Vai al contenuto


Foto
- - - - -

I grandi fotografi del '900 in edicola


  • Please log in to reply
33 replies to this topic

#21 thom

thom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2438 Messaggi:

Inviato 25 settembre 2006 - 11:46

Grazie, Dazed. In effetti, a parte la litografia, le foto rimanenti non mi convincono troppo (e secondo me ne era sufficiente una che rappresentasse  l'accostamento "antinomico" modelle-macchine, che tra l'altro trovo molto facile).

Nel libro di Blow-Up almeno la volontà (velleità?) di riscrivere la storia della musica rock era esplicitato dall'inizio.

Secondo me poi conta il fatto che si è partiti da Cartier-Bresson, quindi la strada non può essere che perlopiù in discesa (rispetto al mio personale grado di apprezzamento e considerazione).
  • 0

#22 dazed and confused

dazed and confused

    festina lente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6082 Messaggi:

Inviato 25 ottobre 2006 - 12:14

L'ultima uscita su Man Ray  è bellissima.
  • 0

#23 thom

thom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2438 Messaggi:

Inviato 26 ottobre 2006 - 18:01

A me non ha entusiasmato particolarmente. Sarà che quando vedo una foto in bianco e nero l'unico effetto speciale che voglio vedere è la luce. Sarà che sono un po' figlio del mio tempo e solarizzazione e rayografia sono tecniche a dir poco evaporate con l'avvento del digitale.

In più avrei preferito Jean Cocteau con la sua intelaiatura cerebrale come litografia. Anche tu, vero?
  • 0

#24 Moonchild

Moonchild

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 497 Messaggi:

Inviato 26 ottobre 2006 - 23:30


A me è piaciuta moltissimo. ho incorniciato varie foto, prima fra tutte
"Nero e Bianco"... splendida.
  • 0

#25 dazed and confused

dazed and confused

    festina lente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6082 Messaggi:

Inviato 28 ottobre 2006 - 20:56

A me non ha entusiasmato particolarmente. Sarà che quando vedo una foto in bianco e nero l'unico effetto speciale che voglio vedere è la luce. Sarà che sono un po' figlio del mio tempo e solarizzazione e rayografia sono tecniche a dir poco evaporate con l'avvento del digitale.

In più avrei preferito Jean Cocteau con la sua intelaiatura cerebrale come litografia. Anche tu, vero?


Si, Coctau, certo...ma quando vedo Man Ray impazzisco.
Sarà che il sangue che scorre nelle mie vene è totalmente surrealista! ::)
Sarà anche vero che solarizzazione e rayografia sono tecniche ormai superate, non lo metto in dubbio, ma per i miei occhi conservano intatte tutto il loro fascino.
Cerca di guardare le foto come se i tuoi occhi fossero lì fermi, agli inizi del secolo...
  • 0

#26 Anima

Anima

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 160 Messaggi:
  • LocationBudapest

Inviato 30 ottobre 2006 - 21:52

I think it has no sense to compare the revolutionary methodes of Man Ray to today`s high tech possibilities. He remains classic, a master, an artist. We might reproduce the same techniques better but not the concept, the essence of his oeuvre.
  • 0

#27 thom

thom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2438 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2006 - 18:36

But what is the essence of a solarized photo? I really don't understand and therefore I am not able to appreciate.

(It is clear that comparing  Man Ray effects with the digital technique do not have sense, I was simply noticing as to my eyes the fascination can be only "philologic".)
  • 0

#28 dazed and confused

dazed and confused

    festina lente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6082 Messaggi:

Inviato 02 novembre 2006 - 07:33

But what is the essence of a solarized photo? I really don't understand and therefore I am not able to appreciate.

(It is clear that comparing  Man Ray effects with the digital technique do not have sense, I was simply noticing as to my eyes the fascination can be only "philologic".)


Ma dai, ma mica la fotografia è solo tecnica, Thom! :(
  • 0

#29 thom

thom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2438 Messaggi:

Inviato 02 novembre 2006 - 18:22

E chi dice il contrario. Anzi, penso che alcune tecniche non possono fare altro che danni (e tra queste la solarizzazione che trovo profondamente antiestetica).
  • 0

#30 thom

thom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2438 Messaggi:

Inviato 20 novembre 2006 - 21:42

Qualcuno è testimone e vittima, assieme a me, di quella genìa di incompetenti buoni a nulla del Corriere della Sera, capeggiati da quel cerchiobottista in ciabatte ormai alla deriva sinistrorsa di Paolo Mieli?

Ieri apprendo da un orribile bigliettino inserito nella penultima monografia dedicata a Ritts, che non ci sarà la monografia su Mapplethorpe per vaghissimi problemi di copyright.
Fantastico, una raccolta sui grandi fotografi del 900 senza Mapplethorpe (sarà poi mica così importante? Vuoi mettere Lindbergh?).
Fantastico, un raccoglitore con su scritto Mapplethorpe senza Mapplethorpe dentro.


Son cose che mi fanno veramente sentire come una lumaca sul filo di un rasoio. Son cose che fanno scivolare via la mia maschera di normalità. Prendere a calci Paolo Mieli e tutti quelli dell'istituto Forma sarebbe insufficiente.

Lo so che mi comporto come una casalinga disperata ma son curioso di sapere se ci sono gli estremi per costituire un inadempimento contrattuale.

  • 0

#31 dazed and confused

dazed and confused

    festina lente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6082 Messaggi:

Inviato 21 novembre 2006 - 22:56

Prendere a calci Paolo Mieli e tutti quelli dell'istituto Forma sarebbe insufficiente.


Che responsabilità hanno poi quelli di Forma Foto?
Secondo me il progetto del Corriere era in partenza molto buono, in realtà solo tre monografie sono davvero ben riuscite (Cartier-Bresson, Man Ray e Klein).
Forse hanno nascosto la vera realtà delle cose:che il loro intento non ha avuto il successo di vendita che si aspettavano.
  • 0

#32 Jazzer

Jazzer

    Utente anziano

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 383 Messaggi:
  • LocationVenezia

Inviato 21 novembre 2006 - 23:04

E qui mi frego le mani dalla contentezza...
capitemi, mi dispiace moltissimo per quelli che con cura si sono comprati tutti i numeri per finire la raccolta, ma io da tempo ho rinunciato a seguire le edizioni a "puntate" in edicola. Troppe fregature ho preso, ora basta.
Preferisco vedere una pubblicazione per intero e poi decidere se vale la pena o no.
  • 0

non sono asociale...sono socialmente selettivo


#33 dazed and confused

dazed and confused

    festina lente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6082 Messaggi:

Inviato 22 novembre 2006 - 00:40

E qui mi frego le mani dalla contentezza...
capitemi, mi dispiace moltissimo per quelli che con cura si sono comprati tutti i numeri per finire la raccolta, ma io da tempo ho rinunciato a seguire le edizioni a "puntate" in edicola. Troppe fregature ho preso, ora basta.
Preferisco vedere una pubblicazione per intero e poi decidere se vale la pena o no.


Io l'ho portato avanti fino a Newton perchè di solito devo andare fino in fondo, devo prendere più di una cantonata per cedere al fallimento, ma questa volta mi sono arresa anche io.
Segno che sto (forse) finalmente maturando? ;D
  • 0

#34 thom

thom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2438 Messaggi:

Inviato 22 novembre 2006 - 12:46


Prendere a calci Paolo Mieli e tutti quelli dell'istituto Forma sarebbe insufficiente.


Che responsabilità hanno poi quelli di Forma Foto?
Secondo me il progetto del Corriere era in partenza molto buono, in realtà solo tre monografie sono davvero ben riuscite (Cartier-Bresson, Man Ray e Klein).


E' l'istituto Forma della Contrasto che cura le monografie. Non ho idea se la responsabilità dell'infame scherzo finale sia da attribuire a loro, al Corriere della Sera o ripartita in percentuali qualsiasi. Nello stringatissimo quanto osceno biglietto erano paventati generici problemi di copyright.

Sindacare la qualità delle monografie poi è un altro paio di maniche. Comunque io salverei anche Salgado e Doisneau.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq