Vai al contenuto


Foto
* * * * - 2 Voti

classic&avant tube


  • Please log in to reply
333 replies to this topic

#21 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2009 - 17:21

e che dire di questo Serkin che nell'87 esegue (per l'ultima volta in vita sua dal vivo) la Sonata op.111 di Beethoven?

Rudolf Serkin - Beethoven Sonata No. 32, Op. 111 - 1st Movement Maestoso
Rudolf Serkin - Beethoven Sonata No. 32, Op. 111 - 2nd Movement - Part I
Rudolf Serkin - Beethoven Sonata No. 32, Op. 111 - 2nd Movement - Part 2

pura poesia trascendentale
  • 2
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#22 Guest_Glory days_*

Guest_Glory days_*
  • Guests

Inviato 12 luglio 2009 - 17:23

Questo video, ha una semplicità assolutamente incredibile... :-* :-* :-* :-*
Nel tocco leggero di quelle mani scorre tutta una vita.
http://www.youtube.c...h?v=Ft4BJPEKnSY

Bello. Un chitarrista che amo è Narciso Yepes.

Francisco Tarrega - Recuerdos de la Alhambra


#23 kingink

kingink

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1405 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2009 - 17:24

per rimanere in tema di classici dei classici, come trascurare la MERAVIGLIOSA esecuzione della Jupiter mozartiana di Bruno Walter:

http://www.youtube.c...h?v=KnKlVuMzbRY

forse la migliore esecuzione possibile di quella pagina.


togli il forse! Walter è il più grande interprete di Mozart del 900. Punto.

Per tornare al Beethoven di michelangeli, credo che, tralasciando la bellezza delle pagine concertistiche, pecchi di un eccessiva rigidità. Esecutivamente non vi è proprio alcunchè da dire, ma secondo me sono un pelino fredde, cerebrali.
Qualità che non trovo per esempio nella sua mirabile lettura delle 4 Ballate brahmsiane. Secondo me, coglie in pieno quel senso "nordico" peculiare di queste splendide composizioni

1
2
3
4
  • 0

#24 Guest_Glory days_*

Guest_Glory days_*
  • Guests

Inviato 12 luglio 2009 - 17:49

Per tornare al Beethoven di michelangeli, credo che, tralasciando la bellezza delle pagine concertistiche, pecchi di un eccessiva rigidità. Esecutivamente non vi è proprio alcunchè da dire, ma secondo me sono un pelino fredde, cerebrali

Si, alcuni parlano di questa freddezza esecutiva, e in effetti il modo di suonare di Michelangeli è sempre decisamente controllato e misurato, e questo può non piacere in particolare su un autore travolgente come Beethoven.
Difficile vederlo mostrare emozione anche nei passaggi più intensi o scomporsi anche nei passi più ardui. Tuttavia questo distacco lo intendo come sua naturale indole e come parte della sua alta concezione musicale.

A questo proposito per me è davvero notevole la calma - la padronanza - con cui si cimenta con questa Sonata di Beethoven che direi è quanto di più titanico e grande egli abbia composto per il pianoforte.

Beethoven - Sonata per pianoforte n.32 (A.Benedetti Michelangeli)

(Ottima anche la versione di Serkin postata da Notker)

#25 OffTopic

OffTopic

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 110 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2009 - 17:54

Scriabin, Studio op. 8 n. 12 in re diesis minore, Wladimir Horowitz:

- nel 1962
- vent'anni dopo

Perdonerete un po' di note false: 83 anni, aveva il giovanotto nel secondo video, e ci vuole un bel coraggio a proporre in pubblico un pezzo così...
Non so quale delle due escuzioni preferire delle due; mi sembra che ciascuna risponda ad una poetica diversa, e le trovo simboliche di due età della vita.

Sempre in tema di Scriabin:

Einrich Neuhaus, il celebre insegnante di Gilels e Richter, interpreta lo Studio op. 42 n. 5 in do diesis minore (non all'altezza degli allievi, direi).
  • 0

#26 kingink

kingink

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1405 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2009 - 18:00

boh...
io trovo più coinvolgente un Pollini, che del razionalismo e dell'asciuttezza esecutiva ha fatto il vessillo delle sua esistenza pianistica

Maestoso
Arietta 1
Arietta 2

Già che ci sono posto l'esecuzione di Annie Fischer della medesima sonata: lei era un fenomeno su Beethoven; ascoltare per credere!

Mestoso
Arietta 1
Arietta 2
  • 0

#27 Guest_Glory days_*

Guest_Glory days_*
  • Guests

Inviato 12 luglio 2009 - 18:06

Di nuovo Michelangeli e Beethoven, Sonata n.12 op.26

I.Andante con variazioni
II.Scherzo, Allegro molto
III.Marcia funebre sulla morte d'un eroe, Maestoso Andante
IV.Allegro

io trovo più coinvolgente un Pollini, che del razionalismo e dell'asciuttezza esecutiva ha fatto il vessillo delle sua esistenza pianistica

Certamente anche il Beethoven di Pollini è da infarto!

#28 OffTopic

OffTopic

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 110 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2009 - 18:26

boh...
io trovo più coinvolgente un Pollini, che del razionalismo e dell'asciuttezza esecutiva ha fatto il vessillo delle sua esistenza pianistica

Maestoso
Arietta 1
Arietta 2

Già che ci sono posto l'esecuzione di Annie Fischer della medesima sonata: lei era un fenomeno su Beethoven; ascoltare per credere!

Mestoso
Arietta 1
Arietta 2


Grandissimi entrambi. Annie Fischer è una delle migliori interpreti beethoveniane di sempre.
Sempre l'op, 111, il mio adorato Claudio Arrau. Sarò influenzato dal fatto di aver conosciuto l'op. 111 con lui, ma il secondo movimento è per me insuperabile:

Primo movimento
Secondo movimento, prima parte
Secondo movimento, seconda parte

---

Ricordate Dudley Moore, il comico americano co-autore con Solti di un programma chiamato "Orchestra!" e trasmesso in TV quando ancora la musica classica se la filava qualcuno? Eccolo molti anni fa in un'esilerante parodia beethoveniana:
http://www.youtube.c...feature=related
  • 0

#29 Guest_Glory days_*

Guest_Glory days_*
  • Guests

Inviato 12 luglio 2009 - 18:34

Eccolo molti anni fa in un'esilerante parodia beethoveniana

;D ;D

...Richter alle prese con una bizzarra esecuzione di Tchaicovsky... (Monty Python) asd asd

#30 kingink

kingink

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1405 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2009 - 18:41

Grandissimi entrambi. Annie Fischer è una delle migliori interpreti beethoveniane di sempre.
Sempre l'op, 111, il mio adorato Claudio Arrau. Sarò influenzato dal fatto di aver conosciuto l'op. 111 con lui, ma il secondo movimento è per me insuperabile


per quel che mi riguarda con Arrau si sfonda una porta aperta; è stata la prima integrale beethoveniana da me acquistata e ci sono a distanza di anni ancora innamoratissimo
io vado pazzo anche per la sua Waldstein

Mvt1-1
Mvt1-2
Mvt2
Mvt3

Il video è del 1983, il maestro aveva già i suoi anni. Ciononostante il terzo tempo è clamoroso: una carezza di una dolcezza infinita.
  • 0

#31 OffTopic

OffTopic

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 110 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2009 - 18:48


Grandissimi entrambi. Annie Fischer è una delle migliori interpreti beethoveniane di sempre.
Sempre l'op, 111, il mio adorato Claudio Arrau. Sarò influenzato dal fatto di aver conosciuto l'op. 111 con lui, ma il secondo movimento è per me insuperabile


per quel che mi riguarda con Arrau si sfonda una porta aperta; è stata la prima integrale beethoveniana da me acquistata e ci sono a distanza di anni ancora innamoratissimo
io vado pazzo anche per la sua Waldstein

Mvt1-1
Mvt1-2
Mvt2
Mvt3

Il video è del 1983, il maestro aveva già i suoi anni. Ciononostante il terzo tempo è clamoroso: una carezza di una dolcezza infinita.


Condivido in pieno la scelta della Waldestein, che considero una delle sue come migliori interpretazioni. Il video che hai postato, se non sbaglio, fa parte di un'integrale delle sonate di Beethoven; ne ritrasmisero le "puntate" ad inizio anni '90 di notte su rai 3 (le registravo perché ero un ragazzino). Ricordo ancora la sigla, con la prima delle variazioni di Brahms su un tema di Haendel.
Edit: forse mi sbaglio ed era questo, e quindi si trattava di una puntata sola... mah...
  • 0

#32 Guest_Glory days_*

Guest_Glory days_*
  • Guests

Inviato 12 luglio 2009 - 18:49

Trovo meraviglioso anche il Beethoven di Kempff, sempre intenso e profondissimo

Beethoven - Sonata n.8 op.13, Adagio cantabile

Beethoven - Sonata n.17 op.31, Allegretto 
:-*

#33 kingink

kingink

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1405 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2009 - 18:59

Trovo meraviglioso anche il Beethoven di Kempff, sempre intenso e profondissimo

Beethoven - Sonata n.8 op.13, Adagio cantabile

Beethoven - Sonata n.17 op.31, Allegretto 
:-*


direi proprio di sì  :D
  • 0

#34 OffTopic

OffTopic

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 110 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2009 - 19:15

Trovo meraviglioso anche il Beethoven di Kempff, sempre intenso e profondissimo

Beethoven - Sonata n.8 op.13, Adagio cantabile

Beethoven - Sonata n.17 op.31, Allegretto 
:-*


Assolutamente. E rilancio con la famosissima op. 27 n. 2:
Primo movimento
Secondo movimento
Terzo movimento.
Sentire il terzo movimento, alla faccia di chi dice che era un interprete che non si arrischiava mai molto... Il momento prima dell'ultima ripresa del tema è spettacolare.

Di lui amo soprattutto la capacità di cantare nei momenti più sognanti e poetici, come il Liszt degli Années de Pèlerinage.
  • 0

#35 Guest_Glory days_*

Guest_Glory days_*
  • Guests

Inviato 12 luglio 2009 - 19:58

Assolutamente. E rilancio con la famosissima op. 27 n. 2

Allucinante mentre suona lo sguardo perso nel Vuoto.  :D

#36 kingink

kingink

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1405 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2009 - 21:14

Chopin - Piano Sonata No.2 (III & IV MVT)
Ivo Pogorelich, piano


Pogorelich era un pazzo....
l'atmosfera thriller che trasuda la sua marcia funebre penso abbia pochi eguali

il video è preso dal concorso Chopin del 1980 credo. Pogorelich venne scartato in una delle prime fasi della competizione e Martha Argerich, allora membro della giuria, se ne andò sdegnata in segno di protesta.
  • 0

#37 kingink

kingink

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1405 Messaggi:

Inviato 13 luglio 2009 - 11:50

Il 1842 fu l'anno in cui Schumann dedicò animo e corpo alla musica da camera. Compose i tre quartetti per archi, il quartetto con pianoforte op.47 e il geniale Quintetto per archi e pianoforte op.44. Sospeso tra una ricerca problematica di rigore di memoria beethoveniana e ricerca espressiva nonchè di frammentazione formale già sperimentita nei "fogli d'album" giovanili, tale Qintetto è a mio modo di vedere una delle migliori pagine non solo di Schumann, ma anche di tutta la cameristica romantica.

Qui nella mirabile esecuzione del quartetto Borodin con Sviatoslav Richter al pianoforte

Allegro brillante
In modo d'una marcia. Un poco largamente
Scherzo. Molto vivace
Allegro ma non troppo
  • 0

#38 Guest_Glory days_*

Guest_Glory days_*
  • Guests

Inviato 13 luglio 2009 - 12:45

Chopin - Piano Sonata No.2 (III & IV MVT)
Ivo Pogorelich, piano


Pogorelich era un pazzo....

Qui invece suona la K331 di Mozart
Sonata K331 Pogorelich
Stesso brano e personalissima (come sempre) lettura di Gould
Sonata K331 Gould
E bellissima versione, aggraziata e morbida, della giapponese Mitsuko Uchida
Sonata K331 Uchida

#39 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 13 luglio 2009 - 18:08

Un paio di interpretazioni MOSTRUOSE di Lucianone Pavarotti:

http://www.youtube.c...h?v=dxWqfoc4iu8
http://www.youtube.c...feature=related
  • 0

#40 Greed

Greed

    me ne fregio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11155 Messaggi:

Inviato 13 luglio 2009 - 18:12

Stesso brano e personalissima (come sempre) lettura di Gould
[url=http://www.youtube.com/watch?v=IT0ghoOGn78&feature=PlayList&


E poi quando studi ti dicono di non canticchiare quello che suoni  :D
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq