Vai al contenuto


Foto
- - - - -

jazztube


  • Please log in to reply
298 replies to this topic

#201 Berserkr

Berserkr

    Roadie

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 882 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 11:01



Francesc dici con me? Jason Moran non lo conosco, ma Robert Glasper con il suo progetto "Experiment" mi sta facendo impazzire. Sono andato a vederlo a Sutri l'altro giorno, dal vivo sono spaventosi, a settembre esce Black Radio 2 e se non ricordo male nei prossimi giorni sono di nuovo in italia per un concerto assieme a Bilal in Puglia. Musicisti della madonna nessun escluso.

Sì dico a te, subito mi ha ricordato Jason Moran, che vidi qua a Verona nel 2008, sono andata a cercare in rete ed effettivamente si conoscono e hanno suonato insieme qualche volta, saranno pure coetanei, Glasper non lo conoscevo ,comunque ieri sera ho ordinato Black Radio , bella segnalazione davvero.


boh oddio, Moran mi sembra molto meno pop


perchè robert glasper con il progetto experiment invece sarebbe pop?
se escludiamo una cover (tutt'altro che pop) il resto è "neo-soul" interpretato in chiave jazzistica.
  • 0
Immagine inserita

#202 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12044 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 11:08




Francesc dici con me? Jason Moran non lo conosco, ma Robert Glasper con il suo progetto "Experiment" mi sta facendo impazzire. Sono andato a vederlo a Sutri l'altro giorno, dal vivo sono spaventosi, a settembre esce Black Radio 2 e se non ricordo male nei prossimi giorni sono di nuovo in italia per un concerto assieme a Bilal in Puglia. Musicisti della madonna nessun escluso.

Sì dico a te, subito mi ha ricordato Jason Moran, che vidi qua a Verona nel 2008, sono andata a cercare in rete ed effettivamente si conoscono e hanno suonato insieme qualche volta, saranno pure coetanei, Glasper non lo conoscevo ,comunque ieri sera ho ordinato Black Radio , bella segnalazione davvero.


boh oddio, Moran mi sembra molto meno pop


perchè robert glasper con il progetto experiment invece sarebbe pop?
se escludiamo una cover (tutt'altro che pop) il resto è "neo-soul" interpretato in chiave jazzistica.


bè il neo-soul per me è pop, poi io dicevo in base a quei due pezzi che hai messo che a me sembra appunto una contaminazione di jazz e pop, la cover dei nirvana soprattutto. Moran si muove su terreni decisamente più sperimentali
  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#203 Franzy

Franzy

    heart of gold

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2057 Messaggi:
  • LocationTristan de Cunha

Inviato 19 luglio 2013 - 11:18





Francesc dici con me? Jason Moran non lo conosco, ma Robert Glasper con il suo progetto "Experiment" mi sta facendo impazzire. Sono andato a vederlo a Sutri l'altro giorno, dal vivo sono spaventosi, a settembre esce Black Radio 2 e se non ricordo male nei prossimi giorni sono di nuovo in italia per un concerto assieme a Bilal in Puglia. Musicisti della madonna nessun escluso.

Sì dico a te, subito mi ha ricordato Jason Moran, che vidi qua a Verona nel 2008, sono andata a cercare in rete ed effettivamente si conoscono e hanno suonato insieme qualche volta, saranno pure coetanei, Glasper non lo conoscevo ,comunque ieri sera ho ordinato Black Radio , bella segnalazione davvero.


boh oddio, Moran mi sembra molto meno pop


perchè robert glasper con il progetto experiment invece sarebbe pop?
se escludiamo una cover (tutt'altro che pop) il resto è "neo-soul" interpretato in chiave jazzistica.


bè il neo-soul per me è pop, poi io dicevo in base a quei due pezzi che hai messo che a me sembra appunto una contaminazione di jazz e pop, la cover dei nirvana soprattutto. Moran si muove su terreni decisamente più sperimentali

Sì , Moran è più jazz in disco, ma dal vivo , almeno quando l'ho visto io, molto molto meno.
  • 0
Beneath the bebop moon
I want to croon with you
Beneath the Mambo Sun
I got to be the one with you

#204 Berserkr

Berserkr

    Roadie

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 882 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 11:19





Francesc dici con me? Jason Moran non lo conosco, ma Robert Glasper con il suo progetto "Experiment" mi sta facendo impazzire. Sono andato a vederlo a Sutri l'altro giorno, dal vivo sono spaventosi, a settembre esce Black Radio 2 e se non ricordo male nei prossimi giorni sono di nuovo in italia per un concerto assieme a Bilal in Puglia. Musicisti della madonna nessun escluso.

Sì dico a te, subito mi ha ricordato Jason Moran, che vidi qua a Verona nel 2008, sono andata a cercare in rete ed effettivamente si conoscono e hanno suonato insieme qualche volta, saranno pure coetanei, Glasper non lo conoscevo ,comunque ieri sera ho ordinato Black Radio , bella segnalazione davvero.


boh oddio, Moran mi sembra molto meno pop


perchè robert glasper con il progetto experiment invece sarebbe pop?
se escludiamo una cover (tutt'altro che pop) il resto è "neo-soul" interpretato in chiave jazzistica.


bè il neo-soul per me è pop, poi io dicevo in base a quei due pezzi che hai messo che a me sembra appunto una contaminazione di jazz e pop, la cover dei nirvana soprattutto. Moran si muove su terreni decisamente più sperimentali


Moran non lo conoscevo e lo sto ascoltando da quando l'ha citato Frances, più che sperimentale mi sembra molto più jazz nel senso classico del termine, mentre se vogliamo Glasper è più urbano (ma faccio sempre fatica a considerare comunque il soul in tutte le sue derivazioni POP).
  • 0
Immagine inserita

#205 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12044 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 11:29

Moran non lo conoscevo e lo sto ascoltando da quando l'ha citato Frances, più che sperimentale mi sembra molto più jazz nel senso classico del termine,


bè, molti continuano a considerare sperimentale solo free e derivati che concettualmente risalgono ai primi anni cinquanta, ma Moran si muove comunque nel solco di Andrew Hill, non è probabilmente un innovatore del calibro di Hill che per me era un genio ma considerando anche l'apparente stagnazione del jazz attuale è uno di quelli che viene considerati tra i "progressivi". Comunque è uno che ha sicuramente talento.
  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#206 Franzy

Franzy

    heart of gold

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2057 Messaggi:
  • LocationTristan de Cunha

Inviato 19 luglio 2013 - 11:49

Come ho detto sopra mi riferisco ad un concerto live che ho sentito , non mi addentro nei dettagli della distinzione tra jazz soul e pop , perché mi sembra una forzatura qui, in sostanza volevo dire che mi piaceva il fatto che fosse stato postato un pianista originale, talentuoso e , perché no, sperimentale, che mi ricorda Moran anche per questi aspetti . Così come ho sottolineato che apprezzoche sia stato postato Astatke , che sebbene sia vecchio, si circonda di giovani , sperimenta alla grande e fa gran musica, con tanta maestria, restando sempre piacevole.
  • 0
Beneath the bebop moon
I want to croon with you
Beneath the Mambo Sun
I got to be the one with you

#207 Berserkr

Berserkr

    Roadie

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 882 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 11:59


Moran non lo conoscevo e lo sto ascoltando da quando l'ha citato Frances, più che sperimentale mi sembra molto più jazz nel senso classico del termine,


bè, molti continuano a considerare sperimentale solo free e derivati che concettualmente risalgono ai primi anni cinquanta, ma Moran si muove comunque nel solco di Andrew Hill, non è probabilmente un innovatore del calibro di Hill che per me era un genio ma considerando anche l'apparente stagnazione del jazz attuale è uno di quelli che viene considerati tra i "progressivi". Comunque è uno che ha sicuramente talento.


Non sono d'accordo su un'apparente stagnazione del jazz attuale, è un genere che comunque in molti portano avanti senza voler rischiare (mi viene in mente, ad esempio, Joshua Redman) ma c'è anche gente come Robert Glasper e Christian Scott che sono una boccata d'aria fresca, la scena scandinava e dell'est europa sono tutto fuor che stagnanti..complessivamente secondo me solo chi fa un certo tipo di jazz (quello di stampo classico) oggi fa parte di quella scena stagnante che dici tu.
  • 0
Immagine inserita

#208 Berserkr

Berserkr

    Roadie

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 882 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 12:01

Come ho detto sopra mi riferisco ad un concerto live che ho sentito , non mi addentro nei dettagli della distinzione tra jazz soul e pop , perché mi sembra una forzatura qui, in sostanza volevo dire che mi piaceva il fatto che fosse stato postato un pianista originale, talentuoso e , perché no, sperimentale, che mi ricorda Moran anche per questi aspetti . Così come ho sottolineato che apprezzoche sia stato postato Astatke , che sebbene sia vecchio, si circonda di giovani , sperimenta alla grande e fa gran musica, con tanta maestria, restando sempre piacevole.


Astatke è vecchio solo esteticamente, per il resto è giovane quanto (se non di piu) i musicisti straordinari di cui si circonda
http://youtu.be/f5HNXytisOM
  • 0
Immagine inserita

#209 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12044 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 12:14



Moran non lo conoscevo e lo sto ascoltando da quando l'ha citato Frances, più che sperimentale mi sembra molto più jazz nel senso classico del termine,


bè, molti continuano a considerare sperimentale solo free e derivati che concettualmente risalgono ai primi anni cinquanta, ma Moran si muove comunque nel solco di Andrew Hill, non è probabilmente un innovatore del calibro di Hill che per me era un genio ma considerando anche l'apparente stagnazione del jazz attuale è uno di quelli che viene considerati tra i "progressivi". Comunque è uno che ha sicuramente talento.


Non sono d'accordo su un'apparente stagnazione del jazz attuale, è un genere che comunque in molti portano avanti senza voler rischiare (mi viene in mente, ad esempio, Joshua Redman) ma c'è anche gente come Robert Glasper e Christian Scott che sono una boccata d'aria fresca, la scena scandinava e dell'est europa sono tutto fuor che stagnanti..complessivamente secondo me solo chi fa un certo tipo di jazz (quello di stampo classico) oggi fa parte di quella scena stagnante che dici tu.


mah, a dire la verità quello che fa Glasper nei due video non mi sembra affatto innovativo ma neppure particolarmente originale, per chiarire. Le contaminazioni col pop ci sono da tantissimo tempo, e ci sono contaminazioni post-qualcosa con l'hip hop, col rock, con la dance, la musica elettronica e qualsiasi altro genere. Solo che per quel che ho sentito finora manca in tempi "recenti" (in realtà parlo di almeno una ventina d'anni, ma si potrebbe estendere il discorso fino alla fine degli anni sessanta) mancano le spinte propulsive del passato, per non parlare delle figure di riferimento. Poi io comunque ignoro un sacco di cose, ma vedo che anche tra critici che di jazz ne conoscono infinitamente più è opinione consolidata.
  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#210 Berserkr

Berserkr

    Roadie

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 882 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 12:25




Moran non lo conoscevo e lo sto ascoltando da quando l'ha citato Frances, più che sperimentale mi sembra molto più jazz nel senso classico del termine,


bè, molti continuano a considerare sperimentale solo free e derivati che concettualmente risalgono ai primi anni cinquanta, ma Moran si muove comunque nel solco di Andrew Hill, non è probabilmente un innovatore del calibro di Hill che per me era un genio ma considerando anche l'apparente stagnazione del jazz attuale è uno di quelli che viene considerati tra i "progressivi". Comunque è uno che ha sicuramente talento.


Non sono d'accordo su un'apparente stagnazione del jazz attuale, è un genere che comunque in molti portano avanti senza voler rischiare (mi viene in mente, ad esempio, Joshua Redman) ma c'è anche gente come Robert Glasper e Christian Scott che sono una boccata d'aria fresca, la scena scandinava e dell'est europa sono tutto fuor che stagnanti..complessivamente secondo me solo chi fa un certo tipo di jazz (quello di stampo classico) oggi fa parte di quella scena stagnante che dici tu.


mah, a dire la verità quello che fa Glasper nei due video non mi sembra affatto innovativo ma neppure particolarmente originale, per chiarire. Le contaminazioni col pop ci sono da tantissimo tempo, e ci sono contaminazioni post-qualcosa con l'hip hop, col rock, con la dance, la musica elettronica e qualsiasi altro genere. Solo che per quel che ho sentito finora manca in tempi "recenti" (in realtà parlo di almeno una ventina d'anni, ma si potrebbe estendere il discorso fino alla fine degli anni sessanta) mancano le spinte propulsive del passato, per non parlare delle figure di riferimento. Poi io comunque ignoro un sacco di cose, ma vedo che anche tra critici che di jazz ne conoscono infinitamente più è opinione consolidata.


Ho citato Glasper e Christian Scott come esempi di chi sta facendo qualcosa di diverso rispetto a chi fa solo il "compitino", il che non significa che sia per forza qualcosa di innovativo o di mai sentito, però sono tra i pochi attualmente che si mettono in discussione proponendo qualcosa di diverso. E c'è anche da dire che essere innovativi nel jazz ormai è sempre più difficile, visto che è stato fatto di tutto da quando esiste questo genere (e grandi "mostri" come quelli del passato sono sempre piu rari).
  • 0
Immagine inserita

#211 Franzy

Franzy

    heart of gold

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2057 Messaggi:
  • LocationTristan de Cunha

Inviato 19 luglio 2013 - 12:39

siamo su jazztube eh! dopo artisti bravissimi tipo Eliane Elias, Herbie Hancock, Oscar Peterson, che apprezzo e conosco sono stati postati due jazzisti meno mainstream, passatemi il termine, tutto qua ! era un apprezzamento , magari motivato male da parte mia, al fatto che , tra questi post più recenti ( non sono andata troppo indietro) fosse stata proposto qualcosa di diverso dal solito.
  • 1
Beneath the bebop moon
I want to croon with you
Beneath the Mambo Sun
I got to be the one with you

#212 Berserkr

Berserkr

    Roadie

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 882 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 13:03

siamo su jazztube eh! dopo artisti bravissimi tipo Eliane Elias, Herbie Hancock, Oscar Peterson, che apprezzo e conosco sono stati postati due jazzisti meno mainstream, passatemi il termine, tutto qua ! era un apprezzamento , magari motivato male da parte mia, al fatto che , tra questi post più recenti ( non sono andata troppo indietro) fosse stata proposto qualcosa di diverso dal solito.


stavamo solo discutendo sulla scena jazz attuale, fossero tutte così le discussioni qua dentro sarebbe fantastico.
  • 1
Immagine inserita

#213 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4117 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 16:31

per un concerto assieme a Bilal in Puglia.


Come come? Viene Bilal in Puglia? O_O
  • 0
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."

#214 Berserkr

Berserkr

    Roadie

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 882 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 19:02


per un concerto assieme a Bilal in Puglia.


Come come? Viene Bilal in Puglia? O_O


sabato 27 luglio

Ore 19:30 – Piazza Dante
Aperol Spritz presenta: FUNKAD’ITRIA dj set

Ore 22:00 – Piazza Aldo Moro
ROBERT GLASPER EXPERIMENT feat. special guestBILAL (USA)
(esclusiva nazionale)

Ore 23:30 – Docks 101
Musical Box (Radio RAI 2) presenta: RAFFAELE COSTANTINO dj set

http://www.locusfest...sfestival/?p=74

Se puoi non perdertelo, sono uno spettacolo.

  • 1
Immagine inserita

#215 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 19 luglio 2013 - 19:11

siamo su jazztube eh! dopo artisti bravissimi tipo Eliane Elias.


è uscito il nuovo disco, ho letto delle buone recensioni

Immagine inserita
  • 0

#216 Franzy

Franzy

    heart of gold

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2057 Messaggi:
  • LocationTristan de Cunha

Inviato 19 luglio 2013 - 19:46


siamo su jazztube eh! dopo artisti bravissimi tipo Eliane Elias.


è uscito il nuovo disco, ho letto delle buone recensioni

Immagine inserita

lei è molto raffinata , la vidi anni fa in trio con Marc Johnson e Joey Baron , loro sul palco si divertirono parecchio e noi pubblico restammo tutti incantati , meravigliosa!
  • 0
Beneath the bebop moon
I want to croon with you
Beneath the Mambo Sun
I got to be the one with you

#217 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2110 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 19:56






Francesc dici con me? Jason Moran non lo conosco, ma Robert Glasper con il suo progetto "Experiment" mi sta facendo impazzire. Sono andato a vederlo a Sutri l'altro giorno, dal vivo sono spaventosi, a settembre esce Black Radio 2 e se non ricordo male nei prossimi giorni sono di nuovo in italia per un concerto assieme a Bilal in Puglia. Musicisti della madonna nessun escluso.

Sì dico a te, subito mi ha ricordato Jason Moran, che vidi qua a Verona nel 2008, sono andata a cercare in rete ed effettivamente si conoscono e hanno suonato insieme qualche volta, saranno pure coetanei, Glasper non lo conoscevo ,comunque ieri sera ho ordinato Black Radio , bella segnalazione davvero.


boh oddio, Moran mi sembra molto meno pop


perchè robert glasper con il progetto experiment invece sarebbe pop?
se escludiamo una cover (tutt'altro che pop) il resto è "neo-soul" interpretato in chiave jazzistica.


bè il neo-soul per me è pop, poi io dicevo in base a quei due pezzi che hai messo che a me sembra appunto una contaminazione di jazz e pop, la cover dei nirvana soprattutto. Moran si muove su terreni decisamente più sperimentali

Sì , Moran è più jazz in disco, ma dal vivo , almeno quando l'ho visto io, molto molto meno.


Notazione interessante, dato che non l'ho mai sentito dal vivo...

E' un eccellente musicista, e un jazzista "moderatamente" innovativo, un po' sottovalutato in Europa secondo me.

Il primo disco di piano solo "Modernistic" mi era piaciuto così così, ma il secondo più recente "Ten" mi ha convinto di più, con una bella versione di "Body and soul" (se non ricordo male...).

Da qualche parte c'è un suo pezzo ("Ringing my phone") costruito su una musica che "segue" la voce di una persona che telefona, molto intrigante ritmicamente. Un'idea originale.
La sua cosa che mi piace di più, però, è una colonna sonora Soundtrack to Human Motion, un quintetto con Osby e un vibrafonista, con due tre pezzi davvero bellissimi.
Volendo ci sarebbe anche la sua "esecuzione" di un brano di "Le tombeau di Couperin" di Ravel... :firuli:

Sul periodo attuale del jazz vale un po' - credo - il discorso che si accennava in un altro thread.
E' da un punto di vista sociale, etico-politico, civile che i tempi di oggi sono moooolto diversi da quelli di cui (mi pare tutti... ) rimpiangiamo la vitalità e la creatività artistica.
Certo, queste sintesi un po' sbrigative lasciano il tempo che trovano, ma mi pare che la direzione in cui cercare sia questa...
  • 0

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#218 bluetrain

bluetrain

    Fourth rule is: eat kosher salamis

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6676 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 20:40


  • 1

#219 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12044 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 20:42







Francesc dici con me? Jason Moran non lo conosco, ma Robert Glasper con il suo progetto "Experiment" mi sta facendo impazzire. Sono andato a vederlo a Sutri l'altro giorno, dal vivo sono spaventosi, a settembre esce Black Radio 2 e se non ricordo male nei prossimi giorni sono di nuovo in italia per un concerto assieme a Bilal in Puglia. Musicisti della madonna nessun escluso.

Sì dico a te, subito mi ha ricordato Jason Moran, che vidi qua a Verona nel 2008, sono andata a cercare in rete ed effettivamente si conoscono e hanno suonato insieme qualche volta, saranno pure coetanei, Glasper non lo conoscevo ,comunque ieri sera ho ordinato Black Radio , bella segnalazione davvero.


boh oddio, Moran mi sembra molto meno pop


perchè robert glasper con il progetto experiment invece sarebbe pop?
se escludiamo una cover (tutt'altro che pop) il resto è "neo-soul" interpretato in chiave jazzistica.


bè il neo-soul per me è pop, poi io dicevo in base a quei due pezzi che hai messo che a me sembra appunto una contaminazione di jazz e pop, la cover dei nirvana soprattutto. Moran si muove su terreni decisamente più sperimentali

Sì , Moran è più jazz in disco, ma dal vivo , almeno quando l'ho visto io, molto molto meno.


Notazione interessante, dato che non l'ho mai sentito dal vivo...

E' un eccellente musicista, e un jazzista "moderatamente" innovativo, un po' sottovalutato in Europa secondo me.

Il primo disco di piano solo "Modernistic" mi era piaciuto così così, ma il secondo più recente "Ten" mi ha convinto di più, con una bella versione di "Body and soul" (se non ricordo male...).

Da qualche parte c'è un suo pezzo ("Ringing my phone") costruito su una musica che "segue" la voce di una persona che telefona, molto intrigante ritmicamente. Un'idea originale.
La sua cosa che mi piace di più, però, è una colonna sonora Soundtrack to Human Motion, un quintetto con Osby e un vibrafonista, con due tre pezzi davvero bellissimi.

Volendo ci sarebbe anche la sua "esecuzione" di un brano di "Le tombeau di Couperin" di Ravel... :firuli:


il vibrafonista è Stefon Harris che come Osby e Moran è un altro ammiratore di Andrew Hill. Mi pare che questa sia la generazione che sta riscoprendo e prendendo spunto dal pianista di Chicago (ci sono anche altri nomi di spicco tipo Vijay Iyer, Steve Lehman e anche altri tipo Scott Colley).
Ringing my phone credo di averla postata in passato forse in questo stesso topic, in realtà ho scoperto che è un esperimento che ha qualche precedente, tipo la roba di Scott Johnson
http://www.youtube.c...h?v=IPlY4X5hrYk


Sul periodo attuale del jazz vale un po' - credo - il discorso che si accennava in un altro thread.
E' da un punto di vista sociale, etico-politico, civile che i tempi di oggi sono moooolto diversi da quelli di cui (mi pare tutti... ) rimpiangiamo la vitalità e la creatività artistica.
Certo, queste sintesi un po' sbrigative lasciano il tempo che trovano, ma mi pare che la direzione in cui cercare sia questa...


qual è il thread che dici per curiosità?

edit: Frances, non c'era il minimo problema, davvero
  • 1

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#220 bluetrain

bluetrain

    Fourth rule is: eat kosher salamis

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6676 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2013 - 20:44


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq