Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

Snooker


  • Please log in to reply
19 replies to this topic

#1 Ortodosso

Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9556 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 16 agosto 2020 - 20:43

*
POPOLARE

Thread elitista ad elitario, appannaggio di coordinatori risorse umane balcaniche, commercialisti della bassa rovigotta e parvenues del Pacifico.

 

Come sapete sono in corso (ancora per forse un'oretta prima della conclusione, ci arrivo) i mondiali di snooker, come sempre nella storica cornice del Crucible Theatre di Sheffield, ovvero la più importante manifestazione sportiva attualmente in corso (non ho visto neanche un minuto di Champions League). Quest'anno l'ultimo evento di una stagione dimezzata dalle vicende che sappiamo.

 

Venerdì, nelle due sessioni di semifinale, è andata in onda la più grande giornata della storia dello snooker. 

 

Ma partiamo dall'inizio, cioè dall'anno scorso, quando finalmente è stata la volta del maiden title di Trump (Judd), all'età di trent'anni. Essendo stato un wonder boy quale non se ne vedevano dai primi anni novanta, questo primo trionfo è arrivato anche tardi (Hendry, che domina la classifica dei mondiali con sette, vinse il primo a 21; Ronnie, che ne ha cinque, a 26 nell 2001), anche per limiti mentali di Trump, che è giocatore gradevolissimo e d'attacco, con un cue power superiore a chiunque altro nella storia del gioco Ronnie incluso, ma incline a inciampare spesso e volentieri. L'anno scorso comunque finalmente ha dominato (finale 18-9 su Higgins, una demolizione), e in questa stagione, finalmente assestato con margine in testa al ranking e Patek al polso, ha stabilito il record di sei ranking titles vinti in stagione, e anche quello di centuries in una stagione (105, superando il record di 103 del bogan Neil Robertson). Per tutti gli altri le briciole, con qualche sprazzo di Maguire (Coral series), Murphy, poco altro. Ronnie ha giocato pochissimo.

 

Insomma quest'anno Trump era un favorito pesante come non accadeva dai 90s con Hendry. Cosa molto interessante soprattutto alla luce della Crucible Curse: nessuno è mai riuscito a difendere il titolo conquistato la prima volta, neanche Hendry o Selby (che ne vinse 3 in 4 anni).

 

Pronti? Via.

 

Ronnie pare più fuori del solito e inizia il torneo lamentandosi del corona e dicendo che per uscire dai top 32 gli dovrebbero "segare un braccio e una gamba". Gli altri giocatori non la prendono bene: Trump lo invita a ritirarsi, anche un altro della Class of 92, Mark Williams, descrive le sue dichiarazioni come "nonsense". Ha deciso di trollare e fare il cattivo.

 

Al primo turno, di solito foriero di sorprese, vincono quasi tutti i più forti. Trump un po' ingessato va sotto nella prima sessione con Tom Ford prima di distruggerlo. Ronnie delicato 10-1 sul thailandese Thepchaya Uh-Nooh. Passa anche Selby lontano dalla forma migliore ma sempre pericoloso a Sheffield. Una sorpresa: Lisowski fuori al decider per mano di un qualifier, Anthony McGill, onesto medioman di Glasgow che ricorda vagamente Leo Messi, e che a 29 anni e pur magro ne dimostra 45. Ritorneremo su di lui. Fuori anche Gilbert (semi l'anno scorso) dal "vichingo" Maflin.

 

Ottavi e prima sorprese: Higgins perde da Maflin pur avendo fatto un 147 (50k pounds per il primo 147 da otto anni a questa parte al mondiale). Trump ancora sotto con Yan Bingtao la recupera in terza sessione e poi chiude 13-11 con pochi impacci, Ronnie sotto per le prime due sessioni con Ding rimonta e poi chiude, Selby in qualche modo chiude al decider contro un Noppon in grande forma (umiliato al primo turno Ciccio Murphy per lo sgomento dell'utente thom), ma la partita più bella è il derby dei cenerentoli Jamie Clarke (da Llanelli, Wales) contro McGill: le cinquantamila pound in palio sono fondamentali per le due famiglie e loro giocano al massimo delle loro possibilità, cioè discretamente. Sul 12-11 per Clarke lo stesso è in serie ed arriva al match ball, una rosa off the spot. Incredibilmente sbaglia e ancora più incredibilmente McGill opera una counterclearance tutt'altro che scontata normalmente, figuriamoci in quelle condizioni, e vince il frame sulla nera 57-55. Il decider lo vince lui dopo errori in serie da ambo le parti. Polemica per il chav Clarke che si alza dalla poltrona mentre McGill tira per distrarlo asd e durante il match twitta "you wanna dance, let's dance", per poi prendere un tampone in culo che neanche Mirco Moioli col PSG.

 

Quarti: Trump è opposto a Kyren Wilson, il guerriero di Kettering. Wilson, sebbene l'unico nella loro fascia d'età minimamente comparabile a Trump, gli è inferiore tecnicamente e nel break building: possiede però una forza mentale superiore (qualche anno fa, perso lo status di giocatore professionista, si ridusse a lavorare in un bar, un vero eroe del popolo) e più volte ha già battuto Trump con grande sgomento di quest'ultimo (non un perdente esemplare). E anche qui va sopra grazie a una steal al frame 12, allunga e resiste al ritorno del numero uno al mondo chiudendo 13-9. Il torneo si apre ed escono i marpioni: Selby, che è il Djokovic dello snooker, tutto difesa e tigna, gioca come ai tempi belli per battere nettamente Robertson, non facendogli vedere una rossa a vicino. O'Sullivan è sotto per tutta la partita nel derby della Class of 92 contro Williams (8 titoli in due), poi chiude 13-10 d'imperio. McGill sfrutta il tabellone favorevole battendo Maflin ed è incredibilmente in semifinale:

 

McGill - Wilson
Selby - O'Sullivan

 

si tratterà delle due più grandi semifinali nei 44 anni di storia del torneo.

 

O'Sullivan sempre più fuori di testa nelle interviste dichiara di non avere la giusta cue action, che della vittoria non gli interessa e che l'obiettivo è rendere la sconfitta certa con Selby una sconfitta con punteggio onorevole. Ha anche smesso di farsi la barba, apparendo come un alcolizzato (mentre invece ora è astemio e vegetariano, ma i quarantasei anni molto randagi che ha vissuto si vedono). Invece parte davanti, ma nella seconda sessione perde quattro frames di fila ("on the trot" come si dice) ed è sotto di due. Non gioca neanche male, ma Selby lo punisce ad ogni errore in fase di attacco. È veramente Federer-Djokovic anche se Djokovic quello vero nel frattempo twitta a favore di Ronnie). Selby allunga a 13-9 (si arriva al 17) e può andare 14-9 ma sbaglia. Sul 14-10 comunque Ronnie è virtualmente fuori, anche perché è completamente uscito di testa, e ogni volta che è costretto in uno snooker spara un tiro a mille all'ora completamente a caso. Si riavvicina un po' ma sul 15-14 Selby con due biglie sul tavolo spara una cosa senza senso per uscire da uno snooker tutt'altro che impossibile, sbaglia e concede il frame. Praticamente una resa e una sconfitta anche infantile. 16-14 Selby, tre match point, considero di spegnere lo stream. Trentunesimo frame e Ronnie all out of fucks to give prende una rossa lunga che stimo al 10% di riuscita: middle of the pocket e break di 138 in minuti sette. 16-15. Stesso copione nel frame dopo sempre facendo partire il break con una rossa azzardatissima—se avesse sbagliato (90%), match finito. Dodici minuti dopo la stizza, siamo a un decider (16-16) che sono convinto il dio maiale farà perdere a Ronnie. Invece va in serie, sta a due palle dalla vittoria, sbaglia una rossa, la counterclearance è difficile ma alla portata di Selby che infatti la compie fino ai colori finali dove sbaglia la posizione sulla verde. Tactical battle da lì in poi, fondamentale nel quale Selby è un serpente che ti stritola nonché il più forte giocatore della storia. Dietro un paio di snooker non banali, Ronnie si salva da campione e poi costringe all'errore sul suo terreno il jester from Leicester. 17-16 O'Sullivan tra l'incredulità generale. È in finale.

 

Interviste post-partita col botto, Selby e O'Sullivan sono amici ma Selby è visibilmente rotto in culo e accusa più volte O'Sullivan di essere stato "disrespectful to me and to the game" per i tiri di frustrazione fatti in risposta agli snooker. O'Sullivan risponde dicendo di non essere capace di uscire dagli snooker e che Selby "is a little bit sore as he just lost a WC semifinal. I understand that.", poi alla BBC dà un'intervista che sarebbe da mettere nei libri di scuola, impossibile annotarla e va vista nella sua interezza:

 



"I only care about the cue action"

L'altra semifinale è se possibile ancora più drammatica (ma non l'ho vista, anche perché questi match durano dieci ore l'una), Wilson e McGill attaccati tutta la partita arrivano al decider: frame che dura UN'ORA (al posto dei soliti 15 minuti). McGill è in serie e pare portarla a casa ma sbaglia, Wilson recupera ma sbaglia pure lui, battaglia tattica con snooker straordinario di Wilson, McGill va in confusione e regala 28 punti di penalità senza riuscire a toccare la rossa, ma Wilson lo rimette in corsa con un double kiss freaky sulla battente, poi vince con una fluke clamorosa, giro di tre sponde sulla verde. Storica la chiamata del telecronista McManus:"It needs to slow down...it needs to slow down...it needs to speed up!". Commovente la reazione di Wilson, totalmente imbarazzato e triste per la vittoria (che vale 100k pounds) nei confronti dell'amico e coetaneo McGill. La stretta di mano (in contravvenzione alla regole) finale il momento sportivo del 2020. Consiglio la visione del decider nella sua interezza, sicuramente il più drammatico finale di sempre in una partita del mondiale (finale 1985 a parte naturalmente).

 

Ieri e oggi finale Wilson-O'Sullivan da manicomio: prima sessione con entrambi distrutti dalle semi del giorno prima. Ronnie, che sembra homeless, gioca male, Kyren malissimo. 6-2 Ronnie. Seconda sessione e Wilson che chiaramente sconta l'emozione della prima finale va sotto 8-2: si teme l'umiliazione ma O'Sullivan smette completamente di giocare, mentre Wilson si scioglie un po' e ne vince quattro di fina. Potrebbe andare 8-7 sotto ma un colpo di sfortuna regala il 9-6 al Razzo e si chiude sul 10-7 per O'Sullivan, ma Wilson sembra essere il favorito dato che O'Sullivan non c'è. Sabato notte.

 

Si riparte questa mattina: O'Sullivan si è fatto la barba. Perde il primo frame (10-8), poi ne vince otto di fila. È campione per la sesta volta, come Davis e Ray Reardon. Vince il trentasettesimo ranking title (Hendry 36), il ventesimo triple crown. A un mondiale dal record di Hendry: dice anche nell'intervista finale che dei titoli non gli importa niente. Non è vero. He'll be back. Col tennis, questo è lo sport più bello del mondo.

 


 


  • 12

voter negativity
Gozer il Gozeriano 119
reallytongues 112


#2 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3055 Messaggi:

Inviato 17 agosto 2020 - 11:13

umiliato al primo turno Ciccio Murphy per lo sgomento dell'utente thom


Shaun Murphy di cui agevoliamo l'appropriatissimo nick, per i non addetti: The Magician, che da un'idea dell'estro dello stesso

ora lo vediamo sgambettare elegante sui tavoli di mezzo mondo, con il suo waistcoat bello teso sull'addome e una personal wealth probabilmente di qualche decina di milione di sterle, ma ricordiamone rapidamente la difficile infanzia
 

He was home-schooled from age 13 after being bullied at school, and his parents split up when he was 14. He lived with his father Tony, a former professional golfer, and did not see his mother again until he was 19.

 

direste mai che l'affascinante uomo che segue possa essere stato oggetto di bullismo da piccolo?
 
Shaun-Murphy-907199.jpg
 
confesso che è da un po' che non faccio delle full-immersion di snooker su Eurosport (che ovviamente richiedono tempo e dedizione), ma alcuni immobili pomeriggi di agosto che sono prossimi a venire saranno idonei per recuperare le fasi finali del mondiale che hai segnalato

 

di certo mi ha stupito del tuo racconto:
 
- trovare giocatori thailandesi nelle fasi finali (giustamente ridimensionati: leggo riguardo il delicato 10-1 di Ronnie sul thailandese Thepchaya Uh-Nooh, with a match time of 108 minutes, his victory set a new record for the fastest match in a best-of-19. This was 41 minutes faster than the previous record by Shaun Murphy in his 10–0 victory over Luo Honghao in 2019 [ :( , ndr]);

 
affermazioni PESANTI, di cui mi riprometto di vagliare attentamente la correttezza, tipo «per limiti mentali di Trump, che è giocatore gradevolissimo e d'attacco, con un cue power superiore a chiunque altro nella storia del gioco Ronnie incluso»;
 
- ma anche,
 

ma i quarantasei anni molto randagi che ha vissuto si vedono

 

a parte quando è in tenuta da alcolizzato mi pare in gran forma. Prendiamo ad esempio Higgings (suo coevo): mi sentirei di dire, ad essere eufemistici, che non li porta meglio

 

fondamentalmente con questa vittoria (toccandoci i coglioni) parrebbe delinearsi nel prossimo futuro ciò che nel tennis sembra essere in grave pericolo: ovvero che il miglior giocatore al mondo risulti anche il più vincente


  • 3

#3 veryc

veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1450 Messaggi:

Inviato 17 agosto 2020 - 11:15

Certo che ci si lamentava del metal ma anche del biliardo ne esistono di generi e versioni!


  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#4 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3055 Messaggi:

Inviato 18 ottobre 2020 - 20:33

beh ragazzi, se non la state vedendo in diretta recuperatevi il 14° frame della finale Trump-Robertson, recupero SPAZIALE di Trump (dopo che il bogan aveva fatto il fenomeno fino a 65) che così risale dal 4-7 al 7 pari; sarei sorpreso che ora non la vincesse il britannico

addirittura RE-RACK al 15° frame

chi vince si porta a casa lo Steve Davis Trophy; Davis, ricordiamolo, un personaggino che, dopo aver dominato il circuito negli anni '80 (6 WC) è poi diventato scacchista professionista (presidente della British Chess Federation), nonchè pokerista professionista ed ora, a più di 60, mette dischi nei principali nightclub londinesi e radio britanniche (ha suonato anche al Glastonbury) ed ha appena esordito con un suo gruppo di musica elettronica, gli UTOPIA STRONG
  • 0

#5 Ortodosso

Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9556 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 18 ottobre 2020 - 21:57

Metti un link dio lilòn


  • 0

voter negativity
Gozer il Gozeriano 119
reallytongues 112


#6 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3055 Messaggi:

Inviato 18 ottobre 2020 - 22:39

eurosport! livello veramente alto dal 12° in poi con chiusura di prepotenza al decider col centone
avevi ragione sul figlio di Donald: è fortissimo e fluido come il miglior Sullivan


  • 0

#7 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3055 Messaggi:

Inviato 19 ottobre 2020 - 20:50

NOOOOOOOOO

e con questa fanno due coltellate al cuore, dopo l'endorsement per Nadal
  • 0

#8 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3055 Messaggi:

Inviato 22 novembre 2020 - 19:52

starete mica guardando l'orrida finale delle ATP finals?

è appena iniziata l'ultima sessione della finale dell'Home Nation Series con O'Sullivan che, pur colpendo da merda, per ora limita i danni con Trump rimanendo tre frame indietro

highlights

IiBWBvF.gif

qxf3v6t.gif
  • 0

#9 Ortodosso

Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9556 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 22 novembre 2020 - 20:18

Una su uno schermo una sull'altro ovviamente. Ronnie così male mai visto, incredibile specialmente dopo la counterclearance del nonoframe in semi contro Alistair Carter, counterclearance che se non hai visto cosa stiamo qui a fare.


  • 0

voter negativity
Gozer il Gozeriano 119
reallytongues 112


#10 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3055 Messaggi:

Inviato 22 novembre 2020 - 20:41

ma se devo ancora vedermi le fasi finali del sesto mondiale ... è praticamente impossibile recuperare match recenti di snooker, finali a parte i cani di eurosport li trasmettono sempre solo live (forse perchè è l'ultima rappresentazione sacra del ns. tempo)

intanto the rocket ci ribalta l'undicesimo e resta in vita
  • 0

#11 Ortodosso

Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9556 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 22 novembre 2020 - 21:50

Day Snooker Vlogs 7 --> scrivilo nel youtube


  • 0

voter negativity
Gozer il Gozeriano 119
reallytongues 112


#12 oblomov

oblomov

    Mommy? Can I go out and kill tonight?

  • Moderators
  • 18155 Messaggi:

Inviato 01 dicembre 2020 - 22:41

Noto solo io una straordinaria assonanza fisiognimica tra il giovane ursenbacher che ieri ha eliminato ronnie ed il gianfranco stevanin dei tempi d'oro?
  • 0
Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni.

#13 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3055 Messaggi:

Inviato 07 dicembre 2020 - 19:31

UEpt1GO.gif

all'una e quaranta di notte ho dovuto far partire il TiVo in quanto il decider della finale dello UK Championship tra i primi 2 al mondo, dopo un'ora di durata, era ancora lontano dal potersi dire risolto

100% pure DRAMA-snooker: 8 ore di match decise alla penultima biglia
  • 0

#14 Ortodosso

Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9556 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 08 dicembre 2020 - 00:53

Choke clamorosa di Trump sulla rosa, partita emozionante ma contenuti tecnici modesti. Decider di un'ora, per un attimo pensavo si potesse battere il record assoluto di lunghezza di un frame (76 minuti, un drammatico Ebdon contro Marco Fu e il suo tourbillon cinese spesso 25mm).

 

Strano perché questi sono i piu forti ed erano arrivati in finale come schiacciasassi, Robertson ha demolito Selby offrendo una prestazione ingiocabile. Invece pochissimi frames vinti in una visita.

 

Tifavo come sempre contro Donald e pro Robbo quindi sono contento.

 

Già partito lo Scottish Open con maximum di un cinese.


  • 0

voter negativity
Gozer il Gozeriano 119
reallytongues 112


#15 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3055 Messaggi:

Inviato 08 dicembre 2020 - 11:33

Tifavo come sempre contro Donald e pro Robbo quindi sono contento.

 

sul serio? non ho particolare antipatia per l'aussie, tuttavia:

 

cons:

- ha una mimica facciale spesso sfociante nel molesto;

- rivedibile anche l'haircut;

- talento enorme (gli esperti parlano della best cue action sul circuito), ma spesso remissivo;

- ossessivo turbinare attorno al tavolo, modello ragno che tesse la tela (e infatti è micidiale nel gioco di serie, cfr. record centoni).

 

pros:

- sicuramente tra i best dressed;

- questo ragazzotto (che ieri ha preso 200k per una partita) ed ha praticamente la mia età, ha perso quasi un anno di vincite causa (soprattutto) una game-addiction devastante. Tra i titoli incriminati, anche Diablo II, su cui, nell'ultimo anno di scuola, anche il sottoscritto aveva investito qualche centinaio di ore (perlopiù notturne).


  • 0

#16 Ortodosso

Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9556 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 08 dicembre 2020 - 20:59

Mi sta enormemente sul cazzo Judd, la ragione è questa. Sore loser del cazzissimo, ogni volta che perde con Kyren parte il seghino. 

 

Per me sia Trump che Robertson finiranno la carriera con più centuries di Ronnie, ma la cosa è dovuta soprattutto ai panni (sopraffini gli attuali, nei 90s si giocava su delle cose oscene)


  • 0

voter negativity
Gozer il Gozeriano 119
reallytongues 112


#17 Ortodosso

Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9556 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 01 maggio 2021 - 18:44

È il sabato conclusivo delle semifinali del Mondiale.
 
Mondiale ricchissimo che ha visto Ronnie uscire per mano del redento McGill (vedere post di testa qui sopra), e sempre a proposito della semifinale storica dell'edizione passata ancora in gara anche Kyren Wilson. Opposto a chi in semifinale? A un redivivo

Murphy-celebration-768x507.jpg
 
Il Mago che, pur appesantito da delle ulteriori 50 pounds rispetto alla già pingue silhouette solita, ha buttato fuori niente meno che il figlio di Donald nei quarti, 13-11. Nell'altra semifinale proprio Bingham (che da outsider battè Murphy nella sua ultima finale, 2015), opposto a Selby che è come la Germania nei Mondiali: quando è nel gruppo buono, alla fine, quasi sempre vince lui. E però in ingresso di ultima sessione è sotto di due rispetto a Bingham. Finale dei belli (Wilson-Selby), o rivincita 2015 degli uomini Michelin?
 
Allego video strepitoso di Murphy che, pur essendo sotto 10-4 nella semifinale (si arriva al 17), si pone COSÌ nel vincere l'ultimo frame di serata accorciando sul 10-6. Mentalità: e infatti stamane ha equilibrato sul 12-12.
 

 
E nel giro di un paio d'ore the Magician va in finale forte di un'ultima sessione perentoria: 5-0 parziale, 17-12 finale e Wilson a casa. Chiude con un traversino carambolato allucinante, in confidenza completa, poi si dà al pubblico del Crucible, che lo adora e domani e dopo sarà con lui. Per il secondo, insperato, titolo.
 
Che grande, l'utente thom ci aveva visto lungo:
 
r40fw5vl4ew61.gif?format=mp4&s=a55fc5fe9


  • 1

voter negativity
Gozer il Gozeriano 119
reallytongues 112


#18 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3055 Messaggi:

Inviato 01 maggio 2021 - 23:27

quando un Guerriero incontra un Mago, dopo che il Guerriero ha dato fondo a tutto il suo impeto, il Mago lo uccide: questa la semi tra Wilson e Ciccio_kind_of_magic che dal 10-4 per the Warrior, ha visto il 13-2 di Murphy con l'annichilente 8-0 finale
 

Chiude con un traversino carambolato allucinante, in confidenza completa, 

 

uKkAUxf.gif
 
non è forse questo il modo corretto di chiudere una semi del mondiale al meglio dei 33? gli vedo una luce nuova negli occhi, accanto al suo estro enorme al limite del divismo si è affiancata una determinazione agonistica che prima non c'era
 
dall'altra parte trova però un Selby in forma sesquipedale (e avanti negli scontri diretti); i cronisti di eurosport UK mi pare abbiano parlato di demolition snooker, avendo lasciato tipo otto frame agli avversari nelle fasi precedenti la semi; semi che - per la prima volta nella storia del Crucible (ma credo dello snooker in generale) si è giocata su 5 sessioni, causa sia la lentezza proverbiale di Selby, sia il primo frame della quarta sessione che, complici due re-rack estenuanti, ha sfiorato l'ora e mezza; ho visto solo spezzoni della semi con Bingham, che sembra vestito dai costumisti di Boardwalk Empire, ma ho capito perché nel circuito lo chiamano ball-ran: stava portando la partita al decider con un fluke pazzesco che oltre ad imbucare una rossa gli aveva garantito una difesa diabolica (che gli ha fruttato due falli); poi però si è suicidato consegnando la verde dopo 4 falli
 
ci sarà da soffrire

  • 1

#19 strafanich

strafanich

    .

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3989 Messaggi:

Inviato 02 maggio 2021 - 09:13

Quel quattro sponde sulla nera seppur sotto di 4 frame è la cazzimma


  • 0

#20 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3055 Messaggi:

Inviato 03 maggio 2021 - 22:26

che amarezza, voglio essere catapultato nell'universo in cui quel rest difficilissimo con rossa a sponda va dentro
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq