Vai al contenuto


Foto
- - - - -

A chi dareste il Nobel 2006?


  • Please log in to reply
16 replies to this topic

#1 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21682 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2006 - 11:50

Espatrio dal mio habitat naturale della sezione cinema per una pura curiosità...non sapendo molto delle idee letterarie degli ondarockiani, lancio una domanda abbastanza gettonata di questo periodo...a chi dareste il premio Nobel della letteratura? Io personalmente un'idea ce l'ho ma prima mi metto ad osservare le preferenze altrui..
  • 0

#2 Bateman

Bateman

    Detrattore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 899 Messaggi:
  • LocationPoggiomarino (Na)

Inviato 06 ottobre 2006 - 13:44

Per me, senza la benchè minima ombra di dubbio: PHILIP ROTH!
  • 0
“La poesia del lirico non può dire nulla che nella sua più immensa universalità e validità assoluta non sia stato già nella musica che costringe il lirico a parlare per immagini. Appunto perciò il simbolismo cosmico della musica non può essere in nessun modo esaurientemente realizzato dal linguaggio, perché si riferisce simbolicamente alla contraddizione e al dolore originari nel cuore dell’uomo primordiale, e pertanto simboleggia una sfera che è al di sopra di ogni apparenza e anteriore a ogni apparenza. Rispetto a tale sfera ogni apparenza è piuttosto soltanto un simbolo: quindi il linguaggio, come organo e simbolo delle apparenze, non potrà mai e in nessun luogo tradurre all’esterno la più profonda interiorità della musica, ma rimarrà sempre, non appena si accinga ad imitare la musica, solo in un contatto esteriore con la musica, mentre neanche con tutta l’eloquenza lirica potremo avvicinarci di un solo passo al senso più profondo di essa.”
F.Nietzsche, La nascita della tragedia

#3 DerekForeal

DerekForeal

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 45 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2006 - 03:07

POSTUMO AD ORIANA FALLACI, PERò NON CREDO SI POSSA FARE.
  • 0

#4 Disposable Hero

Disposable Hero

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3768 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2006 - 11:37

Non si assegnano Nobel alla memoria. Quando arriveremo a questo, ci sarà anche il Best Female e la serata sarà in mondovisione con Chris Tucker a condurre.
  • 0

#5 DerekForeal

DerekForeal

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 45 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2006 - 00:46

UAOH!
  • 0

#6 MissWisteria

MissWisteria

    fottuta di malinconia

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1235 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 09 ottobre 2006 - 19:16

POSTUMO AD ORIANA FALLACI, PERò NON CREDO SI POSSA FARE.


a parte la faccenda dei nobel alla memoria, e salva l'importanza e lo spessore di questo personaggio, mi sfugge l'eventuale merito letterario.
  • 0
People I see just remind me of mooing like a cow on the grass,and that’s not to say that there’s anything wrong with being a cow anyway, but people are people with the added advantage of the spoken word. We’re getting on fine but I feel more of a man when I get with the herd.

#7 Pickpocket

Pickpocket

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 663 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2006 - 22:50


POSTUMO AD ORIANA FALLACI, PERò NON CREDO SI POSSA FARE.


a parte la faccenda dei nobel alla memoria, e salva l'importanza e lo spessore di questo personaggio, mi sfugge l'eventuale merito letterario.


Ti sfugge perchè non c'è.
Ellroy è un grandissimo (anche se io non lo leggerei mai più, non è il mio genere, ma American Tabloid è un testo straordinario) ma verso un certo tipo di letteratura sono un pò prevenuti.Roth sicuramente va segnalato.
  • 0

#8 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21682 Messaggi:

Inviato 10 ottobre 2006 - 09:45

Su Ellroy bisogna distinguere: se parliamo di Ellroy fino a 2-3 romanzi fa hai ragione, è un grandissimo...ma se il nobel deve fare la media di tutta la produzione di un autore credo che Ellroy ormai è tagliato fuori...per come la vedo io come romanziere è morto da anni...

Tra i favoriti che leggo in giro l'unico che mi entusiasma è proprio Roth, anche se io un premio del genere lo darei volentieri anche a Don DeLillo..
  • 0

#9 MissWisteria

MissWisteria

    fottuta di malinconia

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1235 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 10 ottobre 2006 - 11:03

Su Ellroy bisogna distinguere: se parliamo di Ellroy fino a 2-3 romanzi fa hai ragione, è un grandissimo...ma se il nobel deve fare la media di tutta la produzione di un autore credo che Ellroy ormai è tagliato fuori...per come la vedo io come romanziere è morto da anni...

Tra i favoriti che leggo in giro l'unico che mi entusiasma è proprio Roth, anche se io un premio del genere lo darei volentieri anche a Don DeLillo..


Posto che misconosco entrambi, direi che per le influenze e l'importanza delle opere e del personaggio sicuramente trovo più adatto Roth. Non dimentichiamo le linee di tendenza di questo premio.
  • 0
People I see just remind me of mooing like a cow on the grass,and that’s not to say that there’s anything wrong with being a cow anyway, but people are people with the added advantage of the spoken word. We’re getting on fine but I feel more of a man when I get with the herd.

#10 Pickpocket

Pickpocket

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 663 Messaggi:

Inviato 10 ottobre 2006 - 21:31


Su Ellroy bisogna distinguere: se parliamo di Ellroy fino a 2-3 romanzi fa hai ragione, è un grandissimo...ma se il nobel deve fare la media di tutta la produzione di un autore credo che Ellroy ormai è tagliato fuori...per come la vedo io come romanziere è morto da anni...

Tra i favoriti che leggo in giro l'unico che mi entusiasma è proprio Roth, anche se io un premio del genere lo darei volentieri anche a Don DeLillo..


Posto che misconosco entrambi, direi che per le influenze e l'importanza delle opere e del personaggio sicuramente trovo più adatto Roth. Non dimentichiamo le linee di tendenza di questo premio.


Pensa tu, io invece vorrei proprio dimenticarle e fare un passo in avanti, che il Nobel per la letteratura sta alla letteratura contemporanea come potrebbe starci alla matematica un Nobel assegnato a chi risolve in meno tempo e a mente 198456587:998762.
  • 0

#11 MissWisteria

MissWisteria

    fottuta di malinconia

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1235 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 10 ottobre 2006 - 23:02



Su Ellroy bisogna distinguere: se parliamo di Ellroy fino a 2-3 romanzi fa hai ragione, è un grandissimo...ma se il nobel deve fare la media di tutta la produzione di un autore credo che Ellroy ormai è tagliato fuori...per come la vedo io come romanziere è morto da anni...

Tra i favoriti che leggo in giro l'unico che mi entusiasma è proprio Roth, anche se io un premio del genere lo darei volentieri anche a Don DeLillo..


Posto che misconosco entrambi, direi che per le influenze e l'importanza delle opere e del personaggio sicuramente trovo più adatto Roth. Non dimentichiamo le linee di tendenza di questo premio.


Pensa tu, io invece vorrei proprio dimenticarle e fare un passo in avanti, che il Nobel per la letteratura sta alla letteratura contemporanea come potrebbe starci alla matematica un Nobel assegnato a chi risolve in meno tempo e a mente 198456587:998762.


sicuramente.
ma io ritengo giustissimi questi parametri: 1) importanza personaggio ed opera all'interno del dibattito culturale 2) importanza personaggio ed opera nelle influenze su autori successivi 3) prestigio e riconoscimento a livello internazionale e già affermato, riconosciuto ( e penso da questo nasca lo stupore per la scelta ad esempio di un Fo).

Ora, ok l'evolversi, il passo avanti... ma mi piace tutto sommato questa tradizione, questa istituzionalità del Nobel... ad esempio per un DeLillo, sarebbe meritatissimo, ma immagino che i tempi non siano del tutto maturi... lo vedo come la ciliegina sulla torta che va a coronare definitivamente la carriera dell'artista in questione, senza nulla togliere all'importanza di smuovere un po' le acque in un ambiente ultra muffoso come quello letterario.

ps mi sento un po' "cruscante" ora che rileggo. e non lo sono affatto! ma osservo dall'esterno la storia e il valore simbolico del premio: è vero, forse si basa su dinamiche che ad oggi dovrebbero essere desuete ma è fondamentale secondo me lasciare parlare il tempo il più possibile: per non gridare al fenomeno e al genio e pigliare cantonate (e mi spiace, ma qui mi riferisco ancora alla per me incomprensibile scelta di Dario Fo).
  • 0
People I see just remind me of mooing like a cow on the grass,and that’s not to say that there’s anything wrong with being a cow anyway, but people are people with the added advantage of the spoken word. We’re getting on fine but I feel more of a man when I get with the herd.

#12 Roy Montgomery

Roy Montgomery

    mr. negativity

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5962 Messaggi:

Inviato 10 ottobre 2006 - 23:20

thomas pynchon.. accidenti sarebbe anche ora.
  • 0

3 a 0 in 26 minuti contro il LECCE. Vado a fare la spesa.


#13 Haggard

Haggard

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2729 Messaggi:

Inviato 11 ottobre 2006 - 22:07

Io lo darei a Houllebecq: sarebbe il Nobel più anti-istituzionale di sempre, o quasi...E il merito letterario è evidente.
  • 0

#14 Guest_Oyuki_*

Guest_Oyuki_*
  • Guests

Inviato 12 ottobre 2006 - 14:14

Nobel per la letteratura allo scrittore turco Orhan Pamuk.

http://www.ansa.it/o...1997474054.html

Lo conosco molto poco, ma mi fa piacere perché è una persona coraggiosa.

#15 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21682 Messaggi:

Inviato 12 ottobre 2006 - 20:50

Non conosco bene questo Pamuk per dire se effettivamente un riconoscimento così alto se lo meriti o no...mi limito solo ad evidenziare che nella motivazione del premio c'è scritto che il suo merito è quello di aver avvicinato attraverso la sua attività letteraria la cultura musulmana al pubblico dei suoi lettori nel mondo...una spiegazione del genere, soprattutto se rapportata ai tempi che stiamo vivendo, non può certo sembrare completamente attinente all'essenza del premio...

Mi spiego meglio: vogliamo premiare Pamuk? Benissimo...motiviamo il premio secondo determinate caratteristiche del suo stile e della sua produzione artistica, ma non con il fatto che funge da pacifico ambasciatore dell'islam nel mondo, così la letteratura mi pare che resta fuori e si dà un premio per motivi di altro tipo...

Altra perplessità è data dalla sua "relativa" giovane età e dalle sue "relative" poche opere: a meno che i suoi pochi romanzi non siano di una potenza senza precedenti mi convinco sempre più che la scrittura di Pamuk non è stata propriamente tenuta in primissima considerazione nella decisione del premio..
  • 0

#16 DerekForeal

DerekForeal

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 45 Messaggi:

Inviato 13 ottobre 2006 - 00:33

PROBABILMENTE RICEVERà IL PAPA IN TURCHIA.
  • 0

#17 prunella

prunella

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 1 Messaggi:

Inviato 14 ottobre 2006 - 12:08

assolutamente phili roth!
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq