Vai al contenuto


Foto
- - - - -

[Pietra Miliare] Marianne Faithfull - Broken English (Island 1979)


  • Please log in to reply
1 reply to this topic

#1 Reynard

Reynard

    poligraf poligrafovic pallinov

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9507 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 30 dicembre 2013 - 15:13

http://www.ondarock....okenenglish.htm

E qui si fonda il successo artistico di “Broken English”. Ancor prima che eccellente raccolta di canzoni, ancor prima che esempio di formidabile conversione al nuovo verbo wave, il disco è manifesto di un diverso modello di artista e interprete, di donna fiera e combattiva che nei suoi problemi, nelle sue angosce, scorge un'opportunità, piuttosto che uno scoglio. L'opportunità di presentarsi senza filtri, di esporre il proprio vissuto nella maniera più diretta e verace possibile, di rendere palese un approccio più passionale, più conturbante, alla femminilità. Pace se i benpensanti si voltarono sdegnati. C'è vita in questo disco, prima di tutto. Il resto è sua naturale conseguenza.

C'è un aspetto di questo album che emerge tra le righe della recensione, ma non fa male ribadire: "Broken English", prima ancora che raccolta di ottimi brani, è un capolavoro di interpretazione. Il suo fascino principale sta in quella voce arrochita e cupa e nella carica di energia compressa che riversa nei brani. Lo stile scarno, ipnotico e spigoloso della parte strumentale è perfettamente funzionale a questa forza della natura sull'orlo dell'esplosione,
Marianne Faithfull da parte di quella genealogia di interpreti più rimarchevoli per l'autenticità e l'intensità che per raffinate doti tecniche. Da qualche parte tra Janis Joplin e Thalia Zedek.
  • 5
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#2 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6889 Messaggi:

Inviato 12 novembre 2018 - 09:02

posto qui visto che e' nella sezione giusta, ma c'e' un altro broken english topic da incorporare.

 

questa e' piu' da monografia (l'occasione e' in uscita di un nuovo album in collaborazione con cave & ellis):


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq