Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Obiettori, movimenti per la vita e soprusi ospedalieri vari


  • Please log in to reply
307 replies to this topic

#281 soul crew

soul crew

    stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24558 Messaggi:

Inviato 27 giugno 2013 - 12:15



l'interesse delle cliniche private


Obiettori 0%

Magari gli stessi che in ospedale hanno optato per l'obiezione.

infatti sta cosa è abominevole
"no guardi signora, qui all'ospedale sono obiettore, ma se vuole le pratico l'aborto in clinica privata. prego, mi passi i suoi dati bancari"
  • 0

#282 Guest_Franzy_*

Guest_Franzy_*
  • Guests

Inviato 27 giugno 2013 - 12:18

è chiaro che è una questione economica, Euripidello hai ragione in teoria ,ma nel mondo reale, purtroppo , non funziona così, qua si parla di gente che si finge moralmente ineccepibile per riempirsi le tasche di soldi e ,credimi, in Italia è uno dei metodi più efficaci proprio perché si ha paura di essere duri e decisionisti su questioni così importanti.

#283 Euripidello

Euripidello

    Sigh...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1158 Messaggi:

Inviato 27 giugno 2013 - 12:38

È ovvio che lo scenario ideale, come prospettato da Moon e da altri, sarebbe quello di trovare una soluzione che permetta di conciliare la libertà della donna di decidere se continuare o no la gravidanza con la libertà del medico di decidere se praticare o no l'Ivg. Occorre però prendere atto che questa soluzione ideale è totalmente fallita. Come ho già detto i ginecologi obiettori sono ormai più dell’80%, e fra l'altro l’obiezione di coscienza cresce sempre più esponenzialmente anche tra gli anestesisti e le ostetriche. Questo per le donne significa che è sempre più difficile, se non quasi impossibile, riuscire a interrompere la gravidanza in una struttura pubblica.
Per questo io parlavo di scelta fra le due opzioni, la cui coesistenza, ripeto, è totalmente fallita. Io sono convinta che si debba accettare che per promuovere il benessere generale e la tutela dei diritti fondamentali dei singoli cittadini (ad es. alla salute), è giusto che lo Stato limiti gli spazi di scelta dei singoli all’interno delle professioni.


Virginia, capisco che il problema è complesso, ma non puoi fermarti al primo ostacolo chiamandolo "utopia" o cercando fantomatiche streghe da condannare. Cerca, se puoi, di cambiare atteggiamento mentale, di sforzarti di andare oltre la tua impossibilità di trovare un modo per risolvere la questione senza ledere i diritti degli altri. Un buon modo per iniziare, ad esempio, sarebbe appunto il cambiare il tuo approccio comunicativo su questo forum circa la questione, ovvero non imponendo come sola indispensabile la tua impossibilità di trovare altre soluzioni migliori o desiderando che a una professione l'uomo vi si accosti nichilisticamente, anche perché non è umanamente possibile. Ricordati anche che quanto auspichi è anticostituzionale. Se sei convinta che "si debba promuovere il benessere generale e la tutela dei diritti fondamentali dei singoli cittadini" non puoi scartare determinati diritti perché tu sei più sensibile ad altri. La tua solidarietà femminile, che adoro e stimo di molto, non può pretendere di avere una importanza primaria. Capisco che quanto ti dico rimane sul piano teorico, tu vorresti che ti offrissi soluzioni, ma non ne ho da dartene di più concrete. Sono convinto però che se ti sforzassi ad abbandonare questo tuo pregiudizio anticattolico, e ti sforzassi ad analizzare le questioni per quello che sono scegliendoti come meta la soluzione migliore per tutti, e non solo per alcuni, qualche risultato non sperato e creduto non esistente si materializzerebbe di colpo.

Io speravo che i medici si schierassero dalla parte delle donne; che invece di proteggere la propria coscienza a ogni costo stessero vicino alla donna e non si sottraessero alla sua richiesta di aiuto.


No Virginia, è stata una speranza davvero vana la tua che non ha tenuto conto degli altri e che si è consumata da sola in questo grande e in parte ammirevole amore che hai per la figura della donna.
  • 0

#284 Euripidello

Euripidello

    Sigh...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1158 Messaggi:

Inviato 27 giugno 2013 - 12:42

è chiaro che è una questione economica, Euripidello hai ragione in teoria ,ma nel mondo reale, purtroppo , non funziona così, qua si parla di gente che si finge moralmente ineccepibile per riempirsi le tasche di soldi e ,credimi, in Italia è uno dei metodi più efficaci proprio perché si ha paura di essere duri e decisionisti su questioni così importanti.


Non è possibile astrarre un fatto (obiettori per convenienza) e renderlo assoluto e valido per tutti. E' giusto circostanziare il problema, e quindi separarlo dalla parte "buona", per poi sopprimerlo. Capisco che è solo teoria, ma sono convinto che sia un saggio punto di partenza. Se teoria invece diventa l'astrazione assoluta di un malcostume, allora le azioni che possono partire da lì diverrebbero sicuramente pericolose.
  • 0

#285 dEST

dEST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28012 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 27 giugno 2013 - 12:44

Sono convinto però che se ti sforzassi ad abbandonare questo tuo pregiudizio anticattolico


Ma non era etico, il problema?
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#286 Euripidello

Euripidello

    Sigh...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1158 Messaggi:

Inviato 27 giugno 2013 - 12:47


Sono convinto però che se ti sforzassi ad abbandonare questo tuo pregiudizio anticattolico


Ma non era etico, il problema?


Fai confusione, il problema in generale è di ordine strutturale, di etico vi è l'approccio personale al tema in questione.
  • 0

#287 dEST

dEST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28012 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 27 giugno 2013 - 12:49

Forse hai ragione, tra le tante cose che scrivi faccio fatica ad orientarmi; per cui ti chiedo: l'obiezione di coscienza è una questione di etica laica/professionale o religiosa? Secondo te, ovviamete.
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#288 Euripidello

Euripidello

    Sigh...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1158 Messaggi:

Inviato 27 giugno 2013 - 12:51

Forse hai ragione, tra le tante cose che scrivi faccio fatica ad orientarmi; per cui ti chiedo: l'obiezione di coscienza è una questione di etica laica/professionale o religiosa? Secondo te, ovviamete.


Come ho già scritto l'obiezione di coscienza per me non è solo di stampo religioso ma può accogliere motivazioni che vanno oltre il Cattolicesimo.
  • 0

#289 Limenitis

Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 27 giugno 2013 - 12:59




l'interesse delle cliniche private


Obiettori 0%

Magari gli stessi che in ospedale hanno optato per l'obiezione.

infatti sta cosa è abominevole
"no guardi signora, qui all'ospedale sono obiettore, ma se vuole le pratico l'aborto in clinica privata. prego, mi passi i suoi dati bancari"



Siamo tutti obiettori con l'utero pubblico
  • 1

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#290 Guest_Franzy_*

Guest_Franzy_*
  • Guests

Inviato 27 giugno 2013 - 13:03

bene ,allora chi lavora nella sanità pubblica deve avere un contratto di esclusività per cui non puo' andare a lavorare nel privato, ma può solo fare intra moenia eventualmente. questa è una proposta pratica.

#291 Euripidello

Euripidello

    Sigh...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1158 Messaggi:

Inviato 27 giugno 2013 - 13:08

bene ,allora chi lavora nella sanità pubblica deve avere un contratto di esclusività per cui non puo' andare a lavorare nel privato, ma può solo fare intra moenia eventualmente. questa è una proposta pratica.


Ottimo frances, questa è la mentalità giusta a mio avviso con cui si deve affrontare il problema.
  • 0

#292 Guest_Franzy_*

Guest_Franzy_*
  • Guests

Inviato 27 giugno 2013 - 13:32

Oh, ma non ho detto niente di nuovo, questo sistema esiste già in aziende sanitarie pubbliche forse più virtuose di altre, proprio a dimostrazione del fatto che basta avere la volontà di comportarsi decentemente e non gestire la sanità pubblica come se fosse una proprietà privata dalla quale ricavare solo soldi.

#293 dEST

dEST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28012 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 27 giugno 2013 - 13:33

Oh, ma non ho detto niente di nuovo, questo sistema esiste già in aziende sanitarie pubbliche forse più virtuose di altre, proprio a dimostrazione del fatto che basta avere la volontà di comportarsi decentemente e non gestire la sanità pubblica come se fosse una proprietà privata dalla quale ricavare solo soldi.

Infatti già esiste, e non da ieri
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#294 Euripidello

Euripidello

    Sigh...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1158 Messaggi:

Inviato 27 giugno 2013 - 13:56

Oh, ma non ho detto niente di nuovo, questo sistema esiste già in aziende sanitarie pubbliche forse più virtuose di altre, proprio a dimostrazione del fatto che basta avere la volontà di comportarsi decentemente e non gestire la sanità pubblica come se fosse una proprietà privata dalla quale ricavare solo soldi.


Infatti non lodavo la novità, ma la mentalità che è quella giusta con cui affrontare il problema.
  • 0

#295 dEST

dEST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28012 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 27 giugno 2013 - 14:08

Si ma quello che non capisco è il vedere il problema dalla lente deformante della teoria: a conti fatti, sono più garantiti gli obiettori delle donne che vogliono abortire. Nel concreto, nessuno gli impedisce di obiettare e di rifiutarsi; mentre, sempre nel concreto, per una donna diventa sempre più difficile abortire tranquillamente.
Chi è il garantito e chi è il disagiato?
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#296 Euripidello

Euripidello

    Sigh...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1158 Messaggi:

Inviato 27 giugno 2013 - 14:31

Si ma quello che non capisco è il vedere il problema dalla lente deformante della teoria: a conti fatti, sono più garantiti gli obiettori delle donne che vogliono abortire. Nel concreto, nessuno gli impedisce di obiettare e di rifiutarsi; mentre, sempre nel concreto, per una donna diventa sempre più difficile abortire tranquillamente.
Chi è il garantito e chi è il disagiato?


La realtà che delinei è pressoché vergognosa, resta il fatto che il problema non è nell'obiezione di coscienza di per sé, ma nella regolamentazione della struttura pubblica che è evidentemente fallace.
  • 1

#297 virginia wolf

virginia wolf

    apota

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6639 Messaggi:

Inviato 27 giugno 2013 - 14:34

Si ma quello che non capisco è il vedere il problema dalla lente deformante della teoria: a conti fatti, sono più garantiti gli obiettori delle donne che vogliono abortire. Nel concreto, nessuno gli impedisce di obiettare e di rifiutarsi; mentre, sempre nel concreto, per una donna diventa sempre più difficile abortire tranquillamente.
Chi è il garantito e chi è il disagiato?

E' che da quando è stata approvata la legge molte cose sono cambiate: le donne sono state delegittimate e nella gerarchia dei diritti, i loro sono finiti in fondo a tutto. Il fatto concreto è domandarsi che cosa succederà quando tutta la generazione dei medici che hanno partecipato alle battaglie per la legalizzazione dell’aborto andranno in pensione. La 194 è una legge vecchia, costruita su un compromesso che finora ha funzionato, ma che da questo momento rischia di non funzionare più perché si è ridotta all’osso una delle parti coinvolte, quella del femminismo e dell’impegno civile da cui le nuove generazioni si sono allontanate. La legge andrebbe aggiornata, ma manca chiaramente la volontà politica di farlo.
  • 0
Penso a come contiamo poco, come tutti contino poco; com'è travolgente e frenetica e imperiosa la vita, e come tutte queste moltitudini annaspino per restare a galla.

#298 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84079 Messaggi:

Inviato 27 giugno 2013 - 15:07

Oh, ma non ho detto niente di nuovo, questo sistema esiste già in aziende sanitarie pubbliche forse più virtuose di altre, proprio a dimostrazione del fatto che basta avere la volontà di comportarsi decentemente e non gestire la sanità pubblica come se fosse una proprietà privata dalla quale ricavare solo soldi.


frances ma tu sei urologa?
  • 0
Tanti amici mi chiamano e mi dicono peppe ma tu non ti lamenti mai a stare in quarantena forzata
Amici miei vi rammento che zio peppuzzo nazionale come mi chiama fraternamente Claudio ferri in arte bassino. Che mi sono fatto quasi 7 anni al 41 bis sotterrato isolato dal mondo altro che quarantena. Qua per me e hotel a 5 stelle. Pertanto non scendete e spero che conte vada quanto prima un decreto che chi viene preso in strada va in quarantena forzata. Alla fine dobbiamo salvaguardare noi e milioni di italiani. Pensate se venivate chiamati per andare in guerra. Buona serata peppuzzo vi vuole bene
Tanto bene.

#299 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20408 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 27 giugno 2013 - 15:09

frances posso fare una poesia pure su di te?
  • 0

#300 Guest_Franzy_*

Guest_Franzy_*
  • Guests

Inviato 27 giugno 2013 - 15:14


Oh, ma non ho detto niente di nuovo, questo sistema esiste già in aziende sanitarie pubbliche forse più virtuose di altre, proprio a dimostrazione del fatto che basta avere la volontà di comportarsi decentemente e non gestire la sanità pubblica come se fosse una proprietà privata dalla quale ricavare solo soldi.


frances ma tu sei urologa?

hai bisogno di una visita?

frances posso fare una poesia pure su di te?

sì , ma via pm.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq