Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Junior Boys - So This Is Goodbye


  • Please log in to reply
27 replies to this topic

#21 595

595

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 5 Messaggi:
  • LocationMonza

Inviato 14 marzo 2007 - 11:07

il topic è molto vecchio, ma volevo dire anch'io la mia...

Album molto bello. Dopo averlo ascoltato ho cercato anche Last Exti, ma So This is Godbye lo trovo molto + piacevole.
Direi che è il disco che ho ascoltato di + negli ultimi tempi.
Ora misto "dedicando" ai the bravery, ma non sono ai livelli
  • 0

#22 Trespy Sledge

Trespy Sledge

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16496 Messaggi:

Inviato 14 marzo 2007 - 15:44

Io gli ho preferito il disco dei KNIFE..!

Pero' anche i Junior Boys m'hanno colpito! ;)
  • 0

#23 595

595

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 5 Messaggi:
  • LocationMonza

Inviato 16 marzo 2007 - 10:34

Knife? Non conosco....mi documenterò!
  • 0

#24 Trespy Sledge

Trespy Sledge

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16496 Messaggi:

Inviato 16 marzo 2007 - 10:53

Knife? Non conosco....mi documenterò!


Abbastanza simili (circa..)!
Secondo me se piacciono gli uni..piacciono anche gli altri..
  • 0

#25 ping-pong

ping-pong

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 394 Messaggi:

Inviato 12 aprile 2020 - 23:02

È un peccato che i Junior Boys non abbiano avuto più successo, e il fatto che questo topic sia fermo da 13 anni un po' mette tristezza (EDIT ah che scemo... è il topic del disco, pensavo dell'artista. Comunque non ce ne sono altri attivi quindi la tristezza rimane :P )... I primi 2 album si potrebbero tranquillamente considerare classici degli anni zero, Last Exit sarebbe da miliarizzare. Il terzo pure è molto buono, mentre gli ultimi 2 - che mi sono appena riascoltato - mi paiono meno ispirati rispetto ai precedenti, pur mantendo momenti di ottima qualità nei suoni.

 

I miei pezzi preferiti di ogni album, nel caso qualcuno volesse approfondire:

https://www.youtube....h?v=T65f0QkFHHI

https://www.youtube....h?v=P6zQjlo6leY

https://www.youtube....h?v=apss57GslhI

 

Breve live molto carino: https://www.youtube....h?v=aPGgmn88O3M


  • 0

#26 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11597 Messaggi:

Inviato 13 aprile 2020 - 13:32

Last Exit è clamoroso e non mi stanca mai. Ricordo che ai primi ascolti mi scorreva via quasi in punta di piedi, le atmosfere sono spesso umbratili e impercettibili, l'apporto vocale è stringato al minimo e rilascia quelle indie vibes anni 00 tipiche di quei cantanti che non si esponevano emotivamente perché un filino troppo cool per lasciarsi andare (vedasi anche tutto il carrozzone hypna, psych & dintorni). E invece poi, con l'andare del tempo, ti si crea davanti questa sorta di ragnatela mutant-disco daftpunkiana con sprazzi di suoni techno e tastiere cosmic-ambient, mentre la costruzione quasi "sinfonica" dei pezzi e le parti vocali sussurrate finiscono col far quadrare il cerchio in maniera perfetta. Assieme a Recto Verso dei Paradis e Tear The Roots delle Kaleida usciti un decennio dopo, secondo me questo disco è la vera essenza del synth-pop aggiornato al nuovo millennio,

 

Molto bello pure So This Is Goodbye, accidenti. Poi chiaramente si sono un po' arenati sullo stesso stile.


  • 0
OR

#27 Pancakes

Pancakes

    Frankly, my dear, I don’t give a damn

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1637 Messaggi:
  • LocationWhere the Iron Crosses Grow

Inviato 14 aprile 2020 - 11:08

Last Exit è clamoroso e non mi stanca mai. Ricordo che ai primi ascolti mi scorreva via quasi in punta di piedi, le atmosfere sono spesso umbratili e impercettibili, l'apporto vocale è stringato al minimo e rilascia quelle indie vibes anni 00 tipiche di quei cantanti che non si esponevano emotivamente perché un filino troppo cool per lasciarsi andare (vedasi anche tutto il carrozzone hypna, psych & dintorni). E invece poi, con l'andare del tempo, ti si crea davanti questa sorta di ragnatela mutant-disco daftpunkiana con sprazzi di suoni techno e tastiere cosmic-ambient, mentre la costruzione quasi "sinfonica" dei pezzi e le parti vocali sussurrate finiscono col far quadrare il cerchio in maniera perfetta. Assieme a Recto Verso dei Paradis e Tear The Roots delle Kaleida usciti un decennio dopo, secondo me questo disco è la vera essenza del synth-pop aggiornato al nuovo millennio,

 

Molto bello pure So This Is Goodbye, accidenti. Poi chiaramente si sono un po' arenati sullo stesso stile.

 

Niente Ladytron, così a tradimento.


  • 0

The core principle of freedom
Is the only notion to obey


#28 Dark Mavis

Dark Mavis

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1180 Messaggi:

Inviato 14 aprile 2020 - 11:17

Tra le ultime cose hanno sganciato questa discreta bombetta

 

 

 

edit: l'aveva già messa pingu


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq