Vai al contenuto


- - - - -

Straub-Huillet


  • Please log in to reply
28 replies to this topic

#21 Pierrot le fou

Pierrot le fou

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 645 Messaggi:

Inviato 30 ottobre 2006 - 16:40


quale rumore?

Le polemiche veneziane


se ci sono state polemiche, a qualcosa più di nulla sarà pur servito?
  • 0

#22 Guest_Cooper_*

Guest_Cooper_*
  • Guests

Inviato 30 ottobre 2006 - 21:20



quale rumore?

Le polemiche veneziane


se ci sono state polemiche, a qualcosa più di nulla sarà pur servito?


A far capire che idea retrograda abbia(no) del mondo e quanto sia contraddittorio mandare la loro opera quaresimale a un festival che non nasconde certo di contribuire a suo modo all'imperialistico capitalismo americano. Ah, ma giustamente loro erano "una coppia di terroristi al festival", un po' come l'indimenticata coppia Sordi-Longhi in visita alla Biennale in un meraviglioso film di parecchi anni fa.

#23 Guest_eustache_*

Guest_eustache_*
  • Guests

Inviato 30 ottobre 2006 - 21:27

la coppia Sordi-Longhi in visita alla Biennale in un meraviglioso film di parecchi anni fa.


beh meraviglioso mi sembra un po' esagerato. (non lo sarebbe affatto se riferito a un qualsiasi film di straub e huillet)

#24 Debord

Debord

    Everyday people

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 243 Messaggi:
  • LocationMarche

Inviato 30 ottobre 2006 - 22:41




quale rumore?

Le polemiche veneziane


se ci sono state polemiche, a qualcosa più di nulla sarà pur servito?


A far capire che idea retrograda abbia(no) del mondo e quanto sia contraddittorio mandare la loro opera quaresimale a un festival che non nasconde certo di contribuire a suo modo all'imperialistico capitalismo americano.


Avanti popolo (alla riscossa).
  • 0

#25 Pierrot le fou

Pierrot le fou

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 645 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2006 - 07:59

A far capire che idea retrograda abbia(no) del mondo


sai, taluni hanno inteso cose, altri ne hanno intese altre.

e quanto sia contraddittorio mandare la loro opera quaresimale a un festival che non nasconde certo di contribuire a suo modo all'imperialistico capitalismo americano.


tu credi che inviare un'opera significhi di default qualcosa di univoco?
  • 0

#26 Guest_eustache_*

Guest_eustache_*
  • Guests

Inviato 25 settembre 2007 - 14:12

uno degli attori di straub

http://www.delteatro...backTitle=Paolo Spaziani

copia e incolla da:

http://www.delteatro...lo_spaziani.php

"Abbiamo un genio d'accordo, ma che ce ne facciamo?... Un genio è inutile, ingombrante, preoccupante nella nostra stupida società, magari dannoso... Erano anni che non ce n'erano, bisogna eliminarlo...". Così Oreste del Buono scriveva di Carmelo Bene in un celebre articolo. Ma questa presentazione calza perfettamente anche a Paolo Spaziani, l'ultimo villain della società borghese.
Nato il 21 luglio 1965 a La Spezia, dopo una laurea in Storia del Cinema presso l??università di Firenze con Edoardo Bruno e Mario Garriba, ha studiato teatro danza e seguito seminari di Jerzy Grotowski (Odin Theatre). Ha pubblicato saggi critici su Cineforum, Blow up musica, Carte di Cinema, Bianco & Nero e Cinecritica. Come per Carlo Cecchi, uno dei suoi punti di riferimento, la sua vicenda cinematografica è stata marginale ma decisamente significativa: ha recitato in Gostanza da Libbiano di Paolo Benvenuti (35mm, b/n, 92??, prod.: Giovanni Carratori per Arsenale Medicei srl, 2000) e ne Il Ritorno del Figlio Prodigo - Umiliati di Jean-Marie Straub, Danièle Huillet (col., 64??, prod.: Pierre Grise Productions, Straub-Huillet, 2003)."

#27 nicholas_angel

nicholas_angel

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1629 Messaggi:

Inviato 25 settembre 2007 - 18:00

Di questi registi mi hanno detto che di solito mettono la cinepresa da qualche parte poi vanno in campeggio qualche giorno (o in hotel, dipende da come sono andati i film precedenti)e ritornano dopo qualche settimana. In questo modo hanno il film
  • 0
Immagine inserita

#28 Guest_eustache_*

Guest_eustache_*
  • Guests

Inviato 25 settembre 2007 - 18:03

Di questi registi mi hanno detto che di solito mettono la cinepresa da qualche parte poi vanno in campeggio qualche giorno (o in hotel, dipende da come sono andati i film precedenti)e ritornano dopo qualche settimana. In questo modo hanno il film


complimenti... per l'avatar...

#29 Guest_carmelo bene_*

Guest_carmelo bene_*
  • Guests

Inviato 02 ottobre 2007 - 23:55

Di questi registi mi hanno detto che di solito mettono la cinepresa da qualche parte poi vanno in campeggio qualche giorno (o in hotel, dipende da come sono andati i film precedenti)e ritornano dopo qualche settimana. In questo modo hanno il film


se devo essere polemico:non riesco a capire perche'il cinema non possa essere anche quello che tu dici.penso a warhol e naturalmente ai due geni "oggetto" del topic.
mi rammarico di non poter avere molti DVD di questa coppia.purtroppo sono solamente riuscito a reperire "Chronicles...",e'nella mia ideale videoteca da "isola deserta"
ho sempre amato il cinema rigoroso,"quaresimale" come ho letto in qualche post.
pero'quello che non si riesce a capire da queste parti e'questo:che significa nel cinema la parola OSTICO ?





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq