Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Gravity (Cuarón, 2013)


  • Please log in to reply
117 replies to this topic

#61 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3923 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 12:45

Saluti a tutti, non mi ripeterò. Un abbraccio.
  • 0

#62 vegeta851

vegeta851

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8571 Messaggi:
  • LocationFerrara

Inviato 09 ottobre 2013 - 13:05

YAAAAAAAAAAAAAAAAWN

vabbè, a chi chiedeva se il film merita la visione in 3D, segnalo questo interessante articolo di Luca Malavasi che definisce "Gravity" "il primo film in 3D della storia"

http://www.cineforum...nsTexts/view/89

sì so che non sta bene linkare articoli altrui, ma mi pare che queste parole rispondano perfettamente a chi si interrogava sull'utilità della "terza dimensione" in un film come questo
  • 1

#63 Guest_cinemaniaco_*

Guest_cinemaniaco_*
  • Guests

Inviato 09 ottobre 2013 - 13:23

c'è breat easton ellis che parla male di gravity da tipo un mese su twitter, da quando lo ha visto a venezia...

ho come il terrore che sia un film noioso come lo descrive lui.

una delle poche stroncature: http://www.newyorker...=social_retweet

#64 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13002 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 13:34

c'è breat easton ellis che parla male di gravity da tipo un mese su twitter, da quando lo ha visto a venezia...

ho come il terrore che sia un film noioso come lo descrive lui.


E' un film spielberghiano e (come suggerrito da qualcuno) fordiano. Ovvio che un cinico professionista come Ellis non possa che parlarne male.
Può non piacere (come tutto), ma per annoiarsi bisogna mettersi proprio lì con la precisa intenzione di non farsi coinvolgere in nessun modo.
  • 0

#65 Guest_cinemaniaco_*

Guest_cinemaniaco_*
  • Guests

Inviato 09 ottobre 2013 - 13:44

Ovvio che un cinico professionista come Ellis non possa che parlarne male.


si è vero anche questo asd basta leggere cosa ha scritto di breaking bad ultimamente...

però è un film con due personaggi nel nulla... o ho capito male?

#66 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21877 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 13:49

però è un film con due personaggi nel nulla... o ho capito male?


sì, ci sono soltanto due personaggi. non vedo cosa c'entri con la noia, però.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#67 Guest_cinemaniaco_*

Guest_cinemaniaco_*
  • Guests

Inviato 09 ottobre 2013 - 13:50

sì, ci sono soltanto due personaggi. non vedo cosa c'entri con la noia, però.


bè se uno dei due è sandra bullock c'entra eccome asd

#68 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3923 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 13:51


c'è breat easton ellis che parla male di gravity da tipo un mese su twitter, da quando lo ha visto a venezia...

ho come il terrore che sia un film noioso come lo descrive lui.


E' un film spielberghiano e (come suggerrito da qualcuno) fordiano. Ovvio che un cinico professionista come Ellis non possa che parlarne male.
Può non piacere (come tutto), ma per annoiarsi bisogna mettersi proprio lì con la precisa intenzione di non farsi coinvolgere in nessun modo.

spielberghiano secondo me lo è nei dialoghi (e nel famoso monologo), ma non nella vicenda minimale, troppo discreta per un uno come Spielberg, che generalmente punta sull'epica nei suoi film.
  • 0

#69 selva

selva

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1095 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 21:03

Di spielberg c'è anche il nome della protagonista, Ryan, che deve tornare a casa come il soldato (telefono casa, ululiamo come i cani, ultimo stadio per sentirsi parte di qualcosa).


Ovviamente il direttore della fotografia è Lubezki con i suoi piani sequenza fluttuanti e le soggettive adrenaliniche, con l'ultima lacrima che incessante si avvicina mettendo fuori fuoco il volto della bullock: qualcosa di straordinario.
Poi vediamo un poster dell'uomo vitruviano, vediamo scacchi che fluttuano ricordandoci il Bergman che gioca con la morte e ci ricordiamo che grave vuol dire tomba.
  • 0

#70 neuro

neuro

    king (beyond the wall)

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3619 Messaggi:
  • Locationqua

Inviato 10 ottobre 2013 - 06:38

un film interessante e allo stesso tempo la delusione dell'anno perchè mi aspettavo veramente il capolavoro

tecnicamente è stupendo, i movimenti di camera, i piani sequenza, il sonoro - tutto questo rasenta la perfezione

ma io francamente non ce la faccio a passare sopra ai dialoghi del menga e al moralino disneyano, veramente mi fanno venire reazioni inconsulte

(le incongruenze scientifiche ci sono ma non sono così ingombranti secondo me)

mi ha ricordato insomma molto questo pezzo

http://www.repubblic...tor_2-66242506/

è ovvio a tutti quelli che hanno visto il film il momento esatto in cui va tutto in vacca e la tensione eccezionale creata fino a quel momento viene rimpiazzato da un tentativo completamente fallito di cinema alto

in questo sono in disaccordo con la recensione: probabilmente le intenzioni di Cuaron erano diverse, ma guardando ai risultati stiamo parlando di Apollo 13 (girato molto meglio) non di Odissea o Solaris

ha ragione invece chi ha parlato di film spielberghiano - infatti "tecnicamente mirabile ma storia e dialoghi insopportabili" è la recensione che farei su twitter sia di questo che di Lincoln se avessi twitter

che poi, oh, ho dato sette convinto a entrambi perchè sono comunque visioni belle e intelligenti, ma i capolavori sono altri

ad esempio per me non solo I figli degli uomini rimane un film nettamente superiore a questo, ma pure Y tu mama tambien, che sotto le apparenze di una bella storia erotica a tre è in realtà una riflessione su come si collocano le nostre vite nel mondo
  • 0
apri apri, apri tutto!

#71 neuro

neuro

    king (beyond the wall)

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3619 Messaggi:
  • Locationqua

Inviato 10 ottobre 2013 - 07:01

per chi fosse interessato a cosa succede ad incasinarsi coi sistemi di riferimento (in particolar modo quelli non inerziali)

Spoiler


spero di aver contribuito anche oggi alla verità e alla pace
  • 1
apri apri, apri tutto!

#72 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3923 Messaggi:

Inviato 10 ottobre 2013 - 07:20

grazie neuro. come dicevo pagine fa, mentre guardavo il film la prima volta ingenuamente mi chiedevo come potesse essere possibile che a 600 km di altezza non ci fosse gravità. poi, il giorno dopo, mi sono detto "ah beh per forza, stanno orbitando...". vabbè tutto il resto dei discorsi poi è degenerato, e per i toni fastidiosi utilizzati chiedo scusa.
  • 0

#73 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27564 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 10 ottobre 2013 - 09:22


c'è breat easton ellis che parla male di gravity da tipo un mese su twitter, da quando lo ha visto a venezia...

ho come il terrore che sia un film noioso come lo descrive lui.


E' un film spielberghiano e (come suggerrito da qualcuno) fordiano.


:wub:

La bellezza e la grandezza del cinema è proprio questa: riuscire a emozionare anche quei poveri disgraziati che non sono laureati in fisica.
Ma davvero dai: è così difficile capire che per la stragrande maggioranza degli esseri umani lo spazio è uno spazio immaginato? E come potrebbe essere diversamente? Altrimenti sarebbe documentarismo - degnissimo, per carità: ma lasciateci sognare.
  • 2

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#74 Marguati

Marguati

    opinion maker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3350 Messaggi:

Inviato 10 ottobre 2013 - 11:01

per chi fosse interessato a cosa succede ad incasinarsi coi sistemi di riferimento (in particolar modo quelli non inerziali)

Spoiler


spero di aver contribuito anche oggi alla verità e alla pace


Stai facendo un po' di confusione: la forza centrifuga è una forza apparente, la forza centripeta è esattamente la forza di gravità in questo caso (approssimazione newtoniana).

Caduta libera ha senso come termine: parlando di orbite, se guardi alla traiettoria che si avrebbe per inerzia (cioè partire per la tangente, letteralmente) allora si, stai cadendo continuamente - non mi sembra fuorviante.
  • 0

#75 Dylan

Dylan

    Ball don't lie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6922 Messaggi:

Inviato 10 ottobre 2013 - 11:09

flame + contenuti

ora voglio vedere chi si lamenta asd
  • 3
Per sogni, per chimere
e per castelli in aria
l’anima ho milionaria.

#76 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11967 Messaggi:

Inviato 10 ottobre 2013 - 11:10

Ma davvero dai: è così difficile capire che per la stragrande maggioranza degli esseri umani lo spazio è uno spazio immaginato? .


io l'ho scritto da un'altra parte, ma insomma non è galaxy express, certe cose (non dico qualsiasi dettaglio eh, ma tipo il magagnone di Clooney che stando fermo, molla un cavo e cade, però al rallentatore mi raccomando) in un contesto realistico dove vedi la stazione spaziale internazionale che ormai vedi nei telegiornali chiedono un po' troppo a livello di sospensione dell'incredulità. Un po' come se in un film ambientato sulla terra uno a un certo punto decollasse verso il cielo e nessuno facesse una piega
  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#77 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21877 Messaggi:

Inviato 10 ottobre 2013 - 11:11

Un po' come se in un film ambientato sulla terra uno a un certo punto decollasse verso il cielo e nessuno facesse una piega


Ma dai, come se nei film ambientati sulla terra non ci fossero inverosimiglianze ovunque.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#78 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11967 Messaggi:

Inviato 10 ottobre 2013 - 11:16


Un po' come se in un film ambientato sulla terra uno a un certo punto decollasse verso il cielo e nessuno facesse una piega


Ma dai, come se nei film ambientati sulla terra non ci fossero inverosimiglianze ovunque.


si, però appunto dipende dal contesto, ecco. Un conto è se vedo il signore degli anelli, un conto è se è heat la sfida, diciamo che a seconda del film si ha un grado diverso di tolleranza per le cose irrealistiche
  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#79 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27564 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 10 ottobre 2013 - 11:17

Un po' come se in un film ambientato sulla terra uno a un certo punto decollasse verso il cielo e nessuno facesse una piega


Ne succedono di peggio nei film americani, e appunto nessuno fa una piega: vedi quello che spara ragnatele dai polsi.
Scherzi a parte: anche nei film d'azione con ambientazione iperrealistica (tipo la saga Bourne o gli ultimi Bond) vedi cose abbastanza improbabili in un contesto quotidiano. La sospensione di incredulità (va bene,è eccessiva) non è richiesta, è indotta: al punto in cui ti conduce la tensione del film, non dovresti nemmeno farci caso, in teoria (parliamo di persone normali, spettatori, ragazzi, destouches vari).
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#80 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11967 Messaggi:

Inviato 10 ottobre 2013 - 12:06


Un po' come se in un film ambientato sulla terra uno a un certo punto decollasse verso il cielo e nessuno facesse una piega


Ne succedono di peggio nei film americani, e appunto nessuno fa una piega: vedi quello che spara ragnatele dai polsi.
Scherzi a parte: anche nei film d'azione con ambientazione iperrealistica (tipo la saga Bourne o gli ultimi Bond) vedi cose abbastanza improbabili in un contesto quotidiano. La sospensione di incredulità (va bene,è eccessiva) non è richiesta, è indotta: al punto in cui ti conduce la tensione del film, non dovresti nemmeno farci caso, in teoria (parliamo di persone normali, spettatori, ragazzi, destouches vari).


boh, quella cosa di clooney che cade l'ho notata all'istante e non sono certo il solo, e sono tutt'altro che un osservatore pignolo: la prima volta che ho visto alta tensione non ho fatto una piega per il finale e chiunque abbia visto quel film credo si possa rendere conto di quanto appunto le mie capacità osservative facciano pena.
  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq