi sono posto l'obbiettivo di leggere l'opera omnia, mi fa piacere sapere quindi che gli altri potrebbero piacermi di più... in effetti i shall wear midnight è molto bello, anche se forse io continuo a preferire un pelo wintersmith visto che è il primo del ciclo che ho letto.

in ogni caso sono molto curioso di cominciare il ciclo delle streghe, di quello ancora non ho letto niente.
  • 0

#13 Reynard

Reynard

    segno zodiacale: salamandra ascendente testadicazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9674 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 05 maggio 2014 - 19:17

in ogni caso sono molto curioso di cominciare il ciclo delle streghe, di quello ancora non ho letto niente.

Avresti dovuto leggere "Equal Rites" prima di "I Shall Wear Midnight".
  • 0
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#14 Guybrush Threepwood

Guybrush Threepwood

    avvocato delle cause perse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3769 Messaggi:
  • Locationromagnolo in teutonia

Inviato 05 maggio 2014 - 19:21

accatto sempre quello che trovo in biblio, quindi non seguo un ordine preciso... ^_^
  • 0

#15 Guybrush Threepwood

Guybrush Threepwood

    avvocato delle cause perse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3769 Messaggi:
  • Locationromagnolo in teutonia

Inviato 05 maggio 2014 - 19:27

cmq qua in germania lui tira parecchio, in italia invece? perchè prima non l'avevo mai sentito nominare
  • 0

#16 ---

---

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4815 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2014 - 08:05

Credo sia piuttosto famoso anche in Italia, i suoi libri erano presenza fissa anche nei tristissimi scaffali fantasy della Feltrinelli. Il problema è che secondo me la traduzione italiana (soprattutto per la saga di Rincewind) lascia un po' a desiderare.
  • 0

#17 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3301 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 06 maggio 2014 - 09:09

Io, nonostante l'anglofilia, ho il brutto vizio di leggerli in italiano. Perché mi piace centellinarli, altrimenti avrei già finito da mo' quelli usciti asd

E comunque si presentò in Italia, qui col vostro affezionatissimo:

Immagine inserita
  • 2

 

Talmente brutto che e' da considerare 90

 

 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 

guarda uso di nuovo l'esempio del Mein Kampf che mi è piaciuto parecchio

 


#18 ---

---

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4815 Messaggi:

Inviato 06 maggio 2014 - 09:50

Non è un delitto leggerli in italiano naturalmente, lo sto facendo anche io asd
  • 0

#19 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3301 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 06 maggio 2014 - 09:54

Avete visto i tre film tv di Hogswatch, The Colour of Magic e Going Postal?

Che i fan di Game Of Thrones si recuperino almeno il terzo solo per vedere lui come patrizio



Anche nel secondo c'è un regalino come Vetinari


  • 1

 

Talmente brutto che e' da considerare 90

 

 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 

guarda uso di nuovo l'esempio del Mein Kampf che mi è piaciuto parecchio

 


#20 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3301 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 24 settembre 2014 - 20:11

http://www.theguardi...lly-neil-gaiman


  • 0

 

Talmente brutto che e' da considerare 90

 

 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 

guarda uso di nuovo l'esempio del Mein Kampf che mi è piaciuto parecchio

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq