Vai al contenuto


Foto
* * * * * 2 Voti

JORDI SAVALL


  • Please log in to reply
35 replies to this topic

#1 Giacomo Pavan

Giacomo Pavan

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 16 Messaggi:
  • LocationMusile Di Piave VE

Inviato 25 agosto 2012 - 12:19

Vorrei aprire una discussione su un personaggio che sicuramente credo stia dando un impulso notevole per il recupero e la divulgazione della musica antica: Jordi Savall.

"Jordi Savall è una figura eccezionale nel panorama musicale attuale. Per oltre 30 anni si è dedicato alla scoperta di tesori musicali abbandonati: trent’anni anni di ricerca e studio, sia come violista che come direttore. A partire dal 1970 incide come solista o direttore i capolavori del repertorio per viola da gamba, divenendo rapidamente uno dei più grandi interpreti di questo strumento. Con i tre gruppi musicali Hesperion XXI, La Capella Reial de Catalunya e Le Concert des Nations, fondati insieme a Montserrat Figueras, Savall esplora e crea un universo di emozioni e bellezza, restituendolo a milioni di amanti della musica, facendo conoscere al mondo la viola da gamba e le musiche dimenticate di diversi paesi e accreditandosi così come uno dei principali difensori della musica antica. [...]
Jordi Savall ha inciso più di 170 CD e ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui:Officier de l'Ordre des Arts et Lettres (1988), Croce di Sant Jordi (1990), "Musicista dell'anno" da Le Monde de la Musique (1992) e "Solista dell'anno" di Victoires de la Musique (1993), Medaglia d’Oro delle Belle Arti (1998), Membro Onorario della Konzerthaus di Vienna (1999), Victoires de la Musique alla carriera (2002), Dottore Honoris Causaall’Università Cattolica di Louvain, Belgio (2000), all’Università di Barcellona (2006) e all'Università di Evora (2007). Nel 2008 Savall è stato nominato dall’Unione Europea “Ambasciatore per il dialogo interculturale” e “Artista per la pace” all’interno del programma Ambasciatori di buona volontà dell’UNESCO. Nel 2009 è stato nuovamente nominato “Ambasciatore del 2009 della creatività e dell’innovazione” dall’Unione Europea. Sempre nel 2009 ha ricevuto il premio Händelpreis der Stadt Halle in Germania e il Premio Nazionale di Musica del Consiglio Nazionale della Cultura e delle Arti di Catalogna, per la sua carriera professionale. Nel 2010 ha ricevuto il premio della Reale Accademia delle Arti e della Scienza come migliore interprete solista per il disco “The Celtic Viol”, oltre al Praetorius Musikpreis Niedersachsen 2010. Nel 2011 il libro-CD “Dinastia Borgia” ha ricevuto il Grammy Award nella categoria Best Small Ensemble Performance.
Riuniti da un intento comune, lo studio e l’esecuzione della musica antica basandosi su premesse nuove e moderne, e affascinati dall'immensa ricchezza del repertorio musicale ispanico ed europeo precedente il 1800, Jordi Savall (archi), Montserrat Figueras (voce), Lorenzo Alpert (fiati e percussioni) e Hopkinson Smith (strumenti a corde pizzicate) fondarono nel 1974 l'ensemble Hespèrion XX (dal 2000 Hesperion XXI), dedicato all'esecuzione e rivalutazione di alcuni aspetti essenziali di questo repertorio [...] "

(tratto da: http://www.alia-vox.com)




Quest'anno ho avuto la fortuna di assistere ad un suo concerto completamente gratuito alla Fenice di Venezia in occasione del "Festival di musica balcanica Dimitrie Cantemir". Per questa occasione ha presentato un insieme di brani, composizioni tradizionali armeni e seferditi, per lo più recuperati dal "Le Livre De La Science De La Musique" di Dimitrie Cantemir (1673-1723). Questi fu una personalità poliedrica di spicco nella cultura romena, spesso paragonato a Lorenzo De' Medici. Fu sovrano della Moldavia, un prolifico letterato e filosofo, storico, compositore, musicologo, linguista, etnografo e geografo. Le Livre De La Science De La Musique scritto in lingua turca è una sua opera, che scrisse durante il suo soggiorno a Costantinopoli, che comprende uno studio approfondito della musica ottomana laica e religiosa, il primo sistema di annotazione musicale della musica ottomana.



Savall in particolare ha pubblicato due CD dove esegue le musiche di Cantemir Dimitrie che personalmente trovo fantastici, unici e togli fiato per l'abilità di interpretazione e d'esecuzione, Tali cd sono:


1) ISTANBUL. DIMITRIE CANTEMIR, “The Book of the Science of Music” and the Sephardic and Armenian musical traditions;



2)LA SUBLIME PORTE, Voix d’Istanbul (1430 – 1750).
Immagine inserita
Immagine inserita
  • 4

#2 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 25 agosto 2012 - 13:36

caro Pavan, con me sfondi non una porta ma un portone aperto!
Savall è senza dubbio uno dei massimi musicisti contemporanei e, come hai ben scritto, è colui che ha dato il maggior impulso negli ultimi 30 anni alla riscoperta della musica antica.
io lo seguo ormai da tempo e, purtroppo, solo una volta m'è capitato di ascoltarlo in concerto.
la sua caratteristica è quella di essere assolutamente poliedrico nella sua ricerca, spaziando dalla musica antica dei popoli mediterranei (europei e arabi) a quella nordica.
i suoi progetti musicali (essenzialmente Herperion, Concert des Nations, Capella Reyal) si sono contraddistinti non solo per una rigorosa ricerca filologica ma anche per la freschezza delle interpretazioni.
Anche al di fuori di questi progetti ha saputo imprimere la sua impronta nel recupero, ad es., delle Sonate per Viola da gamba e Cembalo di Bach (un disco che è tra i più belli di sempre, in coppia con Koopman).
non dimentichiamo il lavoro enorme di riscoperta della musica francese e spagnola del xv e xvi secolo, in particolare i dischi dedicati a Marais e Rameau.
Proprio su questi (e in generale sulla musica ai tempi del Roi Soleil) fu incentrata la memorabile colonna sonora del film Tout Les Matin Du Monde.
altro contributo fondamentale è stata la fondazione dell'etichetta discografica Alia Vox, con oggi uno dei cataloghi dedicati alla musica antica più forniti di sempre e caratterizzati da un'elevatissima qualità, sonora e nel packaging.
come saprai, anche la figlia Arianna è ormai una realtà viva e importante e sta proseguendo sul percorso che fu di sua madre, la compiante e prematuramente comparsa Monserrat Figueras (una delle voci più belle mai incise su disco); proprio a lei Arianna Savall ha dedicato il suo ultimo lavoro discografico, per l'ECM, un disco di delicata bellezza: Hirundo Maris

se può interessare, queste solo le prossime date in Italia:

- 26/08 Verbania (sold out)
- 18/09 Milano
- 19/09 Torino
- 2 e 3/12 Firenze
  • 4
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#3 Giacomo Pavan

Giacomo Pavan

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 16 Messaggi:
  • LocationMusile Di Piave VE

Inviato 25 agosto 2012 - 14:45

caro Pavan, con me sfondi non una porta ma un portone aperto!
Savall è senza dubbio uno dei massimi musicisti contemporanei e, come hai ben scritto, è colui che ha dato il maggior impulso negli ultimi 30 anni alla riscoperta della musica antica.
io lo seguo ormai da tempo e, purtroppo, solo una volta m'è capitato di ascoltarlo in concerto.
la sua caratteristica è quella di essere assolutamente poliedrico nella sua ricerca, spaziando dalla musica antica dei popoli mediterranei (europei e arabi) a quella nordica.
i suoi progetti musicali (essenzialmente Herperion, Concert des Nations, Capella Reyal) si sono contraddistinti non solo per una rigorosa ricerca filologica ma anche per la freschezza delle interpretazioni.
Anche al di fuori di questi progetti ha saputo imprimere la sua impronta nel recupero, ad es., delle Sonate per Viola da gamba e Cembalo di Bach (un disco che è tra i più belli di sempre, in coppia con Koopman).
non dimentichiamo il lavoro enorme di riscoperta della musica francese e spagnola del xv e xvi secolo, in particolare i dischi dedicati a Marais e Rameau.
Proprio su questi (e in generale sulla musica ai tempi del Roi Soleil) fu incentrata la memorabile colonna sonora del film Tout Les Matin Du Monde.
altro contributo fondamentale è stata la fondazione dell'etichetta discografica Alia Vox, con oggi uno dei cataloghi dedicati alla musica antica più forniti di sempre e caratterizzati da un'elevatissima qualità, sonora e nel packaging.
come saprai, anche la figlia Arianna è ormai una realtà viva e importante e sta proseguendo sul percorso che fu di sua madre, la compiante e prematuramente comparsa Monserrat Figueras (una delle voci più belle mai incise su disco); proprio a lei Arianna Savall ha dedicato il suo ultimo lavoro discografico, per l'ECM, un disco di delicata bellezza: Hirundo Maris

se può interessare, queste solo le prossime date in Italia:

- 26/08 Verbania (sold out)
- 18/09 Milano
- 19/09 Torino
- 2 e 3/12 Firenze


Non sapevo che facesse in questo periodo concerti in Italia grazie mille. Se riesco andrò a vederlo a Milano. Comunque per caso sapresti consigliarmi ensemble, orchestre o gruppi di musicisti che in qualche modo svolgano un lavoro di diffusione di musica rara ed antica, simil Savall ed Hesperion XXI?
  • 0

#4 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 25 agosto 2012 - 16:27

ti consiglio di ascoltare gli ensemble anonymus, canadesi del quebec, (secondo me) i migliori che ci sono in giro, se dovessi vedere questo cd prendilo al volo che è spettacolare
Immagine inserita
senti un po' qua

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=V-3IsMV38vs

poi ci sarebbero i modo antiquo italianissimi di firenze, attivi dall'84, han registrato cose davvero notevoli, come i carmina burana originali, dei lavori di scarlatti, e una decina di cd di vivaldi,etc... alcuni dei quali pluripremiati dalla critica. la loro leader è bettina hoffman una grandissima suonatrice di viola da gamba

http://www.youtube.com/watch?v=9EDzdcHoK7M&feature=player_detailpage

questo pezzo di diego ortiz lo trovi in questo splendido cd della brilliant classics
Immagine inserita
savall è un grandissimo, qualche anno fa ascoltai alcune sue registrazioni alla radio e rimasi estasiato, eran musiche evocative, incantevoli e fiabesche, mi innamorai della musica medievale...
qualche mese fa ho preso questo box alla feltrinelli all'incredibile prezzo di 20 euro circa...
Immagine inserita
8 cd uno meglio dell'altro...
  • 1

#5 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 25 agosto 2012 - 18:35

mi accorgo ora che il thread è nella sottosezione "dischi recensiti"... andrebbe spostato nella sezione principale



in merito ad altri ensemble che si occupano di musica antica, al momento mi vengono in mente gli italiani De Labyrintho e Micrologus, i francesi dell'Ensemble Gilles Binchois, poi ci sono tanti ensemble inglesi molto specializzati (come i Tonus Peregrinus o lo storico Hilliard Ensemble) o gli ensemble riconducibili al grande Philippe Herrewege.

a latere, ti consiglio di ascoltare Being Dufay, un disco che rivede in maniera molto intelligente le musiche del grande compositore fiammingo, alla luce del soundscape contemporaneo (se ti può interessare, per me tra i primi 3 dischi del decennio scorso, eh).


sono tutti progetti però molto specialistici e con ambiti molto ben definiti; l'ambio spettro musicale su cui lavora invece Savall è quasi senza precedenti e, come scrivevo sopra, rappresenta una delle massime conquiste musicali a cavallo tra i due secoli.
  • 1
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#6 Ex-Magnetron

Ex-Magnetron

    Il madrigalista

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 117 Messaggi:

Inviato 25 agosto 2012 - 19:28

l'ampio spettro musicale su cui lavora invece Savall è quasi senza precedenti e rappresenta una delle massime conquiste musicali a cavallo tra i due secoli.


vero.
  • 1

#7 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 25 agosto 2012 - 20:26


l'ampio spettro musicale su cui lavora invece Savall è quasi senza precedenti e rappresenta una delle massime conquiste musicali a cavallo tra i due secoli.


vero.


quest'anno sta andando in giro con Haydn, praticamente oltre i confini estremi per chi si cura di musica "antica"... oggi ha un repertorio che abbraccia praticamente 4 secoli e più
  • 1
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#8 Giacomo Pavan

Giacomo Pavan

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 16 Messaggi:
  • LocationMusile Di Piave VE

Inviato 26 agosto 2012 - 09:17



l'ampio spettro musicale su cui lavora invece Savall è quasi senza precedenti e rappresenta una delle massime conquiste musicali a cavallo tra i due secoli.


vero.


quest'anno sta andando in giro con Haydn, praticamente oltre i confini estremi per chi si cura di musica "antica"... oggi ha un repertorio che abbraccia praticamente 4 secoli e più

Addirittuara Savall è arrivato ad incidere in un disco la sinfonia n. 3 (detta "eroica") di Beethoven! È incredibile come passi dall'esecuzione dei "romanceros" del 1400 alle sinfonie del 1800!!! Trovando in entrambi un'espressività mai banale, una scelta interpretativa sempre diversa ed estremamente adeguata
  • 0

#9 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 26 agosto 2012 - 09:20

l'Eroica incisa da Savall!? :o

non ne sapevo nulla... vado immediatamente a cercarla




EDIT: noooooooooooooooo non conoscevo questa incisione! è pure del 97!!



sto inesorabilmente invecchiando



ps: grazie Pavan, peccato che ho finito i miei + per oggi

Messaggio modificato da Captain Notker il 26 agosto 2012 - 09:25

  • 1
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#10 Giacomo Pavan

Giacomo Pavan

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 16 Messaggi:
  • LocationMusile Di Piave VE

Inviato 27 agosto 2012 - 17:26

Se le interessa sempre di Savall&co vi sono incisioni per la Alia Vox di Mozart. Splendido il Requiem e le Serenate Notturne.
  • 0

#11 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 27 agosto 2012 - 17:33

Se le interessa sempre di Savall&co vi sono incisioni per la Alia Vox di Mozart. Splendido il Requiem e le Serenate Notturne.


grazie per i consigli :) ma, per favore, qui dentro ci diamo tutti del "tu", anche se ci sono 60 anni di differenza d'età (io ne ho 41, se t'interessa)



ps: come mai il "-" al post di Mistico?
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#12 Giacomo Pavan

Giacomo Pavan

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 16 Messaggi:
  • LocationMusile Di Piave VE

Inviato 27 agosto 2012 - 17:43

Siccome spesso scrivo con l'iPhone lo schermo non è grandissimo e per sbaglio l'ho premuto. Volevo scrivere ma poi me ne sono dimenticato. Per caso sai come togliere il "-"? Non era volontario e chiedo scusa all'utente anche perché non avrei alcun motivo di mettergli meno in quanto apprezzo ciò che ha scritto:-)
  • 0

#13 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 27 agosto 2012 - 17:45

ero convinto anch'io che si fosse trattato di un errore... purtroppo i "+/-" sono come i diamanti: sono per sempre... nemmeno i moderatori possono eliminarli

se vuoi, puoi mettergli un + da qualche parte asd
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#14 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 27 agosto 2012 - 18:00

Siccome spesso scrivo con l'iPhone lo schermo non è grandissimo e per sbaglio l'ho premuto. Volevo scrivere ma poi me ne sono dimenticato. Per caso sai come togliere il "-"? Non era volontario e chiedo scusa all'utente anche perché non avrei alcun motivo di mettergli meno in quanto apprezzo ciò che ha scritto:-)


va be' dai non ti preoccupare, figurati se me la prendo per il meno, tra l'altro non l'hai fatto apposta :cool:
  • 1

#15 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 27 agosto 2012 - 18:34

io spero che anche altri stiano leggendo questo thread, perchè al di là delle chiacchiere più o meno utili che possiamo fare, potrebbe essere l'occasione per ascoltare della musica da dio, roba davvero leggendaria e meravigliosa

http://www.youtube.com/watch?v=Ek4JSPZh6Kc

[m]http://www.youtube.com/watch?v=IG0CnCZXbUE[/m]

(a 1.06:08 si può ascoltare la celeberrima Aria sulla iv corda)


ascoltare questa musica rende necessariamente, almeno per il timing delle esecuzioni, uomini/donne migliori :nod:
  • 1
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#16 Giacomo Pavan

Giacomo Pavan

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 16 Messaggi:
  • LocationMusile Di Piave VE

Inviato 29 agosto 2012 - 08:07

Per rimanere nel particolare mi è capitato di imbattermi in un favoloso cd di Savall: "ORIENT-OCCIDENT (1200-1700). Insieme agli Hesperion XXI ed a musicisti di svariata nazionalità medio-orientale (Khaled Armann, Osman Arman, Yair Dalal, Driss El Maloumi, Siar Hashimi ecc...), Savall, in questo cd, ha messo insieme esperienze musicali e musicisti di diverse culture e religioni con l'intento di creare non solo una babele di suoni che permetta di percorrere un viaggio nel tempo e nello spazio, ma anche di dar vita ad un vero e proprio dialogo tra due realtà completamente differenti, spesso in conflitto tra loro, quali Oriente e Occidente. In questo cd il dialogo politico-culturale è lasciato agli strumenti, agli accordi ed agli strumenti. Ecco che ad un approccio per lo più estetico e qualitativo della musica e degli esecutori, ciò che rende fantastico questo cd è la capacità che ha di comunicare un messaggio di dialogo solidale, reciproco e di stima tra le anime dell'oriente e dell'occidente.
Immagine inserita

http://www.youtube.c...h?v=W6e9XzTz5CM

Consiglio caldamente questo pezzo estratto dal cd. Si intitola "Laili Djan". Il ritmo ossessivo e ipnotico lo rende in grado di, chiudendo gli occhi, trasportarti in un mondo parallelo, in una realtà completamente differente da quella alla quale siamo abituati tutti i giorni, grigia e piena di fumo delle città. Ci trascina in un mondo per noi sconosciuto per lo più, nel vero Oriente.
  • 1

#17 Giacomo Pavan

Giacomo Pavan

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 16 Messaggi:
  • LocationMusile Di Piave VE

Inviato 29 agosto 2012 - 08:11

io spero che anche altri stiano leggendo questo thread, perchè al di là delle chiacchiere più o meno utili che possiamo fare, potrebbe essere l'occasione per ascoltare della musica da dio, roba davvero leggendaria e meravigliosa

http://www.youtube.com/watch?v=Ek4JSPZh6Kc

http://www.youtube.com/watch?v=IG0CnCZXbUE

(a 1.06:08 si può ascoltare la celeberrima Aria sulla iv corda)


ascoltare questa musica rende necessariamente, almeno per il timing delle esecuzioni, uomini/donne migliori :nod:

Tra le svariate incisioni che Savall ha fatto di Bach adoro sia per importanza dell'opera, sia per gli arrangiamenti, "Die Kunst Der Fuge" (L'arte della fuga). La prima registrazione di questa opera eseguita esclusivamente con un insieme di viole da gamba e strumenti a fiato dell'epoca.
Immagine inserita
  • 0

#18 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2012 - 17:18

2 giorni fa è uscita l'ultima fatica discografica di Savall, Esprit d'Armenie, con l'Hesperion XXI

Immagine inserita


ps: mi piace pensare che sarebbe piaciuto un casino alla nostra compianta Elisa :nod:
  • 2
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#19 duda

duda

    Puccettone!

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2760 Messaggi:
  • LocationFernandina Beach

Inviato 30 agosto 2012 - 17:43

Sapevo che prima o poi avrei postato qualcosa in questa sezione asd

Di Savall conosco solo la sua interpretazione de La Follia che trovo a dir poco straordinaria (per le mie orecchie)



qui invece una variazione (eseguita sempre dallo stesso Savall) sul tema da parte del compositore Martin y Coll




I lavori che avete postato li trovo splendidi, vedrò di approfondie qualcosa :)
  • 3
schwitzt meine kinder
verbrennt euch die haende
kaempft um die sonne.

#20 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 30 agosto 2012 - 19:41

arcangelo corelli fu un compositore di una raffinatezza celestiale, non avevo mai ascoltato quest'interpretazione della folia , duda ti consiglio di ascoltare anche la versione grumiaux-castiglione , comunque va detto che i cd di savall costano parecchio, cioè non meno di 20 euro, per non parlare di quelli doppi, con questa cifra si comprano anche box da 5-6 cd :unsure:
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq