Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Film catastrofici


  • Please log in to reply
115 replies to this topic

#101 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 23 gennaio 2012 - 16:48

la peggior prova di Marky Mark in assoluto


Immagine inserita

asd

#102 Number 6

Number 6

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12105 Messaggi:

Inviato 23 gennaio 2012 - 18:09

A parte Cloverfield, già cictato, della serie non è male anche "Segnali dal futuro". Buona idea, inquietante al punto giusto, ben girato, belle atmosfere, bravo Elio, bravi tutti... (cit) asd . Peccato per il post-finale buonista della serie Hollywood vuole il lieto fine a-tutti-i-costi. Era assolutamente inutile, si capiva lo stesso a meno di non essere lobotomizzati. E comunque anche il primo finale con la riconciliazione familiare con abbraccio collettivo quanto a smielevolezza si difende bene.
Anche Mymovies parla malissimo del finale.
  • 0
I'm not a number! I'm a free man!

#103 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 23 gennaio 2012 - 18:16

proprio in virtù della loro spettacolarità, i film catastrofici si prestano ad essere ricordati negli annali. ora così su due piedi, mi vengono in mente queste due potenti sequenze, che in fondo hanno pure dei punti in comune.

da Deep Impact:



da L'alba del giorno dopo:



#104 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 23 gennaio 2012 - 18:45

e visto che siamo appena entrati nell'anno "maledetto", un bell'antipasto di cosa ci aspetta il 21 dicembre asd





#105 Lois

Lois

    - Dancing Queen -

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3898 Messaggi:
  • LocationSalento!

Inviato 23 gennaio 2012 - 19:39

E' un genere che mi cattura tantissimo. Credo di avere la necessità di vedere "realizzati" i miei incubi, sì da capire cosa potrei fare se mi trovassi in una situazione di forte stress e di immane terrore. E che, probabilmente, se mi metto dietro una macchina da presa forse posso sopravvivere. Ecco, si: nel momento in cui l'ansia cresce, mi dico "è solo un film" e mi passa anche la paura del buio. Non lo so, scherzi a parte, cosa mi spinge a vederli. Per intenderci, quelli delle lista li ho visti tutti, anche quelli più insulsi.
Cioè, Godzilla a momenti mi fa ridere; in Dante's Peak nun se possono guarda' Sarah Connor e 007 insieme; Armageddon: è troppo stucchevole la canzone degli Aerosmith ma Liv Tyler scalda il cuore anche a me; Independence day ancora una volta vede vincere gli ammericani Vs tutti, ma c'è Jeff Goldblum che se lo prendo lo distruggo (in senso buono) quindi può anche essere una boiata ma continuo a vederlo. Come anche Vulcano, per R.L. Jones. Titanic mi fa una tristezza infinita (di quella che poi quando vado a letto ripenso a come sia stato possibile che la gente sia morta), come anche La tempesta perfetta: non a caso non si tratta di pura fantasia ma di brutte realtà.
Nella lista potrebbe rientrare anche La guerra dei mondi, no? Ecco, nonostante la presenza di Tom Cruise, quel film mi è piaciuto, credo di averlo visto solo una volta ma non mi fece una brutta impressione, anzi mi pare di ricordare che mi piacque anche il modo in cui finì, diciamo "sospeso", non ci sono gli eroi del cavolo che vincono sopra tutto e sopra tutti, che si improvvisano provetti piloti di improbabili navicelle e sparano all'impazzata riuscendo a distruggere il nemico in una battaglia epocale che porta lo spettatore verso l'ovvia conclusione.
Il preferito è Twister. Il peggiore Segnali dal futuro
  • 0

ॐ मणि पद्मे हूँ

... perchè il voler bene non si compra, non si vende, non si impone con il coltello alla gola, nè si può evitare: il voler bene succede
(J. Amado - "Teresa Batista stanca di guerra")


 

... "Guys, I know Kung Fu" ...


#106 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 23 gennaio 2012 - 20:21

sciacalli. avete unito il mio topic a questo calderone ;_;

#107 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7798 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 08 novembre 2013 - 01:41

andando indietro nel tempo e aiutandomi con la lista di wiki, ecco la mia list per i disaster movie che ho visto:

E venne il giorno (The Happening, M. Night Shyamalan, 2008) 7/10
Shyamalan la suspance ce l'ha nel sangue e questo è evidente anche in un film pretestuoso come questo.

Cloverfield (Cloverfield, J.J. Abrams, 2008) 7,5/10
un film che farà scuola, nonostante sia terribilmente ingenuo.

Io sono leggenda (I Am Legend, Francis Lawrence, 2007) 7/10
Smith è perfetto nella parte ma la produzione ha strizzato troppo gli occhi al botteghino; avrebbe potuto essere un capolavoro del genere, come lo è l'originale di Ragona.

Sunshine (Sunshine, Danny Boyle, 2007) 8/10
In alcuni passaggi Boyle tradisce una certa ingordigia ma non c'è dubbio che il film sia di qualità; certe sequenze faranno scuola.

La Guerra dei Mondi (War of the Worlds, 2005, Steven Spielberg) 7,5/10
Molti lo odiano ma io lo considero un film più che decente e con una buona dose di suspance e di sentimento.

The Day After Tomorrow (The Day After Tomorrow , Roland Emmerich, 2004) 7/10
Il miglior film di Emmerich ma troppo blockbuster. Alcune sequenze però sono molto belle.

The Core (The Core, Jon Amiel, 2003) 3/10
quando gli americani ci si mettono con impegno riescono a confezionare delle cacate davvero memorabili.

28 giorni dopo (28 Days Later, Danny Boyle, 2002) 6,5/10
non male ma troppo superficiale; da Boyle mi sarei aspettato molto di più.

Il regno del fuoco (Reign of Fire, Rob Bowman, 2002) 4/10
Troppo spesso quando il regista connette il computer, disconnette il cervello. Non male gli effetti.

Il pianeta delle scimmie (Planet of the Apes, Tim Burton, remake 2001) 5/10
Un remake di un film leggendario curato da Burton? era lecito aspettarsi un filmone... e invece eccoti la stronzata.

Vajont (2001, Ranzo Martinelli) 6/10
Martinelli è un regista con poco talento e qui ce la mette tutta per ricordare il più grande disastro umano italiano.
Una tragedia simile (e le sue vittime) meritava un ricordo di ben altra qualità.

Space Cowboys (2000, Clint Eastwood) 8/10
Ironico e ben fatto. Eastwood si conferma il grande regista che oggi tutti apprezzano.

La Tempesta Perfetta (The Perfect Storm, 2000, Wolfgang Petersen) 7,5/10
Clooney è poco credibile nella parte ma il film si lascia guardare con piacere; belli gli effetti speciali.

Trilogia di Matrix (Andy e Larry Wachowski, 1999-2003) 8/10
Con tutti i suoi limiti, una saga che ha fatto storia.

Godzilla (1998, Roland Emmerich) 6/10
Il film è una puttanata, certo... ma io ci sono affezionato. Passatemela, su...

Armageddon (Armageddon, Michael Bay, 1998) 7/10
troppo poco verosimile ma spettacolare.

Deep impact (Deep Impact, Mimi Leder, 1998) 7/10
polpettone di grande effetto.

Vulacano (Volcano, 1997, Mick Jackson) 4,5/10
pagliacciata americana; lo spunto in sè è assolutametne idiota. E Tommy Lee Jones giggioneggia troppo. Da dimenticare soprattutto il finale, dove una colata piroclastica viene "arginata" con i new jersey stradali!

Independence Day (1996, Roland Emmerich) 4/10
Alla sua usicta godette di un hype clamoroso (secondo solo a Titanic) ma si rivelò un film delirante nella sua demenza, dove il peggio di Hollywood sublimò con le mega-esplosioni aliene. Una delle più grandi truffe hollywoodiane.

Twister (Twister, 1996, Jan de Bont) 6/10
Spettacolare ma la storia è stucchevole e affoga la spetacolarità stessa.

L'esercito delle 12 scimmie (Twelve Monkeys, Terry Gilliam, 1995) 8,5/10
Visionario, shockante, imprevedibile, spettacolare... uno dei migliori esempi del genere.

Waterworld (Waterworld, Kevin Reynolds, 1995) 5,5/10
L'idea non è niente male... è tutto il resto che latita; Costner poi non c'entra nulla, completamente fuori registro. All'epoca fu un flop pazzesco; se lo meritarono.

Ciclo di Terminator, 1984-2003 8/10
Il primo della serie è un b-movie leggendario (9/10) e il secondo è spettacolare e abbastanza efficace (7,5/10). Il terzo capitolo sarebbe da dimenticare (4/10) mentre l'ultimo, pur essendo ben fatto, apparterrebbe a un altro ciclo.
In ogni caso, Terminator è uno dei personaggi più efficaci e incredibili creati dal cinema apocalittico americano.

The Philadelphia Experiment (1984, Stewart Raffill) 7,5/10
B-movie efficace e ben fatto. superiore a tantissime megaproduzioni rivelatesi poi bidonate clamorose (Waterworld? Independence Day?).

The Day After (The Day After, Nicholas Meyer, 1983) 8/10
Film televisivo poi proiettato pure al cinema. Segnò un'epoca di terrore e angoscia per il genere umano che, da lì a pochi anni, sarebbe crollata per lasciar posto a un nuovo tipo di terrore.

Ciclo di Mad Max, 1979-1985 8,5/10
Altro personaggio leggendario; una saga che ha fatto scuola e proseliti.

Meteor (Meteor, 1979, Ronald Neame) 8/10
Altro film molto riuscito, con un Connery in gran forma. Tra i film del genere è certamente tra i più verosimili.

L'ultima onda (The Last Wave, 1977, Peter Weir) 9/10
Grandissimo film, forse il migliore del genere; Weir riesce a girare un film angosciante e apocalittico senza ricorrere a effetti hollywoodiani, vagamente millenaristico e con un Chamberlain perfetto nella parte.

Cassandra Crossing (The Cassandra Crossing, 1976, George Pan Cosmatos) 7,5/10
Non male come disaster movie. L'idea di base è efficace e il cast risponde bene, compresa un'insolita Sofia Loren.

L'inferno di cristallo (The Towering Inferno, 1974, Irwin Allen & John Guillermin) 9/10
Insieme al film di Weir, il top dei film catastrofisti. Newman leggendario.

Terremoto (Earthquake, 1974, Mark Robson) 7,5/10
Buon esempio del genere; la sequenza del crollo della diga è da antologia.

L'avventura del Poseidon (The Poseidon Adventure, 1972, Ronald Neame) 7,5/10
Un bell'esempio di suspance con un Borgnine eccellente e un Hackman credibile.
Il remake di qualche anno fa fatto da Peterson è spazzatura e nemmeno l'ho elencato.

Andromeda (The Andromeda Strain, 1971, Robert Wise) 8,5/10
Film bellissimo che avrebbe potuto essere un capolavoro con qualche dollarino in più per gli effetti speciali (a volte elementari fino all'imbarazzo). Il soggetto (Michael Crichton) è da oscar, uno dei migliori in assoluto.

Airport (Airport, 1970, George Seaton) 8,5/10
Grandissima suspance, un capostipite del genere catastrofista.

Krakatoa (Krakatoa East of Java, 1969, Bernard L. Kowalski) 6,5/10
la penuria di mezzi penalizza troppo questo film che intendeva ricordare forse quello che è stato l'evento geologico più catastrofico che l'uomo abbia vissuto.

Ciclo del pianeta delle scimmie, 1968-1973 8/10
Il primo film di Schaffner è pura leggenda (9/10). Il secondo campa di rendita (6,5/10); gli altri sono da cestinare (3/10).

L'ultimo uomo della Terra (Ubaldo Ragona, 1964) 8/10
misconoscito e grande film italiano, con un Vincent Price da oscar. Il soggetto è poi stato ripreso da Lawrence e Smith, ma questo film merita di essere rivalutato.

Godzilla (ゴジラ, 1954, Ishirō Honda) 9/10
Leggenda... l'apoteosi del B-movie

La Guerra dei Mondi (The War of the Worlds, 1953, Byron Haskin) 7,5/10
All'epoca grandissimo film ma che oggi paga forse troppo l'essere stato girato in piena guerra fredda. L'aria di propaganda che si respira mi infastidisce troppo.


Notky, (se mai seguissi ancora) gran bella lista!
  • 1
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna


#108 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21757 Messaggi:

Inviato 08 novembre 2013 - 07:28

Ma che roba hai tirato fuori asd
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#109 Guest_cinemaniaco_*

Guest_cinemaniaco_*
  • Guests

Inviato 31 marzo 2014 - 15:58

finalmente un nuovo disaster-movie!



#110 The Man

The Man

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4659 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 31 marzo 2014 - 16:08

Secondo me nel genere questo inquietantissimo capolavoro di Peter Weir rimane insuperato:
http://www.youtube.c...h?v=kkpDFheL79E
  • 2

#111 cinemaniaco

cinemaniaco

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2968 Messaggi:

Inviato 11 dicembre 2014 - 11:09

the rock vs la fine del mondo asd

 


  • 1

#112 Jack DiSpade

Jack DiSpade

    Critico proto-punk

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 628 Messaggi:
  • LocationArezzo

Inviato 11 dicembre 2014 - 21:29

che squallore l'allagnamento di california dreamin e gli hashtag alla fine :facepalm:


  • 0

#113 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13662 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 12 dicembre 2014 - 17:30

Secondo me nel genere questo inquietantissimo capolavoro di Peter Weir rimane insuperato:
http://www.youtube.c...h?v=kkpDFheL79E

 

si è uno dei film in assoluto più belli che ho mai visto. E' inquietantissimo, magico, con dialoghi perfetti e una senso di minaccia continuo.


  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#114 Matthew30

Matthew30

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2711 Messaggi:

Inviato 16 marzo 2017 - 12:34

Riprendo il topic aperto dal buon dick per dire che:

 

1. L'inferno di cristallo è spettacolare e che, ancora a distanza di 40 anni, credo che sia il migliore disaster movie da me visionato;

 

2. Terremoto è una mezza cacata, ma forse il peggiore dei film del genere fatti negli USA in quel periodo è The Swarm, una discreta troiata.  asd


  • 0

#115 ravintola

ravintola

    pesky skeleton

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3851 Messaggi:
  • LocationFirelink Shrine

Inviato 16 aprile 2018 - 13:22

ho visto un film catastrofico che non contiene nessuna catastrofe:

 

KshUSQm.jpg

 

Oj4kRfQ.jpg?1

 

Last Night [Don McKellar, 1998]

 

Si svolge a Toronto durante l'ultimo giorno prima della fine del mondo. Non ci e' dato sapere quale sia la causa (il fatto che sia perennemente giorno anche di sera tardi fa pensare a qualcosa andato storto a livello planetario) perche' non e' il punto della storia.

Non c'e' nessun eroe, nessuno che vuole salvare il destino dell'umanita', tutti lo sanno e lo hanno gia' accettato. Il film ci mostra semplicemente il modo in cui alcune persone decidono di passare le loro ultime ore.

 

Mi e' piaciuto molto. E' scattato anche qualcosa di emozionalmente catartico nel finale, pur sapendo cosa sarebbe successo.


  • 3

¯\_(ツ)_/¯


#116 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11521 Messaggi:

Inviato 16 aprile 2018 - 15:31

Poco o nulla a che fare col topic, ma me lo ricordo molto bello e croneberghiano - ma senza sangue, perversioni o orrore. L'ho visto all'epoca al cineforum e da allora devo dire mi sembra letteralmente scomparso (come del resto molti film visti allo stesso modo, a pensarci).


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq