Vai al contenuto


Foto
* * * * * 2 Voti

opera lirica


  • Please log in to reply
701 replies to this topic

#661 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11741 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 27 giugno 2013 - 10:34

davvero molto intelligente e nobile questa sua carmen, a proposito di repertorio francese questa è l'aria più famosa del samson et dalila di saint saens senti che splendore la meier



domingo poteva fare di meglio pero'...
  • 2

#662 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20417 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 27 giugno 2013 - 13:20

Ti rispondo subito e mi tolgo il pensiero... non sopporto l'opera lirica. Ne ho ascoltate (e viste parecchie) ma non riesce proprio ad entrarmi in testa. Tra il mio migliaio di dischi di classica, trovano posto solo "Il castello di Barbablù" di Bartòk (perché mi piace Bartòk) e il "Don Giovanni" di Mozart (perché me l'hanno regalato).
Mi dispiace, con l'opera proprio non ci vado d'accordo.
Fucilami pure...

ok, ti fuciliamo. Sei ancora vivo?
  • 1

#663 PrebenElkjaer

PrebenElkjaer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3806 Messaggi:
  • LocationVerona

Inviato 28 giugno 2013 - 08:05

Purtroppo è un bel po' che non si legge Jazzer sul forum.
  • 0
Fat Moe: Noodles, cos'hai fatto in tutti questi anni?
Noodles: Sono andato a letto presto.

Tu sai citare i classici a memoria... ma non distingui il ramo da una foglia...

Fiero membro

Ci sono più dischi di merda che vita!

#664 Thomas Edward Lawrence

Thomas Edward Lawrence

    - Cosa L'affascina maggiormente del deserto? - È... pulito.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 690 Messaggi:

Inviato 28 giugno 2013 - 22:20

Ho alfine completato il mio excursus nell'ultimo Ring scaligero, fra orchestra disastrata, Barenboim in cerca di rissa, scenografia orribile e cantanti sottotono.
Chi è stato sui palchetti dominanti il golfo mistico mi ha detto di orchestrali che si sistemavano le unghie, altri distratti e richiamati all'ordine dai vicini all'ultimo momento, arpiste avvisate di essere scordate che accordavano gli strumenti durante l'opera; da parte mia ho sentito delle gran stecche, specialmente una serie interminabile durante il terzo atto del Götterdämmerung. Scenografie ripetitive (altro che leit-motiv) e scialbe: menzione speciale per le tribunette appunto del Götterdämmerung. Fastidiosissimi i ballerini. Il cast ha i suoi pregi, ma la Theorin (mezz'ore di afonia salvo poi lanciare strilli orribili - da rifiutarsi di crederlo: minuti e minuti a ciancicare, per poi interrompersi di colpo, prendere fiato e "UAAAH!") e Lance Ryan non possono emozionare; trattandosi di Brünnhilde e Siegfried, il guaio non è da poco.
  • 0

#665 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11741 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 30 giugno 2013 - 12:49

Ho alfine completato il mio excursus nell'ultimo Ring scaligero, fra orchestra disastrata, Barenboim in cerca di rissa, scenografia orribile e cantanti sottotono.
Chi è stato sui palchetti dominanti il golfo mistico mi ha detto di orchestrali che si sistemavano le unghie, altri distratti e richiamati all'ordine dai vicini all'ultimo momento, arpiste avvisate di essere scordate che accordavano gli strumenti durante l'opera; da parte mia ho sentito delle gran stecche, specialmente una serie interminabile durante il terzo atto del Götterdämmerung. Scenografie ripetitive (altro che leit-motiv) e scialbe: menzione speciale per le tribunette appunto del Götterdämmerung. Fastidiosissimi i ballerini. Il cast ha i suoi pregi, ma la Theorin (mezz'ore di afonia salvo poi lanciare strilli orribili - da rifiutarsi di crederlo: minuti e minuti a ciancicare, per poi interrompersi di colpo, prendere fiato e "UAAAH!") e Lance Ryan non possono emozionare; trattandosi di Brünnhilde e Siegfried, il guaio non è da poco.


insomma un disastro, decadenza totale, un crepuscolo vero e proprio direi , e parliamo di quello che dovrebbe essere il teatro n.1 in italia.
  • 0

#666 Thomas Edward Lawrence

Thomas Edward Lawrence

    - Cosa L'affascina maggiormente del deserto? - È... pulito.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 690 Messaggi:

Inviato 30 giugno 2013 - 17:16

Ho avuto l'immeritato privilegio di parlare con qualcuno che "sta dentro" il teatro e mi è stato detto di un Barenboim esausto, disperato. Già al Crepuscolo pre-Ring, diretto da Steffens per l'assenza dolosa di Barenboim, si era in piena anarchia; la presenza del "Boss" non ha potuto cambiare molte cose.

Che sia stato allestito un Ring è una gran cosa, significa che lo sforzo produttivo si riesce a sostenere e che si può sperare in una risposta del pubblico - che c'è stata; i grandi nomi ci sono stati (oltre alla nostra beniamina, c'era René Pape a fare Wotan - solo nella Valchiria!).

L'anno wagneriano è stato proprio deludente, fra un Lohengrin completamente fuori pista e privo di fascino ed un Olandese volante da restare basiti (è andata infine meglio con l'allestimento senza pretese di Bologna).
Si vedrà come sarà trattato Verdi, sinora Falstaff è stato carino (nulla di più, ma ciò è fisiologico, essendo un'opera più famosa che "grossa"), non sono stato al Macbeth ma si è parlato di un disastro, anche per vicissitudini logistiche tali da far pensare che la maledizione sia reale (una sera ci si è accontentati della forma concertistica, non si alzava il sipario).

Mi resta la gioia di aver assistito ad una delle Opere (non solo liriche) più grandi di sempre.
  • 0

#667 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11741 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 30 giugno 2013 - 20:04

anche al teatro massimo di palermo c'è stato il tutto wagner, guarda un po' qua, tieniti forte asd


  • 0

#668 Thomas Edward Lawrence

Thomas Edward Lawrence

    - Cosa L'affascina maggiormente del deserto? - È... pulito.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 690 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2013 - 17:01

Le cose più carine che posso dire è "stucchevoli" riguardo alle coppiette fra cui si aggira Sieglinde, "improprio" che durante la cavalcata alcune valchirie siano in divisa ed altre siano vestite da segretarie e "grottesca" riguardo la danza del fuoco (che nelle intenzioni di Wagner sarebbe uno dei momenti più solenni del Ring).

Queste regie che fanno apposta a toglier fascino potrebbero sopravvivere in opere più "salottiere", proprio quelle che Wagner detestava (difatti Sigfrido ingannato da Hagen, Gunther e Gutrune è anche Wagner stesso circuito dai colleghi), a Wagner tolgono solo forza.
  • 0

#669 tonysuper

tonysuper

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3143 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2013 - 17:43

Povero Baremboim... me lo state facendo una pezza.

Se non sa dirigere manco Wagner (che era la sua specialità) che gli resta?

Era meglio se continuava a fare il pianista asd asd

Il peggior direttore della Scala dall'esperimento Bobby Mc Ferrin (strano ma vero).
  • 0

#670 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11741 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 01 luglio 2013 - 17:51

a proposito di baremboim ultimamente si stanno rivalutando parecchio le sue interpretazioni mozartiane, ho comprato un set di sinfonie del genio di salisburgo da lui dirette e le ho trovate di un'eleganza e di una raffinatezza davvero rara, in questo caso dirigeva la english chamber orchestra. lo trovo molto gradevole anche come pianista, le sonate ed i concerti per piano di beethoven sono da ascoltare, mentre il suo chopin non mi dice gran chè.
  • 0

#671 tonysuper

tonysuper

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3143 Messaggi:

Inviato 04 luglio 2013 - 19:58

la scena più bella del don giovanni è quella nel cimitero
  • 0

#672 RogerCrimson

RogerCrimson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1237 Messaggi:
  • LocationToscana

Inviato 27 ottobre 2013 - 20:58

Consiglio a chi è di Roma o può raggiungerla facilmente di non perdersi il "Peter Grimes" di Britten in forma di concerto all'Auditorium Parco della Musica che ha debuttato ieri. ci sono due repliche in questi giorni. L'opera è straordinaria e Antonio Pappano dirige l'Orchestra di Santa Cecilia, ormai tra le migliori del mondo, portandola a livelli di inaudito splendore sonoro ed espressività.
  • 1

#673 Max Stirner

Max Stirner

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14104 Messaggi:
  • LocationAci Trezza(CT)

Inviato 07 dicembre 2014 - 09:30

forse(anzi sicuro) è sbagliato parlarne solo quando c'è la prima alla scala ma qualcuno guarderà il fidelio stasera? al solito lo fan su rai5


  • 0
"Ho abituato i miei occhi al sangue." Georg Büchner


"Caedite eos! Novit enim Dominus qui sunt eius"

#674 verdoux

verdoux

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2820 Messaggi:

Inviato 07 dicembre 2014 - 10:18

penso che lo guarderò, non tutto perché l'opera lirica oltre le due non la reggo; grazie per la segnalazione.


  • 1

#675 Greed

Greed

    round control to major troll

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12502 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2015 - 13:25

Consigli su incisioni delle Nozze di Figaro? Vanno bene sia cd sia dvd.

Io per ora ho ascoltato quella di Rene Jacobs, molto bella, con strumenti originali e ottimi cantanti.


  • 0

#676 RogerCrimson

RogerCrimson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1237 Messaggi:
  • LocationToscana

Inviato 21 aprile 2015 - 01:24

Quella è una delle più quotate tra quelle recenti, soprattutto per la direzione. Nel cast ci sono grandi artisti come la Ciofi e Keenlyside, oltre al giovane e all'epoca già molto promettente Regazzo. Si tratta di un'edizione filologica con strumenti antichi, come hai già sottolineato, quindi ha un'orchestrazione e uno stile sensibilmente diversi da quelli delle edizioni più classiche degli anni '50 e '60.

Comunque le Nozze sono un'opera dalla discografia molto ampia e, per lo più, altrettanto valida.

Tra quelle storiche in studio c'è quella di Giulini della EMI che è diretta e cantata ottimamente da grandi voci, con un gusto ancora accettabile oggi e che ha anche la praticità di essere in due soli cd (mi pare che ci siano dei tagli nei recitativi, ma sono secoli che non la riascolto).

In dvd potresti provare con quella di Mehta da Firenze, con regia tradizionale, ma di ottimo gusto,di Jonathan Miller. La Contessa è un po' moscia, però c'è la mia amica Marina Comparato che canta (benissimo) Cherubino. 


  • 0

#677 Rover

Rover

    hjdjlalkjaz

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 795 Messaggi:
  • LocationMiddle-earth

Inviato 24 aprile 2015 - 14:14

Io ho in dvd i Wiener Philharmoniker diretti da Karl Böhm (Deutsche Grammophon); Figaro - Hermann Prey, Susanna - Mirella Freni, Cherubino - Maria Ewing e mi sembra una ottima edizione


  • 0

#678 Greed

Greed

    round control to major troll

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12502 Messaggi:

Inviato 24 aprile 2015 - 16:44

Grazie cari ;)
  • 0

#679 Greed

Greed

    round control to major troll

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12502 Messaggi:

Inviato 19 settembre 2015 - 15:24

Dopo aver ascoltato Metha con il Maggio Musicale in una registrazione del 94, visto il dvd di Gardiner e ascoltato Rene Jacobs, musicalmente propendo decisamente per quest'ultimo.
Innanzitutto sembra essere il più vivace e dinamico, anche i recitativi hanno un brio e un ritmo che li rendono gustosi all'ascolto. Il suono è eccezionale, sia per l'uso di strumenti originali (gli archi hanno un suono diverso e molto più fisico, concreto), sia per l'ottima registrazione: ascoltato con le cuffie, persino nei concertati più intricati e pieni, si riesce a distinguere ogni singola voce. Ed è pure in mp3, di buona qualità ma sempre mp3. I cantanti bravi, ognuno con una sua identità a livello vocale.
Insomma, in questo caso la 'filologia' non è assolutamente a discapito della frizzantezza (e della tenerezza, bellezza ecc ecc) di quest'opera.

 

EDIT: il fatto che in Jacobs ci sia il pianoforte anche nei pezzi chiusi, nelle arie, è dovuto all'esecuzione "come si faceva una volta"? Ma poi allora nell'opera non veniva usato il clavicembalo per accompagnare?

0730189.jpg
0884977157857_300.jpg
300x300.jpg

Aspetto di trovare anche il resto della trilogia fatto da Jacobs!


  • 2

#680 New Gold Dream

New Gold Dream

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 451 Messaggi:

Inviato 26 novembre 2015 - 23:38

Nella partitura, Mozart indica che il basso continuo venga eseguito dal clavicembalo, dal fortepiano o dal violoncello. L'indicazione viene perciò seguita alla lettera se il basso continuo viene suonato dal pianoforte. In generale, il basso non deve necessariamente sostenere solo i recitativi secchi; ad esempio, alcune delle arie dalle cantate di Bach sono scritte esclusivamente per soprano e basso continuo. In Mozart, almeno in una delle sue opere, mi sembra ci sia un cambiamento di tonalità, nel ritorno al recitativo, come fosse una variazione armonica.


  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq