Vai al contenuto


Foto
- - - - -

White Lies - To Lose My Life


  • Please log in to reply
388 replies to this topic

#381 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16289 Messaggi:

Inviato 10 gennaio 2014 - 10:43

Su "Ritual" non mi esprimo perche' non riesco a farmelo piacere: ma non assalitemi..e' un problema mio ;)


non è un problema solo tuo. E pure io considero l'ultimo come il loro capolavoro e ll primo poco sotto.
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#382 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7508 Messaggi:

Inviato 10 gennaio 2014 - 10:58

che to lose my life sia qualcosa che ha cambiato la musica attuale per me comunque e' una cosa percepita solo sul forum di ondarock, non trovo altri riscontri in giro.

a livello di percezione critica (http://www.metacriti...life/white-lies per dire, o http://en.wikipedia....To_Lose_My_Life, la parte sulla ricezione), a 5 anni di distanza mi sembra si sia ancora tiepidini.

per quanto riguarda l'influenza sulla musica attuale: quali sarebbero le band influenzate dal disco? glasvegas ed editors, che si muovono su simili territori, vengono prima, indie bands tipo i vaccines o i palma violets mi sembrano abbiano altre coordinate, horrors e derivati, fino ad arrivare al bosforiano "birmingaze" mi sembrano pure abbastanza distanti...

insomma, di chi sono i padri i white lies di to loose my life? Al di la' dei gusti, mi sembra piu' influente sulla musica brit attuale gente tipo friendly fires, per bands che stanno spopolando adesso tipo i bastille (via delphic)), o gli horrors per l'indie meno mainstream tipo toy.
  • 0

#383 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21468 Messaggi:

Inviato 10 gennaio 2014 - 14:25

per quanto riguarda l'influenza sulla musica attuale: quali sarebbero le band influenzate dal disco? glasvegas ed editors, che si muovono su simili territori, vengono prima


Ne abbiamo già discorso per dieci pagine, senti proprio la necessità di ricominciare? Portasti le stesse identiche obiezioni fra l'altro, e ti risposi, quindi se non ti andarono bene le risposte all'epoca cosa ti fa credere che ora ti andranno bene? Se uno una cosa non vuole vederla non la vedrà mai, non ci stanno santi.

Poi che c'entra Metacritic? Il fatto che la critica attuale non sia più capace di lucidità verso la musica britannica riguarda in qualche modo i White Lies?
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#384 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7508 Messaggi:

Inviato 10 gennaio 2014 - 17:23


per quanto riguarda l'influenza sulla musica attuale: quali sarebbero le band influenzate dal disco? glasvegas ed editors, che si muovono su simili territori, vengono prima


Ne abbiamo già discorso per dieci pagine, senti proprio la necessità di ricominciare? Portasti le stesse identiche obiezioni fra l'altro, e ti risposi, quindi se non ti andarono bene le risposte all'epoca cosa ti fa credere che ora ti andranno bene? Se uno una cosa non vuole vederla non la vedrà mai, non ci stanno santi.

Poi che c'entra Metacritic? Il fatto che la critica attuale non sia più capace di lucidità verso la musica britannica riguarda in qualche modo i White Lies?


boh ho dato una rapida occhiata e avevo trovato solo cose riguardo la presunta originalita' o meno, che non era il punto del mio discorso, non e' che mi segno sul taccuino tutti gli interventi che ho fatto in passato.

comunque anche fosse che problema c'e', visto che trespass e qualcun altro sembravano quasi scusarsi perche' gli piacesse di piu' questo e parlavano dell'esordio come di un'opera miliare ho espresso le mie perplessita' sul concetto.

metacritic era per dare un'idea della percezione del disco al di fuori del forum. ovviamente non sta scritto da nessuna parte che il resto del mondo abbia ragione e il forum torto, cercavo semplicemente di capire le motivazioni che spingevano a delle convinzioni cosi' granitiche e con pochi riscontri nel mondo esterno.

se me le hai gia' date amen, mi saro' scordato i gruppi.
  • 0

#385 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21468 Messaggi:

Inviato 10 gennaio 2014 - 17:43

metacritic era per dare un'idea della percezione del disco al di fuori del forum. ovviamente non sta scritto da nessuna parte che il resto del mondo abbia ragione e il forum torto, cercavo semplicemente di capire le motivazioni che spingevano a delle convinzioni cosi' granitiche e con pochi riscontri nel mondo esterno.


Ma quali pochi riscontri? Si stava parlando di cosa è contato più per il gruppo, di quale sia il loro classico. I White Lies sono una band invisa alla critica a prescindere, quindi Metacritic non prova una benemerita ceppa. Anche il debutto dei Menswear venne distrutto dalle recensioni, ma per chi se li ricorda ancora è quello il loro classico, non certo il secondo disco.
Il primo dei White Lies ha venduto un milione di copie, il nuovo ne avrà vendute un quinto a dirla lunga, ci sono davvero dubbi su quale disco verrà ricordato maggiormente?
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#386 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7508 Messaggi:

Inviato 10 gennaio 2014 - 17:59

Si stava parlando di cosa è contato più per il gruppo, di quale sia il loro classico


"segno nella musica inglese" l'avevo interpretato come un disco che ha avuto un impatto sulla scena musicale inglese, per questo ero intervenuto, per capire meglio. se si parla semplicemente di opera piu' rappresentativa della band niente da dire.

ma comunque non mi sembra un problema preferire un disco (magari piu' raffinato musicalmente) all'altro (magari piu' caratteristico del sound della band). io l'ultimo non l'ho ascoltato, quindi non ho un'opinione.
  • 0

#387 Carlo86

Carlo86

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1548 Messaggi:

Inviato 10 gennaio 2014 - 18:07


Si stava parlando di cosa è contato più per il gruppo, di quale sia il loro classico


io l'ultimo non l'ho ascoltato, quindi non ho un'opinione.


E ascoltalo, non te ne pentirai ;)
  • 0
"Non possiamo parlare di Dio, o come preferisci chiamarlo, ma soltanto della nostra reazione a esso. Allo stesso modo, non penso che si possa parlare della musica, ma di una reazione soggettiva a essa" (Barenboim)

#388 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21468 Messaggi:

Inviato 10 gennaio 2014 - 18:08

"segno nella musica inglese" l'avevo interpretato come un disco che ha avuto un impatto sulla scena musicale inglese


Beh sì, quello indubbiamente l'ha fatto ma non ho voglia di discuterne con te perdonami.
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#389 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7508 Messaggi:

Inviato 10 gennaio 2014 - 18:20

E ascoltalo, non te ne pentirai ;)

gli daro' un ascolto, mi avete incuriosito.


Beh sì, quello indubbiamente l'ha fatto ma non ho voglia di discuterne con te perdonami.

ti perdono.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq