Vai al contenuto


Foto
* * * * * 2 Voti

Figure di cacca


  • Please log in to reply
1019 replies to this topic

#1001 ravintola

ravintola

    pesky skeleton

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4675 Messaggi:
  • LocationFirelink Shrine

Inviato 06 settembre 2019 - 10:30

*
POPOLARE

Probabilmente non si elevano allo stato di figure di cacca, quindi le metto qui come piccole interazioni che ancora mi ricordo.
 
 
Estate 1999. Sabato sera, appuntamento al parcheggio del McDonalds per uscire. Mancava solo Marco all'appello. Marco arriva, con la macchina piena di altre persone che non conoscevo. La macchina si ferma alla mia altezza e io mi appoggio sul bordo del suo finestrino aperto. Tutti da dentro mi guardano. Il mio cervello si svuota e non mi viene in mente niente da dire. Questa e' stata l'interazione:
-io: hey Marco! ...Hai sentito il nuovo dei Testament?
-lui: no.
-io: ok.
e mi sono spostato.
 
******************************
 
Al supermercato alla cassa automatica. Mi da il resto sbagliato, mancano 40 cent. Mi rivolgo alla impiegata che era li’ a supervisionare, ma uso una frase sbagliata, di cui mi accorgo solo ore dopo a ripensarci. Dico: “I am short 40 cents”, che vuol dire che mi mancano 40 cent per riuscire a pagare il conto. Lei mi guarda con un po’ di pena, tira fuori il suo portafoglio e mi da 40 cent. Poi mi guarda mentre li metto in tasca e me ne vado. 
 
*****************************
 
Compleanno di una amica giu’ in italia. Io ero appena arrivato da Dublino. Non mi ero preoccupato di comprare un regalo. Per caso avevo con me una confezione di DUE Ferrero Rocher che avevo preso da casa dei miei poco prima, per mangiarmeli. Glie li ho porti, ho sorriso e ho detto auguri. Lei li ha ricevuti e mi ha ringraziato.
 
**********************
 
Un giorno stavo camminando in una via del centro a Dublino, quando una coppia mi ferma e mi chiede se so dove c’e’ un ostello o un posto dove stare. Ho risposto che piu’ in giu’ proprio sulla stessa via c’era un YMCA.
Nel tempo che ci vuole a dire quella frase ho notato il mio cervello disintegrarsi mentre realizzavo in sequenza queste cose:
 
- Mi sa che questi sono italiani. Sarebbe strano se nel mezzo della frase cominciassi a parlare in italiano? Va bene, continuiamo in inglese. Chissa’ se stanno sentendo anche loro che sono italiano ma continuiamo tutti in inglese come in un accordo silenzioso.
 
- E’ la prima volta in vita mia che dico la parola YMCA a voce alta.
 
- Ti prego dimmi che non ho appena alzato le braccia per tentare di fare il gesto della “Y” come nella canzone.
 
- Quel posto che gli sto consigliando non e’ assolutamente un YMCA o un posto dove dormire, ma semplicemente un centro per giovani (il “Youth” in “Youth Center” mi ha confuso).
 
- Dovrei davvero avvisarli di non andare dove ho appena detto loro di andare, ma ormai mi sono sputtanato e non so come tornare indietro dall’aver detto YMCA a voce alta.
 
- Si stanno accorgendo che sto avendo un meltdown perche’ le loro espressioni sono sempre piu’ incrucciate.
 
Mi hanno ringraziato e abbiamo proseguito per le nostre strade.
 
*******************************
 
Ero a Seattle e stavamo in un ostello che una volta ha dato una serata di stand-up comedy nel sotterraneo. Conosciamo un ragazzo del luogo che ci racconta che fa l’animatore in giro per il mondo, e che a breve sara’ ad Amsterdam. Scopriamo di avere in comune lo stesso comico preferito: Mitch Hedberg.
Ci sta talmente simpatico che gli diciamo che quasi quasi andiamo ad Amsterdam a trovarlo. A fine serata ci congediamo calorosamente con promesse e piani per Amsterdam; per poi cominciare a camminare nella stessa direzione: quattro piani a piedi in assoluto silenzio con lui alle calcagna fino alla fine.

  • 26

rWLR9BW.png


#1002 LM

LM

    Sono un uomo non sono un fake.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9935 Messaggi:

Inviato 06 settembre 2019 - 10:51

*
POPOLARE

 

Al supermercato alla cassa automatica. Mi da il resto sbagliato, mancano 40 cent. Mi rivolgo alla impiegata che era li’ a supervisionare, ma uso una frase sbagliata, di cui mi accorgo solo ore dopo a ripensarci. Dico: “I am short 40 cents”, che vuol dire che mi mancano 40 cent per riuscire a pagare il conto. Lei mi guarda con un po’ di pena, tira fuori il suo portafoglio e mi da 40 cent. Poi mi guarda mentre li metto in tasca e me ne vado. 
 

 

 

Molto bella questa, mi fa venire in mente una volta in cui ordinai un paio di pizze chiedendo anche la consegna.

Arriva la solita signora, mi dà le pizze e mi chiede tipo 10,50 €.

Io tiro fuori 20 € e glieli do.

Lei mi mi dà una banconota da 10 € dicendomi che mancherebbero 50 cent perché è a corto di moneta.

Io non realizzo che mi sta chiedendo se ho i 50 cent mancanti da darle e penso invece che mi stia dicendo che sono io che avanzo 50 cent, perciò le rispondo "Ah non importa, ve bene così", facendo anche il gesto con la mano come dire "sciocchezze, sono un signore io, non certo il tipo che fa storie per 50 centesimi".

Realizzai solo quando entrai in casa e guardai lo scontrino com'era andata e capii anche la strana espressione con cui si congedò.


  • 10

#1003 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7308 Messaggi:

Inviato 06 settembre 2019 - 10:53

Bellissime le due "linguistiche".


  • 0

#1004 maladiez

maladiez

    Kosmische express courier

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3948 Messaggi:
  • LocationMagna Grecia

Inviato 06 settembre 2019 - 12:33

*
POPOLARE

1994 durante il servizio di leva, durante una pausa vado al bar e mi compro un pacchetto di patatine, mentre scendo le scale mi passa per la testa l'insano gesto di premere il pacchetto e farlo scoppiare come si fa con le merendine (cosa che peraltro faccio tuttora) solo che il Sacchetto si rompe dal lato di sotto facendo cadere tutte le patatine a terra. Contemporaneamente incrocio un maresciallo che aveva guardato tutta la scena dicendomi "bravo o' stronzo!".
  • 15

"Chi vuol brillare, si metta in ombra"

 

 

Alice: "Quanto tempo è per sempre?"

Bianconiglio: " A volte solo un secondo"


#1005 Twin アメ

Twin アメ

    pendolare pre post attilio lombardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10016 Messaggi:
  • Location1991

Inviato 06 settembre 2019 - 21:22

 

 

Al supermercato alla cassa automatica. Mi da il resto sbagliato, mancano 40 cent. Mi rivolgo alla impiegata che era li’ a supervisionare, ma uso una frase sbagliata, di cui mi accorgo solo ore dopo a ripensarci. Dico: “I am short 40 cents”, che vuol dire che mi mancano 40 cent per riuscire a pagare il conto. Lei mi guarda con un po’ di pena, tira fuori il suo portafoglio e mi da 40 cent. Poi mi guarda mentre li metto in tasca e me ne vado. 
 

 

 

Molto bella questa, mi fa venire in mente una volta in cui ordinai un paio di pizze chiedendo anche la consegna.

Arriva la solita signora, mi dà le pizze e mi chiede tipo 10,50 €.

Io tiro fuori 20 € e glieli do.

Lei mi mi dà una banconota da 10 € dicendomi che mancherebbero 50 cent perché è a corto di moneta.

Io non realizzo che mi sta chiedendo se ho i 50 cent mancanti da darle e penso invece che mi stia dicendo che sono io che avanzo 50 cent, perciò le rispondo "Ah non importa, ve bene così", facendo anche il gesto con la mano come dire "sciocchezze, sono un signore io, non certo il tipo che fa storie per 50 centesimi".

Realizzai solo quando entrai in casa e guardai lo scontrino com'era andata e capii anche la strana espressione con cui si congedò.

 

 

Tutte molto belle le ultime, questa però mi avrebbe ucciso dentro asd


  • 0

“Era un animale difficile da decifrare, il gigante di Makarska, con quella faccia da serial killer e i piedi in grado di inventare un calcio troppo tecnico per essere stato partorito da un corpo così arrogante." (Marco Gaetani  - UU)

 


#1006 unkle

unkle

    you fucking people make me sick

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2776 Messaggi:
  • Locationfrom the hill

Inviato 31 ottobre 2019 - 11:26

Non so se rientra nelle figure di cacca, ma da testimone oculare racconto questa, in azienda nell'ascensore entriamo in 3, io, un collega, ed un altro collega, prossimo alla pensione, di cui tutti (o quasi) da anni sanno della sua "enorme" dote.

Al piano successivo entra il presidente dell'azienda, che conosce molti dei suoi collaboratori; dopo i canonici saluti il presidente comincia a fissare le parti basse di questo signore "dotato" e se ne esce così, "Sa caro Xxxxxxxx, oggi nelle cliniche queste sono operazioni di routine, può farsi togliere quell'ernia in modo veloce", e l'altro dopo un po sorridendo imbarazzato, "Sa presidente, questa non è un ernia".

Gelo nell'ascensore, arriviamo al piano, il presidente sembra non aver colto o forse si ma ha una espressione indecifrabile e se ne va muto, dopo la chiusura delle porte parte l'invevitabile risata liberatoria...


  • 1

#1007 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porno

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5469 Messaggi:

Inviato 29 novembre 2019 - 17:06

Dovevo fare degli addominali, solo che siccome avevo dei pantaloni scomodi (non erano da ginnastica) me li sono tolti e ho fatto gli esercizi in mutande ashd Tanto figurati se entra qualcuno proprio in questo brevissimo lasso di tempo. Ovviamente dopo trenta secondi mio padre apre la porta e mi trova sdraiato in mutande sul pavimento e in evidente imbarazzo.


  • 0

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#1008 Greed

Greed

    round control to major troll

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12472 Messaggi:

Inviato 30 novembre 2019 - 18:47

Questa mattina ho chiamato a scuola per dire che sarei rimasto a casa, causa febbre. Sostanzialmente ho dormito tutto il giorno.

Alle 17 suona il citofono e io decido di non rispondere, maledetti testimoni di Geova! Il testimone suona di nuovo. Poi mi balena in testa che deve arrivarmi un pacco e vado a vedere chi è. Una testimone. No, è la mamma della mia ragazza (mah?).

"Ciao! Scusa, non ti avevo riconosciuto da lontano".

Lei dice il mio nome. Io mi avvicino senza capire. Ripete il mio nome. "Sono il medico dell'inps". Faccio finta di niente e la faccio entrare.


  • 1

#1009 Twin アメ

Twin アメ

    pendolare pre post attilio lombardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10016 Messaggi:
  • Location1991

Inviato 30 novembre 2019 - 21:11

Questa mattina ho chiamato a scuola per dire che sarei rimasto a casa, causa febbre. Sostanzialmente ho dormito tutto il giorno.

Alle 17 suona il citofono e io decido di non rispondere, maledetti testimoni di Geova! Il testimone suona di nuovo. Poi mi balena in testa che deve arrivarmi un pacco e vado a vedere chi è. Una testimone. No, è la mamma della mia ragazza (mah?).

"Ciao! Scusa, non ti avevo riconosciuto da lontano".

Lei dice il mio nome. Io mi avvicino senza capire. Ripete il mio nome. "Sono il medico dell'inps". Faccio finta di niente e la faccio entrare.

 

Notevole asd

 

Giusto ieri io e consorte (malata) ci chiedevamo quando cazzo mai l'inps potrebbe mandare le visite ispettive, ho sempre pensato che fosse una specie di racconto mitologico, e invece succede veramente! 


  • 0

“Era un animale difficile da decifrare, il gigante di Makarska, con quella faccia da serial killer e i piedi in grado di inventare un calcio troppo tecnico per essere stato partorito da un corpo così arrogante." (Marco Gaetani  - UU)

 


#1010 Embryo

Embryo

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 8341 Messaggi:

Inviato 01 dicembre 2019 - 08:43

Se sei statale e sei in malattia in un giorno prefestivo, la visita scatta praticamente in automatico. Le basi!
  • 0
nobody knows if it really happened

At this range, I'm a real Frederick Zoller.

La birra è un perfetto scenario da sovrappopolazione: metti una manciata di organismi in uno spazio chiuso con più carboidrati di quanti ne abbiano mai visti e guardali sterminarsi con gli scarti che producono - nel caso specifico, anidride carbonica e alcol. E poi, alla salute!

#1011 bosforo

bosforo

    ¬`¬`

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18583 Messaggi:

Inviato 01 dicembre 2019 - 09:08

Cosa succede se non si apre al medico?

Io ad esempio quando sono malato dormo come fossi in letargo, non sentirei mai bussare.
  • 0

#1012 Embryo

Embryo

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 8341 Messaggi:

Inviato 01 dicembre 2019 - 09:20

Succede che sono cazzi. Non nello specifico, visto che si tratta di un solo giorno. Il casino grosso è che ti infili in pastoie burocratico/mediche/legali che sono peggio di qualsiasi sanzione pecuniaria.
  • 1
nobody knows if it really happened

At this range, I'm a real Frederick Zoller.

La birra è un perfetto scenario da sovrappopolazione: metti una manciata di organismi in uno spazio chiuso con più carboidrati di quanti ne abbiano mai visti e guardali sterminarsi con gli scarti che producono - nel caso specifico, anidride carbonica e alcol. E poi, alla salute!

#1013 Lee Carvallo

Lee Carvallo

    tocco piuma

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7755 Messaggi:
  • Locationdentro....il parcheggio

Inviato 01 dicembre 2019 - 11:21

è successo a mio padre, il medico ha suonato a casa, ma mio padre era in caneva con la musica a manetta e non l'ha sentito asd


  • 0

#1014 Greed

Greed

    round control to major troll

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12472 Messaggi:

Inviato 01 dicembre 2019 - 12:54

Non so ma ho rischiato grosso (tra l'altro è tipo la seconda volta nella vita che sto a casa dal lavoro).
Il medico mi ha detto che nel prefestivo sono obbligati a mandare il controllo.
  • 0

#1015 Kofi Bryant

Kofi Bryant

    gente non esperta

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 103 Messaggi:
  • LocationThe United Fucking Nations

Inviato 01 dicembre 2019 - 15:29

*
POPOLARE

Questa mattina ho chiamato a scuola per dire che sarei rimasto a casa, causa febbre. Sostanzialmente ho dormito tutto il giorno.
Alle 17 suona il citofono e io decido di non rispondere, maledetti testimoni di Geova! Il testimone suona di nuovo. Poi mi balena in testa che deve arrivarmi un pacco e vado a vedere chi è. Una testimone. No, è la mamma della mia ragazza (mah?).
"Ciao! Scusa, non ti avevo riconosciuto da lontano".
Lei dice il mio nome. Io mi avvicino senza capire. Ripete il mio nome. "Sono il medico dell'inps". Faccio finta di niente e la faccio entrare.


circa una quindicina di anni fa ero a casa dei genitori della mia ex, zona alta padovana dove adesso salvini prende il 75% e la meloni il 20% (per dirla cogli ODP).
era un pomeriggio invernale di un giorno feriale qualunque, passato probabilmente a cercare di convincere la tipa a chiuderci in stanza, nonostante in casa ci fossero piu icone e santini che in una chiesa armena.

a un certo punto suona il campanello. la madre della mia ex scosta le tende del soggiorno per vedere chi fosse, cercando a sua volta di non farsi scorgere da fuori, con la diffidenza tipica di chi ha passato il 100% dei suoi giorni tra cittadella e castelfranco veneto. sbuffa, chiude le tende, si allontana. io osservo da seduto.

risuona il campanello, altro sbuffo, piu deciso. la madre apre il portoncino che dà sul cortile, circa 10 metri dal cancello sulla strada. "no grassie no vojo gnente" e chiude il portoncino all'istante.

suona per la terza volta il campanello. a questo punto la madre sbrocca e grida una cosa tipo "cossa diavoeo voea questa desso!" io avevo già intuito ma volevo godermi la scena.
mentre va per riaprire la porta - col piglio del clint eastwood di gran torino sul porch di casa sua - si precipita giu dalle scale la sorella piu grande che urla "mama xe par mi xe il dottore!" la madre esclama "ah santo cielo, e no te podevi dirmeo prima!"

apre tutta costernata, entra una giovane donna di colore. "buongiorno sono la dottoressa xxx, sono qui per la visita fiscale a yyy". imbarazzo massimo, spesso come la nebbia. la madre vorrebbe dire qualcosa per scusarsi ma non trova il coraggio. la dottoressa fa due domande di rito, sale su in stanza per la visita, riscende, si congeda con un "arrivederci", si chiude la porta alle spalle.


  • 11
Shit is tight.

#1016 LM

LM

    Sono un uomo non sono un fake.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9935 Messaggi:

Inviato 24 novembre 2020 - 20:32

Stamattina sono andato in posta a spedire un pacco.

La signora allo sportello mi chiede un documento, fa tutte le sue cose, e poi mi dice: "Per favore una firma", indicando un pannellino con un display per la firma digitale. Io prendo in mano la penna che sta sul bancone, tolgo il tappo e comincio a scrivere sul display. Quando vedo che la penna non scrive, ricomincio premendo più forte e un po' di inchiostro esce, finché ho un lampo di lucidità e mi rendo conto di quello che sto facendo, metto giù la penna, prendo il pennino che è attaccato al pannellino con un laccetto e firmo, stavolta virtualmente, sul display.

La signora non mi ha visto la scena perché stava stampando la ricevuta, però ha capito qualcosa perché si è accorta che trafficavo con le penne e mi ha lanciato uno sguardo ambiguo.

In ogni caso in uno degli sportelli dell'ufficio postale del mio paese c'è uno dei display per la firma elettronica che ha mezza mia firma fatta con una penna biro sopra.


  • 5

#1017 bosforo

bosforo

    ¬`¬`

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18583 Messaggi:

Inviato 24 novembre 2020 - 23:30

Le tragedie d'esser ondarocker: al posto di una lettera del comune a conferma del mio indirizzo ho appena allegato e inviato questa immagine alla broker che mi sta rifacendo il mutuo
 
 

Sono tutto orecchi
 
bana.png

 
 

(poteva andare peggio, potevo mandare lo screenshot di Petula Clarke e i fazzoletti)
  • 6

#1018 Tommy Ironic

Tommy Ironic

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 731 Messaggi:

Inviato 25 novembre 2020 - 02:33

Una volta un tizio con un braccio amputato mi ha chiesto se avevo da accendere e io gli ho passato una scatola di cerini.


  • 4

#1019 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porno

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5469 Messaggi:

Inviato 25 novembre 2020 - 12:48

 

Probabilmente non si elevano allo stato di figure di cacca, quindi le metto qui come piccole interazioni che ancora mi ricordo.
 
 
Estate 1999. Sabato sera, appuntamento al parcheggio del McDonalds per uscire. Mancava solo Marco all'appello. Marco arriva, con la macchina piena di altre persone che non conoscevo. La macchina si ferma alla mia altezza e io mi appoggio sul bordo del suo finestrino aperto. Tutti da dentro mi guardano. Il mio cervello si svuota e non mi viene in mente niente da dire. Questa e' stata l'interazione:
-io: hey Marco! ...Hai sentito il nuovo dei Testament?
-lui: no.
-io: ok.
e mi sono spostato.
 
******************************
 
Al supermercato alla cassa automatica. Mi da il resto sbagliato, mancano 40 cent. Mi rivolgo alla impiegata che era li’ a supervisionare, ma uso una frase sbagliata, di cui mi accorgo solo ore dopo a ripensarci. Dico: “I am short 40 cents”, che vuol dire che mi mancano 40 cent per riuscire a pagare il conto. Lei mi guarda con un po’ di pena, tira fuori il suo portafoglio e mi da 40 cent. Poi mi guarda mentre li metto in tasca e me ne vado. 
 
*****************************
 
Compleanno di una amica giu’ in italia. Io ero appena arrivato da Dublino. Non mi ero preoccupato di comprare un regalo. Per caso avevo con me una confezione di DUE Ferrero Rocher che avevo preso da casa dei miei poco prima, per mangiarmeli. Glie li ho porti, ho sorriso e ho detto auguri. Lei li ha ricevuti e mi ha ringraziato.
 
**********************
 
Un giorno stavo camminando in una via del centro a Dublino, quando una coppia mi ferma e mi chiede se so dove c’e’ un ostello o un posto dove stare. Ho risposto che piu’ in giu’ proprio sulla stessa via c’era un YMCA.
Nel tempo che ci vuole a dire quella frase ho notato il mio cervello disintegrarsi mentre realizzavo in sequenza queste cose:
 
- Mi sa che questi sono italiani. Sarebbe strano se nel mezzo della frase cominciassi a parlare in italiano? Va bene, continuiamo in inglese. Chissa’ se stanno sentendo anche loro che sono italiano ma continuiamo tutti in inglese come in un accordo silenzioso.
 
- E’ la prima volta in vita mia che dico la parola YMCA a voce alta.
 
- Ti prego dimmi che non ho appena alzato le braccia per tentare di fare il gesto della “Y” come nella canzone.
 
- Quel posto che gli sto consigliando non e’ assolutamente un YMCA o un posto dove dormire, ma semplicemente un centro per giovani (il “Youth” in “Youth Center” mi ha confuso).
 
- Dovrei davvero avvisarli di non andare dove ho appena detto loro di andare, ma ormai mi sono sputtanato e non so come tornare indietro dall’aver detto YMCA a voce alta.
 
- Si stanno accorgendo che sto avendo un meltdown perche’ le loro espressioni sono sempre piu’ incrucciate.
 
Mi hanno ringraziato e abbiamo proseguito per le nostre strade.
 
*******************************
 
Ero a Seattle e stavamo in un ostello che una volta ha dato una serata di stand-up comedy nel sotterraneo. Conosciamo un ragazzo del luogo che ci racconta che fa l’animatore in giro per il mondo, e che a breve sara’ ad Amsterdam. Scopriamo di avere in comune lo stesso comico preferito: Mitch Hedberg.
Ci sta talmente simpatico che gli diciamo che quasi quasi andiamo ad Amsterdam a trovarlo. A fine serata ci congediamo calorosamente con promesse e piani per Amsterdam; per poi cominciare a camminare nella stessa direzione: quattro piani a piedi in assoluto silenzio con lui alle calcagna fino alla fine.

 

Riletto ora. Post capolavoro.


  • 1

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#1020 Twin アメ

Twin アメ

    pendolare pre post attilio lombardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10016 Messaggi:
  • Location1991

Inviato 22 marzo 2021 - 19:49

Ufficio, ora di pranzo, salgo le scale per andare a mangiare, dietro di me c'è il capo con una collega, dopo alcuni scalini fatti un po' di corsa inciampo, mi giro verso il capo e gli faccio "come Biden!", e lui "eh sì, tre volte è inciampato!", e io "eh eh eh". Riparto spavaldo sempre corricchiando, al penultimo scalino inciampo di nuovo, non mi giro più.


  • 7

“Era un animale difficile da decifrare, il gigante di Makarska, con quella faccia da serial killer e i piedi in grado di inventare un calcio troppo tecnico per essere stato partorito da un corpo così arrogante." (Marco Gaetani  - UU)

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq