Vai al contenuto


Foto
- - - - -

nuovo cinema italiano


  • Please log in to reply
94 replies to this topic

#41 {`tmtd`}

{`tmtd`}

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7074 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 30 agosto 2006 - 12:32

Quando sei nato non puoi nasconderti cosa ci fa fra i film da salvare? E' un film di una bruttezza inverosimile, la sceneggiatura tutta sembra scritta proprio da un bambino anche più piccolo del protagonista, non c'è nulla di credibile nella storia, nessuno spunto su cui riflettere, personaggi senza spessore, davvero uno spreco di soldi, sia andarlo a vedere che averlo prodotto.


quanto c'hai ragione..
una grandissima delusione, dopo quel gran film che è la meglio gioventù...
credo che il film che voleva fare giordana in questo contesto è Saimir, che se non sbaglio è già stato citato da qualche parte in questo thread.
  • 0

#42 sicknote

sicknote

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 187 Messaggi:

Inviato 10 settembre 2006 - 18:48

Restringendo il campo agli ultimi anni, direi che da salvare sono:

Anche libero va bene  (K. Rossi Stuart)
Angela  (R. Torre)
Buongiorno, notte  (M. Bellocchio)
Il Caimano  (N. Moretti)
Cantando dietro i paraventi  (E. Olmi)
Caterina va in città  (P. Virzì)
Le chiavi di casa  (G. Amelio)
Le conseguenze dell'amore  (P. Sorrentino)
Dopo mezzanotte  (D. Ferrario)
Fatti della banda della Magliana  (D. Costantini)
La guerra di Mario  (A. Capuano)
Hijos - Figli  (M. Bechis)
L'imbalsamatore  (M. Garrone)
Ingannevole è il cuore più di ogni cosa  (A. Argento)
Io non ho paura  (G. Salvatores)
Il mestiere delle armi  (E. Olmi)
Mi piace lavorare - Mobbing  (F. Comencini)
Notte prima degli esami  (F. Brizzi)
L'ora di religione  (M. Bellocchio)
Paz!  (R. De Maria)
Primo amore  (M. Garrone)
Private  (S. Costanzo)
Quando sei nato non puoi più nasconderti  (M.T. Giordana)
Il regista di matrimoni  (M. Bellocchio)
Respiro  (E. Crialese)
Il ritorno di Cagliostro  (Ciprì-Maresco)
La rivincita di Natale  (P. Avati)
Romanzo criminale  (M. Placido)
L'uomo in più  (P. Sorrentino)
Viva Zapatero!  (S. Guzzanti)

Alcuni altri, magari meritevoli, li devo ancora vedere e altri non me li ricordo e quindi lascio a chi ne ha un ricordo più fresco l'eventuale citazione..


ahh si...notte prima degli esami è proprio un gran film... ma per piacere.

saluti
  • 0

#43 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22342 Messaggi:

Inviato 10 settembre 2006 - 19:03

Se almeno Notte prima degli esami non vale la pena di essere salvato negli ultimi anni italiani, allora chiudiamo baracca e burattini e dichiariamoci prigionieri politici dell'industria americana..
  • 0

#44 sicknote

sicknote

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 187 Messaggi:

Inviato 10 settembre 2006 - 21:23

Se almeno Notte prima degli esami non vale la pena di essere salvato negli ultimi anni italiani, allora chiudiamo baracca e burattini e dichiariamoci prigionieri politici dell'industria americana..


senza polemica,in mezzo a veri film da salvare(vedere) come :
Le conseguenze dell'amore, L'imbalsamatore, IL CAIMANO, Io non ho paura...
anche il regista di notte si vergogna un pochino.

saluti.
  • 0

#45 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22342 Messaggi:

Inviato 10 settembre 2006 - 21:42


Se almeno Notte prima degli esami non vale la pena di essere salvato negli ultimi anni italiani, allora chiudiamo baracca e burattini e dichiariamoci prigionieri politici dell'industria americana..


senza polemica,in mezzo a veri film da salvare(vedere) come :
Le conseguenze dell'amore, L'imbalsamatore, IL CAIMANO, Io non ho paura...
anche il regista di notte si vergogna un pochino.

saluti.


La fai un pò troppo facile...

A parte che siccome il thread richiedeva tutti i film che vorremmo salvare dall'ultimo periodo penso sia normale che all'interno del gruppo ci siano film da promuovere con più o meno entusiasmo...e magari il film di Brizzi non sarà meritevole di voti altissimi (e forse nemmeno di alti)...ma che c'entra? Io lo reputo un esordio molto felice...è una vita che in Italia cerchiamo di scrivere scenggiature all'altezza per rivivere il periodo anni Ottanta...Brizzi riesce nel ricreare l'atmosfera giusta, oltre tutto non si prende mai sul serio eccessivamente, i toni malinconici alla American Graffiti sono volutamente mitigati da battute simil-trash che ci riportano al nostro triste universo televisivo..
  • 0

#46 sicknote

sicknote

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 187 Messaggi:

Inviato 14 settembre 2006 - 19:24



Se almeno Notte prima degli esami non vale la pena di essere salvato negli ultimi anni italiani, allora chiudiamo baracca e burattini e dichiariamoci prigionieri politici dell'industria americana..


senza polemica,in mezzo a veri film da salvare(vedere) come :
Le conseguenze dell'amore, L'imbalsamatore, IL CAIMANO, Io non ho paura...
anche il regista di notte si vergogna un pochino.

saluti.


La fai un pò troppo facile...

A parte che siccome il thread richiedeva tutti i film che vorremmo salvare dall'ultimo periodo penso sia normale che all'interno del gruppo ci siano film da promuovere con più o meno entusiasmo...e magari il film di Brizzi non sarà meritevole di voti altissimi (e forse nemmeno di alti)...ma che c'entra? Io lo reputo un esordio molto felice...è una vita che in Italia cerchiamo di scrivere scenggiature all'altezza per rivivere il periodo anni Ottanta...Brizzi riesce nel ricreare l'atmosfera giusta, oltre tutto non si prende mai sul serio eccessivamente, i toni malinconici alla American Graffiti sono volutamente mitigati da battute simil-trash che ci riportano al nostro triste universo televisivo..


ciao,
mi avevi quasi convinto (scherzo...affittato sto "notte" incuriosito, ho pensato [a torto]
si avvicinasse un pò alle storie di P.Avati...dopo un quarto d'ora|scherzo,due minuti| ho capito perchè stava in cima alle classifiche italiane...dove di solito alloggiano cose tipo "natale in...")
...poi hai menzionato American Graffiti.

saluti
  • 0

#47 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22342 Messaggi:

Inviato 14 settembre 2006 - 19:29

Certo che non si avvicina alle storie di Pupi Avati...e meno male!

Comunque sei un mito!

Saluti a te..
  • 0

#48 OffLine

OffLine

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 4 Messaggi:

Inviato 14 settembre 2006 - 23:48

scusate ma Cuore Sacro...dimenticato?
mi è piaciuta moltissimo l'interpretazione di Stefania Rocca in La Bestia nel cuore-
Jules: hai parenti nella produzione di Notte... ? Ah questo post-realismo capitolino..." ma mi facci il piacere!"
  • 0

#49 Guest_eustache_*

Guest_eustache_*
  • Guests

Inviato 15 settembre 2006 - 01:07

abbasso, muccino, ozpeteck, faenza, comencini,
se c'è un nuovo cinema italiano spero che sia:

Marco Bellocchio, Matteo Garrone, Paolo Sorrentino, Danilele Ciprì e Franco Maresco, Paolo Benvenuti, Alessandro Piva, daniele vicari, crialese,  Nanni Moretti, la coppia Jean-Marie Straub e Danielle Huillet (autori apolidi, ospiti del nostro paese, una delle poche cose di cui l??Italia dovrebbe andare fiera), e pochi altri.

#50 Pickpocket

Pickpocket

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 663 Messaggi:

Inviato 15 settembre 2006 - 01:28


se c'è un nuovo cinema italiano spero che sia:

Marco Bellocchio,  Nanni Moretti



::) ::)
  • 0

#51 botty

botty

    ask me about intersectionality

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5555 Messaggi:

Inviato 15 settembre 2006 - 02:48

mi è piaciuta moltissimo l'interpretazione di Stefania Rocca in La Bestia nel cuore-
Jules: hai parenti nella produzione di Notte... ? Ah questo post-realismo capitolino..." ma mi facci il piacere!"


Ah beh perché La bestia nel cuore...! Ho visto solo la seconda metà di Notte prima degli esami e oltre al fatto di odiarne profondamente le premesse di fondo da quel poco che ho visto non mi è sembrato un capolavoro, tuttavia credo sia difficile che sia peggio di quella schifezza lacrimogena, scontata e ricattatoria del film di Comencini ;D

la coppia Jean-Marie Straub e Danielle Huillet (autori apolidi, ospiti del nostro paese, una delle poche cose di cui l’Italia dovrebbe andare fiera)


Dov'è la faccina che si impicca?  ??? L'altra sera con Quei loro incontri ho resistito circa quindici minuti...
  • 0

I aim to misbehave


#52 Pickpocket

Pickpocket

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 663 Messaggi:

Inviato 15 settembre 2006 - 03:26


mi è piaciuta moltissimo l'interpretazione di Stefania Rocca in La Bestia nel cuore-
Jules: hai parenti nella produzione di Notte... ? Ah questo post-realismo capitolino..." ma mi facci il piacere!"


Ah beh perché La bestia nel cuore...! Ho visto solo la seconda metà di Notte prima degli esami e oltre al fatto di odiarne profondamente le premesse di fondo da quel poco che ho visto non mi è sembrato un capolavoro, tuttavia credo sia difficile che sia peggio di quella schifezza lacrimogena, scontata e ricattatoria del film di Comencini ;D

la coppia Jean-Marie Straub e Danielle Huillet (autori apolidi, ospiti del nostro paese, una delle poche cose di cui l??Italia dovrebbe andare fiera)


Dov'è la faccina che si impicca?  ??? L'altra sera con Quei loro incontri ho resistito circa quindici minuti...


E con quel sottonick non la si può neanche aggredire selvaggiamente sostenendo che del cinema non ha capito nulla. Deleuze incute timore.
  • 0

#53 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22342 Messaggi:

Inviato 15 settembre 2006 - 08:47

scusate ma Cuore Sacro...dimenticato?
mi è piaciuta moltissimo l'interpretazione di Stefania Rocca in La Bestia nel cuore-
Jules: hai parenti nella produzione di Notte... ? Ah questo post-realismo capitolino..." ma mi facci il piacere!"


1) Cuore sacro è l'unico film di Ozpetek, guarda un pò, che ho difeso...per lo meno c'era una volontà anti-popolare di riflettere su qualcosa di diverso, almeno per una volta...ma da qui a parlarne in tono positivo ce ne passa...

2) Su La bestia nel cuore ho già risposto mi pare a pickpoket...lo ritengo il classico esempio della sottocultura cinematografica italiana...che ammicca in continuazione ai tic televisivi del pubblico, che ammanta di questioni problematiche la trama affinchè non si dica che il film è troppo leggero e soprattutto, peccato quasi-mortale, affronta il difficile campo del melodramma senza riuscire minimamente ad evitare un'inutile effetto lacrimevole artefatto ed irritante...un film come quello della Comencini è l'esempio lampante di quello che certi produttori malintenzionati (primi fra tutti quelli di RaiCinema) vogliono fare del nostro povero cinema...

3) Non conosco nessuno offline nella produzione di Notte prima degli esami (solo qualche ragazzo romano che ci ha fatto la comparsa in qualche fotogramma)...ma ci tengo a ripetere che dovreste rileggervi il post di apertura...non si è mica chiesto di fare i titoli dei film italiani grandissimi o capolavori degli ultimi anni...si chiedeva semplicemente di dire quelli che andavano salvati...che vorrebbe dire recuperare tutti quei lavori che vanno dalla sufficienza in su...e adesso mi ritrovo a dover difendere a spada tratta un film a cui a suo tempo non avevo dato nemmeno un giudizio elevatissimo..
  • 0

#54 Guest_eustache_*

Guest_eustache_*
  • Guests

Inviato 04 ottobre 2006 - 12:40

ieri ho visto 3m sopra il cielo.

è una delle cose più brutte che abbia mai visto.
se si pensa che è considerato patrimonio culturale italiano essendo stato prodotto con i fondi statali...

gli autori hanno come background: domenica in, spot tim, video di ligabue, college, i ragazzi della terza c.

allucinante come riescano a far coesistere i grandaddy i lamb con tiziano ferro.
la morale di fondo è quella della mtv generation nonostante i plagi (non si tratta di citazione) dai capolavori "gioventù bruciata" e "america graffiti". paragonabile in peggio (se possibile)a notte prima degli esami

#55 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 04 ottobre 2006 - 16:12

ieri ho visto 3m sopra il cielo.

è una delle cose più brutte che abbia mai visto.
se si pensa che è considerato patrimonio culturale italiano essendo stato prodotto con i fondi statali...

gli autori hanno come background: domenica in, spot tim, video di ligabue, college, i ragazzi della terza c.

allucinante come riescano a far coesistere i grandaddy i lamb con tiziano ferro.
la morale di fondo è quella della mtv generation nonostante i plagi (non si tratta di citazione) dai capolavori "gioventù bruciata" e "america graffiti". paragonabile in peggio (se possibile)a notte prima degli esami


Ma Notte prima degli esami è un filmettino carino, che sa creare bene l'atmosfera degli anni '80, nulla di più.
Di 3msc, invece, ho visto qualche minuto su Sky e mi sono quasi subito stufato ;D . In effetti per dargli un giudizio, dovrei guardarlo tutto, ma sinceramente non ne ho molta voglia.

Forse mi sono già espresso riguardo all'argomento del topic, però dei pochi film italiani che ho visto, quelli che ho preferito, negli ultimi anni sono questi tre (in particolare i primi due, il secondo soprattutto per la straordinaria prova di Toni Servillo): Buongiorno, notte di Bellocchio, Io non ho paura di Salvatores, Le conseguenze dell'amore di Sorrentino.

  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#56 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 21 febbraio 2007 - 13:09

Recentemente ho visto due film su cinque del concorso del festival Il cinema italiano visto da Milano.
Si tratta di Jimmy della collina di Enrico Pau e di Sotto la stessa luna di Carlo Luglio.

Mi sento di consigliarli entrambi, poichè mi sembrano nettamente sopra la media dei film che escono normalmente in sala, non solo per l'interesse dei temi trattati (problematiche sociali non nuovissime, ma viste da una prospettiva abbastanza originale, soprattutto nel secondo caso), ma anche per la buona personalità dimostrata dagli autori, costretti a lavorare con budget ridottissimi.

Se penso che si sono classificati al terzo e al quarto posto, mi piace pensare che di cinema italiano di buon livello ce ne sia, anche se bisogna scovarlo.
Ritorna dunque il tema della distribuzione e della pubblicità, che abbiamo affrontato nell'altro topic e che non credo sia il caso di riprendere.

Tuttavia i due film che ho citato, se ben supportati da una distribuzione oculata, potrebbero anche avere un discreto "successo" (in questo caso più il primo che il secondo); intanto segnalo loro e i loro registi a un pubblico cinefilo come quello del forum di ondarock, sapendo che le mie non saranno parole al vento.
  • 0

#57 scirocco

scirocco

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2016 Messaggi:

Inviato 21 febbraio 2007 - 13:46

Jimmy della collina di Enrico Pau e di Sotto la stessa luna di Carlo Luglio ... mi piace pensare che di cinema italiano di buon livello ce ne sia, anche se bisogna scovarlo.

Grazie per la preziosa segnalazione (nell'underground nostrano ci sono OTTIMI film, ma il problema è sempre la distribuzione...). Terrò gli occhi aperti! A proposito di nuovi autori milanesi, vi segnalo anche Come l'ombra, il nuovo film di Marina Spada(l'autrice diForza cani). Un'opera pubblicata nel 2006 (storia metropolitana di solitudine e incomuncabilità), presentata con successo in molti festival internazionali, ma ancora invisibile dalle nostre parti. Speriamo.
  • 0

#58 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 21 febbraio 2007 - 15:05

A proposito di nuovi autori milanesi, vi segnalo anche Come l'ombra, il nuovo film di Marina Spada(l'autrice diForza cani). Un'opera pubblicata nel 2006 (storia metropolitana di solitudine e incomuncabilità), presentata con successo in molti festival internazionali, ma ancora invisibile dalle nostre parti. Speriamo.


Ne ho sentito parlare. L'han dato allo Gnomo, giusto?
Vedrò di recuperarlo.
  • 0

#59 scirocco

scirocco

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2016 Messaggi:

Inviato 21 febbraio 2007 - 15:08

Ne ho sentito parlare. L'han dato allo Gnomo, giusto?

No, non è stato ancora presentato in Italia. Allo Gnomo, quella sera, era solo presente la regista. Lo aspetto con grandissima curiosità.
  • 0

#60 Guest_spacemen_*

Guest_spacemen_*
  • Guests

Inviato 26 febbraio 2007 - 12:54

Qualcuno ha visto Sangue Vivo di Edoardo Winspeare?a me ricordo che piacque.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq