Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Franz Ferdinand - Tonight


  • Please log in to reply
426 replies to this topic

#381 vegeta851

vegeta851

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8571 Messaggi:
  • LocationFerrara

Inviato 23 aprile 2009 - 09:51

Se guardiamo la classifica inglese attuale, di indie non c'è nulla

Mica troppo vero, Fleet Foxes, MGMT e Elbow sono in classifica tutti e tre da quasi un anno...


tragico che in UK ci sia in classfica gente così, e da noi Marco Carta
  • 0

#382 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 23 aprile 2009 - 09:54

tragico che in UK ci sia in classfica gente così, e da noi Marco Carta

Tolti gli Elbow, preferisco Marco Carta. :P

#383 Insurgentes

Insurgentes

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1648 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2009 - 10:30


tragico che in UK ci sia in classfica gente così, e da noi Marco Carta

Tolti gli Elbow, preferisco Marco Carta. :P

no dai mi rifiuto di crederti.
i fleet foxes e volendo anche i mgmt non sono malvagi.....marco carta non si può sentir proprio
  • 0

#384 suche

suche

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23236 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2009 - 12:34

Noto che tanti gruppi uk "indie" hanno  il batterista che va di ritmo disco e anche qualche gruppo u.s più influenzato dal brit. Questa cosa non me piace... i f.f sono tra quelli che più di tutti hanno inaugurato il filone disco me la tiro
  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic


"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."

#385 Guest_floriano_*

Guest_floriano_*
  • Guests

Inviato 23 aprile 2009 - 12:51

Noto che tanti gruppi uk "indie" hanno  il batterista che va di ritmo disco e anche qualche gruppo u.s più influenzato dal brit. Questa cosa non me piace... i f.f sono tra quelli che più di tutti hanno inaugurato il filone disco me la tiro

Vero, il fenomeno che hai descritto risale ai tempi del Madchester sound, quello che portò il brit rock in discoteca, persino qualche band dell'aea Shoegaze virò dance in qualche pezzo, ad es. l'ultima traccia di Nowhere dei Ride.
I F.F. però non si accontentano di guardare solo in casa, volgono il proprio sguardo anche dall'altra sponda, quella battuta dai Talking Heads, che pure hanno utilizzato ritmiche dance e soprattutto lo hanno fatto 20 anni prima. 

#386 suche

suche

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23236 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2009 - 13:00

vero! I talking Heads avevano però una ritmica fenomenale (tutto era ritmico, anche la voce) e sono tra i migliori gruppi di sempre come amalgama sonoro. Poi la bassista era incredibile veramente supersexy  allo strumento( e pensare che ha imparato seduta stante)..la loro ricerca sul ritmo però era più profonda ...poliritmia, influssi africani ecc...i gruppi come I F.F non fanno questa ricerca , secondo me trovano il ritmo dance COMODO per cantarci su quello che vogliono e suonarci un pò di schizzo-depressive.
  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic


"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."

#387 cicciopettola

cicciopettola

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 767 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2009 - 13:09


Noto che tanti gruppi uk "indie" hanno  il batterista che va di ritmo disco e anche qualche gruppo u.s più influenzato dal brit. Questa cosa non me piace... i f.f sono tra quelli che più di tutti hanno inaugurato il filone disco me la tiro

Vero, il fenomeno che hai descritto risale ai tempi del Madchester sound, quello che portò il brit rock in discoteca, persino qualche band dell'aea Shoegaze virò dance in qualche pezzo, ad es. l'ultima traccia di Nowhere dei Ride.
I F.F. però non si accontentano di guardare solo in casa, volgono il proprio sguardo anche dall'altra sponda, quella battuta dai Talking Heads, che pure hanno utilizzato ritmiche dance e soprattutto lo hanno fatto 20 anni prima. 



e dopo la versione dance arriva anche quella dub. (che dritti....... :o)

http://www.nme.com/n...ferdinand/44175

  • 0

#388 Guest_gulliver_*

Guest_gulliver_*
  • Guests

Inviato 23 aprile 2009 - 13:10

vero! I talking Heads avevano però una ritmica fenomenale (tutto era ritmico, anche la voce) e sono tra i migliori gruppi di sempre come amalgama sonoro. Poi la bassista era incredibile veramente supersexy  allo strumento( e pensare che ha imparato seduta stante)..la loro ricerca sul ritmo però era più profonda ...poliritmia, influssi africani ecc...i gruppi come I F.F non fanno questa ricerca , secondo me trovano il ritmo dance COMODO per cantarci su quello che vogliono e suonarci un pò di schizzo-depressive.


quoto col sangue.

#389 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 23 aprile 2009 - 13:13

vero! I talking Heads avevano però una ritmica fenomenale (tutto era ritmico, anche la voce) e sono tra i migliori gruppi di sempre come amalgama sonoro. Poi la bassista era incredibile veramente supersexy  allo strumento( e pensare che ha imparato seduta stante)..la loro ricerca sul ritmo però era più profonda ...poliritmia, influssi africani ecc...i gruppi come I F.F non fanno questa ricerca , secondo me trovano il ritmo dance COMODO per cantarci su quello che vogliono e suonarci un pò di schizzo-depressive.

Di ricerca in "Tonight" ce n'è quante ne vuoi, certo non se vuoi l'influsso della world-music, le direzioni dei Franzi sono altre, ma si può dire tutto tranne che non abbiano pubblicato un disco variegato e avventuroso.

#390 suche

suche

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23236 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2009 - 13:28

A me I f.f mi ricordano molto ma molto i Josef. K
...è un pò la tendenza anche di gruppi più gothic o dark andare di dance. Mi ricordo i Bauhaus che ogni tanto.....probabilmente pechè è un genere adolescenziale che sotto sotto le depressioni nasconde la giusta voglia di far festa
  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic


"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."

#391 Francis

Francis

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3017 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2009 - 13:34

Se guardiamo la classifica inglese attuale, di indie non c'è nulla

Mica troppo vero, Fleet Foxes, MGMT e Elbow sono in classifica tutti e tre da quasi un anno...

il punto è che accade da sempre alle band britanniche di subire cali di popolarità improvvisi fra un disco e l'altro... l'ultimo Kaiser Chiefs è stato fallimentare se paragonato ai primi due, l'ultimo Keane è pure uscito assai velocemente dalla top-40 laddove i primi due l'avevano frequentata a lungo, i Coral sono svaniti nel nulla...
ma il download c'entra poco, sono dinamiche che avvengono da ben prima...
i Pulp fra Different Class e This is Hardcore persero buona parte del pubblico, i Suede passarono dal numero 1 di Head Music al numero 24 di A New Morning, i Charlatans hanno conosciuto questo fenomeno per ben due volte: la prima ai tempi del secondo album (numero 21, contro il numero 1 del debutto) e la seconda, e a quanto pare definitiva, da "Up at the Lake" in poi, i Travis passarono dall'anno in classifica di "The Invisible Band" al mese di "12 Memories", una cosa simile accadde agli Ocean Colour Scene, e la lista potrebbe continuare a lungo.
E' tipico dell'industria musicale britannica bruciarsi i nomi e rigenerarsi a velocità crudeli, tieni botta solo se riesci in qualche maniera a crearti un mito incrollabile che vada al di là di certi schemi, come hanno fatto gli Oasis.
Il target c'entra poco, visto che di dischi indie che vendono decisamente bene continuano a essercene, è che il momento magico dei Franz Ferdinand è passato (paradossalmente, proprio ora che hanno pubblicato un disco perfetto). Ora gli rimane il nome, che se lo giochino bene, sfruttando magari la popolarità live che da quanto ne so è ancora alta.


Per l'indie funziona purtroppo o per fortuna tutto in base all'NME, che fa il bello e il cattivo tempo e ha un potere di influenza ancora enorme....se il gruppo che pompano tiene la botta, ci campa per anni, in altri casi un voltafaccia equivale a disastro sicuro, che il disco sia buono o no.
L'NME ha fatto e fa tanto per dare visibilità alla musica "alternativa" al punto da lanciare gruppi con una certa attitudine verso il mainstream, ma allo stesso tempo ha questo "vizio" di distruggere ciò che crea non appena si alza uno spiffero di vento, cosa che rende i gruppi indie molto più deboli discograficamente e più soggetti a crolli commerciali.
I Depeche Mode o i Cure ad esempio se ne possono fregare, perchè hanno un loro universo a parte, ma la maggior parte delle band no. Un giorno sei la next big thing della nazione, il futuro del rock, e all'improvviso sei una merda e devi morire....pensa ai Menswear!
  • 0

#392 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 23 aprile 2009 - 13:51

I Depeche Mode o i Cure ad esempio se ne possono fregare, perchè hanno un loro universo a parte, ma la maggior parte delle band no. Un giorno sei la next big thing della nazione, il futuro del rock, e all'improvviso sei una merda e devi morire....pensa ai Menswear!

Eh, il problema è proprio questo, ma ti dirò di più: hanno creato un paesaggio talmente instabile che addirittura sfugge al loro controllo.
Per dire, il secondo album dei Franz venne pure molto pompato dall'NME, ma si fermò a 300mila copie, contro il milione e 200mila del debutto, o andando anche più indietro, "This Is Hardcore" dei Pulp, pure trattato molto bene, dovette accontentarsi di due settimane in top-10 contro le ventitré di "Different Class".
Questo avviene perché hanno abituato il proprio target a una serie di frenetici cambi di bandiera, per cui a volte la bandiera cambia "a prescindere" dalla loro volontà alla minima mossa di marketing falsa che fai (tipo pubblicare il disco troppo presto o troppo tardi).

#393 suche

suche

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23236 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2009 - 14:12

BAH secondo me un gruppo buono ha successo se fa dei singoli orecchiabili che trainano i dischi, brani che uniscono alto e basso. Questo è a prescindere dall'essere pompati dalla rivista.... a me non frega niente che un pezzo sia orecchiabile ma se lo è ne convengo anche io che mi è orecchiabile e può piacermi. Il fatto è che pochissimi hanno la dote di sfornare tanti singoli di successo o molto incisivi nel tempo che permettono poi di dae un seguito perchè oltre che la composizone in se contribuisce il suono del gruppo che è una miscela assolutamente unica.
Probabilmente la next-bigthing mancata non lo era e non ha deciso la stampa ma la gente.
  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic


"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."

#394 Insurgentes

Insurgentes

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1648 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2009 - 15:28


secondo me i franz ferdinand sono di una sciatteria clamorosa, il fatto che piacciano a telegram è l'ennesima conferma del fatto che sono una merda.

Vai coi Pearl Jam, vai. asd

non puoi essere serio,ti prego dimmi che scherzi  asd
  • 0

#395 Guest_b3rlin_*

Guest_b3rlin_*
  • Guests

Inviato 23 aprile 2009 - 16:03

i loro dischi vecchi mi hanno convinto di +, in questo mi piace molto solo ulysses

#396 Insurgentes

Insurgentes

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1648 Messaggi:

Inviato 24 aprile 2009 - 06:21

Proprio dalla parte finale di Ulysses sarebbero dovuti partire per prendersi qualche rischio in piu in questo disco,non dico stravolgere completamente il proprio suono,però a questo punto avrebbero potuto cambiare qualcosa visto comunque il grande seguito che hanno.
Il problema maggiore è che è tutto abbastanza scontato anche in questo disco,a cominciare dalla sezione ritmica:in tre dischi non ricordo qualche passaggio davvero memorabile,purtroppo (la forza del gruppo sono sempre stati i riffs di chitarra e il cantato di un certo tipo)
  • 0

#397 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 24 aprile 2009 - 09:43

BAH secondo me un gruppo buono ha successo se fa dei singoli orecchiabili che trainano i dischi, brani che uniscono alto e basso. Questo è a prescindere dall'essere pompati dalla rivista.... a me non frega niente che un pezzo sia orecchiabile ma se lo è ne convengo anche io che mi è orecchiabile e può piacermi. Il fatto è che pochissimi hanno la dote di sfornare tanti singoli di successo o molto incisivi nel tempo che permettono poi di dae un seguito perchè oltre che la composizone in se contribuisce il suono del gruppo che è una miscela assolutamente unica.
Probabilmente la next-bigthing mancata non lo era e non ha deciso la stampa ma la gente.

In Inghilterra possono bastare sei mesi di troppo o sei mesi in meno per stravolgere completamente la ricezione di un disco, e questo è comprovato da tanti esempi eclatanti, fra i quali campeggia il fallimentare secondo album dei Kula Shaker, che se non fosse stato ritardato continuamente avrebbe venduto il triplo.
Il successo lo decide la gente, ma la gente viene trainata, e in Inghilterra le next big things sono trainate dall'NME, l'orecchiabilità c'entra poco: nessuno dei gruppi che ho detto sopra ha smesso all'improvviso di essere orecchiabile. Hanno bensì smesso all'improvviso di essere cool, il che lascia pensare...


Proprio dalla parte finale di Ulysses sarebbero dovuti partire per prendersi qualche rischio in piu in questo disco,non dico stravolgere completamente il proprio suono,però a questo punto avrebbero potuto cambiare qualcosa

Ma perché, di fatto non lo hanno stravolto, il proprio suono? Ti sembra uguale ai dischi precedenti? :o

#398 suche

suche

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23236 Messaggi:

Inviato 24 aprile 2009 - 14:47

Credo che ci siano 2 tipi di orecchiabilità : 1 è un brano che risulta facile e intrigante all'ascolto (molte indie band) 2 è un brano che diventa quasi un evergreen e visto che si parlava di Cure e Depeche Mode, beh loro ne hanno scritti di evergreen... e grazie a quei brani che ancora hanno un seguito! Nei locali capita spesso, se c'è musicarock, di sentire un loro vecchio  brano . Con ciò non dico che amo quella musica ma do atto che pochi gruppi hanno la caratteristica di diventare così "classici".Se ognigruppo cool diventasse di massa vuol dire che ci sarebbero miliardi di appassionati di rock.

  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic


"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."

#399 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 16 settembre 2009 - 22:20

Il disco di remix, "Blood", non mi ha fatto impazzire nel complesso, ma questa l'ho trovata spettacolare, degna dell'originale che già era un vertice: http://www.youtube.c...h?v=NUDlBPtvjDE (sarebbe "Live Alone").

#400 Stebroc

Stebroc

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1540 Messaggi:

Inviato 06 novembre 2009 - 20:04

L'ho ascoltato ultimamente.....
Buon album,da 6,5 per me :)
Diciamo che si assesta sul livello del precedente....

Non posso fare un paragone col primo perchè non lo conosco a fondo....

In questo Tonight i FF tirando fuori dal cilindro pezzi di grande impatto come Ulysess,Send him away, twilight omens e soprattuto la delicata Katherine Kiss me, per me il vertice del disco. A conferma della loro capacità di scrivere ballate di gran classe(Eleonor put e fade together sono le mie preferite del predecessore)

Purtroppo scendono decisamente di qualità in what you came for,turn it on e altri....

Ma il risultato finale è comunque apprezzabile
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq