Vai al contenuto


Foto
- - - - -

William Basinski


  • Please log in to reply
79 replies to this topic

#61 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24026 Messaggi:

Inviato 12 agosto 2013 - 07:16

Io l'ho risentito ieri sera e mi piace sempre di più. Una volta l'ho sentito a luci spente in tarda serata, fa il suo bell'effetto.
  • 0

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#62 Sleepyhead

Sleepyhead

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5776 Messaggi:

Inviato 26 gennaio 2017 - 14:08

A Shadow in Time: http://www.ondarock....hadowintime.htm

 

Ascoltate dal vivo la primavera scorsa a Firenze laddove l'estratto di Melancholia lo incasellai in una sorta di omaggio ai fans (la stessa sera rispolverò anche il primo Disintegration Loops) e invece no.

Non so cosa pensare di quest'ultima, l'effetto è straniante tanto quanto l'elemento sonoro di Sax (così ha confermato Basinski) nell'omaggio a Bowie, ma non altrettanto efficace e coerente.

 

Non vorrei che l'omaggio a Bowie venga ingabbiato e compreso in un unico intento quando è invece degno dei fasti dei Disintegration Loops se non di più: Ciò che va disintegrandosi stavolta è un corpo celeste, lo sbriciolamento di una cometa visto in prima persona.


  • 2

"Dovete vedere noi, perché la televisione non vi fo' far crescere quando fa le sue trasmissioni, ve vo' tene boni; la televisione non ve vo' fa capire, ve vo' addormentà. Questa trasmissione discute e vi fa discutere dei vostri problemi, perché vedete - guardate che bell'abito che c'ho, ho una casa al mare - HO mi guardate o io me ne vado, ma me dovete guardà in tanti e vi dovete sentire il dovere IL DOVERE, perchè io a causa VOSTRA c'ho rimesso MILIARDI per divve aaverità."


#63 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24026 Messaggi:

Inviato 08 marzo 2019 - 12:24

On Time Out of Time (Temporary Residence, 2019) :OR:

 

 

basinski19OR_1551897668.jpg


  • 0

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#64 Ɲ●†

Ɲ●†

    Haunted

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12095 Messaggi:

Inviato 21 aprile 2020 - 14:53

William-Basinski-hymns-of-oblivion-e1584

 

Il Basinksi che non ti aspetti... O meglio, io (che pure non stravedo di certo per lui e che - addirittura! - considero i Disintegration Loops come una palla raccontata bene ma pur sempre una palla...) questo Basinski inedito lo aspettavo dall'ormai lontano 2006 quando, all'interno della sestupla compilation Not Alone curata da David Tibet a sostegno di Medici senza Frontiere figurava un brano (Because) che nulla aveva a che vedere con il Basinski fin lì conosciuto. Una canzone! E la sua voce! E doveva addirittura preludere ad un album, di cui poi però non si è più saputo nulla. Ma la curiosità mi era rimasta, sebbene sempre più latente. Fino allo scorso 20 marzo, quando Basinski ha pubblicato quel disco sulla sua pagina Bandcamp (https://williambasinski.bandcamp.com/), solo in download, con la copertina casereccia di cui sopra e con le seguenti note esplicative:

 

never released, 30 year old song cycle with lyrics by Jennifer Jaffe of legendary art installation collective, TODT. It's dark, but they've been exploring our dystopian nightmare since the 80's. my goth, Lestat phase recorded at Arcadia in Williamsburg, 1989-1991. there are some videos of a live performance at Arcadia on Vimeo. vimeo.com/williambasinski

credits
released March 20, 2020

produced by William Basinski Arcadia Studios NYC 1989-1991.
synths, tape, saxes, voice: William Basinski
guitars: Tod Pavelek
cover photo: James Elaine

 

Quindi un ripescaggio, non un disco nuovo. Ma un ripescaggio curioso, visto che come quel pezzo lasciava intendere si tratta di una raccolta di canzoni cantate e suonate da Basinski a cavallo tra '80 e '90, tra synth-romanticherie come un David Sylvian lo-fi e una darkwave particolarmente sofferta. Poco o nulla a che vedere con il Basinski che tutti conosciamo, a parte forse un certo gusto per la memoria sonora e il suo disfacimento che anche qui un po' si avverte (come da titolo), pur se più incidentalmente e non come la materia stessa del suono che viene meno.

L'effetto sorpresa sarebbe d'altronde minore se si conoscesse bene il background artistico di Basinski e se ci si ricordasse che suonava il clarinetto nella prima formazione di Anthony & the Johnsons, quella del disco d'esordio che pure qualche parentela con questi inni all'oblio ce l'ha, benché non di primissimo grado.

Il disco si lascia ascoltare bene, l'interpretazione vocale di Basinski è molto intensa, i pezzi funzionano. Ne metto un paio qui sotto, insieme allo streaming integrale (monotraccia però) e ad bel documento live dove si può vedere che il nostro ci sa(peva) fare sul palco, come il più consumato, dannato e sensuale dei frontman.

 

STREAM: https://youtu.be/fW4hkq88o9g

LIVE PLAYLIST: https://www.youtube....8EHVJsDPAkarTFQ

 


  • 2
A chemistry of commotion and style

#65 Ɲ●†

Ɲ●†

    Haunted

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12095 Messaggi:

Inviato 21 aprile 2020 - 14:57

Un bello strike wave:

 


  • 0
A chemistry of commotion and style

#66 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24026 Messaggi:

Inviato 21 aprile 2020 - 15:56

Carino ma ha un approccio decisamente acerbo (da amatore) alla materia. Sulla sua estetica dei loop si può chiaramente obiettare, ma è quella che ormai lo contraddistingue e forse gli si addice proprio in quanto non è un gran musicista.


  • 0

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#67 Ɲ●†

Ɲ●†

    Haunted

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12095 Messaggi:

Inviato 21 aprile 2020 - 16:01

Ma sì, certo. Non è che gli chiedessi di reiventarsi eh. Lo so bene che il Basinski TRUE è un altro (poi che a me non prenda fa anche poco testo). E a maggio ragione lo sa lui, visto come ha comunicato questa uscita. Però come materiale d'antan per me ha un suo fascino, ecco. E se la cava anche bene, tutto considerato.
  • 0
A chemistry of commotion and style

#68 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24026 Messaggi:

Inviato 21 aprile 2020 - 18:46

Ma sì, certo. Non è che gli chiedessi di reiventarsi eh. Lo so bene che il Basinski TRUE è un altro (poi che a me non prenda fa anche poco testo). E a maggio ragione lo sa lui, visto come ha comunicato questa uscita. Però come materiale d'antan per me ha un suo fascino, ecco. E se la cava anche bene, tutto considerato.

 

 

Fascino indubbiamente sì, anche alla luce di tutto il Lynch che è venuto dopo. Cioè, è materiale che in certe playlist d'atmosfera o da viaggio notturno torna utilissimo. 


  • 1

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#69 Ɲ●†

Ɲ●†

    Haunted

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12095 Messaggi:

Inviato 21 aprile 2020 - 19:39

Ecco bravo, non mi erano venute in mente le cose di Lynch ma calzano a pennello!
  • 0
A chemistry of commotion and style

#70 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3057 Messaggi:

Inviato 22 aprile 2020 - 13:56

a me piacciono molto, forse anche in virtù di quell'approccio scarno negli arrangiamenti, simil-amatoriale; tra l'altro lui ha una voce bellissima, a tratti con echi bowiani

la mia preferita: la spaziale strappamutandine A ring of smoke!

 

An absolutely unexpected surprise discovering a whole different side of our beloved artist!

  • 0

#71 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24026 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2020 - 08:56

Lamentations

 

 

a2967895462_16.jpg


  • 6

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#72 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7337 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2020 - 09:21

Massima stima per le tue rece paloz, mi piacciono veramente, anche se a volte (come in questo caso) non riesco a capire se il disco ti è piaciuto o no  ashd


  • 0

#73 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24026 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2020 - 09:53

E' un effetto in parte voluto, meno focus sul giudizio personale e approccio più "analitico". L'idea di fondo è che se ne scrivo deve comunque piacermi in qualche misura, a meno che le parole non tradiscano evidente disappunto.

 

Per risponderti senza giri di parole, mi piace ma solo quanto può piacermi l'album medio di The Caretaker: c'è un po' troppa somiglianza, cosa che sulle prime mi ha lasciato perplesso, ma se non sto a pensarci può essere un ascolto ideale per me.


  • 0

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#74 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7337 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2020 - 10:15

Immaginavo, l'ho detto un po' per dire.

Sul Basinski sono abbastanza d'accordo, abbastanza dalle parti di Caretaker, anche se secondo me ha una profondità (di suono, non parlo di qualità) un po' maggiore.


  • 0

#75 vit vit

vit vit

    cap&cazz

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 240 Messaggi:

Inviato 18 novembre 2020 - 16:08

Lamentations
 
 
a2967895462_16.jpg

Grazie me lo ascolto volentieri
  • 0

#76 mongodrone

mongodrone

    post-feudatario

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10544 Messaggi:

Inviato 23 novembre 2020 - 19:25

visto che è stato citato The Caretaker ora provo ad ascoltare Lamentations.

 

Ma invece questo l'avete sentito? Copertina migliore dell'anno.

i territori sono jazz quasi trip hop.

https://rateyourmusi...-feel-embraced/

 

R-15947360-1603565926-2321.jpeg.jpg


  • 0

#77 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24026 Messaggi:

Inviato 23 novembre 2020 - 19:48

Gneh, ci faccio poco con quello.


  • 0

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#78 mongodrone

mongodrone

    post-feudatario

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10544 Messaggi:

Inviato 23 novembre 2020 - 19:55

si, troppo "leggero" per i tuoi gusti. a me piace.

 

c'è anche il pezzo ambient


  • 1

#79 vit vit

vit vit

    cap&cazz

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 240 Messaggi:

Inviato 30 gennaio 2021 - 14:29

Lamentations
 
 
a2967895462_16.jpg

Nelle ultime settimane l'ho ascoltato volentieri,spesso per qualche brano.Ovviamente non è un ascolto da fare senza che le condizioni lo consentano(cuffia o situazioni di silenzio,anche se mi è capitato mentre viaggiavo in auto)
Mi piace,sono piccoli bozzetti sonori ben caratterizzati dalla staticità del suono.Sono immediatamente capaci di attirare e mutare il mio umore e già per questo mi piacciono.
Da batterista e da ascoltatore di musiche più cinetiche trovo in queste un luogo per pensare e sognare.
Ho provato ad ascoltare altri lavori di Basinski ma mi hanno preso di meno, dovrò forse insistere di più.
  • 0

#80 vit vit

vit vit

    cap&cazz

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 240 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2021 - 22:38


Articolo
https://www.engadget...SD&guccounter=2
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq