Vai al contenuto


Foto
* * * * - 8 Voti

Il film che ho visto (prima di postare leggere le regole in prima pagina)


  • Please log in to reply
5406 replies to this topic

#5301 lazlotoz

lazlotoz

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 6402 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2022 - 17:53

brevefilm1.jpg

 

Breve film sull'uccidere, di Krzysztof Kieślowski, 1988

 

Quei film che forse è difficile stare a descrivere perché di fronte all'arte di Kieślowski (e dei suoi due compari Krzysztof Piesiewicz e Zbigniew Preisner) forse è meglio tacere. 

Fa venire i brividi pensare che questo sia allungamento del capitolo 5 del decalogo, prodotto televisivo del 1988. Per i contenuti estremi e per la capacità di Kieślowski di restituire la realtà in materiale filmico (usando qui filtri e specchi come strumenti). È stato uno dei più grandi pittori del '900. 

Non che sia una gara, ma è stato pari a Tarkovskij, anche se più "facile".

In scrittura va all'essenziale, che tanto erano le immagini a creare il mondo. 

 

Devastante.

 

Voto: 8,5

 

image-w1280.jpg

 

 

Deca5.jpg

 

decalogue-v-620x349.jpg

 

 

decalogo5-2.jpg

 

 

 

p.s. poi come già ho scritto dall'altra parte, a me poi la roba che Kieślowski poi si sia così appassionato alla fregna è un plus che pochi altri maestri del suo calibro hanno così bene messo in scena (non di certo il troppo metafisico Tarkovskij, o il pessimista Bresson, o il serissimo Sokurov)


  • 5

#5302 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17318 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2022 - 19:04

Beh, lazlo, anche Bresson le attrici se la sapeva scegliere proprio bene. Niente a che vedere con Kieslowski e Bergman (un altro fine intenditore), ma non lo sottovaluterei.


  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#5303 lazlotoz

lazlotoz

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 6402 Messaggi:

Inviato 09 gennaio 2022 - 09:16

Sì però adesso non focalizziamoci solo sulla fregna  asd

 

Però già che ci siamo... si tendenzialmente sceglievano tutti delle grandi attrici, bellissime... Ma a me pare che Kieślowski abbia tutto un immaginario visivo legato al corpo della donna che nessun altro di quel livello lì aveva. Cioè, un renderle corpo erotico, di attrazione.  Applica il suo cinema: immagini che tendono all'estasi (ékstasis) e il corpo della donna ne rimane invischiato e innalzato. La doppia vita di Veronica in questo è paradigmatico. 

Bresson non ce l'aveva quella cosa. E non credo (non ho visto tutto) manco Bergman. 

 

 

Detto questo, che poi si rischia di considerare Kieślowski il Tinto Brass polacco, passiamo oltre.

 

C'è sul tubo questo bel corto di Kieślowski, 14 minuti di interviste con una due domande secche. Dai 2 anni ai 100. Man mano che si va avanti ha sempre più senso... "to live longer, much longer", cioè come saper chiudere alla grandissima. 


  • 0

#5304 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 37482 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 09 gennaio 2022 - 11:56

 

Oxygene, Alexandre Aja, 2021
Vedibile e godibile anche, il blocco claustrofobico riesce molto bene, la Laurent è molto brava. Il film è poco interessato veramente ai perché della situazione di partenza (lei chiusa in una capsula criogena che la fa risvegliare anzitempo, lei che non ricorda nulla, lei che cerca di uscirne in penuria di ossigeno) e li butta lì man mano che il giallo si scioglie, ma è più focalizzato, giustamente dato il minutaggio, sul se e sul come lei riuscirà a sopravvivere. Tutte le eventuali implicazioni filosofiche, che girano attorno alla trama esigua, sono uno sfondo appena accennato e a mio parere non è un male. Bruttina invece la pataccata del finale.

 

Visto ieri sera e devo dire che si tratta di un buon intrattenimento, che mi sembra riesca bene soprattutto all'inizio nel nascondere le carte per poi svelarle una dopo l'altra senza scadere nel banale o nel ridicolo, almeno fino agli ultimi ingiustificabili 30 secondi finali.

Non si può ad ogni modo ignorare il fatto che nella trama c'è un virus che sta sterminando il genere umano e che gli individui nelle capsule sono chiamati "Omicron". Lo sceneggiatore sapeva tutto!!!1! Svegliaaaa!!!1!

 

Anche a me è piaciuto. E mi ha colpito molto la stessa cosa! :blink: In un eventuale speciale sui film dell'era pandemica ci starebbe tutto. Laurent bravissima/bellissima.


  • 0

#5305 lazlotoz

lazlotoz

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 6402 Messaggi:

Inviato 14 gennaio 2022 - 09:14

the-tender-bar-2.jpg

 

Tender Bar, di George Clooney, 2022

 

Non ho letto il libro che dicono essere molto bello, e infatti le critiche che mi sembrano essere più in voga sono quelle di non aver saputo trasportare in immagini questa autobiografia.

Alla fine ne viene fuori un film molto leggero, che fa della superficialità un tratto distintivo. Vola via e mi sa che rimarrà poco. Peccato, perché gli attori davvero avevano fatto un gran lavoro.

Un classico coming of age, che va sempre bene, ma che forse emoziona poco.

Dalla sua però si fa guardare. Le produzioni Prime mediamente sono piuttosto buttate via.

 

Voto 6+


  • 0

#5306 woody

woody

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2785 Messaggi:

Inviato 14 gennaio 2022 - 12:17

Pig di Michael Sarnosky

Bello, una piacevole sorpresa. Consiglio a tutti di non leggere niente e non guardare trailer per evitare spoiler, una cosa interessante del film (ma non l'unico motivo per vederlo ovviamente) è proprio il continuo disattendere le aspettative dello spettatore. Buona la fotografia, bravo Cage, storia originale e interessante che mantiene viva l'attenzione raccontando il minimo necessario che dobbiamo sapere sui personaggi, ritmo rilassato e durata del film consona alla storia trattata (90 minuti scarsi, la metto nelle note positive  che di questi tempi sembra difficile fare un film che duri meno di 120-130 minuti).

Una donna promettente di Emerald Fennell

Portare il mee-too al cinema in maniera totalmente riuscita. SEGUONO SPOILER. Anche per questo film, come per quello con Cage, mi è piaciuto il fatto che sembri un revenge movie ma poi lentamente scopriamo che le cose non stanno esattamente così. Cioè c'è sempre la vendetta ma la nostra eroina non uccide i colpevoli (che siano gli uomini meschini molestatori e approfittatori o le donne ipocrite e menefreghiste) ma cerca di insegnare loro una lezione. Vediamo che la protagonista, una bella donna sulla trentina che vive ancora con i genitori in una stanza rimasta arredata come quella di un adolescente, sembra avere una vita congelata alla fase pre-trauma, una ragazza un tempo promettente che si rifiuta di andare avanti. Scopriamo che non è stata lei a subire violenza (nel film la parola stupro non viene mai usata, i colpevoli tentano sempre di girarci intorno con le parole) ai tempi del college ma la sua migliore amica, in seguito suicidatasi. La parte visiva del film è sicuramente riuscita, mi sono piaciute le immagini che tentano di raffigurarla come una madonna, una specie di angelo sacro della vendetta. Bello il quasi-finale, mentre il finale-finale era a quel punto prevedibile ma completamente funzionale alla narrazione.
Giusto un paio di difettucci minori, a un certo punto mi sembrava si esagerasse un po' con le sfighe della protagonista, praticamente ogni maschio che incontra cerca di violentarla, la tratta male, gli da della troia etcetc. Fortunatamente quando sembrava diventare eccessivo arrivano altri personaggi e il film cambia direzione. Ora ho visto un video su youtube in cui una youtuber (tra l'altro la sua analisi sembrava pure interessante) diceva "se per voi i maschi del film sono eccessivi allora siete parte del problema". Purtroppo ste cose mi fanno un po' incazzare e ho smesso di vedere il video, ma non posso essere accusato di maschilismo se penso che un film che mi è piaciuto non poco a un certo punto zoppicasse un po' narrativamente (come quando dicevano che se non ti è piaciuto Bohemian Rapsody allora sei omofobo, cristo che palle). Il cattivo finale mi è sembrato troppo anonimo ma forse quella era una scelta voluta, il più "cattivo" di tutti aveva un aspetto pressochè normale (la famosa banalità del male) che mi può pure andare bene, ma visto che da come ne parlavano gli altri/e doveva essere il giovane superfigo che tutti ammirano, il ragazzo che ci troviamo davanti poi non sembra essere quello che al college si becca sempre le donne più belle. Ma appunto questo è un difettuccio secondario e il film è bello, avvincente, intelligente, commuovente e quindi a mio avviso un'ottima sorpresa.
 

Mondocane di Alessandro Celli

Altro film che mi era sfuggito, recuperato grazie al meglio e peggio del Frusciante. Una specie di post-atomico politico-ambientalista fatto con du spicci e con qualche richiamo oltre ai soliti noti pure ai film di Castellari. Sono più o meno d'accordo col Frusciante, film nel complesso riuscito anche con qualche difettuccio. Narrativamente non scorre benissimo, c'è una parte centrale che gira un po' a vuoto, non si capisce dove il film voglia andare e cosa ci voglia dire e anche  il personaggio della poliziotta,  che poteva essere interessante, è sicuramente sviluppato male. La durata di due ore piene è eccessiva, o lo asciughi un po' o lo scrivi meglio. Per il resto mi sembra una riuscita storia di amicizia pre-adolescenziale, i due ragazzini protagonisti sono piuttosto bravi, Borghi perfetto nella parte del cattivo, ambientazione e atmosfera azzeccate nonostante i limiti evidenti di budget.

They Talk di Giorgio Bruno 

Altro prodotto italiano, stavolta horror, con interpreti internazionali e credo girato originariamente in inglese. Anche questo recuperato grazie al Frusciante, anzi oserei dire per colpa del...
Ora io capisco un minimo di campanilismo e il voler aiutare un certo tipo di cinema indipendente che non può contare su grossi budget e sul supporto di produttori che gli assicurino una distribuzione capillare, ma a me sto film è sembrato 'na merda noiosa, che non fa paura e non riesce minimamente a coinvolgerti nella narrazione, a farti sentire il pericolo che il protagonista dovrebbe provare (registra delle voci in un bosco e questo dovrebbe farmi paura, invece è un continuo sticazzi dall'inizio alla fine). Dopo 45-50 minuti ho in parte disconnesso il cervello, non ho idea del motivo per cui ho continuato a vederlo.
Seriamente se qualcuno lo ha visto e lo ha capito me lo spieghi, io non gli darò mai una seconda chance per cercare di capire cosa il film ci volesse dire, mi ci sono annoiato troppo.
Pure peggio di quell'altra cocente delusione che è stato Il mostro della cripta.


  • 2

#5307 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14998 Messaggi:

Inviato 14 gennaio 2022 - 13:42

Riesci ancora a seguirlo Frusciante? Ormai devo dare ragione a quelli che lo trovano incagabile.

Al di la' dei suoi biascicamenti sempre piu' automatici (quando di qualsiasi film di qualsiasi epoca deve SEMPRE inventarsi che lui ha avuto la fortuna di vederlo proiettato sul grande schermo in una qualche fantomatica rassegna livornese, mi sento in imbarazzo per lui), non mi sembra piu' manco una garanzia per segnarsi i titoli che tratta. Ben che vada ti becchi roba guardabile che si sarebbe potuto tranquillamene sorvolare, sempre piu' spesso roba pessima che lui esalta per qualcuna delle sue fisse.

 

Tempo fa per colpa sua ho recuperato Mortal (che infatti vedo mette tra il meglio del 2021), per lui "uno dei migliori film fantastici dal 2000 ad oggi": 'na poverata supereoistica piu' prevedibile di un semaforo, senza attori, senza trama, senza senso, praticamente il pilot di una anonima fiction europea abortita, scivolone per il fino a oggi bravo Ovredal. Me le sono sentite persino da mia moglie per averle fatto sprecare la serata in quel modo.


  • 1

#5308 woody

woody

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2785 Messaggi:

Inviato 14 gennaio 2022 - 14:40

Si sono d'accordo con te, non lo guardo più ma leggo i titoli consigliati e ascolto i primi 30-40 secondi per capire di che film si tratti. Ogni tanto provo ad ascoltare i suoi video dopo la visione di un film, ma nel 95% dei casi spengo dopo 1-2 minuti massimo.
Tra gli automatismi c'è anche la critica al capitalismo (Pig manco a farlo apposta sarebbe secondo lui una critica al capitalismo) e altra cosa da facepalm è che ad ogni video di fine anno insiste a dire "questo film me lo sono visto già almeno 20-30 volte" e magari è un film uscito due mesi prima e lui non solo si è dovuto vedere tutti i 400 film usciti durante l'anno ma ha pure il tempo di rivedersi 20-30 volte quelli che a lui sono piaciuti. Quest'anno per l aprima volta si è moderato e varia da 3 a 5 volte.

Come dici te a volte consiglia roba proprio inguardabile, che si magari il cinema è soggettivo ma fino a un certo punto, il 90% dei film di genere italiani recenti che consiglia sono veramente pessimi, vedi They Talk o quello di MIsischia, probabilmente perchè conosciuti a qualche festival, allora forse non dovrebbe troppo fare il duro e puro incorruttibile, quando mi sembra che in certi casi sia pure peggio degli altri.

Comunque vedevo che i suoi iscritti al canale sono piuttosto pochi se paragonati ad altri youtuber italiani (laszlo, synergo etc), credo paghi il fatto di voler parlare di tutto e di volerlo fare  a braccio, i suoi colleghi fanno video più pensati, costruiti e con meno strafalcioni, imprecisioni e alla lunga questo paga.

 


  • 1

#5309 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13781 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 14 gennaio 2022 - 14:59

Insomma, lo Scaruffi del cinema!


  • 0
Adescatore equino dal 2005

#5310 Sandor

Sandor

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5558 Messaggi:
  • LocationVersilia

Inviato 14 gennaio 2022 - 15:12

Ha pochi iscritti perchè bastona le solite merdate con i super eroi ,sul cinema italiano cerca di essere positivo sulle piccole produzioni che hanno molti difetti ma almeno ci provano e magari consiglia della roba da poco ma per il resto il 90% per me ci piglia.

Dove trovate uno che consiglia La casa delle stelle o Vivarium tra gli altri youtuber?


  • 0

#5311 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14998 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2022 - 10:20

In generale hai sicuramente ragione, Sandor, comunque ancora meglio lui di quasi tutti gli altri, ma ormai e' solo un discorso di demeriti altrui, non di pregi suoi. Va beh, la pianto qui, in fondo gli ho quasi voluto bene e mi vien da criticarlo perche' mi dispiace vederlo ridotto a una macchietta triste.


  • 2

#5312 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7181 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2022 - 10:54

A sentirlo sragionare sui suoi soliti automatismi mette imbarazzo oramai, la sovraesposizione non gli ha fatto bene. Ha perso in leggerezza, s'è inacidito e ha smesso di ascoltare. Poi con quella foga nel parlare non riesce a esprimere più un pensiero elaborato, sembra solo dover riempire gli spazi. Certo che se però l'alternativa son lazlo o il tamarro là del cerbero...


  • 0

#5313 woody

woody

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2785 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2022 - 12:49

Si sandor, sicuramente ha meno iscritti anche per via dei film che tratta. Altrettanto sicuramente i suoi video sono un po' tirati via e il fatto che boicotti in gran parte i servizi streaming di certo non aiuta, diciamo che oltre ai difetti sopra citati ci mettiamo pure un approccio alla materia ormai datato (recensisco cosa esce al cinema o in blu-ray).
Condivido pure quello che dice solaris, se n'era parlato un po' di mesi fa se non erro. Poi vero è che in Italia è comunque fra i migliori, almeno di quelli che conosco io, e come per Tom pure io per un periodo gli avevo voluto bene, 4-5 anni fa lo andammo pure a trovare in negozio, comprandogli un paio di dvd (mai guardati  asd ). Il mio amico (siamo fiorentini e ogni tanto ci capitava di andare a pranzo in un ristorante di Livorno) c'è ritornato 2-3 anni fa, voleva comprargli due dvd che il Frusciante si è rifiutato di vendergli perchè li voleva guardare lui e gliene ha ammollati altri due bruttissimi. Altro mio amico a seguito della sua ennesima lamentela su facebook del fatto di non avere clienti gli ha mandato un messaggio su facebook per farsi spedire una decina di dvd (il mio amico si sarebbe fatto carico dei costi di spedizione), Frusciante non gli ha mai risposto, quando il mio amico glielo ha fatto notare con un mess in bacheca il Frusciante ha risposto che era troppo sbattimento. Questo pretende di campare con una videoteca trattando male i clienti e pensando di essere ancora negli anni 90.
Che poi una videoteca magari potrà pure ricordarmi gli anni 90, ma non è la stessa cosa di un negozio di dischi in cui quello che ti portavi a casa rimaneva con te per sempre, in una videoteca prendevi in prestito un dvd infilato in una custodia anonima e il giorno dopo lo dovevi pure riportare, ecco io sinceramente di nostalgia per sta roba ne ho praticamente zero.

Quello del cerbero non ce la faccio, provai anni or sono quando venne fuori ma era scandaloso, vero è che era pure parecchio giovane e magari è migliorato (del suo podcast mi sono capitati 4-5 episodi con ospiti interessanti e mi è piaciuto).

victorlaszlo mi sembra più umile del Frusciante e un po' più moderato, diverso tempo che non mi capita un suo video, tratta parecchie cose che non guardo o non conosco. Però le ultime volte che l'ho visto m'era sembrato bravo. il problema è che non ho minimamente voglia di ascoltare una recensione di un film che duri 50 minuti

Di recente youtube m'ha consigliato Synergo per la rece dell'uomo puma (vivamente consigliato), credevo fosse un canale nuovo ma invece è da parecchi anni che esiste, ma credo si concentri più su film brutti e roba trash in genere


  • 0

#5314 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7181 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2022 - 12:55

Victor coso inascoltabile anche solo per la voce e il fare da youtuber, sarò troppo vecchio io. Il palestrato romano non scherziamo. Piuttosto meglio i podcast Ricciotto o Incompetenti, anche se pure loro fan puntate intere sulle cazzate Marvel e hanno criteri totalmente fallati per me.

C'è sempre il problema che ragionando dei film finiscono sempre per rovinarteli se non li hai ancora visti, quindi è tutta roba inutile per orientarsi e buona solo per approfondire post-visione in caso se ne abbia voglia.


  • 0

#5315 woody

woody

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2785 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2022 - 13:02

Ricciotto e incompetenti mai sentiti, sarà anche li un problema di film trattati immagino, ci darò un'occhiata.

Concordo sul discorso spoiler, io leggo i titoli consigliati e magari faccio una ricerca, oppure faccio partire il frusciante che inizia sempre con frasi tipo "divertentissima commedia-horror" e se quello è il genere che vado cercando in quel momento ok. Poi nel caso torno ai video in un secondo momento, vero è che negli ultimi tempi riesco a trovare sempre meno videorecensioni che mi interessano, inglese o italiano che sia lo youtuber.

Comunque a proposito di essere obsoleti pure noi che nel 2022 scriviamo su un forum...  asd  asd


  • 0

#5316 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7181 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2022 - 13:29

Lunga vita al forum, per Dio!
  • 1

#5317 woody

woody

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2785 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2022 - 13:32

Si si per carità, almeno qui la gente scrive due righe di motivazioni. 

Sarà obsoleto ma a me i forum sembravano uno strumento piuttosto utile


  • 2

#5318 Sandor

Sandor

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5558 Messaggi:
  • LocationVersilia

Inviato 15 gennaio 2022 - 13:35

Può piacere o no ma chiedere che Frusciante non faccia il Frusciante mi sembra un po' eccessivo,dire mi piaceva 50 anni fa ma ora è uguale e mi fa schifo è la stessa cosa,su altri livelli,dire che Woody Allen fa sempre lo stesso film e dico per fortuna.
Marra tra gli altri mi sembra il più passabile , almeno qualcosina del passato conosce non come tanti altri che manco sanno che si faceva cinema prima degli anni 2000.
Sui film ita consigliati se ascoltate le motivazioni lo dice chiaro che sono pieni di difetti ma spera che siano una partenza per il futuro che non avverrà quasi mai visto la situazione e devo dire che raramente li vedo o stacco presto se non mi piacciono,mica bisogna prendere tutto come vangelo.
  • -1

#5319 woody

woody

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2785 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2022 - 13:54

Questa sandor non l'ho capita, se mi piace Miles Davis negli anni 50-60-70 debbono poi per forza piacermi i suoi dischi fine anni 80?
Se mi piace Landis a inizio carriera poi deve per forza  piacermi Blues Brothers 2??
Credo che lo stesso valga per il Frusciante che con tutto il rispetto non è Miles Davis, ne Landis ne Allen.

Per quanto riguarda il fatto che dica lui stesso che hanno difetti è vero solo in alcuni casi, in altri casi li spinge non poco (vedasi They Talk che non dice sia un film bello nonostante che....dice che è un film riuscito con qualche difetto minore. Oppure Milano Odia di Lenzi meglio di Scarface di De Palma, poi ho pure simpatia per Lenzi e il film in questione mi piace pure, Scarface non è nemmeno lontanamente il miglior De Palma a mio avviso, ma sinceramente sono sicuro che facendo vedere i due film a un milione di persone poche sceglierebbero il film di Lenzi).
Mi sembra normale che uno guardi sti video per trovare dei consigli, ma se questi consigli alla fine finiscono per essere nella maggior parte dei casi non interessanti poi la critica al canale mi sembra ci stia tutta.


  • 0

#5320 Sandor

Sandor

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5558 Messaggi:
  • LocationVersilia

Inviato 15 gennaio 2022 - 14:07

La critica era semplicemente che qualcuno chiede al Frusciante di cambiare perché non gli piace più,lui non cambia e non lo guardare e basta.
Ho scritto su altri livelli,dai su era solo per dire.
Miles Davis anni 80 è comunque meglio del 99 per cento di qualsiasi altro .
Poi se la maggior parte dei consigli non ti piacciono il discorso finisce lì, preferisci altro e va benissimo ,lo ho scritto che anch'io non apprezzo tutto ma ogni tanto qualche film sconosciuto ottimo lo tira fuori e per un cazzone su YouTube per me va bene.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq