Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Steve Reich


  • Please log in to reply
68 replies to this topic

#41 Cotchford

Cotchford

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 503 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2011 - 11:00

Perfetto. Molte delle prime opere sono in Early Works e Rare early recordings. I giochi con i nastri di Reich derivano in maniera certa dall'esperienza del primo Riley quello del Music from the gift?
  • 0

#42 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11732 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2011 - 11:54

Piano Phase for two pianos, or two marimbas (1967)


colgo l'occasione per dire che sebbene alcune cose di reich mi sgretolino inesorabilmente i coglioni (tipo drumming o four organs, non so se sapete la storiella del tipo che alla prima di four organs andò davanti urlando "stop, i confess!", ecco così) piano phase che forse non è così noto come altre cose è strepitoso
  • 0

#43 Norman Bombardini

Norman Bombardini

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7159 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2011 - 12:54


Piano Phase for two pianos, or two marimbas (1967)


colgo l'occasione per dire che sebbene alcune cose di reich mi sgretolino inesorabilmente i coglioni (tipo drumming o four organs, non so se sapete la storiella del tipo che alla prima di four organs andò davanti urlando "stop, i confess!", ecco così) piano phase che forse non è così noto come altre cose è strepitoso


Violin Phase è similissimo come struttura a Piano Phase che in CD era abbinato a Octet (se uno non ha l'ottimo cofanetto di 5 CD della Nonesuch, a cui peraltro mancano cose significative, inevitabilmente), altra composizione che mi piace molto;

abbastanza sulla falsariga dei due Phase, in tempi più recenti e con un po' più di sperimentazione, ci sono i due pezzi con Kronos Quartet e Pat Metheny, cioè Different Trains e Electric Counterpoint, che a me fanno letterlamente impazzire e rappresentano forse, per chi trova un po' prolisse/sfinenti altre sue cose, degli ascolti da tentare
  • 0

#44 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11732 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2011 - 14:43



Piano Phase for two pianos, or two marimbas (1967)


colgo l'occasione per dire che sebbene alcune cose di reich mi sgretolino inesorabilmente i coglioni (tipo drumming o four organs, non so se sapete la storiella del tipo che alla prima di four organs andò davanti urlando "stop, i confess!", ecco così) piano phase che forse non è così noto come altre cose è strepitoso


Violin Phase è similissimo come struttura a Piano Phase che in CD era abbinato a Octet (se uno non ha l'ottimo cofanetto di 5 CD della Nonesuch, a cui peraltro mancano cose significative, inevitabilmente), altra composizione che mi piace molto;

abbastanza sulla falsariga dei due Phase, in tempi più recenti e con un po' più di sperimentazione, ci sono i due pezzi con Kronos Quartet e Pat Metheny, cioè Different Trains e Electric Counterpoint, che a me fanno letterlamente impazzire e rappresentano forse, per chi trova un po' prolisse/sfinenti altre sue cose, degli ascolti da tentare


grazie
  • 0

#45 giallo

giallo

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 399 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2011 - 14:51

http://www.barbican....reverberations/
una due giorni a maggio a londra, 2a edizione...
  • 0

#46 v.

v.

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1325 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2011 - 19:34

Perfetto. Molte delle prime opere sono in Early Works e Rare early recordings. I giochi con i nastri di Reich derivano in maniera certa dall'esperienza del primo Riley quello del Music from the gift?


Non proprio, fondamentalmente sia l'uno che l'altro avevano "intuito" il giochetto in tempi diversi: Riley prima di Reich, ma quest'ultimo con più rigore e metodo.
Vero però è che Riley, quando venne a sapere dei primi successi di Reich coi nastri, si sentì un pizzico defraudato.

http://www.barbican....reverberations/
una due giorni a maggio a londra, 2a edizione...


:-*

Andai al Barbican per i festeggiamenti dei 70 anni di Reich (a Londra era una settimana di eventi, a New York un mese!).


  • 0

#47 R I E N

R I E N

    El reaccionario auténtico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2463 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2011 - 19:46

Non proprio, fondamentalmente sia l'uno che l'altro avevano "intuito" il giochetto in tempi diversi: Riley prima di Reich, ma quest'ultimo con più rigore e metodo.
Vero però è che Riley, quando venne a sapere dei primi successi di Reich coi nastri, si sentì un pizzico defraudato.


In questo libro
Immagine inserita
Reich dice che quando compose In C Riley non riusciva a trovare qualcosa che mantenesse le sezioni del brano insieme, ed a questo punto Reich gli diede l'idea del do pulsante che reggesse tutta la struttura.
Forse non sapremo mai chi ha inventato cosa.
  • 0

#48 v.

v.

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1325 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2011 - 20:59

Reich dice che quando compose In C Riley non riusciva a trovare qualcosa che mantenesse le sezioni del brano insieme, ed a questo punto Reich gli diede l'idea del do pulsante che reggesse tutta la struttura.
Forse non sapremo mai chi ha inventato cosa.


Stai parlando di due eventi diversi; il contributo di Reich a "In C" è assodato, riconosciuto (anche da Riley) ed è quello a cui fai riferimento tu. Ricordiamoci poi che Reich suonò materialmente e in carne ed ossa nella prima esecuzione di In C.

Cotchford invece chiedeva del legame tra gli esperimenti per nastro dei due compositori (per capirci: Music from the Gift da una parte e It's Gonna Rain dall'altra).
  • 0

#49 R I E N

R I E N

    El reaccionario auténtico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2463 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2011 - 21:28

Cotchford invece chiedeva del legame tra gli esperimenti per nastro dei due compositori (per capirci: Music from the Gift da una parte e It's Gonna Rain dall'altra).


Ah ok, non avevo capito infatti.
  • 0

#50 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22959 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2011 - 23:09

Al primo ascolto ho adorato "Different Trains", mi sembrava qualcosa di davvero straordinario. Dopo parecchio tempo l'entusiasmo iniziale è calato molto, ma va riconosciuta al Kronos Quartet un'esecuzione mirabile - il pezzo credo sia piuttosto difficile da suonare.
  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#51 Cotchford

Cotchford

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 503 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2011 - 00:18

Grazie V!!! Comunque io Rare early recordings non lo trovo...
  • 0

#52 R I E N

R I E N

    El reaccionario auténtico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2463 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2011 - 08:55

@)-------,----
  • 0

#53 Cotchford

Cotchford

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 503 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2011 - 10:57

@)-------,----


Grazie! Io a fine mese ti faccio un bonifico. Mi fa piacere anche Early Works con It's gonna rain e Come Out. Ma io intendevo Rare early recordings con Haircut e Watermelons, i primissimi lavori. Se qualcuno lo avesse....
  • 0

#54 lamonteyoung

lamonteyoung

    Cazzaro

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 460 Messaggi:
  • LocationGenova

Inviato 09 ottobre 2013 - 16:18

Stasera Omaggio a Steve Reich a Genova.
In tale occasione verrà eseguito, in prima esecuzione italiana, “WTC9/11”, il “Requiem” che Reich ha composto in memoria delle vittime dell’11 Settembre 2001. E’ questo un brano in cui gli archi dialogano con delle registrazioni sonore tra cui vi sono frammenti di conversazioni carpite nel momento del crollo delle torri (passanti, controllori di volo, giornalisti televisivi, soccorsi in azione tra il fumo e le macerie, gli stessi vicini di casa del musicista). L’esecuzione sarà accompagnata da un supporto visivo creato ad hoc da Emilio Pozzolini.
La serata prevede, inoltre, l’esecuzione di Eight Lines (1993,) un ostinato di 20 minuti, costruito su un canone di accordi la cui vastità richiama, in certa misura, la musica balinese. Eight Lines è anche il prototipo dell’opera reichiana classica: all’interno di un discorso sonoro intoccabile, ogni cambiamento, ogni minima alterazione è tale per far cambiare l’intera prospettiva musicale.

Ovviamente io sarò lì ;)
  • 0

"Se ci si vuole opporre all'ordine vigente, è cosa saggia, quando si presenta l'occasione, provocare il caos” (Walter Marchetti)

 

Vendo dischi ---> http://forum.ondaroc...66-vendo-cdcdr/


#55 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22959 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 17:05

In tale occasione verrà eseguito, in prima esecuzione italiana, “WTC 9/11”, il “Requiem” che Reich ha composto in memoria delle vittime dell’11 Settembre 2001. E’ questo un brano in cui gli archi dialogano con delle registrazioni sonore tra cui vi sono frammenti di conversazioni carpite nel momento del crollo delle torri (passanti, controllori di volo, giornalisti televisivi, soccorsi in azione tra il fumo e le macerie, gli stessi vicini di casa del musicista).


E' infatti il fratello minore di "Different Trains", che utilizza la stessa identica tecnica. Lo eseguono anche i miei amici Sentieri selvaggi. :)
  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#56 lamonteyoung

lamonteyoung

    Cazzaro

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 460 Messaggi:
  • LocationGenova

Inviato 10 ottobre 2013 - 13:57

ah si? a me sembrava diverso dal solito Reich
  • 0

"Se ci si vuole opporre all'ordine vigente, è cosa saggia, quando si presenta l'occasione, provocare il caos” (Walter Marchetti)

 

Vendo dischi ---> http://forum.ondaroc...66-vendo-cdcdr/


#57 Stefano AbulQasim

Stefano AbulQasim

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 17 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 10 ottobre 2013 - 16:28

a Roma invece la prima italiana del recentissimo Radio rewrite
http://www.auditoriu.../eventi/5617585
  • 0
Stefano AbulQasim
http://abulqasim63.wordpress.com

#58 Loro sono dei bluti

Loro sono dei bluti

    Retired - Trolls' Hall Of Fame Inductee

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 726 Messaggi:

Inviato 26 novembre 2013 - 18:22

18 instruments è un paradosso: appare impressionista, tinteggiato, sporadicheggiante, quando invece è studiato al dettaglio, dettato al metronomo, teoremizzato dalla ferrea dottrina minimalista. 18 strumenti costretti a battere sul medesimo tasto per creare qualcosa di divino, di tendente all'infinito. Come le grandi cattedrali: infame ed ingrato ed alienante lavoro di muratori, al soldo di mecenati ed architetti, per impalcare un risultato eterno. 18 instruments è malinconia, evocazione, esotismo, rimpianto, sogno.
  • 1

#59 Nigel's Plans

Nigel's Plans

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 20 Messaggi:

Inviato 26 novembre 2013 - 18:28

18 instruments è un paradosso: appare impressionista, tinteggiato, sporadicheggiante, quando invece è studiato al dettaglio, dettato al metronomo, teoremizzato dalla ferrea dottrina minimalista. 18 strumenti costretti a battere sul medesimo tasto per creare qualcosa di divino, di tendente all'infinito. Come le grandi cattedrali: infame ed ingrato ed alienante lavoro di muratori, al soldo di mecenati ed architetti, per impalcare un risultato eterno. 18 instruments è malinconia, evocazione, esotismo, rimpianto, sogno.



bellissimo intervento! io preferisco drumming, ma di poco.
  • 0

#60 Loro sono dei bluti

Loro sono dei bluti

    Retired - Trolls' Hall Of Fame Inductee

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 726 Messaggi:

Inviato 26 novembre 2013 - 19:00

grazie, niente come 18 instruments :)
  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq