Vai al contenuto


Foto
* * * * * 5 Voti

Spaghetti Western. Non Di Solo Leone Si Può Campar.


  • Please log in to reply
158 replies to this topic

#21 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84790 Messaggi:

Inviato 02 aprile 2012 - 20:14



gli spaghetti sono scaduti col tempo: barocchismo, gigionismo, tendenza-porno cioé voler costruire ogni strada possibile per un qualche eccidio di massa; me ne ricordo uno (sottogenere: peones vs yankee) in cui il comandante si faceva la barba con un specchietto che usava per radersi e mirare a un gruppo di peoni in piedi dietro di lui, pessimo.



sartana tutta la vita, e anche il finto sartana, come cavolo si chiamava?


Sabata? Alleluia?



Sabata è famoso, nelle vecchie sfide era il terzo dopo Sartana (2°) e Django che negli ultimi 15 anni ha subito addirittura una sorta di recupero indie-tarantino-solitamarmaglia e difatti sono contro e mi oppongo

postami questo Alleluia che non ricordo, dovrei chiamare mio padre

http://www.youtube.com/watch?v=vqWkuC3dDho

cmq ve lo dico, senza i finti Bud e Terence non andiamo da nessuna parte, sono una mia fissazione da sempre
  • 0

 


#22 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20414 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 02 aprile 2012 - 20:16


gli spaghetti sono scaduti col tempo: barocchismo, gigionismo, tendenza-porno cioé voler costruire ogni strada possibile per un qualche eccidio di massa; me ne ricordo uno (sottogenere: peones vs yankee) in cui il comandante si faceva la barba con un specchietto che usava per radersi e mirare a un gruppo di peoni in piedi dietro di lui, pessimo.

sì ma se non c'è un po' di trash/violenza per me non è vero spaghetti, una produzione come il buono, il br. e il catt, dove cazzo va?

Uno al cimitero, l'altro sul posto a bestemmiare e lìaltro ancora a far salire la polvere su cui scrivere i titoli di coda
  • 0

#23 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84790 Messaggi:

Inviato 02 aprile 2012 - 20:19



gli spaghetti sono scaduti col tempo: barocchismo, gigionismo, tendenza-porno cioé voler costruire ogni strada possibile per un qualche eccidio di massa; me ne ricordo uno (sottogenere: peones vs yankee) in cui il comandante si faceva la barba con un specchietto che usava per radersi e mirare a un gruppo di peoni in piedi dietro di lui, pessimo.

sì ma se non c'è un po' di trash/violenza per me non è vero spaghetti, una produzione come il buono, il br. e il catt, dove cazzo va?

Uno al cimitero, l'altro sul posto a bestemmiare e lìaltro ancora a far salire la polvere su cui scrivere i titoli di coda



sì ma è un altro tipo di film dai, non è crudo per nulla, di quella trilogia come spaghetti considero solo il primo; poi c'è il secondo che mi piace pure moltissimo e c'è Volontè che fa i numeri ma già che c'è una mitizzazione simile dei personaggi boh, non è quel lo-fi che associo al genere

non fare ora il discorso del cazzo lungo, ripeto che il secondo mi piace quasi come il primo ad esempio
  • 0

 


#24 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20414 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 02 aprile 2012 - 20:27




gli spaghetti sono scaduti col tempo: barocchismo, gigionismo, tendenza-porno cioé voler costruire ogni strada possibile per un qualche eccidio di massa; me ne ricordo uno (sottogenere: peones vs yankee) in cui il comandante si faceva la barba con un specchietto che usava per radersi e mirare a un gruppo di peoni in piedi dietro di lui, pessimo.

sì ma se non c'è un po' di trash/violenza per me non è vero spaghetti, una produzione come il buono, il br. e il catt, dove cazzo va?

Uno al cimitero, l'altro sul posto a bestemmiare e lìaltro ancora a far salire la polvere su cui scrivere i titoli di coda



sì ma è un altro tipo di film dai, non è crudo per nulla, di quella trilogia come spaghetti considero solo il primo; poi c'è il secondo che mi piace pure moltissimo e c'è Volontè che fa i numeri ma già che c'è una mitizzazione simile dei personaggi boh, non è quel lo-fi che associo al genere

non fare ora il discorso del cazzo lungo, ripeto che il secondo mi piace quasi come il primo ad esempio


boh, chiedi a Tom. A me Volontè non sempre mi fa impazzire
  • 0

#25 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84790 Messaggi:

Inviato 02 aprile 2012 - 20:33

ma che c'entra Tom?
e che c'entra Volontè?
è quello il punto, se metti in una roba che si chiama "spaghetti" un attore così ingombrante (a me piace) e gli fai fare un ruolo simile, con lui che sembra a teatro in un dramma puro, boh, dove vanno gli spaghetti?
poi sì Leone è il maestro, il padre e quello che vuoi ma il giochino nel genere gli si è rotto subito

se parli di alcuni Sartana non puoi parlare del Buono e co. o del secondo, per alcune cose sono agli estremi opposti e non è un caso che Leone abbia raggiunto la luce molto prima, anzi di Sartana se ne risente parlare un minimo ora perchè è di moda sdoganare tutto e ne ha parlato bene Tarantino ma una volta ciao proprio, era un altro genere da non nominare, lo avrebbe potuto fare solo l'ALE della situazione

ripeto, non è una roba sulla qualità eh, a me tra l'altro piace molto Volontè ma trovami delle scene tipo le sue in un altro spaghetti se sei capace
  • 0

 


#26 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20414 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 03 aprile 2012 - 01:57

Sì ma ale lascialo un po' tranquillo ché soffre di essere messo sempre in mezzo. asd
Volontè era un ottimo attore ma quasi nessuno è riuscito a dirigerlo per bene, per me fa il paio (da tutt'altro lato) con Alberto Sordi; anche Totò aveva carta bianca ma era di altra pasta e comunque poteva diventare uno dei più grandi attori del mondo e invece non lo è diventato per pigrizia di chi l'ha diretto; oppure, per esempio Pasolini, ne ha sviluppato ma solo parzialmente un altro suo aspetto e l'operazione gli è riuscita a metà.
poi ho anche il sospetto che sul forum non ci sia la furia di sdoganare ogni cosa ma solo una nostalgia di un tempo che non c'è più, come i venti anni che sono passati. Che ne dici?
  • 0

#27 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84790 Messaggi:

Inviato 03 aprile 2012 - 08:56

Sì ma ale lascialo un po' tranquillo ché soffre di essere messo sempre in mezzo. asd
Volontè era un ottimo attore ma quasi nessuno è riuscito a dirigerlo per bene, per me fa il paio (da tutt'altro lato) con Alberto Sordi; anche Totò aveva carta bianca ma era di altra pasta e comunque poteva diventare uno dei più grandi attori del mondo e invece non lo è diventato per pigrizia di chi l'ha diretto; oppure, per esempio Pasolini, ne ha sviluppato ma solo parzialmente un altro suo aspetto e l'operazione gli è riuscita a metà.
poi ho anche il sospetto che sul forum non ci sia la furia di sdoganare ogni cosa ma solo una nostalgia di un tempo che non c'è più, come i venti anni che sono passati. Che ne dici?


sto dicendo queste cose:
1) chiamiamoli tutti spaghetti perchè è così per tradizione ed è giusto ma per me Leone, dal secondo in poi, diventa già quasi un classico del genere, è di maniera; è ovviamente comunque bravissimo, su questo non ci piove

gli altri che avete citato (non me li ricordo tutti, è roba che non vedo da secoli) sono molto più lo-fi

ti faccio un paragone in musica, roba per dick laurent: i Residents e i residentsiani (Der Plan, DDAA, ecc.), i primi hanno inventato un mondo e i secondi l'hanno portato avanti sugli stessi binari ma con sviluppi secondo me più devoti alle premesse delle stesse cose fatte dai Residents nel procedere della loro carriera

2) che ora (negli ultimi 10/15) anni ci sia un ritorno ai Django mi pare cosa vera, tutto il nerdume della rete ha rilanciato quei film sulla scia delle solite imbeccate di Tarantino e di altri somari che vivono su quel nerdume dei forum di cinema , della serie lo spaghetti western ce lo siamo fatti spiegare dagli americani; tu hai 65 anni e magari li seguivi già, nulla di strano

3) vabbeh a me Volontè piace, sto solo dicendo che un personaggio come il suo in Per Qualche Dollaro sbilancia tutto nel senso che gli altri sembrano degli incapaci e per assurdo, a mio modo di vedere, in uno spaghetti ci starebbero meglio quegli incapaci
  • 0

 


#28 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84790 Messaggi:

Inviato 03 aprile 2012 - 09:01

sordi e totò non so, con volontè, hanno fatto 3 carriere diverse, a me piacciono tutti ma sono proprio diversi; questa cosa che "totò avrebbe potuto" sì è vera ma non l'ha fatto e quindi amen, anche io forse avrei potuto e invece sono qua a dire cagate
  • 3

 


#29 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84790 Messaggi:

Inviato 03 aprile 2012 - 11:54

d'altra parte qua sopra c'è un topic per BAVA
  • 0

 


#30 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14524 Messaggi:

Inviato 03 aprile 2012 - 12:11

1969 CIMITERO SENZA CROCI (Une corde, un Colt...)
di Robert Hossein. Con Robert Hossein, Michèle Mercier, Guido Lollobrigida, Daniele Vargas, Serge Marquand.

Immagine inserita

Western francioso unico, tristissimo e bellissimo.
Come sarebbe stato un western spaghetti francese diretto da Melville?
Guardate questo capolavoro e lo saprete.
Qui l'intero film in inglese... però si vede un po' da cani ed è un gran peccato perché ha una splendida fotografia.
Se interessa qui una recensione più approfondita di un mio collega di blog.

http://www.youtube.com/watch?v=gTFnc50ZR1E&feature=related
  • 1

#31 signora di una certa età

signora di una certa età

    old signorona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19421 Messaggi:

Inviato 03 aprile 2012 - 12:55

Angelica :wub:
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#32 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84790 Messaggi:

Inviato 03 aprile 2012 - 13:04

tom da quando tieni quel blog?
non lo sapevo
  • 0

 


#33 signora di una certa età

signora di una certa età

    old signorona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19421 Messaggi:

Inviato 03 aprile 2012 - 13:08

in effetti ce l'ha in firma solo da qualche mese
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#34 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84790 Messaggi:

Inviato 03 aprile 2012 - 13:10

in effetti ce l'ha in firma solo da qualche mese


secondo lei clicco sulle firme?
signora perfavore, è un topic di true cowboy, lei si faccia da parte che è una donna, e anche anziana
  • 0

 


#35 signora di una certa età

signora di una certa età

    old signorona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19421 Messaggi:

Inviato 03 aprile 2012 - 13:11


in effetti ce l'ha in firma solo da qualche mese


secondo lei clicco sulle firme?
signora perfavore, è un topic di true cowboy, lei si faccia da parte che è una donna, e anche anziana

certo che non clicchi sulle firme, sei il più snob di tutti qua dentro
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#36 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14524 Messaggi:

Inviato 03 aprile 2012 - 18:33

tom da quando tieni quel blog?

Dall'inizio dell'anno.
E tanto per spammare ancora un po' (ma lo faccio per voi): qui una monografia sull'intera serie ufficiale del tuo Sartana. E qui sui suoi non sempre degni eredi, tra cui il citato Alleluja.

Ma perché avete cambiato tutti nick? Uno si assenta tre giorni e succede di tutto... ?_?
  • 0

#37 signora di una certa età

signora di una certa età

    old signorona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19421 Messaggi:

Inviato 03 aprile 2012 - 19:57

io solo per stare in un topic di true cowboy asd
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#38 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14524 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2012 - 09:18

1968 SENTENZA DI MORTE
di Mario Lanfranchi con Robin Clarke, Thomas Milian, Richard Conte, Enrico Maria Salerno, Adolfo Celi, Eleanora Brown, Luciano Rossi, Lilli Lembo

Immagine inserita

Altro film unico, tra i miei preferiti di sempre nel genere.
Film diretto con uno stile ellittico e ricercato, con una strepitosa colonna sonora jazzata, una fotografia elegantissima e dagli stranianti dialoghi aulici.
E' una specie di "Kill Bill" del western nostrano, geometricamente suddiviso in quattro capitoli, uno per ogni cattivo di cui il protagonista si deve vendicare.
Ad ogni cattivo l'atmosfera si fa sempre più irreale e crudele.
Si parte con l'umano e triste Richard Conte, si continua con il gambler filosofo di un grande Enrico Maria Salerno, si prosegue con un irresistibile e luciferino Adolfo Celi fanatico religioso (comunque l'episodio più debole del film) e si finisce nel delirio più totale con un Thomas Milian da brividi, albino ed epilettico, eccitato sessualmente dall'oro e dalle ragazze bionde. Grandioso il finale in una chiesa illuminato come in gotico di Bava. Robin Clarke, il protagonista bevitore di latte in quanto ex-alcolizzato, ha un' unica espressione, ma è quella giusta.

http://www.youtube.com/watch?v=ftjezZ-fE38
  • 1

#39 signora di una certa età

signora di una certa età

    old signorona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19421 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2012 - 09:23

mi sovviene solo ora... ma Gianni Garko è il padre di quel figuro che impesta la produzione televisiva degli ultimi anni?
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#40 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14524 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2012 - 09:45

No. Per fortuna nessuna parentela. asd

Bravissimo attore Gianni Garko, di gran lunga il miglior emulo nostrano di Clint Eastwood, ma che seppe trovare anche una sua strada. Amava molto il western ed era molto attento a quelli che girava, infatti dei 14 che ha girato, almeno 9 sono imperdibili:

- 1.000 DOLLARI SUL NERO
- 10.000 DOLLARI PER UN MASSACRO
- PER 100.000 DOLLARI T' AMMAZZO
- I VIGLIACCHI NON PREGANO
- CAMPA CAROGNA... LA TAGLIA CRESCE

e i quattro Sartana...

- SE INCONTRI SARTANA PREGA PER LA TUA MORTE
- SONO SARTANA IL VOSTRO BECCHINO
- BUON FUNERALE AMIGOS... PAGA SARTANA
- UNA NUVOLA DI POLVERE... UN GRIDO DI MORTE... ARRIVA SARTANA

Oggi fa il vecchietto arzillo negli spot della telefonia...
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq